Oggi è 19 giugno 2019, 2:47

Centes. 5 stampa recto-verso con inizio di croce

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Recto-verso....Finalmente!

Messaggio da Tergesteo » 8 marzo 2012, 18:10

Vi posto questo mio,che ha qualche somiglianza nella presenza di due croci:

img517.jpg


Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Recto-verso....Finalmente!

Messaggio da Tergesteo » 8 marzo 2012, 18:15

Quello che mi lascia perplesso è la "brillantezza" eccessiva del colore al verso ed anche la nitidezza della stampa al recto. Ricordavo esemplari ancora più confusi per la tiratura dei recto-verso, ma - ripeto- di fronte alle opinioni tua e di Max non insisto di certo.


La tua osservazione è giusta.

Esiste una piccola parte della seconda tiratura (segnalata sul Ferchenbauer) con colore più acceso,al recto.
Ovviamente deve essere la stampa della prima tiratura,al verso ad essere "scialba";però con le sole croci,difficile farsi un idea...

Dipende poi da quanto uno voglia rischiare :devil:

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9271
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Recto-verso....Finalmente!

Messaggio da fildoc » 8 marzo 2012, 18:25

A monitor basta aumentare il contrasto.....
Sappiamo a priori per esempio che Stampword contrasta piu' di maustamp...

A me sembra un buon bollo.

Poi sulla autenticita' di un monogramma a matita di pochi millimetri, ripetuto ad anni di distanza, alla mattina, alla sera quando aveva il raffreddore e quando aveva la la periartrite alla spalla, quando era triste e quando era contento....

I giudizi su queste firmette mi hanno sempre lasciato indifferente...

P.S. Certo a volte se ne vedono alcune di palesemente false, ma ripeto mi lasciano indifferente...
anzi come qualcuno di voi sa.... ;-)
a volte le cancello!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Recto-verso....Finalmente!

Messaggio da Tergesteo » 8 marzo 2012, 18:37

Ribadisco la mia impressione favorevole sull'oggetto.

Quanto alla firma di Alberto Diena,essendo molto facile da imitare,tanta gente ci pensò a risparmiarsi le spese di una perizia falsificandola.

Ciò non significa che i francobolli "nobilitati" in questo modo siano falsi.

In questo caso,la firma è talmente diversa da non lasciar dubbi (rimando al mio esemplare dove si vedono le firme originali di Alberto ed Enzo Diena).

Ciao: Ciao:

Benjamin

Revised by Lucky Boldrini - March 2013
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Daniele
Messaggi: 931
Iscritto il: 29 luglio 2007, 10:28
Località: Rep. Ceca

Re: Centes. 5 stampa recto-verso con inizio di croce

Messaggio da Daniele » 23 dicembre 2018, 11:44

Ne posto un paio anche io che ho in collezione. Il colore é piú scuro, un giallo ocra nel secondo.
Fu distribuito su tutto il territorio del LV o solo in certe localitá?
saluti

Daniele
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono ASFE, poste locali, bogus e phantom stamps.
Raccoglione di Lombardo Veneto


I miei doppioni di posta locale ( in costante sviluppo):
https://www.delcampe.net/en_GB/collecta ... e/asfe1899

Instagram
https://www.instagram.com/1899asfe/


Giorgio Di Raimo
Messaggi: 2252
Iscritto il: 31 agosto 2007, 17:20
Contatta:

Re: Centes. 5 stampa recto-verso con inizio di croce

Messaggio da Giorgio Di Raimo » 23 dicembre 2018, 14:17

belli tutti complimenti :wub: :fest: Ciao:
Specializzato in tutti gli Antichi Stati Italiani, Filatelia e Storia Postale
I miei francobolli su Tuscanphila
Socio ASPOT
Stimo, Valuto e/o Acquisto Collezioni degli Antichi Stati Italiani
Per le mie Collezioni Private acquisto esemplari ASI di eccezionale bellezza

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9271
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Centes. 5 stampa recto-verso con inizio di croce

Messaggio da fildoc » 23 dicembre 2018, 14:38

Il recto-verso è stato sempre un francobollo interessante e intrigante.
Palese che il verso fu stampato prima e poi scartato:
probabilmente per errori (il famoso tete-beche) ma anche la stampa quasi evanescente.
Concordo con la presenza certamente di due tipologie: una piu' chiara ed una piu' scura che probabilmente furono distribuite in due periodi diversi.
E' altrimenti ovvio che le parti che mostrano croci o spazi tipografici o bordi di foglio sono piu' pregiate in quanto piu' rare.
Immagino che furono riassortimenti indotti dal non dover stampare ulteriormente francobolli che alla fine oramai, con clichè molto logori, alla fine erano in pratica delle macchie arancioni!

Per le localita'
esse furono certamente solo alcune
anche se mai fu tentato per ora un censimento.
Sempre belle le croci al verso!
:clap: :clap: :clap:

N.B. la non coincidenza tra recto e verso anche se cercata era abbastanza casuale e poco curata
esistono recto-versi dove la controstampa sembra quasi un decalco...ovviamente non speculare!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Sostieni il forum: