Oggi è 16 ottobre 2019, 4:16

La ''fine'' degli ''zeppelin'' nel 1939

Sezione dedicata alle discussioni relative alla Storia Postale per le spedizioni effettuate con mezzi aerei
Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4760
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

La ''fine'' degli ''zeppelin'' nel 1939

Messaggio da somalafis » 13 aprile 2019, 16:30

E' l'estate del 1939 ed e' programmato un viaggio dello zeppelin LZ 130 a Königsberg, il capoluogo della Prussia Orientale. Dopo il rogo del dirigibile Hindenburg nel 1937, gli zeppelin non trasportano piu' passeggeri e non si svolgono piu' le fastose crociere internazionali degli anni precedenti ma i voli proseguono (anche per scopi tecnici e militari). Ecco tre buste inviate da aerofilatelisti dal Vaticano, da San Marino e dal Congo Belga per essere trasportate dal dirigibile (sono offerte nella prossima asta Schlegel) nel volo indetto per il giorno 26 agosto 1939:
kon.jpg
kon2.jpg
kon3.jpg
In effetti il 26 agosto il dirigibile esce dall'hangar ma vi rientra subito dopo, girato in una posizione comoda per lo smantellamento. Il volo e' stato infatti cancellato visto l'approssimarsi delle operazioni belliche che daranno l'avvio alla seconda guerra mondiale (i primi atti ostili contro la Polonia si avranno nelle prime ore del primo settembre). E appunto il primo settembre -stando a wikipedia - il dirigibile LZ 130 subisce lo svuotamento delle bombole di gas mentre l'equipaggiamento viene rimosso; nei primi giorni del maggio 1940 saranno distrutti con esplosivi anche gli hangar. Le lettere raggiungeranno Konigsberg ma non via zeppelin; viene pero' impresso un timbro rosso che indica l'annullamento del volo…..
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Rispondi

Torna a “Posta Aerea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: