Oggi è 17 giugno 2019, 9:44

FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Forum di discussione sulle FDC

Moderatore: Caelinus

salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da salamandra » 6 luglio 2018, 9:14

Ciao a tutti carissimi amici,
vi propongo uno dei miei dilemmi su cui, immagino, voi avrete già discusso anche privatamente ossia perché le fdc regolarmente viaggiate non possono considerarsi articoli di storia postale?
Forse per il fatto che le stesse viaggiavano aperte ed, in realtà, non facevano viaggiare nessun documento?
Io mi riferisco in particolare alle VENETIA CLUB ma, se possibile, vorrei estendere il quesito a tutte le fdc realmente viaggiate.
Mille grazie a tutti.


Avatar utente
debene
Messaggi: 5007
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da debene » 6 luglio 2018, 10:05

E' vero che in Filatelia come diciamo sempre ognuno colleziona ciò che vuole
e quindi se qualcuno vuol fare storia postale con le FDC nessuno glielo vieta
ma poi è anche vero che ci sono le normative internazionali della FIP
che ben definiscono cosa si deve intendere per collezione di Storia Postale
e quali oggetti possono in tal senso essere collezionati

http://www.fsfi.it/federazione/SREV_Sto ... e_2009.pdf

non mi sembra si parli esplicitamente di FDC e personalmente non ho mai visto in tanti anni
una collezione di Storia Postale che avesse al suo interno FDC.
Del resto anche in una classe tematica, che pur le permette,
sono poco tollerate ( su 64 fogli ne puoi mettere 2 o 3 ).


Quindi benissimo collezionarle se piacciano ma non parliamo di Storia Postale.

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da salamandra » 6 luglio 2018, 10:55

Grazie mille Sergio,
ho letto attentamente il file però ivi non è spiegato il motivo per cui le fdc realmente viaggiate non possono considerarsi articoli di storia postale.
Inoltre si tratta del regolamento per l'esposizione/competizione di storia postale.
A me interessava capire si fosse un motivo oggettivo, fondato su precise ragioni tecniche, storiche, filateliche o non so di che altro tipo :mmm:

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 11:21

Preciso che non ho letto (mancanza di voglia :OOO: :uah: :uah: ) il documento di cui il link postato da Sergio.
Ti dico la mia.

I collezionisti sono un po' particolari...

Le FDC hanno inflazionato il mercato con le loro meravigliose vignette, esattamente come Vaticano, San Marino e le nazioni dell'Est Europa (ed in generale tutte le nazioni comuniste od ex comuniste) hanno emesso francobolli in quantità industriale, assai superiori anche del 10.000% rispetto alle reali necessità dei mittenti delle relative nazioni.
Conseguenza?
Sput*****to epocale.

Quindi ora le nazioni dell'Est ecc. vengono ancora guardate con diffidenza, anche se i CTO ormai non li fan più :-))
O che magari i CTO li fanno anche le nazioni dell'Europa occidentale...ma ai collezionisti dal palato fine piace far vinta di non vedere.

Per cui le FDC sono state un po'..."sput*****te": you agree with me, right?

Ergo, tu puoi farle viaggiare davvero, io posso farle e spedirci dentro Fatture, preventivi o stampe che posso fare per un Ospedale od un Comune, che non farà differenza: non le accetteranno mai!

Esattamente come le RTS.
Vai a vedere nel Forum, nelle relative sezioni.

Uno di questi giorni spedirò una RTS, magari busta formato A3, con intestazione di una mia azienda (server di stampa) che scrive magari a Fininvest, FIAT o Toyota.
Magari la Toyota in Giappone :-))
Avendo "cura" di sbagliare indirizzo...
Altrimenti che RTS sarebbe? :-))

Ebbene, viaggerà, avrà affrancature annullate alla partenza, annullate in arrivo, di transito, di ritorno...ma i puristi continueranno a considerarla una busta così: :bleah: :bleah: :bleah: :bleah:

Che ci vuoi fare?

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
agrome
Messaggi: 2123
Iscritto il: 13 luglio 2007, 9:00
Località: Roma

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da agrome » 6 luglio 2018, 11:30

Come diceva Frassica:

" Non è bello ciò che è bello, ma che bello, che bello, che bello ".
Andrea Grimaldi

Iscritto già dal Primo Forum (ormai scomparso dal Web...!)
Immagine SOSTENITORE 2011-2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018-2019
--------
Colleziono:
Prefilateliche Stato Pontificio con partenza da Roma
Antichi Stati dell'India
Storia Postale della Guerra d'Etiopia 1935-36
Cartoline antiche con tema "Carte da Gioco"
Le mie inserzioni eBay: http://stores.ebay.it/AGROME-Stamps-and-Collectibles


Avatar utente
debene
Messaggi: 5007
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da debene » 6 luglio 2018, 11:32

Infatti o scritto
non mi sembra si parli esplicitamente di FDC
quindi tecnicamente sono oggetti che hanno viaggiato e se in tariffa
concorrono a far parte di una storia postale.

Io non li metterei in una collezione di Storia Postale perchè secondo me si vede
chiaramente che sono oggetti "filatelici" ma il confine tra oggetto filatelico
e normale corrispondenza devo ammettere che è difficile stabilirlo.

Quello su cui rifletto è che mentre ho visto nel tempo per oggetti facenti parte di una storia postale
diciamo "ufficiale" il valore di mercato si è mantenuto se non aumentato
la stragrande delle FDC ( escludendo le prime ) hanno avuto un calo sensibile.

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
debene
Messaggi: 5007
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da debene » 6 luglio 2018, 11:35

Ebbene, viaggerà, avrà affrancature annullate alla partenza, annullate in arrivo, di transito, di ritorno...ma i puristi continueranno a considerarla una busta così:
non essere così drastico sulle RTS.
non le colleziono ( troppo complicato per me inventarmi indirizzi falsi :-)) :-)) :-)) )

ma da un punto di vista postale le ritengo un gradino sopra le FDC!

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 11:42

Caro Sergio, l'ho piantata lì di farle perché i puristi continuavano a: :bleah: :bleah: :bleah: :bleah:

Aveva ragione Fernando, ad ignorare tutti, e a continuare :-)) :-))

Comunque vedi che anche tu, che sei tollerante (è un complimento :abb: :abb: ) scrivi
debene ha scritto:
6 luglio 2018, 11:35
ma da un punto di vista postale le ritengo un gradino sopra le FDC!
Per cui non c'è speranza: per tutto quello che è diverso...dal solito, collaudato, accettato :-)) :-))

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
debene
Messaggi: 5007
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da debene » 6 luglio 2018, 12:03

Ci tengo a fare una precisazione, per non creare polemiche future:

qui non stiamo, ed io personalmente non sto, ( non ritengo nemmeno di averne la competenza )
bannando certe collezioni rispetto ad altre.
Mi limito a constatare alcuni fatti e a dare alcuni miei suggerimenti "soggettivi".

Poi come sappiamo ( e questo succede in tutti i campi ) le cose nel tempo cambiano.

C'è' stato il periodo iniziale in cui storia postale non se ne faceva e quindi "dalle" a staccare francobolli dalle buste! :desp: :desp: :desp:
Io colleziono i "perfin" che ora hanno un certo mercato ma ai tempi di mio padre si buttavano via: che senso aveva collezionare
francobolli "bucati"!! :what: :what: :what:

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 12:15

Conosco perfettamente il tuo punto di vista, che condivido al 101% :-))

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
Andrea61
Messaggi: 1340
Iscritto il: 14 luglio 2007, 15:42
Località: Torino

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Andrea61 » 6 luglio 2018, 12:15

Come mi è capitato di dire già molte volte, non esistono oggetti di storia postale, esistono collezioni di storia postale.

In altri termini, uno non fa storia postale solo perché raccoglie documenti postali viaggiati (in tariffa, con annulli leggibili e tutto quello che volete). Uno fa storia postale quando ordina degli oggetti postali in modo da raccontare una storia di carattere postale, spiegare ed illustrare un servizio, una normativa, una convenzione.

Può una FDC entrare a far parte di una collezione di storia postale?

Non vedo perché no, se la FDC serve ad illustrare un passaggio di carattere postale.
I regolamenti non vietano le FDC (in realtà i regolamenti vietano quasi nulla) e ciò che non è vietato è ammesso.

Bisogna tenere presente però che le FDC sono oggetti per certi versi artificiali: sono oggetti che vengono creati per essere collezionati, sono di fattura privata e non prodotti dall'amministrazione postale, sono di facile reperibilità. Inoltre sono oggetti in cui l'affrancatura è l'aspetto più rilevante e, come dovrebbe essere chiaro, in storia postale i francobolli giocano un ruolo più defilato.

Per tutte queste ragioni l'uso di FDC in collezioni di storia postale anche se non vietato è generalmente sconsigliato. Come regola generale ogniqualvolta un certo passaggio può essere illustrato con due pezzi è sempre preferibile usare quello che appare meno artificiale.

-------------

Una meta-considerazione finale:

Tutte queste considerazioni, cosa è storia postale cosa non è, questo sì, questo no, posta filatelica o genuina e via discorrendo, servono solo se si intende esporre la propria collezione a concorso.

Se no, sono discussioni perfettamente inutili e vale una sola regola: CCCC (Colleziona Come C...aspita Credi)
Andrea

=====================
Sono interessato alla Storia Postale e ai Classici di tutto il mondo.

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 12:25

Andrea, scusa, questa mia RTS la si potrà mai considerare Storia Postale? :-))
2zyh1ms.jpg
332rp1v.jpg
Grazie mille!

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
Andrea61
Messaggi: 1340
Iscritto il: 14 luglio 2007, 15:42
Località: Torino

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Andrea61 » 6 luglio 2018, 12:27

Luciano61 ha scritto:
6 luglio 2018, 12:25
Andrea, scusa, questa mia RTS la si potrà mai considerare Storia Postale? :-))
Ti consiglio di rileggere il mio post, soprattutto le prime due righe.
Andrea

=====================
Sono interessato alla Storia Postale e ai Classici di tutto il mondo.

