Oggi è 19 dicembre 2018, 5:29

Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

A Stamp From Everywhere: un modo di collezionare.
La cosa può essere semplice o complessa, dipende da te.

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4370
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

Messaggio da somalafis » 10 novembre 2018, 16:51

Una grossa collezione dedicata ai ''francobolli'' di Long Island (che tanto affascinano il nostro Fabiov) viene dispersa nell'ambito dell'asta generale Siegel (4-5 dicembre 2018). Sono piu' di 150 lotti comprensivi di esemplari sciolti e in blocchi.
Di questa emissione avevo gia' parlato nell'ambito dei ''francobolli dattiloscritti''. Si presenta infatti cosi':
c.jpg
Come sono nati questi presunti francobolli? E' presto detto: qualche tempo dopo la disastrosa conclusione dello sbarco a Gallipoli, la marina inglese si prese la briga di occupare un'isoletta nel golfo di Smirne. L'occupazione dell'isoletta avvenne il 16 aprile 1916 ma gia' il 26 maggio la posizione fu evacuata dai britannici. Nel frattempo, pero', il giorno 7 maggio (ma sara' proprio vero?) i militari li' impegnati avrebbero dato luogo all'emissione dei ''francobolli'' provvisori del tipo sopra mostrato…. Quale necessita' postale ci fosse e' materia di fede o di miscredenza (io personalmente sono piu' che scettico).
Come ho detto, nell'asta Siegel viene disperso un cospicuo numero di esemplari, anche in blocchi
b.jpg
Viene offerto anche quello che dovrebbe essere forse l'unico esemplare di questo valore su busta!!! Ecco qui il reperto dove, come si vede, sia l'annullo sia il timbro di censura sono manoscritti… E poi ci lamentiamo di qualche CLN!!!
a.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Daniele
Messaggi: 830
Iscritto il: 29 luglio 2007, 10:28
Località: Rep. Ceca

Re: Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

Messaggio da Daniele » 10 novembre 2018, 19:00

LA busta é effettivamente inverosimile. Se non ricordo male in passato ha girato un pó di astari con prezzo sempre intorno ai 5000 USD.

Daniele
Colleziono ASFE, poste locali, bogus e phantom stamps.
Raccoglione di Lombardo Veneto


I miei doppioni di posta locale ( in costante sviluppo):
https://www.delcampe.net/en_GB/collecta ... e/asfe1899

Phil Shulman
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 ottobre 2015, 16:22

Re: Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

Messaggio da Phil Shulman » 10 novembre 2018, 20:58

Sono da considerarsi dei locals?

Avatar utente
Thenewguy
Messaggi: 388
Iscritto il: 3 dicembre 2015, 0:17
Località: Cincinnati, OH, USA

Re: Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

Messaggio da Thenewguy » 10 novembre 2018, 23:05

Long Island, nome tradotto dal Turco "Uzunada", l'isola lunga. Ha una lunghezza di nove chilometri. Cosi' chiamata perché le altre isole del Golfo sono più piccole.

Non esisteva un ufficio postale ottomano su quella isola

Oggi c'e' una piccola base navale

Non penso esistesse alcuna esigenza postale.

Emissioni di fantasia. La busta e' bella, ma non vedo nessuna prova di uso postale.

:cin: :cin: :cin:

Daniele
Messaggi: 830
Iscritto il: 29 luglio 2007, 10:28
Località: Rep. Ceca

Re: Un'asta piena di ''francobolli'' di Long Island

Messaggio da Daniele » 23 novembre 2018, 19:25

Intanto sul mercato é comparsa una seconda busta
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono ASFE, poste locali, bogus e phantom stamps.
Raccoglione di Lombardo Veneto


I miei doppioni di posta locale ( in costante sviluppo):
https://www.delcampe.net/en_GB/collecta ... e/asfe1899


Rispondi

Torna a “ASFE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Sostieni il forum: