Oggi è 17 giugno 2019, 8:56

Dubbio su busta Fdc Venetia

Forum di discussione sulle FDC

Moderatore: Caelinus

Rispondi
Ciak
Messaggi: 4
Iscritto il: 24 aprile 2017, 19:38

Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da Ciak » 22 luglio 2018, 15:06

Forse ne avete gia' parlato.
Ho questa busta (copia in allegato) che sinceramente non riesco a capire se ' e' viaggiata o meno. Non viene riportato l' indirizzo del destinatario, non ha il timbro di arrivo al retro. Ma riporta la targhetta R (Trieste) n. 5040 al fronte come le viaggiate.
Secondo voi ?
scansione.pdf
scansione0001.pdf
Ciao.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da salamandra » 23 luglio 2018, 11:20

Ciao,
provo a rispondere io sebbene non sia un esperto. Per un parere approfondito, e sui cui potrai fare affidamento al cento percento, attendi l'opinione di pieropas.
Dunque, la tua FDC non reca l'indirizzo del destinatario ma ciò non significa necessariamente che, ab origine, non vi fosse. Ciò perchè se l'indirizzo fosse stato indicato su una targhetta incollata sulla busta, tale targhetta, con il passare del tempo, potrebbe essersi staccata.
Anche la circostanza che al verso non vi sia l'annullo d'arrivo non significa, necessariamente, che la busta non abbia realmente viaggiato perchè se, da un lato, è vero che, all'epoca, la corrispondenza registrata (ergo, le raccomandate) dovevano essere sempre annullate all'arrivo, dall'altro poteva accadere che alcune buste sfuggissero all'annullo in arrivo per vari motivi, magari negligenza e/o imperizia dell'impiegato delle Poste.
A ciò aggiungasi che sul listino dell'editore si legge che "Le raccomandate in tariffa recanti il talloncino o il numero di raccomandata, senza annullo di arrivo, sono da valutare al pieno prezzo di listino.". Quindi, almeno secondo l'editore, la tua busta, se in giusta tariffa (questo va verificato con le apposite tabelle), ha viaggiato come raccomandata e, come tale va quotata.
E' ovvio che se avesse avuto l'annullo d'arrivo, e magari anche l'indirizzo, sarebbe stato meglio e non vi sarebbero stati dubbi sul fatto che avesse realmente viaggiato come raccomandata.
Così com'è, non si può dire con assoluta certezza se ha viaggiato realmente come raccomandata o se si tratta di una busta che non ha viaggiato in quanto "trasformata" da non viaggiata a raccomandata.
Il primo dubbio che mi è venuto guardando la tua busta è se la targhetta della raccomandata potesse essere, in primo luogo, originale ed, in secondo luogo, postuma.
Quanto all'originalità, credo non ci siano dubbi che sia autentica (ma aspetta sempre l'opinione di pieropas).
Quanto alla possibilità che essa sia stata apposta successivamente, quindi trasformando una busta non viaggiata in raccomandata, a mio parere, è difficile dirlo perchè, comunque, si tratta di una targhetta conferente con il luogo dell'annullamento (Trieste). Certo noto che, quand'anche essa fosse stata apposta lo stesso giorno in cui i francobolli sono stati annullati, verosimilmente la targhetta è stata messa dopo (magari anche qualche istante dopo, ossia sempre nello stesso giorno in cui sono stati annullati i francobolli) perchè il bordo della targhetta in alto a destra (guardando la foto) sembra (bisognerebbe controllare dal vivo con una lente) che copra parte dell'annullo più basso.
Pieropas che ne dici del mio commento? Mi promuovi? :ris:

Avatar utente
pieropas
Messaggi: 185
Iscritto il: 16 luglio 2007, 16:08

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da pieropas » 23 luglio 2018, 17:35

OK, va bene il tuo commento; per concludere: non c'è prova né che sia viaggiata (etichetta del destinatario staccata) né che sia nonviaggiata (etichetta di raccomandazione applicata posteriormente).
Ciao: Ciao: Ciao:
Saluti a tutti Pietro
-----------------------------------------------------------------------------------------
Colleziono, cerco e scambio FDC Repubblica periodo ruota e buste Regno con serie complete

Avatar utente
pieropas
Messaggi: 185
Iscritto il: 16 luglio 2007, 16:08

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da pieropas » 23 luglio 2018, 19:52

tab 001.jpg
Come sempre, i confronti possono dirimere i dubbi.
Ecco un'altra fdc raccomandata in quel giorno: come si può vedere la targhetta di raccomandazione è diversa e riporta la dicitura Succ.N.3, come tutte le targhette usate nell'ufficio di Piazza della Borsa.
Pertanto la targhetta della busta postata è un'aggiunta postuma nel tentativo di trasformare una busta in origine nonviaggiata in una viaggiata raccomandata. Una manipolazione, insomma, per aumentare il valore della fdc.
Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Saluti a tutti Pietro
-----------------------------------------------------------------------------------------
Colleziono, cerco e scambio FDC Repubblica periodo ruota e buste Regno con serie complete

salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da salamandra » 23 luglio 2018, 20:19

pieropas ha scritto:
23 luglio 2018, 19:52
tab 001.jpg
Come sempre, i confronti possono dirimere i dubbi.
Ecco un'altra fdc raccomandata in quel giorno: come si può vedere la targhetta di raccomandazione è diversa e riporta la dicitura Succ.N.3, come tutte le targhette usate nell'ufficio di Piazza della Borsa.
Pertanto la targhetta della busta postata è un'aggiunta postuma nel tentativo di trasformare una busta in origine nonviaggiata in una viaggiata raccomandata. Una manipolazione, insomma, per aumentare il valore della fdc.
Ciao: Ciao: Ciao:
Il dubbio mi era venuto, e ci avevo pure preso.
Aggiungo un'altra immagine attinta dal sito www.gpaganelli.it che conferma quanto detto da pieropas
Tabacco.jpg
Pieropas resti sempre il migliore in questo settore filatelico :clap:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
pippus
Messaggi: 760
Iscritto il: 5 gennaio 2009, 3:31
Località: Milano

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da pippus » 31 luglio 2018, 3:03

ciao Pietro, Christian e tutti.

Premesso che si tratta di una busta di qualità inferiore e di quotazione non particolarmente rilevante (il che, secondo me, rende improbabile - per difetto di un effettivo beneficio - una contraffazione), l' etichetta di raccomandazione è un indizio, ma non decisivo.

E' vero che molte delle FDC Tabacco recano la targhetta “Trieste Succ.3" ma nello stesso periodo, sia su emissioni precedenti sia su altre successive alla Tabacco, compare la targhetta "Trieste 3": se notate, la targhetta di questa busta ha la stampigliatura "Trieste" molto spostata a destra e il numero resta fuori, salvo una piccola traccia all' estremità destra che sembra compatibile con un 3. Quindi non si può escludere che l'Ufficio di Piazza Borsa (la Succ.3 di Trieste) per questa emissione abbia usato sia targhette "Trieste Succ.3" sia targhette "Trieste 3". Magari è improbabile, ma non impossibile
Inoltre, dalla foto mi sembra di scorgere che uno degli annulli lambisce la targhetta: se così fosse (bisognerebbe vederla dal vero) non ci sarebbero dubbi sull'originalità.

Resta il fatto che, contraffatta o meno, resta una FDC bruttina e di poco valore.
Comunque, è sempre utile e piacevole confrontarsi su queste tematiche che migliorano la conoscenza generale di questo interessante settore

Ciao: Ciao:

Pippo
Giuseppe Dell'Acqua

salamandra
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2018, 23:13

Re: Dubbio su busta Fdc Venetia

Messaggio da salamandra » 31 luglio 2018, 16:31

pippus ha scritto:
31 luglio 2018, 3:03
ciao Pietro, Christian e tutti.

Premesso che si tratta di una busta di qualità inferiore e di quotazione non particolarmente rilevante (il che, secondo me, rende improbabile - per difetto di un effettivo beneficio - una contraffazione), l' etichetta di raccomandazione è un indizio, ma non decisivo.

E' vero che molte delle FDC Tabacco recano la targhetta “Trieste Succ.3" ma nello stesso periodo, sia su emissioni precedenti sia su altre successive alla Tabacco, compare la targhetta "Trieste 3": se notate, la targhetta di questa busta ha la stampigliatura "Trieste" molto spostata a destra e il numero resta fuori, salvo una piccola traccia all' estremità destra che sembra compatibile con un 3. Quindi non si può escludere che l'Ufficio di Piazza Borsa (la Succ.3 di Trieste) per questa emissione abbia usato sia targhette "Trieste Succ.3" sia targhette "Trieste 3". Magari è improbabile, ma non impossibile
Inoltre, dalla foto mi sembra di scorgere che uno degli annulli lambisce la targhetta: se così fosse (bisognerebbe vederla dal vero) non ci sarebbero dubbi sull'originalità.

Resta il fatto che, contraffatta o meno, resta una FDC bruttina e di poco valore.
Comunque, è sempre utile e piacevole confrontarsi su queste tematiche che migliorano la conoscenza generale di questo interessante settore

Ciao: Ciao:

Pippo
Anche le argomentazioni del Grande Pippo sono valide, di certo più delle mie :ris:
Io, proprio per evitare problemi di questo tipo (ossia dubbi circa l'autenticità di un'etichetta di raccomandazione), quando posso preferisco, come credo tutti, buste con l'annullo ricoprente l'etichetta in questione o, meglio, con il timbro della raccomandazione. Il timbro ha anche l'indubbio vantaggio che, con il passare del tempo, non si stacchi accidentalmente dalla busta.
Concordo con Pippo che è sempre utile riflettere anche su buste di poco valore al fine di accrescere il nostro bagaglio filatelico/culturale "anti sole" :ris: :ris: :ris:
Ciao ciao a tutti


Rispondi

Torna a “FDC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: