Oggi è 23 febbraio 2020, 21:26

La soprastampa "Arona libera"

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Governo alleato, dei C.L.N., del Corpo polacco e di Trieste zona A e zona B

Moderatore: Stefano T

Rispondi
mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

La soprastampa "Arona libera"

Messaggio da mikki65 » 26 marzo 2017, 21:01

puo valere qualcosa? non lo trovo in catalogo trovato in un sito d'aste a 150 euro
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 278
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da virgilio.terrachini » 26 marzo 2017, 21:36

soprastampa non autorizzata all'epoca ed anche non tipografica

Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
maurino
Messaggi: 865
Iscritto il: 20 luglio 2011, 10:03
Località: Reggio emilia

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da maurino » 26 marzo 2017, 21:53

Ciao

è un imitazione del francobollo originale, questo è una fotocopia dentellata male. Sono falsi di produzione milanese

Ciao: Ciao: Ciao:
_________________________________________________________________________________________________________________

Maurino

Immagine

"S'ei piace, ei lice".
:lugana:

Se ci sono regole sai che c'è un interesse, e sai che l'interesse è sempre di chi le ha messe

stappamaurizio@gmail.com

" Per aspera ad astra "

Fai una visita su
http://studiofilateliarsi.altervista.org/

mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da mikki65 » 27 marzo 2017, 12:06

http://www.laserinvest.com/html160/pages/I1600711.HTM
8_820.jpg
anche questo e una fotocopia? ho visto che e' pure certificata

da cosa si capisce che e' un falso?

dal numero dei dentelli?

quindi non vale nulla?

grazie a chi mi risponde
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8426
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da Antonello Cerruti » 27 marzo 2017, 12:13

L'immagine del falsone ed il francobollo di cui hai postato sopra il link non hanno neppure una vaga somiglianza.
Perchè un falso dovrebbe avere un qualunque valore?
Una banconota falsa ha un valore?
Attenzione perchè la vendita (o anche solo la tentata vendita) di francobolli falsi è un reato penale grave.
La legge non ammette l'ignoranza e quindi occorre conoscere bene quello che si vende o si offre.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti


mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da mikki65 » 28 marzo 2017, 1:01

Antonello Cerruti ha scritto:
27 marzo 2017, 12:13
L'immagine del falsone ed il francobollo di cui hai postato sopra il link non hanno neppure una vaga somiglianza.
Perchè un falso dovrebbe avere un qualunque valore?
Una banconota falsa ha un valore?
Attenzione perchè la vendita (o anche solo la tentata vendita) di francobolli falsi è un reato penale grave.
La legge non ammette l'ignoranza e quindi occorre conoscere bene quello che si vende o si offre.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
premesso che sono qui per imparare e non per vendere.....
quindi mi stai dicendo che ho acquistato un falso?

io ho chiesto come si fa' a riconoscerlo....

poi mi chiedo perche' dovrebbero falsificare un francobollo da 75 cent?
quindi posso denunciare penalmente chi mi ha venduto il francobollo?

mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da mikki65 » 28 marzo 2017, 1:03

maurino ha scritto:
26 marzo 2017, 21:53
Ciao

è un imitazione del francobollo originale, questo è una fotocopia dentellata male. Sono falsi di produzione milanese

Ciao: Ciao: Ciao:
mi stai dicendo che sai chi li ha ha fatti?

quindi tutti gli Arona libera sono dei falsi?

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8426
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da Antonello Cerruti » 28 marzo 2017, 9:31

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:03
maurino ha scritto:
26 marzo 2017, 21:53
Ciao

è un imitazione del francobollo originale, questo è una fotocopia dentellata male. Sono falsi di produzione milanese

Ciao: Ciao: Ciao:
mi stai dicendo che sai chi li ha ha fatti?

quindi tutti gli Arona libera sono dei falsi?
Che vuol dire la tua frase evidenziata in rosso?
Di Arona, ci sono gli originali e ci sono i falsi.
Se non ci fossero stati gli originali, chi avrebbe pensato di imitarli?
I falsi "seri" avevano i francobolli originali e la soprastampa falsa.

Poi ci sono quelli di cui hai postato un'immagine: quelli non fanno parte dei falsi realizzati per frodare i collezionisti.
Sono solo delle imitazioni puerili (sia del francobollo che della soprastampa) realizzate per tappare i buchi in una collezione e che, certamente, non avevano la possibilità/pretesa di ingannare neppure l'ultimo dei principianti.
Tanti anni fa, c'era un commerciante milanese che, anche al convegno di Verona, ne vendeva a pacchetti nel suo stand.
A poche lire al pezzo.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
Erik
Messaggi: 1677
Iscritto il: 13 luglio 2007, 10:42
Località: Fabriano
Contatta:

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da Erik » 28 marzo 2017, 9:40

CIao mikki :-)
mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
quindi mi stai dicendo che ho acquistato un falso?
Se l'immagine che hai mostrato nel primo messaggio è quella di un francobollo che hai acquistato, indubbiamente sì.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
io ho chiesto come si fa' a riconoscerlo....
Non vorrei sembrare troppo banale, ma... si confronta con un originale :-))

aronaconfronto.jpg
In questo caso penso che la differenza sia più che evidente.
Oltre alla soprastampa è falso anche il francobollo "base", si riconosce dalla stampa meno definita e dalla dentellatura (sia per il numero dei dentelli, sia per il fatto che l'originale ha dentellatura a pettine mentre il falso ce l'ha lineare)

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
poi mi chiedo perche' dovrebbero falsificare un francobollo da 75 cent?
Questo rientra nel "libero arbitrio" del falsario ;-)
Il 75 centesimi è, in effetti, un francobollo di valore praticamente nullo, quindi si poteva anche usare l'originale e metterci una soprastampa falsa. Non so, si vede che gli era più comodo così, produrre direttamente tutto in casa.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
quindi posso denunciare penalmente chi mi ha venduto il francobollo?
In questo caso specifico, siccome il francobollo falsificato - a quanto mi risulta - non ebbe corso legale (non fu autorizzato ufficialmente), non si rientra nella cosiddetta legge Giovanardi. Se hai voglia di perdere tempo, se il francobollo ti è stato venduto per vero (e non con clausola "non garantito", "si vende così com'è", ecc.) e al prezzo di un francobollo vero, puoi sempre provare a denunciare il venditore per truffa.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:03
mi stai dicendo che sai chi li ha ha fatti?
Alcuni anni fa c'era un personaggio milanese che produceva materiale come questo a quintali. Anche se non si può affermare con certezza assoluta, è molto probabile che anche questo provenga dalla sua "stamperia".

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:03
quindi tutti gli Arona libera sono dei falsi?
No, alcuni - come quello della Laser Invest - sono veri. Fermo restando che il loro status è dubbio fin dall'origine, non essendo l'emissione mai stata autorizzata ufficialmente.

Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Enrico Carsetti
---

Sul (vecchio) Forum dal 6 dicembre 2003

Guarda le mie vendite su ebay
o sulla mia nuova pagina facebook "Collezionando"

"Chi condivide con gli altri le proprie passioni viene trasportato in una vita incantata di felicità interiore che gli egoisti non conosceranno mai." (Richard Bach)

Avatar utente
virgilio.terrachini
Messaggi: 278
Iscritto il: 9 ottobre 2014, 14:18

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da virgilio.terrachini » 28 marzo 2017, 12:14

Riassumendo:

- La soprastampa non è quella autorizzata dal CLN di Arona il 27 aprile 1945

- La soprastampa appartiene alle emissioni NON AUTORIZZATE dai CLN ma alle serie NON DOCUMENTATE successive alla liberazione (e anche di molto)

- Nella fattispecie è falso sia il francobollo che la soprastampa.

Da caminetto insomma.....

Ciao: Ciao: Ciao:

mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da mikki65 » 29 marzo 2017, 11:36

virgilio.terrachini ha scritto:
28 marzo 2017, 12:14
Riassumendo:

- La soprastampa non è quella autorizzata dal CLN di Arona il 27 aprile 1945

- La soprastampa appartiene alle emissioni NON AUTORIZZATE dai CLN ma alle serie NON DOCUMENTATE successive alla liberazione (e anche di molto)

- Nella fattispecie è falso sia il francobollo che la soprastampa.

Da caminetto insomma.....

Ciao: Ciao: Ciao:
Grazie a tutti lo metto in categoria Falsi.... non brucio nulla...
TOSTO QUESTO FORUM

Posso Postare le risposte nel mio Gruppo francobolli quanto Valgono?

https://www.facebook.com/groups/1629611 ... 4/?fref=ts

mikki65
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 maggio 2014, 23:28

Re: ARONA LIBERA

Messaggio da mikki65 » 29 marzo 2017, 11:38

Erik ha scritto:
28 marzo 2017, 9:40
CIao mikki :-)
mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
quindi mi stai dicendo che ho acquistato un falso?
Se l'immagine che hai mostrato nel primo messaggio è quella di un francobollo che hai acquistato, indubbiamente sì.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
io ho chiesto come si fa' a riconoscerlo....
Non vorrei sembrare troppo banale, ma... si confronta con un originale :-))


aronaconfronto.jpg

In questo caso penso che la differenza sia più che evidente.
Oltre alla soprastampa è falso anche il francobollo "base", si riconosce dalla stampa meno definita e dalla dentellatura (sia per il numero dei dentelli, sia per il fatto che l'originale ha dentellatura a pettine mentre il falso ce l'ha lineare)

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
poi mi chiedo perche' dovrebbero falsificare un francobollo da 75 cent?
Questo rientra nel "libero arbitrio" del falsario ;-)
Il 75 centesimi è, in effetti, un francobollo di valore praticamente nullo, quindi si poteva anche usare l'originale e metterci una soprastampa falsa. Non so, si vede che gli era più comodo così, produrre direttamente tutto in casa.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:01
quindi posso denunciare penalmente chi mi ha venduto il francobollo?
In questo caso specifico, siccome il francobollo falsificato - a quanto mi risulta - non ebbe corso legale (non fu autorizzato ufficialmente), non si rientra nella cosiddetta legge Giovanardi. Se hai voglia di perdere tempo, se il francobollo ti è stato venduto per vero (e non con clausola "non garantito", "si vende così com'è", ecc.) e al prezzo di un francobollo vero, puoi sempre provare a denunciare il venditore per truffa.

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:03
mi stai dicendo che sai chi li ha ha fatti?
Alcuni anni fa c'era un personaggio milanese che produceva materiale come questo a quintali. Anche se non si può affermare con certezza assoluta, è molto probabile che anche questo provenga dalla sua "stamperia".

mikki65 ha scritto:
28 marzo 2017, 1:03
quindi tutti gli Arona libera sono dei falsi?
No, alcuni - come quello della Laser Invest - sono veri. Fermo restando che il loro status è dubbio fin dall'origine, non essendo l'emissione mai stata autorizzata ufficialmente.

Ciao:
Grazie tutto molto chiaro

Revised by Lucky Boldrini - July 2018


Rispondi

Torna a “Governo alleato, C.L.N., Corpo polacco, Trieste A e B”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: