Oggi è 15 ottobre 2019, 19:13

Giudizio : gomma o centratura?

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno d'Italia e del periodo di luogotenenza.

Moderatori: Alex, Stefano T

Rispondi
piersant
Messaggi: 74
Iscritto il: 24 dicembre 2014, 16:02

Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da piersant » 13 settembre 2019, 18:43

I parametri per valutare un francobollo sono tanti e certamente il giudizio finale dipende da un bilanciamento di questi. Io ho due "Leoni da 10 centesimi, ambedue abbastanza freschi ma il Tipo A è decentrato ma con un piccolo bordo di foglio e gomma giallina ma omogenea mentre il Tipo B è centrato ma con gomma leggermente più giallina e con "croste". La domanda è : quale dei due è meglio? quale mettereste in collezione? Conta di più la centratura o la gomma?
Grazie a tutti
Ciao: Ciao:
10 cent.jpg
10 cent - Copia.jpg
Gomme.jpg
Gomme - Copia.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
Stefano T
Messaggi: 1638
Iscritto il: 21 luglio 2007, 12:44
Località: Trieste

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Stefano T » 13 settembre 2019, 20:26

Ciao:

Dipende da quello che ti piace di più a livello di dentellatura.

Su questa serie esistono alcuni tipi di gomma, più o meno leggera ed uniforme, ma quelli che mostri sono entrambi con la gomma tipo cracklè.
Nel secondo esemplare il maggior accumulo della stessa ha determinato un colore giallo leggermente più carico ed una maggiore evidenza delle tipiche screpolature.

I due esemplari sono comunque in ordine ed entrambi appaiono freschi sia al recto che al verso, e degni quindi di stare in collezione.
Ciao: Ciao: Ciao:

Stefano
-------------

S T A F F


Colleziono nuovi ** del Regno d'Italia, Trieste A e B con varietà, Occupazione Jugoslava di Trieste, Istria e Litorale Sloveno e IV di Sardegna

SOSTENITORE

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2133
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da maupoz » 14 settembre 2019, 10:57

Ciao: Ciao:

potresti mettere in collezione quello senza bordo di foglio , magari anche per "uniformità di taschine" con gli altri delle serie


poi potresti "fare un'appendice" ...un foglio aggiuntivo?? ....individuando quello con il bordo nella sua posizione 20 del primo e terzo quarto di foglio



metto un quarto di foglio del 10 c. sovrastampa CASO ...perchè è il primo che mi è capitato sotto mano :-)) :-))

1912-colonie-egeo-caso-10cent freccia.jpg

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

piersant
Messaggi: 74
Iscritto il: 24 dicembre 2014, 16:02

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da piersant » 14 settembre 2019, 11:52

Il mio quesito voleva essere più ampio, il Leoni è solo un esempio...... il problema è, quanto pesa la centratura e quanto una bella gomma nella valutazione qualitativa di un francobollo? Logicamente non parlo di non centrati evidenti e di gomme pessime ma di casi come questi dove le differenze sono sottili....
Ciao: Ciao:

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2133
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da maupoz » 14 settembre 2019, 12:24

Ciao: Ciao:


personalmente preferisco la miglior centratura anche perchè è ...quello che si vede


considerata anche la pratica diffusa in un certo periodo storico (ormai passato??) di rigommare i francobolli


:mmm: :mmm: a meno che non si mettano in visione i retri (...o versi)) ) dei francobolli :-)) :-))



Ciao: Ciao:
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.


Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 4985
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da cirneco giuseppe » 14 settembre 2019, 15:13

E' una questione di scelta personale, a mio parere.
Maurizio preferisce quello che si vede.
Io preferisco quello che è.
La gomma, come la dentellatura, come la stampa sono parte integrante del francobollo.
Il plus dei plus :-) è avere una ottima centratura con una gomma integra.
Io mi accontento di una gomma integra, pardon mi accontenterei di una gomma integra :-) ma i costi ..... :sec:
Diciamo che pignolando nel pignolare ... :fest: la gomma è un elemento essenziale e caratterizzante del francobollo, la centratura è un optional aggiuntivo.
Ma solo a mio parere naturalmente :abb: :cof: :abb:
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

piersant
Messaggi: 74
Iscritto il: 24 dicembre 2014, 16:02

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da piersant » 14 settembre 2019, 15:30

Anch'io sono del parere che " la centratura è un optional aggiuntivo " anche perché il francobollo nasce con quella centratura mentre una brutta gomma è indice di cattiva conservazione o comunque di invecchiamento, di degradazione del francobollo così come un dentello mancante o macchie varie o la linguella. Ma adesso sembra che un francobollo decentrato non valga più nulla, si sta dando una importanza eccessiva a questo parametro forse perché c'è in giro molto materiale e pochi collezionisti e i commercianti non vogliono ricomprare o comprare a pochissimo e cercano di svalutare quello che ha in mano il collezionista. Solo dieci anni fa non era così, di centratura si parlava molto poco se non per i casi in cui la dentellatura intaccava pesantemente la vignetta. Adesso si considera decentrato e si svaluta pesantemente un francobollo con margini discreti ma non perfettamente uguali sui quattro lati. Mi sembra una esagerazione.
Ciao: Ciao:

Avatar utente
Stefano T
Messaggi: 1638
Iscritto il: 21 luglio 2007, 12:44
Località: Trieste

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Stefano T » 14 settembre 2019, 18:19

piersant ha scritto:
14 settembre 2019, 15:30
Anch'io sono del parere che " la centratura è un optional aggiuntivo " anche perché il francobollo nasce con quella centratura mentre una brutta gomma è indice di cattiva conservazione o comunque di invecchiamento, di degradazione del francobollo così come un dentello mancante o macchie varie o la linguella. Ma adesso sembra che un francobollo decentrato non valga più nulla, si sta dando una importanza eccessiva a questo parametro forse perché c'è in giro molto materiale e pochi collezionisti e i commercianti non vogliono ricomprare o comprare a pochissimo e cercano di svalutare quello che ha in mano il collezionista. Solo dieci anni fa non era così, di centratura si parlava molto poco se non per i casi in cui la dentellatura intaccava pesantemente la vignetta. Adesso si considera decentrato e si svaluta pesantemente un francobollo con margini discreti ma non perfettamente uguali sui quattro lati. Mi sembra una esagerazione.
Concordo e aggiungo una nota.

Esistono francobolli pur freschssimi nei colori, nella carta e nella gomma, ma decentrati, che vengono preferiti a delle schifezze ben centrate che per dentellatura e gomma gridano vendetta.
Al pari di linguellati splendidi freschi e centrati con traccia leggerissima che comunque vengono deprezzati tantissimo rispetto a degli integri con gomma ossidata o dentellatura difettosa.

Alla fine si tratta di cultura filatelica il saper distingere la qualità tra i vari esemplari.

Ovvio che il francobollo centrato vale di più, ma bisogna rapportarlo all'insieme di elementi che lo compongono e alla serie e periodo al quale appartiene.

Guardate qui cosa scriveva il catalogo Sassone nel 1995, di sicuro era un atteggiamento meno radicale di quello attuale.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: Ciao: Ciao:

Stefano
-------------

S T A F F


Colleziono nuovi ** del Regno d'Italia, Trieste A e B con varietà, Occupazione Jugoslava di Trieste, Istria e Litorale Sloveno e IV di Sardegna

SOSTENITORE

Avatar utente
acquarius1
Messaggi: 787
Iscritto il: 30 maggio 2016, 12:08

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da acquarius1 » 14 settembre 2019, 21:28

Io non colleziono francobolli, ma se collezionassi Regno cercherei prima cosa la dentellatura e poi una discreta/buona centratura. Per il retro cercherei gomma in ottima condizione e prevalentemente con leggera linguella perchè così si collezionavano i francobolli una volta ed è meno probabile avere francobolli rigommati.
Per cui sceglierei tra i due quello bordo di foglio che ha anche una dentellatura, a mio parere, perfetta
:abb:
principali collezioni:

Trinacrie di Sicilia 1848
Annulli di località termali su Antichi Stati Europei
Salsomaggiore 1860 - 1968

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1376
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da andy66 » 15 settembre 2019, 14:49

Anche se ormai sono passato a collezionare storia postale...dove la gomma ha ben poca importanza☺, sono tra quelli che ha sempre considerato prioritario per i fb quello che si vede sempre e comunque quando posti in un album, cioè la parte anteriore. Centratura, dentellatura e annullo (per gli usati), mentre per i nuovi non mi sono mai fatto problemi a collezionare linguellati. Certo, come dite, la gomma mostra sicuramente i problemi di conservazione, ma se tali problemi non vengono trasferiti anche alla carta non li ritengo così prioritari. L'unica cosa che mi dà fastidio al retro sono gli assottigliamenti.
Comunque queste valutazioni sono e resteranno sempre preferenze personali, quindi ci saranno sempre coloro per cui la gomma fresca è importantissima e coloro che invece danno più importanza all'estetica anteriore del fb. Alla fine ognuno deciderà quanto è disposto a spendere per un fb e il prezzo lo farà il mercato, visto che ormai la gran parte delle vendite avviene all'asta. Sarà vero che molti spendono cifre ritenute esagerate per fb 'belli davanti e meno belli dietro', ma è ancor più vero che ci saranno sempre persone che decideranno gli acquisti in base alle loro preferenze personali e non a parametri standard uguali per tutti.

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3607
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Luciano61 » 15 settembre 2019, 15:25

Premetto che non colleziono Regno.
Questo periodo, come anche per altre nazioni, lo accantono fino a quando imparerò un po più di filatelia...ovvero quando sarò più maturo :uah: :uah: :uah:
Infatti queste variabili mi richiedono troppe valutazioni, e per la massa di carta che ho da sistemare, non ho il tempo e la voglia di dedicare particolari attenzioni in merito.

Comunque tra una gomma ottima di un decentrato ed una gomma buona di un perfettamente centrato, mi sento più favorevole a questo.
Se poi rientra anche un dentello che "zoppica"...beh, allora cominciano ad esserci già troppe varianti.

Ma ipotizzando a parità di dentelli, resto del mio parere: gomma buona e centratura :evvai: :evvai:

Secondo me la gomma ha un elevato peso per molti collezionisti, mentre davvero esistono tantissime collezioni che montate in tempi lontanissime hanno la loro bella linguella...

La linguella...che non sopporto per i nuovi, mentre invece la fa da padrona nelle mie collezioni di usati... :-)) :-))

Ma per un nuovo un conto è una linguella, un conto è una gomma...leggermente meno che perfetta.

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
Ivano Abbatantuono
Messaggi: 277
Iscritto il: 11 febbraio 2015, 18:41

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Ivano Abbatantuono » 16 settembre 2019, 8:37

Quoto Andy, se devo scegliere cosa mettere in collezione privilegio ciò che si vede d'impatto, quindi centratura freschezza dentellatura.
La gomma la vai a vedere, eventualmente, solo in un secondo tempo. In ogni caso, non credo che il retro non conti o conti meno della centratura, basta vedere le quotazioni del catalogo e le differenze tra ** e *, generalmente 3 a 1.
Con tutto il rispetto per gli amanti del "lato B" :ris: :ris: :ris:
Colleziono (soprattutto) Regno d'Italia, nuovo usato e storia postale.
su ebay mi trovi qui : http://www.ebay.it/sch/abba_ivan/m.html ... pg=&_from=
per contatti, scrivimi su : ivantea@alice.it

Avatar utente
Stefano T
Messaggi: 1638
Iscritto il: 21 luglio 2007, 12:44
Località: Trieste

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Stefano T » 16 settembre 2019, 10:43

Ciao:

Il problema è che quasi mai quando vedi un francobollo in vendita (on line o nelle aste pubbliche) ti postano il lato B , forse perchè non è bello quanto il davanti e ciò lo renderebbe meno appetibile.

Il famoso detto riguardante le persone di una certa età "davanti liceo, dietro museo" calza a pennello anche per i nostri amati quadratini di carta :-))
Ciao: Ciao: Ciao:

Stefano
-------------

S T A F F


Colleziono nuovi ** del Regno d'Italia, Trieste A e B con varietà, Occupazione Jugoslava di Trieste, Istria e Litorale Sloveno e IV di Sardegna

SOSTENITORE

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 4985
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da cirneco giuseppe » 16 settembre 2019, 12:09

Chiaro che ognuno predilige le proprie convinzioni ed in collezione ci mette quello che più gli scalda il cuore!
E ci mancherebbe altro :-))

Vorrei solo sottolineare che un francobollo è fatto di più parametri, qualcuno oggettivo e qualcuno soggettivo.
La centratura è un parametro molto soggettivo.
Come la scelta fra usato e nuovo.
Nell'usato conta molto la freschezza e la leggibilità dell'annullo che sono gli elementi caratteristici di un francobollo usato.
E la centratura? anche in questo caso, a parer mio è solo un optional.
Cosa vale di più, filatelicamente, un annullo certo, pulito e leggibile o una centratura magnifica con un annullo indecifrabile, forse postumo se non falso?

Nel nuovo, cosa distingue il francobollo se non la gomma?
Hai in collezione un francobollo bestialmente centrato, ma senza gomma.
Cosa sarà, nuovo o usato?
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

piersant
Messaggi: 74
Iscritto il: 24 dicembre 2014, 16:02

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da piersant » 16 settembre 2019, 12:18

Facendo un Manuale Cencelli del francobollo nuovo mi sembra capire che si guarda in questo ordine di importanza:
1 - Gomma integra o linguella ( deve essere il primo parametro perchè i prezzi sono diversissimi
2 - Dentellatura
3 - Centratura
4 - Freschezza della gomma
5 - Freschezza del francobollo
Siete d'accordo? Si potrebbero anche dare percentuali di svalutazione o rivalutazione...

Avatar utente
Stefano T
Messaggi: 1638
Iscritto il: 21 luglio 2007, 12:44
Località: Trieste

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Stefano T » 16 settembre 2019, 19:03

Ciao:

Se la centratura rientra nello standard dell'emissione, un francobollo fresco (davanti e dietro) e ben dentellato ha sempre un quid in più, che si chiama qualità.

Per capire quello che intendo basta guardare il Leoni con bordo di foglio che è stato postato all'inizio.
Ciao: Ciao: Ciao:

Stefano
-------------

S T A F F


Colleziono nuovi ** del Regno d'Italia, Trieste A e B con varietà, Occupazione Jugoslava di Trieste, Istria e Litorale Sloveno e IV di Sardegna

SOSTENITORE

Avatar utente
Ivano Abbatantuono
Messaggi: 277
Iscritto il: 11 febbraio 2015, 18:41

Re: Giudizio : gomma o centratura?

Messaggio da Ivano Abbatantuono » 17 settembre 2019, 8:54

Il "manuale Cencelli" esiste già, e sono i cataloghi, sempre a voler dar loro (prudentemente) credito.
Ogni parametro ha la sua valutazione più o meno obiettiva, anche per il valore venale, sempre fatte le dovute .... proporzioni.
Riguardo alla centratura, trattasi cmq di valore relativo ad ogni emissione.
In linea generale, il Regno fino agli anni 20 era raramente ben centrato, successivamente è diventato invece la regola prevalente, quindi occhio anche ad adattare le nostre pretese a ciascun pezzo, secondo la SUA centratura media. Un pezzo normalmente decentrato rinvenuto con centratura perfetta / bei bordi anche linguellato può valete di più del pezzo "standard" con gomma integra.
E un ulteriore precisazione la farei pure sulla gomma linguellata, essendovi varie differenze tra la traccia di linguella e le linguelle "pesanti", e a prescindere o meno che pesino sulla freschezza del pezzo, che va valutata come elemento a sé stante (essendovi pezzi ** poco freschi e pezzi * molto belli).
Diverso resta il metro personalissimo che ognuno di noi da alle sue scelte, secondo che a nostro gusto preferiamo il recto o il verso, la centratura piuttosto che la freschezza, ecc..
Quindi, riepilogando: manuale Cencelli - catalogo come base di partenza, poi... spazio ai gusti di ognuno.
Colleziono (soprattutto) Regno d'Italia, nuovo usato e storia postale.
su ebay mi trovi qui : http://www.ebay.it/sch/abba_ivan/m.html ... pg=&_from=
per contatti, scrivimi su : ivantea@alice.it


Rispondi

Torna a “Regno d'Italia e Luogotenenza”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: