Oggi è 11 dicembre 2018, 23:22

Ile de France, una speculazione? Ma ormai...

Sezione dedicata alle discussioni relative alla Storia Postale per le spedizioni effettuate con mezzi aerei
Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Ile de France, una speculazione? Ma ormai...

Messaggio da somalafis » 14 novembre 2018, 17:05

Sono nati presumibilmente da un progetto di speculazione ben orchestrato ma il risultato e' stato davvvero notevole: figurano in tutti i cataloghi e il successo ottenuto all'epoca nonche' il trascorrere dei decenni li ha decisamente nobilitati. Intendo parlare dei due valori francesi soprastampati nel 1928 per i voli catapultati dal transatlantico ''Ile de France''. A spingermi a parlarne e' innanzitutto un consistente numero di esemplari che saranno offerti prossimamente dalla casa d'aste Spink (London) che disperdera' una collezione di Francia intitolata ''Hermione'' (e come si poteva ignorarla visto il nom de plume adottato dalla nostra Rosalba per i suoi reportage dalla prima guerra mondiale….). In secondo luogo l'emissione e' legata ad un transatlantico mitico, appunto l' Ile de France, il fiore all'occhiello della Compagnie Générale Transatlantique, proprio la lussuosa nave immortalata in una canzone del film ''Swing time'' con Fred Astaire e Ginger Rogers !!!!
La nave compi' il suo viaggio inaugurale nel giugno del 1927 e nel 1928 venne imbarcato un piccolo aereo che poteva essere catapultato a 150-200 miglia dalla costa in modo che la posta potesse guadagnare anche un'intera giornata. Le poste francesi per questo servizio stabilirono una speciale sovrattassa di 10 franchi. Il controllore dei servizi marittimi della nave ebbe una furba pensata: prima della partenza da Le Havre acquisto' una cospicua partita di fogli di francobolli ordinari da 90 centesimi e da 1,50 franchi. All'arrivo a New York accampo' la scusa della mancanza di appositi tagli di francobolli e riusci' a farsi autorizzare dal console francese di New York a soprastampare i suoi francobolli con il nuovo valore di 10 franchi che poi riusci' a vendere a prezzi d'affezione. Comunque quasi una meta' dei pezzi soprastampati fu utilizzato effettivamente su aerogrammi per voli catapultati.
Eccoli qui i due valori soprastampati
ile.jpg
In asta c'e' anche un valore con soprastampa capovolta (poteva mancare questa varieta'?)
ilecap.jpg
Ed ecco un buon numero di lettere catapultate offerte in asta
a.jpg
a1.jpg
a2.jpg
a3.jpg
a4.jpg
a5.jpg
a6.jpg
a7.jpg
a8.jpg
a9.jpg
a10.jpg
(segue)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Ile de France, una speculazione? Ma ormai...

Messaggio da somalafis » 14 novembre 2018, 17:21

Ecco altri aerogrammi presenti in asta e catapultati:
a11.jpg
a12.jpg
a13.jpg
a14.jpg
a15.jpg
a16.jpg
In asta sono presenti anche lettere catapultate prive dei valori soprastampati:
a17senza.jpg
a18senza.jpg
a19senza.jpg
a20senza.jpg
a21senza.jpg
a22senza.jpg
a23senza.jpg
senza 16 lett.jpg
Ci sono anche aerogrammi con affrancatura statunitense
a24inv.jpg
usa.jpg
Nell'asta compare infine anche questo saggio che mostra il transatlantico Ile de France
saggio1.jpg
Ho visto su internet che normalmente questa ipotesi di francobollo definito ''non emesso'' circola in colore azzurro
5file ne.jpg
Qualcuno sa di piu' su questo presunto non emesso????
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Ile de France, una speculazione? Ma ormai...

Messaggio da somalafis » 23 novembre 2018, 10:09

La Spink ha reso noti, con entusiasmo, i risultati della vendita della prima parte della collezione Hermione di Francia, che comprendeva anche i lotti dell' ''Ile de France''. E' stato venduto il 94% del materiale offerto! E molti pezzi hanno stabilito risultati assai cospicui. Ecco qualche esempio dei prezzi (iva e diritti inclusi):
15.600 euro
15600.jpg
16.800 euro
16800.jpg
32400 euro
32400.jpg
66.000 euro
66000.jpg
Anche gli altri settori di Francia presentano buoni risultati:
31200 euro
31200 b.jpg
31200 euro
31200.jpg
43.000 euro
43000.jpg
84000 euro
84000.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
giampi
Messaggi: 1048
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: Ile de France, una speculazione? Ma ormai...

Messaggio da giampi » 25 novembre 2018, 9:34

66000 euro realizzati per una coppia con sovrastampa capovolta! Il marketing lo sanno fare e come all'estero. Se penso ai nostri valori RSI con sovrastampa capovolta, o con colori sbagliati (anch'essi forse creati per speculazione) etc........ Sicuramente siamo un paese un po più' marginale rispetto alla Francia, ma anche la nostra incapacità' di proporci e fare marketing e' un problema, senza il quale la nostra filatelia starebbe un po' meglio.
PS esisteranno falsi di queste sovrastampe?
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.


Rispondi

Torna a “Posta Aerea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: