decalco bicolore

Sezione dedicata alla discussione di certificati e perizie che lasciano perplessi e/o sbagliati e dei quali si vuole approfondire parlandone tra collezionisti.
E' importante leggere il messaggio in testa alla sezione riportante le Regole
Regole del forum
In questa sezione si discute di Certificati Peritali che ci fanno sorgere dei dubbi o che si sospetti siano sbagliati. E' la più delicata delle sezioni del Forum perché si andrà a parlare dell'operato di professionisti del settore che svolgono questa professione e di questo magari debbono vivere. Per tale motivo si raccomanda di mantenere i toni della discussione assolutamente garbati ed evitare facile sarcasmo. Non dimentichiamoci che il RISPETTO deve essere alla base delle discussioni e che anche nel caso si discuta di errori palesi essi sono sempre in agguato nella vita professionale di ognuno di noi. Tutti possiamo sbagliare e lo dimostrano gli errori che sono stati fatti anche da grandi nomi della filatelia presente e passata. Non si dovrà mai mettere alla berlina un perito che ha sbagliato ma si dovrà adottare un clima di "considerazione" perché diamo per scontato che, ove l'errore si verifichi, alla base ci sia sempre la buona fede. Inoltre non bisogna dimenticare che si possono falsificare pure i certificati quindi si raccomanda ulteriore cautela nel caso il Certificato ci sia pervenuto a corredo di un pezzo acquistato. Ci auspichiamo che questo spazio possa anche essere utile ai professionisti affinché possano fare tesoro dei loro eventuali errori, o scoprire eventuali Certificati falsificati, e lasciamo a tutti loro ogni diritto di intervento sia diretto che tramite referenti. Sarebbe inoltre auspicabile che i collezionisti che apriranno i topic mettano sempre prima il pezzo e lasciare che gli iscritti del forum possano esaminarlo e discuterlo e solo successivamente mostrare il certificato. Confido nella sensibilità e serietà di tutti voi. Ogni messaggio offensivo, a esclusiva discrezione dello Staff, verrà rimosso e l'iscritto ammonito. Per qualsiasi segnalazione potete inviare una email a admin@filateliaefrancobolli.it
Rispondi
Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5072
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

decalco bicolore

Messaggio da cirneco giuseppe »

Su faceboock c' è stata una discussione su alcune prove della IV di Sardegna,
o almeno così qualcuno afferma che siano.
Fra le tante cose tirate fuori ci sono anche questi due certificati.
L'uno è il copia -incolla dell'altro.
Ma che fatica scrivere quattro parole proprie!
Vabbeh ...
La cosa che mi "stranizza" .... e se qualcuno riesce a spiegarmela lo ricorderò nelle mie preghiere serali :OOO:
come fa un decalco ad avere un colore diverso dal francobollo decalcato :what: :tri:
o meglio ....
come fa un decalco ad avere un colore del francobollo decalcato più un colore di ... boh! :what: :sec:
decalco bicolore.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8387
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: decalco bicolore

Messaggio da Antonello Cerruti »

:pray: :pray: :sec: :sec:

C'è chi li chiama scarti di stamperia, chi le chiama prove, chi addirittura li battezza con nomi proprio (Pierino, Filiberto oppure Matilda o addirittura Sarah - con la h, per dargli una patente di internazionalità... -).

Che importanza ha il nome?

Chi conosce un pochino i francobolli di Sardegna, sa bene che valore attribuire a questi oggetti ... anche se hanno un decalco bicolore o tricolore...

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Rispondi

Torna a “Il Certificato del perito ed il Parere del collezionista”

SOSTIENI IL FORUM