AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Sezione dedicata alla discussione di certificati e perizie che lasciano perplessi e/o sbagliati e dei quali si vuole approfondire parlandone tra collezionisti.
E' importante leggere il messaggio in testa alla sezione riportante le Regole
Regole del forum
In questa sezione si discute di Certificati Peritali che ci fanno sorgere dei dubbi o che si sospetti siano sbagliati. E' la più delicata delle sezioni del Forum perché si andrà a parlare dell'operato di professionisti del settore che svolgono questa professione e di questo magari debbono vivere. Per tale motivo si raccomanda di mantenere i toni della discussione assolutamente garbati ed evitare facile sarcasmo. Non dimentichiamoci che il RISPETTO deve essere alla base delle discussioni e che anche nel caso si discuta di errori palesi essi sono sempre in agguato nella vita professionale di ognuno di noi. Tutti possiamo sbagliare e lo dimostrano gli errori che sono stati fatti anche da grandi nomi della filatelia presente e passata. Non si dovrà mai mettere alla berlina un perito che ha sbagliato ma si dovrà adottare un clima di "considerazione" perché diamo per scontato che, ove l'errore si verifichi, alla base ci sia sempre la buona fede. Inoltre non bisogna dimenticare che si possono falsificare pure i certificati quindi si raccomanda ulteriore cautela nel caso il Certificato ci sia pervenuto a corredo di un pezzo acquistato. Ci auspichiamo che questo spazio possa anche essere utile ai professionisti affinché possano fare tesoro dei loro eventuali errori, o scoprire eventuali Certificati falsificati, e lasciamo a tutti loro ogni diritto di intervento sia diretto che tramite referenti. Sarebbe inoltre auspicabile che i collezionisti che apriranno i topic mettano sempre prima il pezzo e lasciare che gli iscritti del forum possano esaminarlo e discuterlo e solo successivamente mostrare il certificato. Confido nella sensibilità e serietà di tutti voi. Ogni messaggio offensivo, a esclusiva discrezione dello Staff, verrà rimosso e l'iscritto ammonito. Per qualsiasi segnalazione potete inviare una email a admin@filateliaefrancobolli.it
Rispondi
Franco Peli
Messaggi: 236
Iscritto il: 29 luglio 2007, 21:30

AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Franco Peli »

AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Per Vs. info, come sotto, la brochure elencante i periti filatelici accreditati AIEP ed i relativi campi di specializzazione.,
“AIEP – Yearbook 2019” Association Internationale des Experts en Philatelie

https://www.ilpostalista.it/recensione/09.23.pdf

Un Buon Anno !

Cordialità !

Franco

AIEP.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2065
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Vacallo »

Molto interessante, grazie per la condivisione.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2020
OruaM
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 maggio 2017, 15:29

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da OruaM »

Mah, non ci sono Caffaz, Diena, Sorani e Raybaudi ma in compenso Carraro e Della Valle.....
a mio parere lascia il tempo che trova....
:oo:
Avatar utente
Matraire1855
Messaggi: 1369
Iscritto il: 13 aprile 2010, 13:34
Località: Castellanza
Contatta:

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Matraire1855 »

La presenza o meno di moltissimi periti non deve sorprendere.
Come tutte le associazioni che vogliono darsi un tono, quel che conta è essere riconosciuti in quella casta.
Rimanendo fra gli italiani accettati in seno all'AIEP vediamo in giro certificati di Colla, Carraro e Bottacchi. Avete mai visto in giro certificati degli altri citati?
Forse è questa la domanda da farsi
Cerchi un volume di filatelia? Prova a cercarlo qui:
https://www.comprovendolibri.it/?uid=vignatidanilo
OruaM
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 maggio 2017, 15:29

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da OruaM »

a mio parere, Caffaz, Vignati, Sorani e Diena , oltre a Colla sono i migliori da noi...
di Carraro.....
Avatar utente
Matraire1855
Messaggi: 1369
Iscritto il: 13 aprile 2010, 13:34
Località: Castellanza
Contatta:

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Matraire1855 »

mmmm argomento spinoso!
Cerchi un volume di filatelia? Prova a cercarlo qui:
https://www.comprovendolibri.it/?uid=vignatidanilo
Phil Shulman
Messaggi: 127
Iscritto il: 27 ottobre 2015, 16:22

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Phil Shulman »

Matraire1855 ha scritto: 6 gennaio 2021, 20:36 La presenza o meno di moltissimi periti non deve sorprendere.
Come tutte le associazioni che vogliono darsi un tono, quel che conta è essere riconosciuti in quella casta.
Rimanendo fra gli italiani accettati in seno all'AIEP vediamo in giro certificati di Colla, Carraro e Bottacchi. Avete mai visto in giro certificati degli altri citati?
Forse è questa la domanda da farsi
Io ho visto certificati di Thomas Matha, nel mentre passavano di mano da questi a Lorenzo Carra; era un breve meeting tra Thomas Matha, Claudio Manzati, Lorenzo Carra, Franco Faccio e me.
Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5213
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da cirneco giuseppe »

OruaM ha scritto: 6 gennaio 2021, 20:56 a mio parere, Caffaz, Vignati, Sorani e Diena , oltre a Colla sono i migliori da noi...
di Carraro.....
Argomento molto spinoso :mmm:
Io personalmente e per quanto ho visto fin'ora, nel mio piccolo, preferisco Carraro e Caffaz.
Gli altri sono sicuramente bravi anche loro, ma preferisco starne lontano.
Naturalmente è solo un "a mio parere."
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine
OruaM
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 maggio 2017, 15:29

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da OruaM »

cirneco giuseppe ha scritto: 7 gennaio 2021, 9:08
OruaM ha scritto: 6 gennaio 2021, 20:56 a mio parere, Caffaz, Vignati, Sorani e Diena , oltre a Colla sono i migliori da noi...
di Carraro.....
Argomento molto spinoso :mmm:
Io personalmente e per quanto ho visto fin'ora, nel mio piccolo, preferisco Carraro e Caffaz.
Gli altri sono sicuramente bravi anche loro, ma preferisco starne lontano.
Naturalmente è solo un "a mio parere."
De Gustibus non disputandum...
Avatar utente
Matraire1855
Messaggi: 1369
Iscritto il: 13 aprile 2010, 13:34
Località: Castellanza
Contatta:

Re: AIEP - Association Internationale des Experts en Philatelie

Messaggio da Matraire1855 »

Phil Shulman ha scritto: 6 gennaio 2021, 22:25
Matraire1855 ha scritto: 6 gennaio 2021, 20:36 La presenza o meno di moltissimi periti non deve sorprendere.
Come tutte le associazioni che vogliono darsi un tono, quel che conta è essere riconosciuti in quella casta.
Rimanendo fra gli italiani accettati in seno all'AIEP vediamo in giro certificati di Colla, Carraro e Bottacchi. Avete mai visto in giro certificati degli altri citati?
Forse è questa la domanda da farsi
Io ho visto certificati di Thomas Matha, nel mentre passavano di mano da questi a Lorenzo Carra; era un breve meeting tra Thomas Matha, Claudio Manzati, Lorenzo Carra, Franco Faccio e me.
Forse non mi sono spiegato bene. Io sto parlando di certificati che raggiungono il mercato non che vengono scambiati fra una ristretta cerchia Ciao:
Cerchi un volume di filatelia? Prova a cercarlo qui:
https://www.comprovendolibri.it/?uid=vignatidanilo
Rispondi

Torna a “Il Certificato del perito ed il Parere del collezionista”

SOSTIENI IL FORUM