Oggi è 27 giugno 2019, 6:38

certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Sezione dedicata alla discussione di certificati e perizie che lasciano perplessi e/o sbagliati e dei quali si vuole approfondire parlandone tra collezionisti.
E' importante leggere il messaggio in testa alla sezione riportante le Regole
Regole del forum
In questa sezione si discute di Certificati Peritali che ci fanno sorgere dei dubbi o che si sospetti siano sbagliati. E' la più delicata delle sezioni del Forum perché si andrà a parlare dell'operato di professionisti del settore che svolgono questa professione e di questo magari debbono vivere. Per tale motivo si raccomanda di mantenere i toni della discussione assolutamente garbati ed evitare facile sarcasmo. Non dimentichiamoci che il RISPETTO deve essere alla base delle discussioni e che anche nel caso si discuta di errori palesi essi sono sempre in agguato nella vita professionale di ognuno di noi. Tutti possiamo sbagliare e lo dimostrano gli errori che sono stati fatti anche da grandi nomi della filatelia presente e passata. Non si dovrà mai mettere alla berlina un perito che ha sbagliato ma si dovrà adottare un clima di "considerazione" perché diamo per scontato che, ove l'errore si verifichi, alla base ci sia sempre la buona fede. Inoltre non bisogna dimenticare che si possono falsificare pure i certificati quindi si raccomanda ulteriore cautela nel caso il Certificato ci sia pervenuto a corredo di un pezzo acquistato. Ci auspichiamo che questo spazio possa anche essere utile ai professionisti affinché possano fare tesoro dei loro eventuali errori, o scoprire eventuali Certificati falsificati, e lasciamo a tutti loro ogni diritto di intervento sia diretto che tramite referenti. Sarebbe inoltre auspicabile che i collezionisti che apriranno i topic mettano sempre prima il pezzo e lasciare che gli iscritti del forum possano esaminarlo e discuterlo e solo successivamente mostrare il certificato. Confido nella sensibilità e serietà di tutti voi. Ogni messaggio offensivo, a esclusiva discrezione dello Staff, verrà rimosso e l'iscritto ammonito. Per qualsiasi segnalazione potete inviare una email a admin@filateliaefrancobolli.it
Rispondi
lupirani
Messaggi: 32
Iscritto il: 27 luglio 2007, 19:13

certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da lupirani » 18 novembre 2018, 10:42

Ciao a tutti, i più esperti di voi hanno mai visto certificati di autenticità a firma di massimo meda? È un perito conosciuto o a voi noto? Oggi mi sono imbattuto su ebay nel sito Il baule della nonna e ho visto interessanti francobolli certificati da questa persona. Prima di comprare qualcosa volevo conoscere il vostro parere.


Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5136
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da cirneco giuseppe » 18 novembre 2018, 10:56

E' un noto millantatore, già conosciuto e con cui alcuni degli iscritti ha già avuto da litigare.
Non ricordo il suo vero nome (o se è questo), ma mii terrei ben alla larga da questo personaggio.

Questo è un altro dei suoi certificati su cui ridere è il minimo che si possa fare.

Immagine

https://www.ebay.it/itm/1961-SARDEGNA-8 ... Uq7UucESPE
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

lupirani
Messaggi: 32
Iscritto il: 27 luglio 2007, 19:13

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da lupirani » 18 novembre 2018, 11:13

Ciao Pino, grazie per avere risposto alla mia provocazione. Il problema è che ha 180 feedback positivi su ebay ed una credibilità al 100%. I cln che vende con questi certificati, per lo meno quelli che ho visto oggi, sono al 100 % con soprastante non originali e nei certificati non sempre viene fornisce dati corretti. Cosa credi si possa fare per diffondere un messaggio di attenzione per coloro che si potessero imbatte in questo venditore?

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5136
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da cirneco giuseppe » 18 novembre 2018, 15:47

Gran bella domanda.
Tempo fa, ricordo che, l'associazione commercianti aveva creato un gruppo di denuncia presso le autorità.
Non so se la cosa continua e quali siano stati i risultati.
Nel mio piccolo provvedo a smascherarli su facebook per lo più.
In questo gruppo : https://www.facebook.com/groups/1551197114943187/
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
mestrestamps
Messaggi: 1900
Iscritto il: 25 gennaio 2009, 23:18
Località: mestre

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da mestrestamps » 18 novembre 2018, 17:10

Ciao:

Io in Piazza S. Marco sto ancora cercando il suo indirizzo....

Ciao: Ciao:
andreafusati@tim.it

prefilateliche della Repubblica di Venezia
storia postale del Regno Lombardo Veneto
annullamenti di Lombardo Veneto su Italia

http://www.museodeitasso.com

SOSTENITORE 2009-2010-2011-2012-2013-2014-2015

" Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore. " (Oscar Wilde)

visita il mio negozio su delCampe http://www.delcampe.net/negozi/mestrestamps


Avatar utente
Thenewguy
Messaggi: 384
Iscritto il: 3 dicembre 2015, 0:17
Località: Cincinnati, OH, USA

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da Thenewguy » 18 novembre 2018, 17:30

mestrestamps ha scritto: Ciao:

Io in Piazza S. Marco sto ancora cercando il suo indirizzo....

Ciao: Ciao:
Levi & Sons, menzionati sul "certificato", hanno un indirizzo New York che è praticamente impossibile.

Ciao: Ciao:

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2143
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da maupoz » 18 novembre 2018, 18:34

mestrestamps ha scritto:
18 novembre 2018, 17:10
Ciao:

Io in Piazza S. Marco sto ancora cercando il suo indirizzo....

Ciao: Ciao:

...si vede che è un recapito ...subacqueo

...aspetta che la marea si sia ritirata del tutto .... :uah: :uah: :uah: :uah: :uah:
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
Pri
Messaggi: 3010
Iscritto il: 10 giugno 2009, 22:16
Località: Milano

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da Pri » 19 novembre 2018, 10:03

maupoz ha scritto:
18 novembre 2018, 18:34
mestrestamps ha scritto:
18 novembre 2018, 17:10
Ciao:

Io in Piazza S. Marco sto ancora cercando il suo indirizzo....

Ciao: Ciao:

...si vede che è un recapito ...subacqueo

...aspetta che la marea si sia ritirata del tutto .... :uah: :uah: :uah: :uah: :uah:

:uah: :uah: :uah: :uah: :uah: :uah: :uah: :uah:
Pri Ciao: JU29RO
Clicca qui e guarda l'elenco dei miei doppioni in vendita su delcampe, magari trovi qualcosa d'interessante. :-)

Clicca qui e guarda l'elenco dei miei doppioni in vendita su ebay, magari trovi qualcosa d'interessante. :-)

Ho quasi venduto tutto il mio Regno... :leggo:
...per colpa del virus della IV :-))
Varietà trovata! :fest: Clicca qui per vederla, ne vale la pena. ;)

Così scrisse il 25 febbraio 1862, un contadino al nobile... :-))
Immagine
PS Quando mi scrivete, metteteci il Franco Bollo come vi faccio io!

ghosto
Messaggi: 44
Iscritto il: 7 ottobre 2014, 16:03

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da ghosto » 23 novembre 2018, 11:33

Il venditore, a mia richiesta specifica (nessuna intenzione di comperare, ma curiosità per la risposta) scrive di Meda:
"Se vuole andare di persona al suo ufficio, si rechi a Venezia sopra il negozio Modolo affianco alla succursale Assicurazioni General. In fondo alla piazza San Marco sulla destra tenendo le spalle alla Basilica, c'è un vicolo, pochi metri sempre a destra trova una targa in ottone e un campanello. Suona e la moglie Lidia le apre, fa tre rampe di scale e sulla sinistra c'è la sua porta. .............."
e aggiunge di essere una vecchina ultrasettantenne ...........
Ora dobbiamo stare attenti anche alle nonne ...........

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5136
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da cirneco giuseppe » 23 novembre 2018, 11:47

da una ricerca sulle pagine bianche esiste un negozio Modolo 1961 in piazza san Marco ma al numero 88.
E sopra c'è davvero una agenzia di assicurazioni. Ma si entra, a quanto pare, dalla piazza e non da un vicolo.
Ma tutto questo col numero 117/c che c'entra?
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
parma63
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 luglio 2007, 17:44

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da parma63 » 23 novembre 2018, 12:30

cirneco giuseppe ha scritto:
23 novembre 2018, 11:47
da una ricerca sulle pagine bianche esiste un negozio Modolo 1961 in piazza san Marco ma al numero 88.
E sopra c'è davvero una agenzia di assicurazioni. Ma si entra, a quanto pare, dalla piazza e non da un vicolo.
Ma tutto questo col numero 117/c che c'entra?
Ciao
a questo punto solo un veneziano (Giandri ?) puo' risolvere l'inghippo ... urge una ricerca in loco.
Danilo
Bolognesi Danilo Ciao: Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:

loupgarou
Messaggi: 28
Iscritto il: 23 agosto 2018, 16:02

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da loupgarou » 23 novembre 2018, 19:37

Scusatemi se mi permetto di intervenire, quale recentissimo iscritto e assoluto neofita, ma trovo affascinanti tutte le storie di falsi, truffe ecc.
Non immaginavo che esistesse una tale "ricchezza" e varietà di birbaccioni in questo settore.
Attendo i risultati dell'indagine in loco come la prossima puntata di un serial giallo. :)

Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1363
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da andy66 » 24 novembre 2018, 13:55

loupgarou ha scritto:
23 novembre 2018, 19:37
Scusatemi se mi permetto di intervenire, quale recentissimo iscritto e assoluto neofita, ma trovo affascinanti tutte le storie di falsi, truffe ecc.
Non immaginavo che esistesse una tale "ricchezza" e varietà di birbaccioni in questo settore.
Attendo i risultati dell'indagine in loco come la prossima puntata di un serial giallo. :)

Ciao: Ciao: Ciao:
Purtroppo, da quando sono iniziate le vendite on-line una ventina di anni fa, la presenza di falsi di tutti i tipi e fogge è aumentata in maniera esponenziale. Infatti eBay è il posto dove puoi imbattersi con grande facilità in fregature, ci sono ormai venditori "seriali" ben conosciuti ai più. Tutti ovviamente con feedback 100% (ergo, mai considerare il feedback a garanzia delle cose acquistate).

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
Lello
Messaggi: 96
Iscritto il: 3 novembre 2007, 18:54
Contatta:

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da Lello » 3 febbraio 2019, 15:09

https://rover.ebay.com/rover/0/0/0?mpre ... 3610348923
Continua a vendere...
Tra le altre cose, non è nominata la dentellatura, aspetto più importante in questo francobollo.
Queste persone sono i nemici della filatelia...
Ho provato, ho fallito; non importa, riproverò: fallirò meglio.
Beckett

Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 225
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da virgilio.terrachini » 4 febbraio 2019, 12:16

Buon divertimento..........

:topope: :topope: :topope:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 225
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: certificati di autenticità massimo meda di Venezia

Messaggio da virgilio.terrachini » 4 febbraio 2019, 12:26

La politica di ebay negli ultimi sei mesi è stata DEVASTANTE facendo chiudere grossi venditori PROFESSIONISTI ONESTI con la politica di una tassa di un cent. per ogni inserzione.

Chi aveva 100.000 e più inserzioni ha dovuto chiudere il negozio o ridurre drasticamente per non trovarsi canoni mensili (già carissimi) ulteriormente gravati con € 1000 e più al mese di canoni sull'invenduto.

QUESTO E' IL RISULTATO FINALE.

I fantasisti turplinatori hanno guadagnato in visibilità e in quote di mercato. Non basta che non ci pagano neanche le tasse.....

Nessuno ha protestato a suo tempo contro l'imposizione punitiva di queste politiche dei prezzi nei confronti dei professionisti affermati da parte di ebay.it.

Non c'è più speranza oramai.....

A conferma di ciò basta andare a vedere le inserzioni totali provenienti dall'Italia:

Da oltre 2.000.000 di inserzioni presenti fino all'estate scorsa si è crollati, a meno di 1.000.000.

Ma le ciofeche resistono e si fortificano !

:topope: :topope: :topope:


Rispondi

Torna a “Il Certificato del perito ed il Parere del collezionista”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: