Oggi è 14 dicembre 2019, 18:49

Cent. 50 Propaganda di Guerra con soprastampa capovolta

Rispondi
Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Cent. 50 Propaganda di Guerra con soprastampa capovolta

Messaggio da Topollastro » 19 maggio 2014, 9:17

I francobolli sono sempre molto divertenti, specialmente in questo settore... :-)

Vi mostro questo esemplare della Propaganda di Guerra.
Qualcuno riesce a darmi indicazioni in merito? Premetto che io non conosco la risposta.

Mario Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.


Avatar utente
maurizio49
Messaggi: 262
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:43
Località: Roma

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da maurizio49 » 19 maggio 2014, 9:59

Topollastro ha scritto:I francobolli sono sempre molto divertenti, specialmente in questo settore... :-)

Vi mostro questo esemplare della Propaganda di Guerra.
Qualcuno riesce a darmi indicazioni in merito? Premetto che io non conosco la risposta.

Mario Ciao:
Ciao,premesse le mie scarse conoscenze in materia, il CEI lo individua tra i Vr con numerazione 107/dVr, valore al 2005 pari a 30 euro.
Ciao:
Maurizio
Colleziono Repubblica e Regno usati : francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 19 maggio 2014, 10:36

maurizio49 ha scritto: Ciao,premesse le mie scarse conoscenze in materia, il CEI lo individua tra i Vr con numerazione 107/dVr, valore al 2005 pari a 30 euro.
Ciao:
Maurizio



Ciao Maurizio, non ho il CEI sotto mano. Qual è il colore con cui viene classificato?
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
maurizio49
Messaggi: 262
Iscritto il: 13 luglio 2007, 12:43
Località: Roma

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da maurizio49 » 19 maggio 2014, 14:34

Topollastro ha scritto:
maurizio49 ha scritto: Ciao,premesse le mie scarse conoscenze in materia, il CEI lo individua tra i Vr con numerazione 107/dVr, valore al 2005 pari a 30 euro.
Ciao:
Maurizio



Ciao Maurizio, non ho il CEI sotto mano. Qual è il colore con cui viene classificato?

Ciao, purtroppo non indica nessuno dei tre colori che loro catalogano per gli esemplari di Vr. Da quello che indica in altra parte del catalogo (ovvero per i "normali"
), i diversi colori sono presenti sullo stesso foglio ma a questo punto occorrerebbe conoscerla e non credo che sia possibile risalirci con il tuo pezzo, a meno di una osservazione a vista.
Ciao:
Maurizio
Colleziono Repubblica e Regno usati : francobolli, frammenti,buste (annulli originali).
Colleziono e studio GNR nuovi ed usati (annulli originali) e fascetti
Mi interessa la storia postale del periodo 1943-1946 ma con un legame indissolubile al francobollo

byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da byebye » 19 maggio 2014, 14:37

Una domanda banale: ma se fosse una variante "non voluta", la sovrascritta non dovrebbe essere solo sulla vignetta (inserimento del foglio capovolto nella macchina da stampa)?

:-)) Ciao:


Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 19 maggio 2014, 15:02

byebye ha scritto:Una domanda banale: ma se fosse una variante "non voluta", la sovrascritta non dovrebbe essere solo sulla vignetta (inserimento del foglio capovolto nella macchina da stampa)?

:-)) Ciao:



Quindi secondo te è una variante voluta, ossia costruita ad arte? :$$:

Ma fatta dove?
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
maurino
Messaggi: 866
Iscritto il: 20 luglio 2011, 10:03
Località: Reggio emilia

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da maurino » 19 maggio 2014, 17:29

Interessante pezzo.. :ricerca:
Io condivido l' osservazione di Enrico, col foglio capovolto la stampa sarebbe dovuta finire sulla vignetta e non sull' effige..
Mario, per caso sai se le tavole dei PdG sono le stesse degli ordinari?

Ciao: Ciao:
_________________________________________________________________________________________________________________

Maurino

Immagine

"S'ei piace, ei lice".
:lugana:

Se ci sono regole sai che c'è un interesse, e sai che l'interesse è sempre di chi le ha messe

stappamaurizio@gmail.com

" Per aspera ad astra "

Fai una visita su
http://studiofilateliarsi.altervista.org/

Avatar utente
giampi
Messaggi: 997
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da giampi » 19 maggio 2014, 18:06

byebye ha scritto:Una domanda banale: ma se fosse una variante "non voluta", la sovrascritta non dovrebbe essere solo sulla vignetta (inserimento del foglio capovolto nella macchina da stampa)?

:-)) Ciao:


A questo proposito il CEI riporta anche la sovrastampa (dritta) sulla vignetta invece che sull'effige quindi... :mmm: Bisogna vedere se era possibile lo scivolamento occasionale del foglio rispetto al cliche' tipografico. :mmm:
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.

Avatar utente
maurino
Messaggi: 866
Iscritto il: 20 luglio 2011, 10:03
Località: Reggio emilia

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da maurino » 19 maggio 2014, 18:24

Si, era possibile. Naturalmente per spostamenti così accentuati c'era una volontà, non un errore.

Ciao: Ciao:
_________________________________________________________________________________________________________________

Maurino

Immagine

"S'ei piace, ei lice".
:lugana:

Se ci sono regole sai che c'è un interesse, e sai che l'interesse è sempre di chi le ha messe

stappamaurizio@gmail.com

" Per aspera ad astra "

Fai una visita su
http://studiofilateliarsi.altervista.org/

Avatar utente
johnnyVI
Messaggi: 1028
Iscritto il: 10 agosto 2008, 10:29
Località: Bassano del Grappa (VI)

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da johnnyVI » 19 maggio 2014, 19:19

A me pare un rosso lillaceo a rilievo, capovolti non ne ho mai visti. Normali ne ho un paio sul 30 Cent.
John. Ciao:

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 19 maggio 2014, 22:25

maurizio49 ha scritto:Ciao,premesse le mie scarse conoscenze in materia, il CEI lo individua tra i Vr con numerazione 107/dVr, valore al 2005 pari a 30 euro. Ciao:
Maurizio


johnnyVI ha scritto:A me pare un rosso lillaceo a rilievo, capovolti non ne ho mai visti. Normali ne ho un paio sul 30 Cent.
John. Ciao:


E infatti... Ma siamo sicuri che si tratti di una soprastampa di Verona? :mmm:

Prendendo in considerazione le sole caratteristiche della soprastampa e il colore, a me potrebbe anche sembrare qualcosa di diverso. :preo:
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
johnnyVI
Messaggi: 1028
Iscritto il: 10 agosto 2008, 10:29
Località: Bassano del Grappa (VI)

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da johnnyVI » 20 maggio 2014, 8:37

Topollastro ha scritto:E infatti... Ma siamo sicuri che si tratti di una soprastampa di Verona? :mmm:

Potrebbe sembrare Firenze, e l'ho pure pensato ma, la soprastampa è troppo pulita e nei Firenze puliti la biacca è meno evidente. Bisognerebbe esaminarlo dal vivo.
John. Ciao:

Avatar utente
maurino
Messaggi: 866
Iscritto il: 20 luglio 2011, 10:03
Località: Reggio emilia

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da maurino » 20 maggio 2014, 9:03

A te Mario sembra Firenze vero?
In effetti il colore è quello.. :mmm:
Però è anche vero che di colori "ne ho viste di tutti i colori".. :-))
A prima vista anche io direi Verona.. Puoi fare un ingrandimento maggiore sulla sovrastampa?
:mmm: :mmm: :mmm:

Ciao: Ciao: Ciao:
_________________________________________________________________________________________________________________

Maurino

Immagine

"S'ei piace, ei lice".
:lugana:

Se ci sono regole sai che c'è un interesse, e sai che l'interesse è sempre di chi le ha messe

stappamaurizio@gmail.com

" Per aspera ad astra "

Fai una visita su
http://studiofilateliarsi.altervista.org/

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 20 maggio 2014, 11:34

maurino ha scritto: Mario, per caso sai se le tavole dei PdG sono le stesse degli ordinari?


Per i Propaganda di Guerra furono usate le stesse tavole degli ordinari ma con criteri diversi tra Verona e Roma.
A Verona si utilizzarono gli stereotipi delle colonne pari per fornire la base da cui si trasse poi il cliché definitivo. Con la conseguenza che, di fatto, si crearono ulteriori variazioni rispetto alle tavole degli ordinari.

Quali tavole furono esattamente utilizzate non si sa; di certo non utilizzarono la Tav. II FG.

Poi, come sappiamo, le cose da scoprire sono ancora tante; ad esempio sulla completezza della tirature, sui colori dei biaccati, sulle varianti dei capovolti rispetto agli ordinari... ;-)


Appena avrò il pezzo in mano, farò una scansione più neutra. Di certo il colore non sembra al momento accostabile ai consueti biaccati noti sui 50 cent degli ordinari di Verona.

Mario
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
johnnyVI
Messaggi: 1028
Iscritto il: 10 agosto 2008, 10:29
Località: Bassano del Grappa (VI)

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da johnnyVI » 20 maggio 2014, 11:40

Topollastro ha scritto:Quali tavole furono esattamente utilizzate non si sa; di certo non utilizzarono la Tav. II FG.

Mi sembrava di averlo visto... :mmm:
John. Ciao:

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 20 maggio 2014, 11:44

johnnyVI ha scritto:
Topollastro ha scritto:Quali tavole furono esattamente utilizzate non si sa; di certo non utilizzarono la Tav. II FG.

Mi sembrava di averlo visto... :mmm:
John. Ciao:


Si, ma sui PDG soprastampati doppia sezione (Sass.49 -60), non su quelli da un solo lato.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
johnnyVI
Messaggi: 1028
Iscritto il: 10 agosto 2008, 10:29
Località: Bassano del Grappa (VI)

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da johnnyVI » 20 maggio 2014, 11:55

Topollastro ha scritto:Si, ma sui PDG soprastampati doppia sezione (Sass.49 -60), non su quelli da un solo lato.

Hai ragione, era a doppia sezione... ricordavo male.
John. Ciao:

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 23 maggio 2014, 16:13

Ecco il Pdg.

PdG da verificare.jpg


Il colore è tendente al rosa-lillaceo.

Se fosse di Verona, Giulietta avrebbe gradito... :evvai:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 23 maggio 2014, 16:57

Per forza di cose (o di cataloghi) sono portato a pensare che sia un Verona. Ma se paragono il colore qualche dubbio mi viene...
Ho molti biaccati a rilievo di Verona con diverse tonalità e sfumature e questo PDG non si avvicina a quei colori.

Qui ci sono diversi elementi da considerare come a se stanti: tipo di emissione (PDG diversi da ordinari), soprastampa capovolta, colore particolare...
Pragmaticamente se mi soffermo al colore e alle caratteristiche della soprastampa, direi che è simile a questo:

Confronto.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Un piccolo arzigogolo filatelico

Messaggio da Topollastro » 23 maggio 2014, 17:03

Aggiungo, per chi non potrà vederlo de visu, che al retro è presente una forte pressione.

Revised by Lucky Boldrini - October 2016
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.


Rispondi

Torna a “Propaganda di Guerra”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: