Oggi è 8 dicembre 2019, 14:40

10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno di Sardegna

Moderatore: spcstamps

Rispondi
Avatar utente
JoeFalchetto
Messaggi: 292
Iscritto il: 18 agosto 2011, 17:14

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da JoeFalchetto » 13 agosto 2018, 16:06

Altro Terra d'ombra, un po' piu' scuretto.
14 nuovo2.jpg
Ciao:
Davide
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
JoeFalchetto
Messaggi: 292
Iscritto il: 18 agosto 2011, 17:14

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da JoeFalchetto » 13 agosto 2018, 16:08

Catalogazione ancora incerta, potrebbe essere un 14Be.
14Ad o 14Be.jpg
Ciao:
Davide
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
bomber
Messaggi: 4989
Iscritto il: 15 luglio 2007, 9:12

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da bomber » 13 agosto 2018, 17:30

JoeFalchetto ha scritto:
13 agosto 2018, 16:02
Dopo una lunga latitanza ecco riproporvi qualche altro pezzo nuovo.

14Dg

14Dg nuovo.jpg

Ciao:
Davide
visto cosi anche bistro del 62....cmq esemplari bellissimi....bravo Falchetto!! :-)) :-)) :clap: :clap:

Avatar utente
JoeFalchetto
Messaggi: 292
Iscritto il: 18 agosto 2011, 17:14

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da JoeFalchetto » 14 agosto 2018, 11:01

bomber ha scritto:
13 agosto 2018, 17:30
visto cosi anche bistro del 62....cmq esemplari bellissimi....bravo Falchetto!! :-)) :-)) :clap: :clap:

Grazie caro, dipaneremo presto anche questo dubbio :-))

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da Topollastro » 5 settembre 2018, 16:13

Secondo me c'è qualche incongruenza nella catalogazione di queste quartine.

Al retro sono classificate nell'ordine: 14Cc, 14Cf, 14Cg.

Che ne pensate?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.


Avatar utente
JoeFalchetto
Messaggi: 292
Iscritto il: 18 agosto 2011, 17:14

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da JoeFalchetto » 6 settembre 2018, 0:00

Innanzitutto complimenti per le quartine nuove! :f_love: Sempre un bel vedere.
Dal vivo riesci a vedere dell'oliva nella quartina classificata 14Cg? Perche' io dalla scan non ne vedo.

Ciao:
Davide

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da Topollastro » 6 settembre 2018, 13:51

Anche con gli occhiali da sole... :cool: verde non ne vedo. :not:

La seconda e la terza mi sembrano molto simili come tonalità.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
giampi
Messaggi: 995
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da giampi » 6 settembre 2018, 20:28

Io non vedo assolutamente il bistro nella seconda quartina. Casomai direi nell'ordine Cc, Cg, Cf. Solo nella seconda vedo il grigio ed il bruno.
Ciao:
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 6 settembre 2018, 21:09

Le prime due sulla sinistra sono 14Cc e 14Cf. L'ultima sulla destra sembra 14B. Ciao.
Danilo Q.

Avatar utente
giampi
Messaggi: 995
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da giampi » 6 settembre 2018, 21:32

Bene sinora 4 pareri differenti.... Le quartine sono molto simili. Questo mi pare un caso in cui mi sembra che il numero di classificazioni differenti riportate nel Sassone sia stata un po' forzatamente ampliata . Poi ci sta che ognuno collezioni lievissime differenze di colore, ma quando vi sono quotazioni in ballo.... :mmm:
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 10:15

Nel periodo che va dal 60' al 61' , quando la produzioni cresse esponenzialmente per via delle annessioni dei nuovi stati, si trovano numerose tinte di passaggio con le quali si può andare gradualmente senza interruzione di continuità dalle tinte del 60 al quelle del 61'. In laboratorio si cercava di riprodurre sempre gli stessi colori, ma ovviamente non ci sono riusciti... Cosa è successo? Ad esempio partendo dal Seppia Olivastro (inizio 60) si passa gradualmente ad in Bruno Olivastro (primo semestre 60) (entrambe queste tinte sono classificate dal sassone come 14B) man mano che ci si avvicina al 61 questi perdono sempre più l'oliva per arrivare alle tinte di Gennaio 61 come il bruno tenue o il bruno bistro. E questo, in quel periodo, succede quasi con tutti i valori.
Danilo Q.

Avatar utente
giampi
Messaggi: 995
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da giampi » 7 settembre 2018, 10:58

Ciao Danilo, il problema mi sembra nel fatto di come e perché' sono state create classificazioni ad esempio nel Sassone. Se quali differenze? Giustamente dici che vi e' stato un continuum nella produzione e variazione delle tinte da 60 in poi. Ad esempio trovo molta più' diversità fra le tinte 14Ca che mostri nel tuo lavoro sul 10c che e' qui su F&F che fra le quartine sopra considerate.
Ti mostro la coppia sotto: il primo e' un Db (oliva chiaro); per il secondo, viste le piccole differenze che giustificano la diversa classificazione delle quartine sopra, perché non creare una nuova classificazione Dba?? (oliva).
E' solo un esempio ma ve ne sono infiniti.

PS io ad esempio, soggettivamente per via della personale visione dei colori che tutti abbiamo, vedo molte più' similitudini fra la prima e l'ultima quartina. Grigio-bistro entrambe solo che l'ultima e' più' scura.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 11:31

giampi ha scritto:
7 settembre 2018, 10:58
Ciao Danilo, il problema mi sembra nel fatto di come e perché' sono state create classificazioni ad esempio nel Sassone. Se quali differenze? Giustamente dici che vi e' stato un continuum nella produzione e variazione delle tinte da 60 in poi. Ad esempio trovo molta più' diversità fra le tinte 14Ca che mostri nel tuo lavoro sul 10c che e' qui su F&F che fra le quartine sopra considerate.
Ti mostro la coppia sotto: il primo e' un Db (oliva chiaro); per il secondo, viste le piccole differenze che giustificano la diversa classificazione delle quartine sopra, perché non creare una nuova classificazione Dba?? (oliva).
E' solo un esempio ma ve ne sono infiniti.

PS io ad esempio, soggettivamente per via della personale visione dei colori che tutti abbiamo, vedo molte più' similitudini fra la prima e l'ultima quartina. Grigio-bistro entrambe solo che l'ultima e' più' scura.
Ciao Giampiero il frammento che mi hai mostrato non è formato da tinte uguali (non sono una la versione scura e l'altra la versione chiara) ma a sx un bel 14Db e a dx mi sembra un Bruno Olivastro ma questo andrebbe visto dal vivo. La semplificazione e l'interpretazione che è stata fatta del Rattone ha creato degli equivoci enormi; ad esempio quello che noi chiamiamo 14Db oliva chiaro è classificato dal rattone 60a Oliva giallastro chiaro; l'oliva chiaro che secondo il Rattone si trova solo dentellato è proprio VERDE come l'olio extra vergine! Quest'ultimo in casi molto rari è possibile trovarlo anche non dentellato ma è rarissimo. Ci sarebbe veramente tanto di dire… Ciao:
Danilo Q.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 11:39

P.S. ovviamente questa è l0idea che mi sono fatto dalla scan che magari sul mio monitor è falsata.. questi vanno visti sempre dal vivo :)
Danilo Q.

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da Topollastro » 7 settembre 2018, 11:48

... a proposito di 14Db (oliva chiaro), allego un paio di valori su busta, entrambi con questa classificazione ma con tonalità a mio avviso diverse.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
giampi
Messaggi: 995
Iscritto il: 23 agosto 2009, 10:15
Località: Capranica (Vt)

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da giampi » 7 settembre 2018, 11:52

darkne$ ha scritto: Ciao Giampiero il frammento che mi hai mostrato non è formato da tinte uguali (non sono una la versione scura e l'altra la versione chiara) ma a sx un bel 14Db e a dx mi sembra un Bruno Olivastro ma questo andrebbe visto dal vivo.
Danilo, sono d'accordo con la presenza di un po di bruno in quello di dx ma non mi sembra assolutamente un Cl che e' sopratutto bruno. Anche dal vivo nel mio sei vede chiaramente e prevalentemente il verde. Al momento non mi sembra facilmente classificabile ed l'ho considerato un Db "variante" perché' ad esso più vicino degli altri.
In questo caso invece che bruno olivastro del Cl occorrerebbe aggiungere (se fossi influente forse le avrei fatto nel Sassone :-)) :-)) ) una nuova classificazione di oliva brunastro (sempre II tavola ovviamente)
Ciao:
Giampiero

Colleziono ASI, Regno, Colonie, Occupazioni, prevalentemente usati, la mia passione e' comprenderne l'autenticità'. Mi interessa poter classificare i colori dei francobolli (es. Pontificio, Sardegna) con metodi più' oggettivi.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 13:16

Topollastro ha scritto:
7 settembre 2018, 11:48
... a proposito di 14Db (oliva chiaro), allego un paio di valori su busta, entrambi con questa classificazione ma con tonalità a mio avviso diverse.
Ciao non vorrei sembrare bacchettone e portatore di cattive notizie ma il secondo non è sicuramente un 14Db, il primo invece potrebbe essere un 14D.
In risposta anche a Giampiero, come dicevo poco sopra, l'interpretazione e semplificazione fatta dal sassone ha creato degli equivoci perseverati da molti appassionati e periti: molti degli esemplari che oggi vengono classificati 14D sono in realtà dei 14Cl (questi che si trovano a partire da DIC 61' ; e che quindi è facilissimo trovare usati nel 62' anzi si trovano più facilmente usati nel 62 che nel 6, hanno molte nuance che partono dalla tinta con predominanza di bruno sino a quella con predominanza oliva che si ricollega, senza interruzione di continuità, ai bistro oliva.) Adesso è normale che se un collezionista si trova un 14Cl classificato come 14D; quando vedrà un 14D (che ha mediamente molto più oliva) crederà che si tratti di un 14Db. Basta un piccolo errore nei propri riferimenti che si sfalsa tutto!!! Questo che sto affermando l'ho potuto appurare esaminando decine di collezioni e migliaia di pezzi, analizzando le date e i tipi di stampa; è normale che un collezionista che come riferimento ha a disposizione solo qualche pezzo classificato da un perito che magari non è ferratissimo in questo settore si trovi smarrito nella miriade di nuance di quegli anni, e che pensi 'qui c'è qualcosa che non va!! come testimonia il post di Topollastro che si ritrova due esemplari completamente diversi classificati allo stesso modo come Db
Danilo Q.

Avatar utente
Topollastro
Messaggi: 333
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:52
Località: Treviso
Contatta:

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da Topollastro » 7 settembre 2018, 14:16

Forse questa versione è più indicativa:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Prediligo Regno, GNR ed RSI, nuovi e di buona qualità.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 14:21

Topollastro ha scritto:
7 settembre 2018, 14:16
Forse questa versione è più indicativa:
Visto così il Db ci può stare, ovviamente come ben sai le valutazioni fatte via monitor lasciano il tempo che trovano… solo dal vivo si può giudicare in maniera oggettiva.. il secondo invece di sicuro non è un 14Db. Il discorso che facevo poco sopra è generale ed appena posso cercherò di postare qualche immagine chiarificatrice Ciao:
Danilo Q.

Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1500
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: 10 Cent. della IV di Sardegna, vari colori...

Messaggio da darkne$ » 7 settembre 2018, 14:38

Secondo voi..queste due tinte come andrebbero classificate?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Danilo Q.


Rispondi

Torna a “Regno di Sardegna”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: