Oggi è 27 gennaio 2020, 10:06

GNR - Spostamento delle soprastampe sul bordo sinistro del foglio

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 332
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da Topollastro » 15 agosto 2016, 18:36

byebye ha scritto: Ho sempre pensato, forse sbagliando, che la traccia al verso (IMMAGINO SIA "AL RETRO") sia per le sovrastampe GNR che per i "fascetti" non fosse dovuta al passaggio dell'inchiostro nello spessore della carta, ma alla timbratura al verso dovuta alla presenza di superfici inchiostrate che premevano al verso (AL RETRO?) del foglio (potrebbe essere forse che la stampa di un nuovo foglio avvenisse sovrapponendo in macchina un foglio da stampare ad uno già stampato, per cui il nuovo foglio veniva semplicemente appoggiato sopra a quello fresco di stampa che, con la pressione, generava così il decalco?).

L'operazione poteva essere ripetuta un certo numero di volte, generando alla fine un pacchettino di fogli sovrastampati di cui il primo (il più vecchio) non aveva il decalco e tutti i successivi si, così col nuovo foglio veniva prodotto un foglio senza decalco e coi successivi si generava il decalco. In questo modo si spiegherebbe l'origine "naturale" del decalco, altrimenti la cosa non mi quadra.
Ciao Enrico,
in base alla tua ipotesi dovremmo trovarci di fronte a percentuali di francobolli decalcati nettamente superiori rispetto ai non decalcati, cosa che stride nettamente con quanto effettivamente riscontrabile nella realtà.

Non so se definire "decalcati" i francobolli che presentano l'inchiostro anche al retro sia tecnicamente corretto, però ritengo che nell'ambito di questa classificazione sarebbe opportuno operare un distinguo tra la tipologia e le modalità di formazione dei vari decalchi.

byebye ha scritto: Le considerazioni sulla esistenza di coppie con esemplari sovrastampati a fianco di esemplari privi di sovrastampa vale anche per i "fascetti", dove mi risultano siano note coppie orizzontali di questo tipo, perché dovrebbe essere diverso per le sovrastampe GNR (almeno per quelle di VR, che non erano fatte con caratteri mobili)?
Infatti, proprio perché dovrebbero essere considerazioni similari, sorprende il mancato riscontro (almeno a memoria degli intervenuti) di valori con queste caratteristiche sui francobolli GNR. Sarebbe interessante riscontrare attestazioni diverse in tal senso. :lente:

Mario
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.


byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da byebye » 15 agosto 2016, 18:43

Ciao Mario, come spieghi i decalchi di colore diverso rispetto a quelli della sovrastampa?
Non è possibile pensare alla diffusione dell'inchiostro nella carta del francobollo.

Comunque, si può fare una verifica su un francobollo con decalco e vedere se il colore è in tutto lo spessore della carta (dal recto al verso, per capirci) o se è solo una presenza di colore superficiale al verso e sotto la carta è bianca (come mi aspetterei).

byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da byebye » 15 agosto 2016, 18:48

Mario,
scorrendo il Sassone nelle varietà dei "fascetti" si vedono delle catalogazioni che non possono essere spiegate con la diffusione dell'inchiostro, come "decalco della soprastampa su esemplare non soprastampato"!!!

Non può essere diffusione dell'inchiostro...

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8525
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da Antonello Cerruti » 15 agosto 2016, 18:58

Se il decalco è sopra la gomma, è un trasferimento per contatto.
Se il decalco è tra la gomma e la carta, è un decalco per "permebilizzazione".
Nel caso dei G.N.R., il decalco non può essere che per contatto perchè la soprastampa avvenne su francobolli precedentemente stampati (ed anche gommati).
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da byebye » 15 agosto 2016, 19:01

Antonello Cerruti ha scritto:Se il decalco è sopra la gomma, è un trasferimento per contatto.
Se il decalco è tra la gomma e la carta, è un decalco per "permebilizzazione".
Nel caso dei G.N.R., il decalco non può essere che per contatto perchè la soprastampa avvenne su francobolli precedentemente stampati (ed anche gommati).
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
Ciao Antonello,
idem per la sovrastampa dei "fascetti".

:-) Ciao:


byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da byebye » 15 agosto 2016, 19:09

Una domanda per gli specialisti: quanto può essere rara una coppia orizzontale di fascetti da 30 cent con l'esemplare di destra non sovrastampato, su cartolina viaggiata?
Me lo sono sempre chiesto, ma non ho mai trovato risposta e il Sassone non riporta nemmeno la valutazione per quel valore (sulla mia 73° edizione del 2014 è quotata solo la coppia da 25 cent).

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 332
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da Topollastro » 15 agosto 2016, 19:14

E se il decalco trapassa la gomma?

Ho valori che NON possono essere entrati a contatto con altri eppure presentano il decalco.
Quindi la soprastampa va oltre la gomma .
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da byebye » 15 agosto 2016, 19:36

Topollastro ha scritto:E se il decalco trapassa la gomma?

Ho valori che NON possono essere entrati a contatto con altri eppure presentano il decalco.
Quindi la soprastampa va oltre la gomma .
Come ho scritto nel mio messaggio precedente, c'è anche la seconda ipotesi di un passaggio a vuoto che avrebbe "inchiostrato" il piano di battuta su cui era appoggiato il foglio da sovrastampare, quindi il contatto non doveva necessariamente avvenire con un foglio già stampato, poteva avvenire anche con la piastra metallica.
Ovviamente sono solo ipotesi per spiegare l'esistenza del "decalco per contatto".

:-) Ciao:

Avatar utente
Erik
Messaggi: 1705
Iscritto il: 13 luglio 2007, 10:42
Località: Fabriano
Contatta:

Re: Trovata in una collezione: attendo i vostri commenti

Messaggio da Erik » 15 agosto 2016, 20:23

Ciao,
intervengo solo per dire che, per la lingua italiana, parlare di decalco per permeabilizzazione è una contraddizione in termini.
Il decalco è il trasferimento per contatto di un disegno o di un'immagine su una superficie. Punto.
Poi si sa che i filatelici usano le definizioni che vogliono, quindi fate come vi pare ;-)
Io però lascerei la definizione di decalco solo per il... decalco :-))
L'altro lo chiamerei trasferimento di colore o qualcosa del genere. Al limite pseudo-decalco.

Scusate :OOO:

Ciao:

Revised by Lucky Boldrini - January 2018
S T A F F

Enrico Carsetti
---

Sul (vecchio) Forum dal 6 dicembre 2003

Guarda le mie vendite su ebay
o sulla mia nuova pagina facebook "Collezionando"

"Chi condivide con gli altri le proprie passioni viene trasportato in una vita incantata di felicità interiore che gli egoisti non conosceranno mai." (Richard Bach)


Rispondi

Torna a “GNR”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: