Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, ari

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5274
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Messaggio da Tergesteo »

Riposto l'immagine oggetto del commento di Roberto:
L&V n°20d bdf a destra SD Fonzaso 28 SET.png
Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1623
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Messaggio da ecas »

Spero di non beccare una rampogna, ma questo 10 cent ha la seconda E di "centes" rotta; al contempo la carta sembra a macchina: mi sembrava di aver capito che su carta a macchina la succitata E è sempre normale.... :mmm: :mmm: :pray: :pray:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5274
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Messaggio da Tergesteo »

Questo francobollo è al primo tipo, stemma originario, quindi è per forza un carta a mano.

Dovrebbe appartenere alle ultime tirature per cui in alcuni casi è stata impiegata della carta sottile molto liscia che può dare l'impressione di essere a macchina.

Comunque ricordiamoci che la carta a macchina è nel 99% dei casi spessa e mai completamente bianca. Tende nella maggior parte dei casi all'avorio o al paglierino più o meno accentuato.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1623
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Messaggio da ecas »

Ciao Benjamin, grazie per le precisazioni! Il problema è che questa carta non è sottile, direi più spessa della normale carta a mano.... Ciao: Ciao: Ciao:
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5274
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Carta a mano e carta a macchina nei francobolli del Lombardo Veneto

Messaggio da Tergesteo »

Esistono infinite varianti della carta a mano.

In genere più la carta è spessa più è rugosa, come nei n°9 e 12, ma non una regola assoluta.

Vice versa le carta "seta" sono molto lisce.

Sia anche ben chiaro che le possibili ambiguità, al netto dei tipi sussistono tra n°6 e n°20 (spesso inconfondibili per stampa e colori), n°8 e 21 (diversi per resa di stampa e tinte) e n°12 e 22, questi più ostici perché più simili quanto a stampa e tinte.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

SOSTIENI IL FORUM