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 12:30

Vale a dire che in una collezione di Posta Svizzera, o del Malawi :uah: :uah: questa potrebbe rientrarvi?

:-))
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
parma63
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 luglio 2007, 17:44

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da parma63 » 6 luglio 2018, 12:45

Ciao ,
il ragionamento (che forse e' condiviso da moltissimi utenti del forum) sulle FDC forse vale in Italia , Francia o Germania ... solo per dire ... ma il discorso cambia in modo drastico se si fa riferimento agli USA o alla GB
per interderci vi sono
-associazioni nazionali di collezionisti di FDC sia in UK (http://www.gbfdc.co.uk/)
-associazioni nazionali di collezionisti di FDC sia in US ( American First Day Cover Society con relativo sito ed aste)
-case d'asta americane e non che hanno specifiche sezioni dedicate alle n tipologie di FDC (cherrystoneauctions (US), jamesmccusker (US) , dutch country auctions (US), cpa-ely.co.uk (UK) , Suomen Filateliapalvelu Oy (FI) , Darabanth (HU) ed altre in Olanda ... solo per dirne alcune )

PS stiamo parlando delle due piu' importanti nazioni al mondo (UK/US) filatelicamente parlando ....

Danilo
Bolognesi Danilo Ciao: Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
parma63
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 luglio 2007, 17:44

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da parma63 » 6 luglio 2018, 12:50

Sono oggetti .... non prodotti dall'amministrazione postale

Direi che e' un refuso!
Bolognesi Danilo Ciao: Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:

salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da salamandra » 6 luglio 2018, 13:22

Vi ringrazio per tutte le vostre risposte e per i preziosi spunti tecnici.
Se possibile, vorrei una precisazione: ho letto che le fdc sono prodotti "artificiali", ossia non prodotti nè distribuiti dall'amministrazione postale.
Però so, ovviamente potrei sbagliare, che molte buste comprate da privati e da quest'ultimi usati per svariati scopi, personali e/o professionali, fanno parte di importanti collezioni di storia postale.
Ergo, quale potrebbe essere il discrimine tra busta "artificiale" e busta non artificiale?

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3285
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da Luciano61 » 6 luglio 2018, 13:44

FDC:

FIRST
DAY
COVER

Che traduco in

Busta
Primo
Giorno

Salvo che cover non abbia un'altra traduzione.
Più che altro per evitare un altro canal con channel e pensare che ci siano i marziani su...Marte :-))

Domani sarà emesso e distribuito un nuovo francobollo?
Vai in Posta di prima mattina, lo compri, lo applichi su una busta con il tuo indirizzo, e lo imbuchi.

Più primo giorno di così...
Artefatto??
Ma dove??
Non ha la vignetta decorata?
Ma va là... :-))
Non hai l'annullo dedicato?
Non saprei dire se proprio sia un male...per me esattamente il contrario.

Ti è costata il facciale più un niente per la busta.

Costruita...artefatta...filatelica...non viaggiata...
Fine di tutto: incontestabile.

Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1357
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da andy66 » 6 luglio 2018, 13:51

salamandra ha scritto:
6 luglio 2018, 13:22
Vi ringrazio per tutte le vostre risposte e per i preziosi spunti tecnici.
Se possibile, vorrei una precisazione: ho letto che le fdc sono prodotti "artificiali", ossia non prodotti nè distribuiti dall'amministrazione postale.
Però so, ovviamente potrei sbagliare, che molte buste comprate da privati e da quest'ultimi usati per svariati scopi, personali e/o professionali, fanno parte di importanti collezioni di storia postale.
Ergo, quale potrebbe essere il discrimine tra busta "artificiale" e busta non artificiale?
Come ha già scritto abbastanza chiaramente il mio omonimo Andrea61, il discrimine tra l'artificiale e il "non artificiale" è il motivo per cui la spedizione viene prodotta. Una spedizione postale di norma si produce per trasmettere corrispondenza epistolare oppure trasmettere documenti di vario tipo. Nel caso delle FDC si produce esclusivamente per trasmettere francobolli, l'eventuale annullo speciale e una busta dedicata. Poi forse ci sarà qualche eccezione dove qualcuno ha pure inviato corrispondenza insieme alla fdc...ma nel 99% dei casi non fu così.
Sul fatto che poi vengano collezionate, ci siano associazioni specializzate a riguardo, nulla in contrario. Ma considerarle vera storia postale mi sembra un pó una forzatura.

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
debene
Messaggi: 5007
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: FDC viaggiate: perchè non è storia postale?

Messaggio da debene » 6 luglio 2018, 13:52

Domani sarà emesso e distribuito un nuovo francobollo?
Vai in Posta di prima mattina, lo compri, lo applichi su una busta con il tuo indirizzo, e lo imbuchi.
Ora capisco perchè sei appassionato di Fantascienza!

ma dove l'hai letto, su qualche testo di Asimov!

L'errore è andare di prima mattina, forse se vai più tardi sarai più fortunato.
Meglio qualche giorno dopo.
Potrai spedire una T.A.C. - Third Day Cover! :-)) :-)) :-))

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.


Rispondi

Torna a “FDC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: