Oggi è 24 aprile 2019, 14:30

La letteratura di base per il Lombardo Veneto

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
Stefano Tonello
Messaggi: 52
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 16:49
Località: Padova

Re: DomandaPerCapire

Messaggio da Stefano Tonello » 23 marzo 2013, 7:47

Ciao: credo che se a qualcuno venisse in mente di pubblicare una traduzione del Cat. Ferchenbauer, la parte riguardante il solo L.V. Farebbe oltre che opera meritoria per questo settore del collezionismo anche un ottimo investimento :mmm: ... Ciao e un salutone a tutti
Stefano

Regno LV e storia postale di Padova e provincia


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5138
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: DomandaPerCapire

Messaggio da Tergesteo » 23 marzo 2013, 8:04

Più si hanno fonti d'informazione,meglio è!

Dividerei i "must" nei tre rami collezionistici principali.

Filatelia:

Il Ferchenbauer,in quattro volumi (2008),
Il Vaccari,
Il Sassone specializzato ASI,
La piccola monografia di Emilio Diena,pubblicata dalla Vaccari "i ritrovati",ci sono altri articoli all'interno del libro,in particolare uno di Fiecchi sulla seconda emissione,molto utile.
Il libro di Massimiliano e Mario sul 10 centesimi,
Il libro di Otto Voetter sul 45 centesimi,primo tipo,
Il Michel specializzato per l'Austria è utile per le quotazioni,
Il libro di Helmut Avi sulle marche da bollo.

Poi ci sono le vecchie pubblicazioni come il De Frank ed una miriade di articoli di Edwin Muller,Pietro Provera sparsi in varie riviste.
Più accessibili sono gli articoli di qualche anno fa sul Vaccari magazine di Bruno Lollis e recenti di Massimiliano sulla stessa rivista.

Ovviamente bisogna cavarsela con inglese e tedesco...

Per gli annullamenti:

L'Alianello e caso mai lo Zanetti (meglio comunque il primo),
Il Muller (per tutto l'impero austro ungarico),
L'opuscolo del Marzari per gli annulli di Milano.

Per la storia postale:

Il Del Bianco è una pietra miliare,
Le pubblicazioni di Vollmeier (per l'era prefilatelica) pure,
Il Sirotti-Colla (pubblicazione che riguarda tutti gli ASI).

Due bei libri illustranti prestigiose collezioni:quello di Vaccari sulla collezione Capellaro e quelli sulla collezione Jerger.

Utili le pubblicazioni sui regolamenti postali e le tariffe (editi dalla Vaccari) e anche il libro di Mario Mentaschi sulle tariffe nei vari ASI.

Sicuramente mi sarò dimenticato qualcosa.

In rosso gli "indispensabili"!

E ricordiamoci: prima i libri,poi i francobolli e dopo le lettere (E.Diena).

:leggo: :leggo: :leggo:

Ciao: Ciao:

Benjamin
Ultima modifica di Tergesteo il 23 marzo 2013, 8:54, modificato 1 volta in totale.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

andrea.marini
Messaggi: 1179
Iscritto il: 16 febbraio 2010, 19:12
Località: Osimo (AN)

Re: DomandaPerCapire

Messaggio da andrea.marini » 23 marzo 2013, 8:10

:ko:
Devo andare in banca a chiedere un prestito..........
Considerando che Sassone e Vaccari (con gli articoli sul Magazine) li ho, suppongo che il Ferchenbauer mi diventa indispensabile.......è sufficiente il I vol o sono strettamente necessari anche gli altri?
Ciao: Ciao: Ciao:

Andrea

*******************

FILATELIA POLARE (BAT, AAT, TAAF, ROSS, FALKLAND ISLAND DEPENDENCIES, SOUTH GEORGIA & SOUTH SANDWICH ISLANDS - BASI ANTARTICHE E SPEDIZIONI POLARI
Svezia, Norvegia, Germania (Bund post WWII, DDR, Berlino)

Vuoi essere grande? Comincia con l'essere piccolo
(S. Agostino)



SOSTENITORE

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5138
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: DomandaPerCapire

Messaggio da Tergesteo » 23 marzo 2013, 8:18

credo che se a qualcuno venisse in mente di pubblicare una traduzione del Cat. Ferchenbauer, la parte riguardante il solo L.V. Farebbe oltre che opera meritoria per questo settore del collezionismo anche un ottimo investimento ... Ciao e un salutone a tutti


Caso mai l'iniziativa dovrebbe partire dallo stesso Ferchenbauer.
E' ormai una persona anziana che si sta man mano ritirando dalle sue varie attività:presidente del circolo filatelico esclusivo di Vienna,ha già detto a tutti che questa sarà l'ultima edizione del suo catalogo.
Ormai esercita esclusivamente l'attività peritale.

Gli altri volumi sono comunque utili:il secondo per le ristampe ed il quarto per la posta militare ed il Levante.

In fin fine,la parte strettamente "letteraria" è ridotta e basta familiarizzarsi col lessico filatelico tedesco per capire quasi tutto.All'inizio del catalogo,si trova un glossario molto utile.

Quel che manca è un vero catalogo ITALIANO scritto in lingua e con criteri ITALIANI da STUDIOSI ITALIANI che integri le informazioni del mondo filatelico austriaco.

Quando si dice che non c'è niente da fare basta guardare la Francia dove il catalogo Maury ha completamente superato l'Yvert&Tellier,aprendo nuove strade filateliche ed adeguandosi alle più esigenti novità della storia postale.

Fin che il Sassone,catalogo redatto da commercianti,ingessato su studi vecchi quasi di un secolo e mai rinnovati,messo al servizio degli interessi dei suddetti e di pochi grandi collezionisti della loro cerchia,non verrà sostituito da una pubblicazione al passo con i tempi,non si farà alcun progresso,a danno della filatelia italiana.

Ciao: Ciao:

Benjamin

Revised by Lucky Boldrini - May 2015
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 923
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da johnmilano83 » 22 luglio 2013, 18:46

Ciao a tutti,
più volte molti di voi mi hanno suggerito di procurarmi il libro di R.Alianello sugli annullamenti del Lombardo-Veneto, ma purtroppo trovarne una copia in vendita si sta dimostrando un'impresa ai limiti dell'impossibile... In compenso ho trovato in vendita il catalogo di A.Zanetti, sugli annulli usati nel Lombardo-Veneto e nel Levante austriaco, edizione del 1979... Qualcuno lo conosce? Lo ritenete un libro valido che valga la pena acquistare?

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.


Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9114
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da fildoc » 22 luglio 2013, 20:14

Io per qualche anno l'ho usato e mi trovavo bene
tuttora qualche volta l'uso ancora
non è male anche se le impronte non sono fedelissime...
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 923
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da johnmilano83 » 22 luglio 2013, 20:39

fildoc ha scritto:Io per qualche anno l'ho usato e mi trovavo bene
tuttora qualche volta l'uso ancora
non è male anche se le impronte non sono fedelissime...


Tanto mi basta, visto che per ora l'Alianello è introvabile... l'ho appena ordinato! Grazie del tuo parere...
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5138
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da Tergesteo » 22 luglio 2013, 20:54

Lo Zanetti non è così male, ma ha una grande pecca: le riproduzioni degli annulli sono "fatti a mano" e non fedeli agli originali, mentre nell'Alianello le immagini sono tratte da impronte vere.

Lo Zanetti è utile per il Levante austriaco, dove l'Alianello rimane latitante.

Li uso entrambi,ma l'Alianello rimane molto superiore!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 923
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da johnmilano83 » 22 luglio 2013, 21:16

Tergesteo ha scritto:Lo Zanetti non è così male, ma ha una grande pecca: le riproduzioni degli annulli sono "fatti a mano" e non fedeli agli originali, mentre nell'Alianello le immagini sono tratte da impronte vere.

Lo Zanetti è utile per il Levante austriaco, dove l'Alianello rimane latitante.

Li uso entrambi,ma l'Alianello rimane molto superiore!

Ciao: Ciao:

Benjamin


Ho trovato una biblioteca che ce l'ha in dotazione l'Alianello... Sto pensando di farmelo prestare e di fuggire in Sud America.. :P Ormai sto iniziando a volerlo più del 15 c. su carta vergata! Battutacce a parte...spero che il libro di A. Zanetti potrà essermi utile almeno per farmi un'idea su quelli che sono i vari tipi di timbri LV...e almeno inizio a anche a farmi una biblioteca! Il prossimo passo sarà il libro sul 10 c. di Fildoc e Pablita...
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

andrea.marini
Messaggi: 1179
Iscritto il: 16 febbraio 2010, 19:12
Località: Osimo (AN)

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da andrea.marini » 22 luglio 2013, 22:40

johnmilano83 ha scritto:
Tergesteo ha scritto:Lo Zanetti non è così male, ma ha una grande pecca: le riproduzioni degli annulli sono "fatti a mano" e non fedeli agli originali, mentre nell'Alianello le immagini sono tratte da impronte vere.

Lo Zanetti è utile per il Levante austriaco, dove l'Alianello rimane latitante.

Li uso entrambi,ma l'Alianello rimane molto superiore!

Ciao: Ciao:

Benjamin


Ho trovato una biblioteca che ce l'ha in dotazione l'Alianello... Sto pensando di farmelo prestare e di fuggire in Sud America.. :P Ormai sto iniziando a volerlo più del 15 c. su carta vergata! Battutacce a parte...spero che il libro di A. Zanetti potrà essermi utile almeno per farmi un'idea su quelli che sono i vari tipi di timbri LV...e almeno inizio a anche a farmi una biblioteca! Il prossimo passo sarà il libro sul 10 c. di Fildoc e Pablita...


:OOO: :OOO: Un po' mi fai arrossire, perché proprio non più di 15 giorni fa sono riuscito a trovarne una copia (che mi è arrivata regolarmente) su Abebooks, usato ma in ottime condizioni con tutti i lucidi all' interno! A questo punto penso proprio ad un vero colpo di c........!!!!!!
:abb:
Ciao: Ciao: Ciao:

Andrea

*******************

FILATELIA POLARE (BAT, AAT, TAAF, ROSS, FALKLAND ISLAND DEPENDENCIES, SOUTH GEORGIA & SOUTH SANDWICH ISLANDS - BASI ANTARTICHE E SPEDIZIONI POLARI
Svezia, Norvegia, Germania (Bund post WWII, DDR, Berlino)

Vuoi essere grande? Comincia con l'essere piccolo
(S. Agostino)



SOSTENITORE

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 923
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da johnmilano83 » 22 luglio 2013, 23:03

andrea.marini ha scritto:
johnmilano83 ha scritto:
Tergesteo ha scritto:Lo Zanetti non è così male, ma ha una grande pecca: le riproduzioni degli annulli sono "fatti a mano" e non fedeli agli originali, mentre nell'Alianello le immagini sono tratte da impronte vere.

Lo Zanetti è utile per il Levante austriaco, dove l'Alianello rimane latitante.

Li uso entrambi,ma l'Alianello rimane molto superiore!

Ciao: Ciao:

Benjamin


Ho trovato una biblioteca che ce l'ha in dotazione l'Alianello... Sto pensando di farmelo prestare e di fuggire in Sud America.. :P Ormai sto iniziando a volerlo più del 15 c. su carta vergata! Battutacce a parte...spero che il libro di A. Zanetti potrà essermi utile almeno per farmi un'idea su quelli che sono i vari tipi di timbri LV...e almeno inizio a anche a farmi una biblioteca! Il prossimo passo sarà il libro sul 10 c. di Fildoc e Pablita...


:OOO: :OOO: Un po' mi fai arrossire, perché proprio non più di 15 giorni fa sono riuscito a trovarne una copia (che mi è arrivata regolarmente) su Abebooks, usato ma in ottime condizioni con tutti i lucidi all' interno! A questo punto penso proprio ad un vero colpo di c........!!!!!!
:abb:


Ehehehe ti è andata bene si perchè da quando mi han parlato di abebook (forse proprio tu me l'avevi suggerito) sto su quel sito come un falco per trovare l'Alianello! Evidentemente sono un falco un pò orbo.. :P Cmq complimentoni :cin: spero che capiti anche a me un giorno! ...posso chiederti quanto l'hai pagato?
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5138
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da Tergesteo » 22 luglio 2013, 23:06

Guarda su Ebay, prima o poi, verrà fuori...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
attalos
Messaggi: 585
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da attalos » 23 luglio 2013, 0:09

johnmilano83 ha scritto:Ho trovato una biblioteca che ce l'ha in dotazione l'Alianello...


C'è qualcosa che non capisco. Ho controllato l'indice nazionale SBN (http://www.sbn.it per chi non lo conoscesse).
A Milano in Biblioteca Nazionale c'è una copia dell'Alianello però ha meno di 250 pagine, ha un titolo leggermente diverso (ANNULLI DEL LOMBARDO VENETO E DEL LEVANTE AUSTRIACO) ed è pubblicato a Milano da Sirotti nel 1976, qualcosa di diverso dall'edizione Roma 1972 di 650 pagine.
http://www.sbn.it/opacsbn/opaclib?foffs ... one&from=2

Ma che cos'è? Che il catalogatore abbia confuso con lo Zanetti?

Amedeo
Ultima modifica di attalos il 23 luglio 2013, 0:13, modificato 1 volta in totale.
Ciao:
Amedeo

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9114
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2013, 0:10

L'edizione successiva che avendo un formato piu' grande ha meno pagine!!!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
attalos
Messaggi: 585
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da attalos » 23 luglio 2013, 0:15

Capisco, grazie!
Quindi l'edizione di riferimento per le citazioni bibliografiche ecc. è quella milanese, non quella romana?
Ciao:
Amedeo
Ciao:
Amedeo

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9114
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2013, 8:23

Quello stampato in maggior numero di copie è il verde (Roma)
Un po' piu' facile da trovare quello Milanese...
Sono identici tranne un piccolo errore su Gardone corretto nell'edizione marrone
Per la consultazione trovo piu' pratico il verde...
ma forse è solo questione di abitudine!
Compra quello che trovi che è lo stesso... e comperalo a meno di 100 euro se ci riesci!

Dimenticavo!
Il verde ha i lucidi degli annulli simili per riconoscerli per sovrapposizione, ma non ha il Levante.
Il marrone non ha i lucidi, ma gli annulli appunto del Levante!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8317
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da Antonello Cerruti » 23 luglio 2013, 8:36

Ho conosciuto il prefetto Raffaele Alianello perchè assistetti il compratore (un commerciante romano specializzato in francobolli moderni morto da tanti annni) della sua interessantissima collezione di annulli.
Era un grande appassionato ed un eccezionale competente, oltre che un galantuomo d'altri tempi.
Oramai avanti con l'età, decise di vendere ma incontrò un acquirente abbastanza scorretto che, volendo acquistare solo gli annulli sulla prima emissione, pretese di frazionare in due la collezione e la spesa.
Pagata e ritirata la prima parte, non mantenne la sua parola e lasciò a Napoli la seconda che comprendeva gli annulli sulle emissioni in soldi e del Levante.
Per completezza, la parte acquistata venne poi affidata all'Italphil e dovetti descriverla durante le vacanze di Natale di un anno che non ricordo con precisione, oltre trenta anni fa.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9114
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2013, 8:42

Forse la cosa piu' sfiziosa sono i lucidi...
ma non sono indispensabili!
Dimenticavo di dirvi che tutte le riproduzioni degli annulli sono in dimensione 1:1
sia sui lucidi che sul cartaceo!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9114
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2013, 8:46

Non mi dispiacerebbe avere il catalogo italphil di allora..... :OOO:
Sai dove potrei trovarlo?
E la seconda parte che fine fece?
Te lo ricordi?

:leggo: :leggo: :leggo:
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8317
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Libro sugli annullamenti LV di A.Zanetti

Messaggio da Antonello Cerruti » 23 luglio 2013, 8:51

fildoc ha scritto:Non mi dispiacerebbe avere il catalogo italphil di allora..... :OOO:
Sai dove potrei trovarlo?
E la seconda parte che fine fece?
Te lo ricordi?

:leggo: :leggo: :leggo:


Neppure a me. Dovrebbe essere della fine degli anni '70 o dei primi anni '80.
No.
Non lo so; probabilmente venne affidata ad un'altra vendita.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: