L'uomo dei bordi

Moderatori: Stefano T, Alex

Rispondi
Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

enrico54 ha scritto:Troppo facile, la soluzione la dai tu stesso in una delle composizioni fotografiche "numerali" di qualche pagina fa:

La lettera tra l'altro è interessante, il bordo di foglio è stato utilizzato per scrivere l'indirizzo di una rispedizione, anche se, come succedeva di solito in questi casi, non è stata cancellata la destinazione originaria.

Ciao:

Enrico Flaminio
____________
Colleziono usi postali e fiscali dell'emissione De La Rue



ciao Enrico

si tratta proprio del numero di tavola del valore da 2 centesimi , T 15 come specifica il venditore.

11 in cerchio (forse) 20 c. Umberto (T15)[1].JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

Ciao: Ciao:

... a volte ..................... ritornano ....


:fest: :fest: :fest: :fest:

grazie ad una prossima asta ..... è comparso ufficialmente il numero di tavola 64


... un altro "buco" della tabellina dei primi numeri di tavola è stato "tappato"



numero tavola 64 _5 c. in tabella.JPG




quasi quasi ... faccio un pensierino per l'acquisto














numero tavola prestito.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
valerio66vt
Messaggi: 5816
Iscritto il: 3 ottobre 2007, 19:36
Località: TARQUINIA VT

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da valerio66vt »

Fatti un regalo e compratelo! :f_love:

SergioC
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 gennaio 2013, 16:13
Località: Roma

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da SergioC »

Ciao maupoz, anche se è passato del tempo, che fine ha fatto quel blocco con numero di tavola da centesimi 5?

Grazie.

Sergio

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

SergioC ha scritto:Ciao maupoz, anche se è passato del tempo, che fine ha fatto quel blocco con numero di tavola da centesimi 5?

Grazie.

Sergio
Ciao:
5 c. tav. 64.jpg
Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

SergioC
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 gennaio 2013, 16:13
Località: Roma

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da SergioC »

maupoz ha scritto:
SergioC ha scritto:Ciao maupoz, anche se è passato del tempo, che fine ha fatto quel blocco con numero di tavola da centesimi 5?

Grazie.

Sergio
Ciao:
5 c. tav. 64.jpg
Ciao:
Colleziono anche io numeri di tavola: sono pronto ad apprendere a piene mani!

Un saluto

Sergio

Avatar utente
gianluman
Messaggi: 1066
Iscritto il: 16 luglio 2007, 17:58
Località: Milano

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da gianluman »

Blocco di foglio TO.

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Gianluca, Collezionista Filatelico
Area - Italia
Germania reich
-------------------------
La filatelia è una seria passione,
Noi sostenitori facciamo il meglio per dimostrarlo.

Massimo Bernocchi
Messaggi: 1149
Iscritto il: 18 luglio 2007, 19:46
Località: Prato

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da Massimo Bernocchi »

Vi sembra interessante questo DLR.......... usato con bdf
40 cent dlr bdf.jpg
Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Gioielli filatelici di Toscana
ASI "the pursuit of perfection"

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

Massimo Bernocchi ha scritto:Vi sembra interessante questo DLR.......... usato con bdf

Ciao: Ciao:
mi sono preso un pò di tempo per rispondere perchè il francobollo postato da Massimo ha una particolarità che mi aspettavo fosse oggetto di altri interventi e comunque ... il tempo di andare in archivio (virtuale per fortuna!)


1. l'annullo, se leggo bene, è 4 NOV 1865 e quindi si tratta certamente di un francobollo stampato a Londra

2. dalla scritta sul bordo sinistro si deduce che questo può essere collocato in due sole posizioni del foglio di 400.
al numero 71 (terz’ultimo a sinistra dal basso) del primo e terzo quadro (il mezzo foglio verticale di sinistra)

Siccome non vedo lettere di filigrana , la posizione resta solo quella del terzo quadro (se fosse quello sopra dovrebbero vedersi le lettere I N della scritta in filigrana FINANZE)

questo è il "mio" foglio base, oltre alle scritte sui bordi ho evidenziato anche quelle in filigrana
FOGLI0 INTERO TAV. 142 SCRITTE E FILIGRANA.JPG


3.Il bordo bianco del francobollo è quello del margine laterale sinistro del foglio intero.

Su quel margine, in un foglio intero da 400 francobolli, non c’è quel tipo di dentellatura che è invece quella dell’interspazio verticale tra i due mezzi fogli 1-3 e 2-4.


ecco un altra mia ricostruzione, vedere la dentellatura centrale
FOGLIO STUDIO 3.JPG


Quella mostrata è quindi, a mio parere, la dentellatura di un mezzo foglio da 200 francobolli.


Ma essendo il francobollo della produzione De la Rue .... si è sempre ritenuto che il perforatore usato a Londra non facesse i fori della fila centrale del foglio ... :mmm: :mmm:

ma però .... anche questo :mmm:


15 c. FDC Bloccoferricavallo.jpg

BUONA PASQUA a tutti

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5086
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da cirneco giuseppe »

No, aspe.....
se è il 71 del terzo riquadro, come fa ad avere la dentellatura di separazione?
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

glücklich sammler

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da glücklich sammler »

cirneco giuseppe ha scritto:No, aspe.....
se è il 71 del terzo riquadro, come fa ad avere la dentellatura di separazione?
Forse perforando solo la metà sinistra del foglio ed allineandola a destra nel perforatore?
Fortunato

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

glücklich sammler ha scritto:
cirneco giuseppe ha scritto:No, aspe.....
se è il 71 del terzo riquadro, come fa ad avere la dentellatura di separazione?

Forse perforando solo la metà sinistra del foglio ed allineandola a destra nel perforatore?
Fortunato
Credo che quella ipotizzata da Fortunato sia l'unica spiegazione possibile.

Il francobollo, con quella scritta, non può essere nella parte centrale del foglio da 400
40 c bordo sx 1.JPG
può stare solo nella posizione 71 del terzo quadro (quello in basso a sinistra), a meno che non ci siano delle lettere in filigrana che però non vedo, che lo collocherebbero al quadro superiore, il primo (per gli esempi utilizzo la tavola 142-4 del valore da 30 c. della quale ho le immagini dei 4 quadri)

40 c bordo sx 2.JPG

eccolo collocato al suo posto (qui invece utilizzo l'immagine di parte del quadro 3 della tavola 62-3 del valore da 40 c.)

40 c bordo sx 3.JPG


e per avere sul bordo di sinistra del foglio una dentellatura del tipo di quella centrale non possono che aver usato un mezzo foglio allineato a destra del pettine, schematicamente credo una cosa del tipo:

40 c bordo sx pettine.JPG
ci sarebbe un piccolo problema

riprendo da un intervento di alcuni anni fa di Aurelio Ciao: Ciao:


osservando la documentazione disponibile sui cataloghi e in rete, si può affermare che i primi due dentellatori dell'OCV (officina carte valori) non eseguissero la perforazione verticale tra i due mezzi fogli da 200 pezzi (che serviva a facilitarne la separazione senza ricorrere a taglierine).

Questo tipo di perforazione è invece abbastanza comune nel seguito, in particolare tra i francobolli umbertini:


[attachment=1]umberto 50 c. BDF dentellatura.JPG[/attachment]

notare le lettere N e I in filigrana di parte della scritta MINISTERO, con quella direzione possibili solo sul bordo di sinistra


Ciò significa che successivamente al 1867 (data di acquisto del secondo perforatore dell'OCV) fu acquistato uno o più nuovi perforatori che eseguivano tale perforazione.

Comunque questo tipo di perforazione fu effettuata in Italia e non in Inghilterra.


ma il francobollo postato da Massimo è datato 4 NOV 1865

pieno De La Rue di Londra

ma allora ... a Londra ... usavano anche un pettine con foratura centrale del foglio?


ricordiamoci anche di questo blocco che ha le stesse caratteristiche, ancora più evidenti!

15 c. FDC Bloccoferricavallo.jpg
prendiamone atto e .... cerchiamo di capirci qualcosa di più

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

Ciao: Ciao:

sistemando alcuni file ..... ho visto che questi due francobolli "Umberto" da 50 c. hanno le stesse lettere scritte sul bordo

"A CE" ..............sembra la pubblicità di una ... candeggina
umberto 50 c. BDF dentellatura.JPG
umberto 50 c. BDF dentellatura 2.JPG

il colore diverso tra i due francobolli ... non c'entra nulla! solo scansioni diverse


ora già saprete collocare i due francobolli sul foglio intero da 400

esatto! proprio così sono entrambi nella posizione :vampiro: del :devil: o :devil: quadro


e poi, da attenti osservatori non vi saranno certo sfuggite le :beer: :mrgreen: :holmes:

che permettono di collocarli nelle due diverse posizioni


dai, che è facile ... facile ......

però vedete come due francobolli identici si possono collocare esattamente nel foglio, sempre che abbiano il bordo attaccato!


adesso ho problemi di connessione ...

.... volete provare a dire dove collochereste i due francobolli??

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
Andrea61
Messaggi: 1357
Iscritto il: 14 luglio 2007, 15:42
Località: Torino

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da Andrea61 »

Non è un numero di tavola (e se lo fosse non lo avrei in collezione :-)) ) ma coppie con bordo di foglio così sono difficili da trovare su busta.
651003 Ita80c 2p.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Andrea

=====================
Sono interessato alla Storia Postale e ai Classici di tutto il mondo.

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5086
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da cirneco giuseppe »

maupoz ha scritto:Ciao: Ciao:

sistemando alcuni file ..... ho visto che questi due francobolli "Umberto" da 50 c. hanno le stesse lettere scritte sul bordo

"A CE" ..............sembra la pubblicità di una ... candeggina
umberto 50 c. BDF dentellatura.JPG
umberto 50 c. BDF dentellatura 2.JPG

il colore diverso tra i due francobolli ... non c'entra nulla! solo scansioni diverse


ora già saprete collocare i due francobolli sul foglio intero da 400

esatto! proprio così sono entrambi nella posizione :vampiro: del :devil: o :devil: quadro


e poi, da attenti osservatori non vi saranno certo sfuggite le :beer: :mrgreen: :holmes:

che permettono di collocarli nelle due diverse posizioni


dai, che è facile ... facile ......

però vedete come due francobolli identici si possono collocare esattamente nel foglio, sempre che abbiano il bordo attaccato!


adesso ho problemi di connessione ...

.... volete provare a dire dove collochereste i due francobolli??

Ciao: Ciao:
Facile facile :-) :-)
posizione 41,
il primo del primo riquadro,
il secondo del terzo riquadro.
Ma che fastidio mi da quella perforazione a sinistra!
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

cirneco giuseppe ha scritto: Facile facile :-) :-)
posizione 41,
il primo del primo riquadro,
il secondo del terzo riquadro.
Ma che fastidio mi da quella perforazione a sinistra!
:evvai:

UMBERTO 50 c. confronti.JPG

la posizione nel primo e nel terzo quadro è ricavata dalle lettere della filigrana ,E di FINANZE per il primo quadro e N I di MINISTERO per il terzo ;-)
e già che ci siamo

... mettiamoci anche ............ il cappello


UMBERTO 50 c. confronti di 3.JPG


:-)) :-)) Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

Ciao: Ciao:

c'era e c'è ancora, in asta Italphil un blocco del valore da 2 lire con il numero di tavola 8 in rettangolo

Italphil giu 2016 firma Perazzi.jpg

di un foglio intero da 400 multipli questo è il quarto quadro, sarebbe quello in basso a destra

vediamo che la scritta verticale ...............ALI VALE LIRE 200 , parte di
IL QUARTO DI FOGLIO DI 100 FRANCOBOLLI POSTALI VALE LIRE 200
è scritta … a scendere, dal valore 1 al 91

questo vale solo per il valore da 2 lire

per tutti gli altri valori la scritta verticale interna di questo quadro, parte dal basso, dal valore 91 e sale al valore 1


ma questa è una "nota tecnica" ...... di passaggio


quello che mi interessava proporvi è la scritta che si legge “…..del medesimo C. Perazzi


vale la pena di cercare di capire cosa aveva scritto il cavalier Costantino Perazzi, commissario incaricato dal governo italiano di agire a Londra, presso la tipografia De La Rue con un compito di primaria importanza per il nuovo stato nato dall'unità: la fabbricazione delle carte valori italiane.


Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 2183
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da maupoz »

Ciao: Ciao:

scusate l'interruzione ...

... riprendo da

Italphil giu 2016 firma Perazzi.jpg

quello che mi interessa proporvi è la scritta che si legge “…..del medesimo C. Perazzi”

i primi fogli stampati , se tutto era "a posto", venivano approvati e archiviati per essere tenuti anche come confronto per eventuali dubbi di falsificazioni

questi fogli che erano esattamente come quelli successivi ma non erano dentellati sono di solito chiamati "prove d'archivio", andrebbero meglio denominati "fogli di registrazione"

ecco un'aggiunta alla scritta di Perazzi sul bordo del blocco da 2 lire

questa è riportata sul bordo di un foglio delle marche da bollo e la nota è a firma di Luigi Ghisio

(chi mi ha inviato l'immagine mi ha scritto di non pubblicarla tutta.... quindi mostro solo il particolare della scritta, quello che ci interessa)

mdb particolare.jpg

ecco quindi cosa aveva scritto il cavalier Perazzi

anche lui, molto probabilmente " autorizzo ?? approvo?? la registrazione del medesimo"


ricordo che Luigi Ghisio era uno dei tre operai inviati a Londra per imparare il metodo di stampa in uso alla tipografia De La Rue, divenne poi capo stampatore all'officina carte valori di Torino

una sua firma l'avevo già pubblicata tempo fa, ve la ripropongo

è su un foglio di archiviazione del valore da 5 c. tavola 64 , la settima del 5 centesimi

(che la tavola 64 è la settima di questo valore ce lo dice l’inventario dei rami dell’officina anno 1868)

questa ... è "mia" e quindi non ho problemi a pubblicarla

Ghisio sigla tav. 64.jpg


a Torino, all'officina carte valori, era il direttore Ingegner Giacinto Berruti che autorizzava i fogli di registrazione

ecco la sua firma su un foglio del valore da 2 c. , "per la registrazione", siamo al 22 giugno 1867

anche questa è "mia"

2 c. registrazione 22.06.1867.JPG


ecco quindi che abbiamo visto tre fogli di registrazione di valori diversi e di anni diversi con le firme del cavalier Costantino Perazzi, commissario governativo a Londra, Luigi Ghisio, operaio a Londra e capo stampatore a Torino, Ingegner Giacinto Berruti, direttore dell'officina governativa delle carte valori di Torino dal 1865.

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5086
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da cirneco giuseppe »

Grazie Maurizio :clap: :clap: :clap: :clap:

Sempre tante cose belle da vedere e tante cose importanti da conoscere.
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9171
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: L'uomo dei bordi

Messaggio da fildoc »

se interessa....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Rispondi

Torna a “I francobolli De la Rue”

SOSTIENI IL FORUM