Oggi è 27 giugno 2017, 17:42

Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale dello Stato Pontificio e del Governo Provvisorio delle Romagne
Rispondi
Luca Dermidoff
Messaggi: 572
Iscritto il: 27 novembre 2014, 23:04
Località: Sasso Marconi (BO)

Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Luca Dermidoff » 15 febbraio 2017, 12:32

Buongiorno a tutti,


Richiamandomi al topic aperto da gipos poco tempo fa e splendidamente proseguito da Giuliano Padrin con immagini di Assicurate usate per inviare forniture di francobolli alle varie Direzioni Postali,
viewtopic.php?f=32&t=53587
allego una curiosità relativa ad un documento riepilogativo della tenuta contabile mensile con tanto di inventario delle giacenze dei francobolli dell'aprile 1858 del comune di Barchi appartenente alla Direzione Postale di Fossombrone.
Tale documento, con precisione, evidenza la giacenza del mese precedente,il venduto del mese e la quantità rimanente.
Questo documento sta a dimostrare come la questione della contabilità amministrativa fosse considerata una cosa seria......

Ciao: Luca
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sostenitore dal 2 aprile 2015
:pea:


Gianco
Messaggi: 115
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 12:30

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Gianco » 15 febbraio 2017, 16:33

Molto bello, Luca!
In un mese venduti solo 27 francobolli, di soli 5 valori, per un importo di 59 Bajocchi.
Storia viva!

Avatar utente
Erik
Messaggi: 1887
Iscritto il: 13 luglio 2007, 10:42
Località: Fabriano
Contatta:

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Erik » 15 febbraio 2017, 18:32

Gianco ha scritto:Molto bello, Luca!
In un mese venduti solo 27 francobolli, di soli 5 valori, per un importo di 59 Bajocchi.
Storia viva!
Ciao,
si tenga conto che il Comune di Barchi, al quale si riferisce il bel documento di Luca, contava all'epoca circa 1.500 abitanti (per la precisione 1.553 al censimento del 1861), non certo una metropoli, ma comunque un bel paesotto.
L'uso della Posta (o, meglio, la capacità di leggere e scrivere) era ancora una cosa riservata ad una bassa percentuale della popolazione.
O magari spedivano tutti in porto assegnato! :-))

Ciao:

P.S.: chissà quanti francobolli vende mensilmente, oggi, un tabaccaio medio? :mmm:
S T A F F

Enrico Carsetti
---

Sul (vecchio) Forum dal 6 dicembre 2003

Visita il mio negozio su Delcampe


"Chi condivide con gli altri le proprie passioni viene trasportato in una vita incantata di felicità interiore che gli egoisti non conosceranno mai." (Richard Bach)

Gianco
Messaggi: 115
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 12:30

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Gianco » 15 febbraio 2017, 19:03

Certamente pochi sapevano scrivere e parliamo al tempo stesso d'una piccola realtà.
Però, la media inferiore ad un francobollo al giorno è qualcosa che fa tenerezza e -al tempo stesso- suscita interesse in chi ama la storia in generale e quella postale in particolare.
Oggi non credo si vendano poi molti francobolli. Per motivi diversi non si scrive quasi più.
Un saluto ai forumisti ed agli amanti di Storia postale.

Avatar utente
gipos
Messaggi: 960
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da gipos » 15 febbraio 2017, 19:29

Ciao: a tutti, ricollegandomi al topic segnalato da Luca dermidoff, dopo aver ammirato le belle assicurate di Giuliano Padrin mi sono imbattuto in questa assicurata spedita dalla Distribuzione di Montefiascone x Capodimonte.
all'interno inoltre vi sono le risposte di Capodimonte in base alla somministrazione dei francobolli.
Non sono esperto in materia quindi a voi l'ardua sentenza, con cordialità
Giuseppe
Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Luca Dermidoff
Messaggi: 572
Iscritto il: 27 novembre 2014, 23:04
Località: Sasso Marconi (BO)

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Luca Dermidoff » 15 febbraio 2017, 20:29

Ciao Gipos,

Bel topic interessante!
Io invece allego immagini di un'altra Assicurata di invio francobolli con la sola differenza che al verso invece di esserci i sigilli di ceralacca vi sono 3 seghi di chiusura tipo ostia...

Ciao: Luca
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sostenitore dal 2 aprile 2015
:pea:

Avatar utente
attalos
Messaggi: 767
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da attalos » 15 febbraio 2017, 21:24

Davvero belli e interessanti!
Complimenti!
Ciao:
Amedeo

Luca Dermidoff
Messaggi: 572
Iscritto il: 27 novembre 2014, 23:04
Località: Sasso Marconi (BO)

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Luca Dermidoff » 16 febbraio 2017, 10:17

Ringrazio tutti gli amici intervenuti e invito chi ha del materiale a postarlo, anche in futuro, perché è molto importante la condivisione del sapere filatelico.

Ciao: Luca
Sostenitore dal 2 aprile 2015
:pea:

Avatar utente
lleigor
Messaggi: 252
Iscritto il: 30 ottobre 2007, 16:59
Località: Roma

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da lleigor » 16 febbraio 2017, 14:43

Contribuisco anche io con questo riepilogo dei bolli venduti/giacenti riguardante il Comune di Monte San Giovanni in Sabina.
Riepilogo relativo al mese di Novembre 1853. Come si può notare durante il mese non sono stati usati bolli per la corrispondenza e ne sono stati venduti solamente 3 da 3 Baj.
Monte San Giovanni è un piccolo paese in provincia di Rieti, nel 1861 contava una popolazione di 1042 anime (oggi sono ancora meno), probabilmente all'epoca le persone che sapevano leggere e scrivere si contavano sulle dita di una mano. La corrispondenza doveva essere veramente poca, vista anche l'esigua provvista di francobolli a disposizione dell'uffico postale (solo un bollo da 7 baj e francobolli per un valore totale di 40 baj)
Ma avevano un bel modulo stampato per la contabilità dei francobolli.
:-) :-) :-)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Gianluca Carnicchia

Colleziono:
- Bolli e Annulli Sabini fino al 1927 - visita il mio sito http://www.annullisabini.altervista.org

Luca Dermidoff
Messaggi: 572
Iscritto il: 27 novembre 2014, 23:04
Località: Sasso Marconi (BO)

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Luca Dermidoff » 16 febbraio 2017, 16:39

Bravo Gianluca!
Altra bella testimonianza soprattutto relativamente alla popolazione con la cultura necessaria per saper scrivere una lettera.
Di contro si può da ciò vedere quanto fosse drammatica invece la situazione della mancanza di alfabetizzazione della popolazione a quei tempi...

Ciao: Luca
Sostenitore dal 2 aprile 2015
:pea:

Avatar utente
Laurent
Messaggi: 1177
Iscritto il: 20 dicembre 2011, 18:09
Località: FRANCIA

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Laurent » 16 febbraio 2017, 17:21

interessanti documenti :clap:

Avatar utente
brix66
Messaggi: 125
Iscritto il: 23 agosto 2009, 20:36
Località: Svizzera

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da brix66 » 16 febbraio 2017, 19:59

Salve !
Aggiungo qualche immagine della modulistica utilizzata nelle Romagne per il riordino dei bolli.
Cordiali saluti
F
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Guido Morolli
Messaggi: 412
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:50
Località: prov. Vercelli

Re: Contabilità' Pontificia dei francobolli!

Messaggio da Guido Morolli » 16 febbraio 2017, 21:10

Mi complimento con i proprietari di questi interessantissimi documenti
:clap: :clap: :clap:
Ciao:
Guido


Rispondi

Torna a “Stato Pontificio e Governo Provvisorio delle Romagne”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti