Oggi è 25 maggio 2019, 19:45

Francobollo Recapito interquartiere

Sezione dedicata alla discussione di certificati e perizie che lasciano perplessi e/o sbagliati e dei quali si vuole approfondire parlandone tra collezionisti.
E' importante leggere il messaggio in testa alla sezione riportante le Regole
Regole del forum
In questa sezione si discute di Certificati Peritali che ci fanno sorgere dei dubbi o che si sospetti siano sbagliati. E' la più delicata delle sezioni del Forum perché si andrà a parlare dell'operato di professionisti del settore che svolgono questa professione e di questo magari debbono vivere. Per tale motivo si raccomanda di mantenere i toni della discussione assolutamente garbati ed evitare facile sarcasmo. Non dimentichiamoci che il RISPETTO deve essere alla base delle discussioni e che anche nel caso si discuta di errori palesi essi sono sempre in agguato nella vita professionale di ognuno di noi. Tutti possiamo sbagliare e lo dimostrano gli errori che sono stati fatti anche da grandi nomi della filatelia presente e passata. Non si dovrà mai mettere alla berlina un perito che ha sbagliato ma si dovrà adottare un clima di "considerazione" perché diamo per scontato che, ove l'errore si verifichi, alla base ci sia sempre la buona fede. Inoltre non bisogna dimenticare che si possono falsificare pure i certificati quindi si raccomanda ulteriore cautela nel caso il Certificato ci sia pervenuto a corredo di un pezzo acquistato. Ci auspichiamo che questo spazio possa anche essere utile ai professionisti affinché possano fare tesoro dei loro eventuali errori, o scoprire eventuali Certificati falsificati, e lasciamo a tutti loro ogni diritto di intervento sia diretto che tramite referenti. Sarebbe inoltre auspicabile che i collezionisti che apriranno i topic mettano sempre prima il pezzo e lasciare che gli iscritti del forum possano esaminarlo e discuterlo e solo successivamente mostrare il certificato. Confido nella sensibilità e serietà di tutti voi. Ogni messaggio offensivo, a esclusiva discrezione dello Staff, verrà rimosso e l'iscritto ammonito. Per qualsiasi segnalazione potete inviare una email a admin@filateliaefrancobolli.it
Rispondi
Avatar utente
andy66
Messaggi: 1358
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da andy66 » 4 gennaio 2019, 23:38

Buonasera a tutti,

un utente di un forum straniero mi chiede aiuto riguardo a questo 'francobollo' in suo possesso.
interquartiere.jpg
ho trovato qualche informazione sul CEI, dove si cita che doveva essere emesso a Napoli (per iniziativa del comando militare tedesco) nell'Ottobre 1943 per il recapito di pacchi all'interno della città, ma l'arrivo degli alleati fece sì che non venne mai emesso.
Ora lui, vedendo il valore di catalogo (1500 € ?!?!), avrebbe intenzione di farlo certificare da un perito italiano, ma non sa a chi rivolgersi, soprattutto qualcuno che possa riconoscere questo oggetto con certezza. Ha provato a mandarlo a Raybaudi ma glielo hanno restituito senza firmarlo, poichè non è una emissione ufficiale.
Devo dire che la dentellatura non mi convince, ma essendo reperibile anche senza dentellatura, potrebbe essere stata fatta da qualche furbastro (a che pro, visto che dentellati e non hanno la stessa quotazione?)

Se avete qualche suggerimento, o anche un parere definitivo, è ben accetto

grazie
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato


Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8452
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da Antonello Cerruti » 5 gennaio 2019, 10:53

Si tratta di un "francobollo" di dubbia origine.
E' salito all'onore delle cronache perchè venne messo sul catalogo che tu hai citato all'epoca degli acquisti "spagnoli".
A Madrid, infatti, bastava un catalogo che li quotasse e loro li acquistavano al 10% del prezzo stampato.

Ma la citazione in un catalogo non è sufficiente a stabile una paternità certa...

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4523
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da somalafis » 5 gennaio 2019, 11:46

Personalmente ritengo queste vignette del tutto inventate, create nello stesso periodo in cui vennero realizzate a Napoli le soprastampe del Raimondi (quelle con il cavallino napoletano che calpestava fasci o svastiche e quella con la ''firma'' di Badoglio). La ''leggenda'' che le collega all'occupazione tedesca sembra risalire a Chiavarello ma in effetti' non e' nota la parternita' di questi oggetti, che pure compaiono non di rado in aste e listini (stante le curioso passione di alcuni collezionisti per gli oggetti di origine ''pelosa'' e dubbia pur nella grandissima abbondanza di pezzi di effettivo uso postale e di origine rintracciabile….). Eccoti alcune immagini per confronto:
5e.jpg
rec.jpg
rec1.jpg
rec2.jpg
rec3.jpg
rec5.jpg
rec4.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

arbulent
Messaggi: 478
Iscritto il: 25 febbraio 2014, 17:41

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da arbulent » 5 gennaio 2019, 11:56

Ciao:
ne ha parlato Fabiovstamps a pag. 119:

Ora guardiamo un altro francobollo che mi lascia molto perplesso. E' in offerta in un'asta con prezzo di partenza 400 Euro. Si tratta di una supposto servizio di RECAPITO INTERQUARTIERE del 1943 di Napoli. Il catalogo dice che è listato dal CEI1 ed è firmato da un perito.
Napoli: 1943 recapito interquartiere
io non l'ho mai visto prima, se lo cita il CEI posso anche credere che abbia origini nel periodo bellico. Comunque per quella cifra si possono comprare dei francobolli di posta "INTER-PALACE" della Thailandia 1883 (clicca QUI!) che sono sicuramente più ricercati di questo esemplare, che lascio volentieri a chi vuole "investire" 400 Euro....
Quindi quale è il commento su un francobollo periziato, citato da un noto catalogo?? Io dovrei chiamare francobollo, i puristi sono costretti loro malgrado a chiamarlo francobollo, e se qualcuno lo chiamasse "patacca"?
Ecco al prima risposta: Gianni V. Settimo ci manda questa informazione:
"Recapito interquartiere di Napoli 1943"
Quando gli Alleati ebbero Napoli sotto la loro giurisdizione, attivarono un modesto servizio postale soprastampando, con le parole "GOVERNO MILITARE ALLEATO", solamente tre valori della serie “imperiale” e unificando il porto, per le cartoline e le lettere a 50 centesimi.
Questi francobolli erano validi soltanto in città e nella periferia di Napoli, dove non avevano corso i “tipi imperiale”.
Nelle zone “difficili” da raggiungere fu istituito un servizio, di “messaggeri”, effettuato non dai portalettere ma da giovani scugnizzi partenopei.
Il servizio costava un po’ di più ma funzionava…era nata (siamo a Napoli) la posta prioritaria!

Ciao:
arbulent
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8452
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da Antonello Cerruti » 5 gennaio 2019, 12:45

A proposito del periodo "spagnolo" ho scritto più volte che anche i cataloghi si dimostrarono moooolto sensibili ad assecondare alcune richieste di nuove catalogazioni e quotazioni assai particolari.

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti


Avatar utente
andy66
Messaggi: 1358
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da andy66 » 6 gennaio 2019, 19:47

ok, come immaginavo una di quelle storie filateliche più create che effettive...
Secondo me non vale nemmeno la pena una perizia, visto che questi oggetti hanno anche scarsa richiesta

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 224
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da virgilio.terrachini » 15 gennaio 2019, 11:31

Questo pseudo-francobollo è stato certificato in quantità considerevoli dal compianto Chiavarello negli anni '90.

Infatti la maggior parte degli esemplari circolano ancora oggi accompagnati con tale certificazione.

Il problema è che hanno più proclami (più o meno ufficiali) tanti CLN che questo coso....

Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1358
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da andy66 » 15 gennaio 2019, 14:03

virgilio.terrachini ha scritto:
15 gennaio 2019, 11:31
Questo pseudo-francobollo è stato certificato in quantità considerevoli dal compianto Chiavarello negli anni '90.

Infatti la maggior parte degli esemplari circolano ancora oggi accompagnati con tale certificazione.

Il problema è che hanno più proclami (più o meno ufficiali) tanti CLN che questo coso....

Ciao: Ciao: Ciao:
Egr.Sig.Terrachini,

L'utente estero in possesso dell'esemplare aveva intenzione di certificarlo. Se Lei è in grado di farlo, nel senso che conosce questa emissione, potrei comunicare il Suo nominativo.

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
Nick_Carter
Messaggi: 32
Iscritto il: 24 ottobre 2018, 14:03

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da Nick_Carter » 15 gennaio 2019, 20:15

andy66 ha scritto:
4 gennaio 2019, 23:38
Se avete qualche suggerimento, o anche un parere definitivo, è ben accetto
Qualcuno alla fine è riuscito a certificarlo. Non so che dire :mmm: :fii:
Nick.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1358
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da andy66 » 15 gennaio 2019, 20:48

Nick_Carter ha scritto:
15 gennaio 2019, 20:15
andy66 ha scritto:
4 gennaio 2019, 23:38
Se avete qualche suggerimento, o anche un parere definitivo, è ben accetto
Qualcuno alla fine è riuscito a certificarlo. Non so che dire :mmm: :fii:
Nick.
Sì, ma non è questo l'esemplare in oggetto

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 224
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: Francobollo Recapito interquartiere

Messaggio da virgilio.terrachini » 4 febbraio 2019, 16:21

andy66 ha scritto:
15 gennaio 2019, 14:03
virgilio.terrachini ha scritto:
15 gennaio 2019, 11:31
Questo pseudo-francobollo è stato certificato in quantità considerevoli dal compianto Chiavarello negli anni '90.

Infatti la maggior parte degli esemplari circolano ancora oggi accompagnati con tale certificazione.

Il problema è che hanno più proclami (più o meno ufficiali) tanti CLN che questo coso....

Ciao: Ciao: Ciao:
Egr.Sig.Terrachini,

L'utente estero in possesso dell'esemplare aveva intenzione di certificarlo. Se Lei è in grado di farlo, nel senso che conosce questa emissione, potrei comunicare il Suo nominativo.

Ciao:

Conosco bene la storia di questa "presunta" emissione ma proprio per questo non la certifico.

La tutela del collezionista che deve spendere BENE i suoi risparmi per alimentare una SANA passione, passa anche attraverso il PERITO che deve svolgere l'opera ultima di SBARRAMENTO di quello che non merita di essere collezionato rifiutando di ufficializzare quello che ufficiale non è.

Purtroppo le vicende del CEI sono arcinote ed il fatto che sia da esso catalogato non lo ritengo minimamente sufficiente.

Comunque La ringrazio.

Ciao: Ciao: Ciao:


Rispondi

Torna a “Il Certificato del perito ed il Parere del collezionista”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: