Oggi è 17 ottobre 2017, 13:32

Quesito storico postale

Forum di discussione su argomenti generici che non siano riconducibili ad un antico Stato in particolare
Rispondi
Avatar utente
angelo_neapolis
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 marzo 2017, 10:30

Quesito storico postale

Messaggio da angelo_neapolis » 21 aprile 2017, 8:57

Salve a.tutti, volevo porre, prendendo spunto dalla lettera allegata, un quesito storico postale. Chiaramente, la lettera è stata spedita nel 1863, ovvero in pieno Regno d'Italia, ma affrancata con 5 e 10 c. della IV emissione di Sardegna.
Volevo sapere se l'utilizzo dei.francobolli degli antichi stati, per di più su tutto il.territorio del Regno indifferentemente, era una frode postale dal momento che erano francobolli fuori corso o era una operazione volutamente tollerata?
O addirittura la lettera è un falso?
:mmm:


Avatar utente
angelo_neapolis
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 marzo 2017, 10:30

Re: Quesito storico postale

Messaggio da angelo_neapolis » 21 aprile 2017, 8:58

Ecco la.lettera
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2365
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: Quesito storico postale

Messaggio da Vacallo » 21 aprile 2017, 9:18

I francobolli della IV di Sardegna restarono in uso sul territorio del Regno fino alla fine del 1863. La lettera quindi è in ordine. I francobolli degli altri stati preunitari naturalmente andarono fuori corso al momento della loro annessione al Regno.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2017

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 3957
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Quesito storico postale

Messaggio da somalafis » 21 aprile 2017, 9:36

Come le ha scritto ''Vacallo'', si tratta di francobolli in piena validita'. Non sono uno specialista di filatelia classica, ma forse le posso fornire qualche indicazione piu' dettagliata:
Quella che lei chiama ''IV di Sardegna'' e' in realta' ANCHE la prima serie del nuovo Regno d'Italia. Venne diffusa appunto in tutto il territorio nazionale e i suoi valori continuarono ad essere stampati fino a meta' 1863. I francobolli di modello sardo (dentellati o non dentellati) restarono infatti validi (a parte il 20 centesimi) sino alla fine dell'anno 1863 . La cosiddetta ''IV di Sardegna'' ando' fuori corso il 31-12-1863 in base al R.D. 20-10-1863 n.1526 (ma smise di essere distribuita ai rivenditori dal primo dicembre 1863 in concomitanza con la distribuzione della serie De La Rue).
Quanto agli francobolli di quel periodo, quelli delle Province Napoletane andarono fuori corso il 15-10-1862 (mentre i precedenti francobolli borbonici risultano utilizzati sino all'autunno 1861). I francobolli del governo provvisorio della Toscana erano ancora riconosciuti regolari dal bullettini postali nel settembre 1861 anche se erano evidentemente in via di esaurimento; si conosce anche qualche uso nel 1862 e non e' noto (che io sappia) un provvedimento ufficiale di messa fuori corso ma il RD del 30-11-1862 che indica i francobolli che resteranno validi dal primo gennaio 1863 non li cita (e quindi il 31-12-1862 si puo' considerare un termine implicito di validita').
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
angelo_neapolis
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 marzo 2017, 10:30

Re: Quesito storico postale

Messaggio da angelo_neapolis » 21 aprile 2017, 9:46

Grazie per le esaurienti precisazioni storiche.
Ciao: Ciao: Ciao:


Rispondi

Torna a “Antichi Stati Italiani”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: