Oggi è 17 febbraio 2020, 10:52

Il Novellario

Filo Diretto con la Rivista
Immagine
Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2235
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Il Novellario

Messaggio da francesco luraschi » 25 aprile 2013, 9:14

Ho avuto il piacere di leggere questa nuova pubblicazione che l'autore, Franco Filanci, definisce "enciclatalogo" e mi è sembrata ben fatta. Al contrario dei cataloghi tradizionali che si sfogliano di fretta Il Novellario va letto con calma e assaporato in quanto è il giusto compound di parte descrittiva, immagini e prezziario.

Vengono esposte situazioni postali post 1861 ereditate dalle amministrazioni preunitarie così come spiegati servizi allo stato embrionale che ritroveremo ancora in voga nel XX secolo. Servizi intesi come ventaglio di offerte, dove la posta viene presa in esame nel suo insieme e non settorializzata come da tradizione.

Proprio su questa suddivisione illogica l'autore si sofferma nella parte introduttiva dove, oltre a ricordarci che era il primo della classe se mai ce lo fossimo scordato, espone le proprie riflessioni su alcuni errori o incongruenze tramandate dai cataloghi. Una, a proposito dei cosiddetti "servizi" la trascrivo integralmente: "Assurdo, come mettere tra i "servizi" i segnatasse e le marche di recapito autorizzato: quasi che uno all'ufficio postale avesse potuto chiedere di spedire una lettera "per segnatasse" o "per recapito autorizzato" invece che "per raccomandata" ".

L'edizione in copertina rigida, l'idea di abbinare a foto di francobolli e lettere pure stampe, quadri e mappe che aiutano a calarsi nella realtà dell'epoca, anche l'occhio vuole la sua parte!, lo rendono di piacevole e istruttiva lettura anche per chi collezionista, commerciante o studioso di storia postale non è.

Ciao: Francesco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco


Avatar utente
francyphil
Messaggi: 1972
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Il Novellario

Messaggio da francyphil » 25 aprile 2013, 9:38

Bella pubblicazione, ho avuto le stesse impressioni di Francesco. L'unica cosa che stona sono le quotazioni, potrebbero anche essere o eliminate o ridotte all'osso (ancor piu di quello che sono ora).

Aspettiamo il volume 2 :-))
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Avatar utente
biagio montesano
Messaggi: 959
Iscritto il: 13 luglio 2007, 14:57
Località: 07/04/1975 Monvalle (VA) Lago Maggiore

Re: Il Novellario

Messaggio da biagio montesano » 25 aprile 2013, 18:54

Confermo, l'ho letto con calma e mi è piaciuto molto. Molto ampia la parte descrittiva.
Iscritto al forum dal 22 ottobre 2003.
Colleziono principalmente Italia Regno e Repubblica.
In secondo luogo Vaticano, San Marino, Svizzera e varie tematiche.
Attualmente i miei interessi principali sono concentrati su Regno Vittorio Emanuele II



SOSTENITORE DA SEMPRE

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2235
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Il Novellario

Messaggio da francesco luraschi » 26 aprile 2013, 16:08

Francesco,

sicuramente la scelta di pubblicare un prezziario è per invogliare alla lettura. Sapere quanto vale un pezzo interessa a tutti, anche al più disincantato dei filatelisti che già leggono poco...

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
Rosalba
Messaggi: 1541
Iscritto il: 26 aprile 2008, 22:04
Località: Castelfidardo (AN)

Re: Il Novellario

Messaggio da Rosalba » 26 aprile 2013, 18:17

:-) Ciao: Un'opera davvero azzeccata!!! Visto l'autore non c'era da dubitarne. Ma è stata comunque una piacevolissima sorpresa. Unisce la sapienza e la conoscenza postale imponente al rigore nella ricerca e nel controllo dei dati, la capacità di uno sguardo aperto e multidisciplinare in un ambito dove spesso si tende a essere settari unito alla solita godibilissima capacità espositiva che pur nel rigore di contenuti non ha mai nulla di scontato, banale o noioso. La trovo un'opera che può fare molto bene alla filatelia perché son certa possa attrarre e interessare anche chi filatelista non è ancora. L'ho già consigliata a molti amici e soprattutto amiche neofite alle quali prima non sapevo cosa suggerire di leggere come primo approccio.
Le splendide immagini, anche non filateliche, sono la ciliegina sulla torta per ottenere quella predisposizione ottima a leggere e gustare tutto, parola per parola.
Secondo me da applausi :clap: :clap:
...fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza...
Dante, Inf. XXVI 119-120


S T A F F


Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4914
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Il Novellario

Messaggio da somalafis » 9 maggio 2013, 11:34

Anche se un po' di ritardo, ha letto anch'io il ''Novellario''. Condivido le espressioni elogiative di Rosalba (e d'altra parte ho ripetutamente dichiarato qui sul forum di essere un fan di Franco Filanci).
Filanci tocca in questo primo volume un periodo di transizione fondamentale della storia postale italiana (la costruzione delle poste italiane come sistema nazionale unitario e la loro faticosa modernizzazione), un periodo che ha molti appassionati anche qui sul forum. Vengono chiarite molte questioni che periodicamente si affacciano negli interrogativi dei collezionisti e viene proposto un approccio complessivo che permette di sfatare un po' di luoghi comuni...
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

AdF - La Redazione
Messaggi: 144
Iscritto il: 22 marzo 2012, 12:23

Re: Il Novellario

Messaggio da AdF - La Redazione » 25 giugno 2013, 14:11

Ringraziamo tutti per i complimenti che avete espresso verso IL NOVELLARIO, sarebbe troppo facile autocelebrarsi, ma preferiamo anticipare qui di seguito i commenti di alcune importanti personalità del mondo filatelico che troverete sul numero di Luglio/Agosto della rivista (in spedizione in questi giorni).
Grazie ancora e speriamo che anche i prossimi 4 volumi del NOVELLARIO possano incontrare i vostri favori.
La Redazione.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
paolo celani
Messaggi: 789
Iscritto il: 13 luglio 2007, 16:57

Re: Il Novellario

Messaggio da paolo celani » 28 febbraio 2014, 18:39

vado controcorrente: premetto che non discuto l'autotevolezza dell'autore e che rispetto ad un normale catalogo contiene molte notizie in più e anche molto interessanti. quello che non mi è piaciuto, a parte la prolissità nel divagare fra informazioni "tecniche" e di costume, e l'indugere in critiche e confronti con altri non ben specificati autori, è la discrasia fra la prefazione e lo svolgimento.
l'opera è descritta come "il catalogo che avrei voluto quando ho cominciato" il virgolettato è a memoria e potrebbe non essere preciso. ho pensato quindi ad un'opera divulgativa rivolta anche a chi si avvicinasse per la prima volta al mondo filatelico, invece è evidentemente rivolta al filatelico navigato, molte delle cose che ho letto insieme alla mia fidanzata ( digiuna di filatelia) le ho capite solo perchè le avevo già lette sul forum, altrimenti avrei avuto difficoltà.... figuriamoci un neofita.... se l'autore avesse avuto questo catalogo quando ha cominciato probabilmente ora avrebbe piu la più importante collezione di figurine liebig.
last but not least le quotazioni. nella prefazione si dice che vengono quotati i francobolli nello stato in cui si trovano normalmente. questo, a casa mia, significa che un toscana sarà quotato completo con due o tre margini buoni, un Umberto non necessariamente avrà tutti i denti sani e la buona centratura e l'annullo non deturpante, basterà una delle tre condizioni, ecc... e questo si intende chiaramente leggendo la prefazione.
quale sorperesa nel vedere che le quotazioni (mi riferisco ai francobolli sciolti) sono nello stesso ordine di grandezza di quelle dell'unificato e del sassone ma per una qualità inferiore.... c'era veramente bisogno di triplicare (o decuplicare) il valore dei francobolli?
quindi per i prossimi volumi consiglio: meno divagazioni di costume (oppure metterle a parte dalla narrazione postale), eliminare i riferimenti a colleghi poco simpatici, eliminare le quotazioni dei francobolli sciolti (se non si ha il coraggio di mettere quelle di mercato).
paolo c
STAFF

il miei canali youtube https://www.youtube.com/channel/UC24pFI ... gb-ktYWeYA
i concerti di Swingfluence


NON sei venuto a FILATELICA? NON SAI COSA HAI PERSO!

AdF - La Redazione
Messaggi: 144
Iscritto il: 22 marzo 2012, 12:23

Re: Il Novellario

Messaggio da AdF - La Redazione » 14 marzo 2014, 16:41

Salve Paolo,
abbiamo interpellato l'autore Franco Filanci che ci ha pregato di pubblicare la sua risposta:

"Io ho detto che intendevo realizzare l’opera che avrei voluto poter leggere quando ho iniziato a collezionare. E per me, prodotto d’anteguerra, voleva dire dopo aver già letto o consultato tutto quanto disponibile, da cui la decisione che la cosa mi incuriosiva, era fatta per me, e quindi potevo prendere il via. Il neofita non è il semplice curioso, ma uno che inizia conoscendo già i rudimenti, anche se deve ancora approfondire e fare esperienza sul campo.
In più, rispetto a mezzo secolo fa, sono maturate scelte nuove: come quella di analizzare bene le carte-valori rispetto alla normativa, alle tecniche postali e a quelle di stampa per evitare di continuare con le troppe leggende metropolitane che inquinano la filatelia (e se non cito gli autori è solo perché si innescherebbero inutili diatribe, e comunque basta poco per scoprire gli interessati), o quella di introdurre anche elementi storici, sociali e di costume, per togliere i francobolli dalla naftalina del puro oggetto da collezione per riportarlo alla sua essenza di elemento della quotidianità, di un’epoca, della storia della comunicazione. Libero poi ciascuno di collezionarlo, di specializzarlo, o semplicemente di conoscerlo. Ma per quello che era davvero.
Quanto alle valutazioni, quando per la prima volta mi cimentai nella cosa (con il catalogo Interpost su Cronaca filatelica anni ‘80) alcuni dissero che avevo messo prezzi troppo bassi perché volevo comprare, altri che erano troppo alti perché volevo vendere. Così ho imparato che, come ampiamente scritto all’inizio del Novellario, tutte le valutazioni sono semplici indicazioni, per quanto esperto possa essere chi le fa: nelle aste inglesi le chiamano molto più esattamente “stime”, e se si festeggia quando l’aggiudicazione è molto più elevata nessuno si meraviglia se avviene molto al di sotto.
Come ho scritto, la valutazione filatelica non è una quotazione di borsa, e soprattutto si basa sul mercato professionalmente regolare in tempi di normalità: e il Novellario dovendo avere una durata di almeno 5 anni non può pensare al momento contingente di crisi. Senza contare che sento molti strillare che i prezzi sono sbagliati, ma nessuno fa esempi concreti che non riguardino aste, offerte promozionali o privati, oppure citano quotazioni assurde di rarità che certi cataloghi mettono solo per far contento qualche ricco cliente. Tutti parlano di “prezzi di mercato”, ma il mercato vero è quello che ho definito alla fine dell’introduzione: “ciascuno è libero di chiedere o proporre il prezzo che ritiene giusto, e dall’altra parte del tavolo ciascuno è libero di accettarlo o meno”. Le valutazioni perciò vanno prese per quel che sono: ordini di grandezza. Se c’è scritto 100 vuol dire che è irragionevole vendere quel pezzo (e improbabile acquistarlo) a 10 così come è improbabile venderlo (e irragionevole acquistarlo) a 1000; ma il punto a cui si ferma l’asticella viene fissato da molteplici fattori che possono solo essere ipotizzati, e spesso a posteriori."

La Redazione

Avatar utente
francyphil
Messaggi: 1972
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Il Novellario

Messaggio da francyphil » 18 ottobre 2014, 19:05

Oggi a Bologna ho comprato il secondo volume del novellario. Al momento lo ho solo sfogliato alla ricerca dei principali argomenti che seguo che hanno preso vita nel periodo. Mi sembra segua lo stesso profilo del primo volume, una panoramica generale (ma non semplicistica ) su tutti gli argomenti ed avvenimenti notevoli del periodo. In generale mi sembra ben fatto e abbastanza completo.

Ma ...... tremenda sorpresa .......

..... gli annulli meccanici? :what: :what:

Sono io che non li trovo o non sono stati riportati? Tutti gli altri annulli sono riportati (numerali a sbarre, tondo riquadrati e frazionari).

Ovviamente non ho avuto il tempo di leggere tutto, nel caso mi sia sfuggito qualcosa perdonatemi, ne sarei contento :-))

Sono anche riportati i gettoni della solari :evvai: . Molti prezzi indicati mi sembrano fuori mercato, questa volta verso il basso. Mi piacerebbe poter comprarli così bene :-)) .
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Avatar utente
debene
Messaggi: 4662
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Il Novellario

Messaggio da debene » 18 ottobre 2014, 20:31

Anch'io ho acquistato il Novellario oggi qui al Bophilex.
Lo sto sfogliando qui in stazione in attesa del treno e posso dirvi
che coerentemente segue e forse rafforza l'impostazione del primo
volume; e' lo stile Filanci e se lo accetti e' un'opera godibilissima.
Per ora mi sento solo di dire che mi ha trasmesso una gran voglia
di rimettere mano alla mia collezione di Regno che poi mia non e'
avendola ereditata e che forse riletta con accanto il novellario potrà' diventarlo.

L'autore dice che da ragazzo questa e' l'opera che avrebbe voluto leggere;
noi che ragazzi non siamo più' potremmo pero' scegliere all'interno del nostro nucleo familiare
quel ragazzo che riteniamo più' propenso a prendere in mano una pinzetta e decidere di regagliarli il
Novellario per Natale. Credo che sara' quello che faro' con mio nipote.
Dopo attenta lettura darò' anche un giudizio tecnico.

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
eugenioterzo
Messaggi: 1641
Iscritto il: 24 aprile 2011, 14:35

Re: Il Novellario

Messaggio da eugenioterzo » 18 ottobre 2014, 20:51

Scusate la domanda, ma dove trovo sia il 1° che il 2° volume?
Grazie Eugenio

Avatar utente
francyphil
Messaggi: 1972
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Il Novellario

Messaggio da francyphil » 18 ottobre 2014, 20:56

http://www.unificato.it

A sinistra trovi il link per il novellario

Ciao:
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4914
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Il Novellario

Messaggio da somalafis » 19 ottobre 2014, 11:00

Ho finito di leggere il secondo volume del NOVELLARIO di Franco Filanci: non posso che ribadire l'entusiastico giudizio dato dopo la lettura del primo volume. Al di la' dei pregi grafici, della contestualizzazione storica, sociale e di costume, dello stile molto leggibile, dell'attenzione agli aspetti estetici, quello che mi preme sottolineare e' la mole assolutamente incredibile di riferimenti normativi e regolamentari nell'ambito dell'universo postale legato alle carte valori.
L'autore si e' preso la briga di ricontrollare le fonti originali e di riportarne non solo la sintesi, ma sovente anche ampi stralci nella redazione integrale. Se si considera che uno dei mali della filatelia e' stato il facile ricorso all'approssimazione e al sentito dire, direi che l'impegno profuso e' davvero ben speso. Avere questo volume in biblioteca significa avere accesso immediato ad una miriade di norme e disposizioni, spesso puntigliosissime, che spiegano l'emissione di questa o quella carta valore o il funzionamento effettivo di servizi magari poco conosciuti, nonche' molti aspetti della pratica concreta del servizio postale. Questi rimandi sono trasparenti e ricontrollabili perche' per ogni norma sono indicati data e numero del provvedimento, cosi' come sono indicati date e numeri dei Bollettini Postali sistematicamente citati.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

AdF - La Redazione
Messaggi: 144
Iscritto il: 22 marzo 2012, 12:23

Re: Il Novellario

Messaggio da AdF - La Redazione » 15 febbraio 2016, 13:56

Novellario3.jpg
E' arrivato il tanto atteso volume 3 del Novellario, l'Enciclatalogo della Posta in Italia:

Che cosa c'entra l'emissione virgiliana con il cinema?
Che cosa c'entra Pearl Harbour con Tito Livio?
Che cosa c'entra il Balbo 7,70 con il commercio estero?

C'entrano eccome!
Perché i francobolli, e la storia postale di cui fanno parte, sono pieni di riferimenti e collegamenti al mondo, alla politica, al costume specie in un'epoca in cui la posta era il mezzo di comunicazione, e di propaganda, per eccellenza. E il Novellario finalmente ti racconta l'ascesa e la caduta del fascismo attraverso storie di francobolli e interi e servizi e leggi e bollature, facendoti anche scoprire quanto possano davvero valere.

Scoprilo su http://www.unificato.it
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
debene
Messaggi: 4662
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Il Novellario

Messaggio da debene » 15 febbraio 2016, 14:47

Già prenotato e pagato a Verona ne attendo con piacere l'arrivo.

Un grazie a franco Filanci che ci stà regalando queste belle pagine di Filatelia !

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
francyphil
Messaggi: 1972
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Il Novellario

Messaggio da francyphil » 15 febbraio 2016, 19:22

Prenotato anche io a verona.. Non vedo l'ora di leggerlo :-))
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005

Avatar utente
debene
Messaggi: 4662
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Il Novellario

Messaggio da debene » 2 marzo 2016, 15:41

:fest: :fest: :fest: :fest: :fest:

oggi è arrivato !

da una scorsa veloce mi sembra prosegua se non migliora le due opere precedenti.

il periodo, tra i più delicati della nostra storia, Filanci lo tratta da par suo.

A casa, insieme con la collezione, continuerò la lettura.

Come diceva l'autore, questa è l'opera che avrebbe voluto leggere da ragazzo.

Peccato che i ragazzi di oggi .......... :desp: :desp: :desp:

Ringrazio l'autore e lo attendiamo per il proseguo !

Molto bella la dedica a Carlo Sopracordevole. :evvai:

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
biagio montesano
Messaggi: 959
Iscritto il: 13 luglio 2007, 14:57
Località: 07/04/1975 Monvalle (VA) Lago Maggiore

Re: Il Novellario

Messaggio da biagio montesano » 2 marzo 2016, 16:53

Arrivato oggi!

Confermo quanto scritto da Sergio.
Iscritto al forum dal 22 ottobre 2003.
Colleziono principalmente Italia Regno e Repubblica.
In secondo luogo Vaticano, San Marino, Svizzera e varie tematiche.
Attualmente i miei interessi principali sono concentrati su Regno Vittorio Emanuele II



SOSTENITORE DA SEMPRE

Avatar utente
francyphil
Messaggi: 1972
Iscritto il: 14 luglio 2007, 17:08
Località: Parma

Re: Il Novellario

Messaggio da francyphil » 2 marzo 2016, 21:41

Arrivato oggi, anche se ho dato una pur breve sfogliata.. non posso che rinnovare i miei complimenti! :evvai:
Francesco
--------------------
Colleziono:
Marcofilia Parma e provincia pre 1946 - Annulli meccanici del Regno e Repubblica - Annulli speciali italiani pre 1946 - Annulli Duplex - Annulli alberghieri italiani - Francobolli-Moneta italiani - Erinnofili antitubercolari del Regno - Annulli meccanici Tedeschi pre 1946 - Tematica Rugby ... e raccolgo quello che mi piace :-))

FF since 02 Gen 2005


Rispondi

Torna a “L'Arte del Francobollo - Filo Diretto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: