Oggi è 26 febbraio 2020, 16:53

Stampa oleosa sui francobolli della I emissione?

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Stampa oleosa sui francobolli della I emissione?

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2012, 16:28

Stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?
Anni orsono lessi di una lettera da Monza a Cuggiono affrancata con un 15 centesimi con stampa oleosa...
Era un terzo tipo usato nel 1853...
Una segnalazione isolata e insolita.
Oggi ho un francobollo che nel 1994 Sorani definì leggermente oleoso
E' la seconda volta in tanti anni che mi capita di sentir parlare di inchiostro oleoso per il LV :mmm:
Il colore è assolutamente insolito...
Certamente tendente al cupo

Per facilitare un confronto l'ho messo fra 8 gradazioni del 15 prima tiratura:
i primi tre in alto son rossi carminio
al centro a sx e a dx dell'oleoso sono rossi
i tre in basso son rossi vermigli
avviso bonario-3.jpg


ecco un dettaglio del singolo francobollo:
oleoso.jpg


Casualmente (ne ho un migliaio usati a Milano ;-) )
ho un 15 centesimi usato a Milano lo stesso giorno assolutamente normale!!!
Che ne pensate???
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2241
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da francesco luraschi » 23 luglio 2012, 16:56

Forse è solo una mia impressione ma il francobollo sembra tutto sporco: oltre al tono della stampa
molto cupo, non se se definirlo oleoso ma non lo escludo, vedo delle alonature e macchie come se il francobollo fosse venuto in contatto con qualcosa che ha stinto e/o lo ha sporcato.

O forse è oleosa la carta??? La vedo infatti molto giallastra...


Sulle differenze di tono nello stesso giorno: a parte questo caso eclatante a Milano i francobolli erano in vendita oltre che alla posta centrale anche presso altri 20 rivenditori a cui vanno aggiunti colori i quali li portavano con se e/o li detenevano da tempo.

L'esempio che mostri rimane comunque interessante. :clap:

Peccato sia stato staccato dalla lettera

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
Ludwig
Messaggi: 798
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:28
Località: ARADEO - LE

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Ludwig » 23 luglio 2012, 20:44

francesco luraschi ha scritto:Forse è solo una mia impressione ma il francobollo sembra tutto sporco: oltre al tono della stampa
molto cupo, non se se definirlo oleoso ma non lo escludo, vedo delle alonature e macchie come se il francobollo fosse venuto in contatto con qualcosa che ha stinto e/o lo ha sporcato.

O forse è oleosa la carta??? La vedo infatti molto giallastra...
.....
Ciao: Francesco


Stessa prima impressione.......

E al verso, come si presenta?
Luigi Guido
--------------------------------------------------------
Varietà Antichi Stati - Annulli a Svolazzo - Difetti Costanti sul "Marzocco"
Su F&F dal 9-9-2005

http://www.delcampe.net/negozi/giellefil

www.ebay.it/gielle-fil

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5165
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Tergesteo » 23 luglio 2012, 20:45

Complimenti Massimiliano!!! :clap: :clap: :clap:

Molto interessante!

Ci saranno altri esemplari in giro!

Sarebbe interessante interpretare l'origine della varietà:

-Caduta accidentale d'oglio nel barattolo dell'inchiostro?
-Baratolo lasciato giacere a lungo e componenti oleose risalite in superficie,poi riversate nel contenitore della macchina da stampa?
-La varietà interessava il foglio intero?
-L'assorbenza o meno della carta influisce?

Tutto da risolvere per una nuova appassionante indagine... :ricerca:

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
pablita64
Messaggi: 623
Iscritto il: 18 luglio 2007, 11:19
Località: Vercelli

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da pablita64 » 23 luglio 2012, 21:04

Ciao a tutti, dopo la chiaccherata telefonica di stamattina con Fildoc, :clap: :clap: propendo per una tinta catalogata dal Ferchenbauer, con foto a pag 239 con una coppia del 3 kreuzer e descritta anche come 15 cent III tipo braunl'karmin a pag 244 (dell'ultima edizione del 2008), che prudentemente lo valuta oltre 10 volte il normale .
Ciao: Ciao: Mario Serone
10 centesimi (N° 2 e 19 del catalogo Sassone) della prima emissione del Lombardo Veneto.
45 centesimi I tipo (N° 10 e 17 del catalogo Sassone) della prima emissione del Lombardo Veneto.
Lettere della prima emissione del Lombardo Veneto nel periodo novembre-dicembre 1858.
Lettere del Lombardo Veneto affrancate con il 10 centesimi in tariffa per il distretto postale.
Lettere "forwarded" nella I emissione del Lombardo Veneto.
Tinte della IV emissione di Sardegna.


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5165
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Tergesteo » 23 luglio 2012, 21:28

Interessante osservazione Mario! :clap:

Nella mia raccoltà,ho cercato di individuare i confronti corrispondenti anche ai colori del Ferchenbauer.

Per il braunlisches karmin avrei questo confronto (intesi che trattasi di una mia opinione):

img856.jpg


Lo metto inmezzo ad un 6g e 6b sassonesi:

img856.jpg


Chiaro che il S.Donà non è classificabile nel Sassone.

Lo vedo come una versione molto scura del 6g.

Non credo che Sorani avrebbe certificato il valore se si fosse trattato di una semplice tinta senza che avesse qualche particolarità di stampa.

Però nel Ferchenbauer,che eufemisticamente si può definire esauriente,non vi è nota in merito...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2012, 22:10

Ecco il certificato....
il colore del certificato a scanner non è affidabile....
Il retro è normale.
Anch'io quando l'ho visto l'ho subito girato pensando di vedere aloni oleosi che non sono presenti.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2241
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da francesco luraschi » 23 luglio 2012, 22:33

Massimiliano,

a me personalmente risulta molto difficile pensare che un inchiostro oltre modo oleoso possa riuscire a dare un impronta della vignetta così nitida mentre la parte grassa se ne va in giro sul fondo bianco fino a dare una tinta gialla alla carta del francobollo.


Però prendo per buono quanto scritto da Sorani.


Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2012, 23:37

Ho messo i due gemelli vicini....
(con i due numeri 1 diversi uno dall'altro - l'annullo non pone dubbi!)
In questo caso i colori sono abbastanza affidabili,
la definizione di stampa mi sembra molto simile.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da fildoc » 23 luglio 2012, 23:43

Al retro i due francobolli mostrano caratteristiche di carta molto simili, ma in effetti l'oleoso ha un retro piu' "pesante"
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Ludwig
Messaggi: 798
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:28
Località: ARADEO - LE

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Ludwig » 24 luglio 2012, 8:43

fildoc ha scritto:Ho messo i due gemelli vicini....
(con i due numeri 1 diversi uno dall'altro - l'annullo non pone dubbi!)
In questo caso i colori sono abbastanza affidabili,
la definizione di stampa mi sembra molto simile.


Scusate, ma io di "oleoso" o di "leggermente oleoso" non vedo assolutamente niente :mmm:

Eppure, anche nel L_V, molti esemplari si prestano bene a riconoscere quasi subito quando la presenza del legante è eccessiva o sproporzionata.

Ad esempio, l'esemplare postato da Benjamin (S. Donà) a mio avviso ha un leggerissimo surplus di olio: il fondo inizia a "perlare" e i bordi molto più scuri.
Da non confondere con eccesso di inchiostro.
Luigi Guido
--------------------------------------------------------
Varietà Antichi Stati - Annulli a Svolazzo - Difetti Costanti sul "Marzocco"
Su F&F dal 9-9-2005

http://www.delcampe.net/negozi/giellefil

www.ebay.it/gielle-fil

Avatar utente
pablita64
Messaggi: 623
Iscritto il: 18 luglio 2007, 11:19
Località: Vercelli

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da pablita64 » 24 luglio 2012, 9:34

Ciao a tutti Ciao: , nel pezzo mostrato da Benjamin ci vedo comunque del vermiglio, non mi sembra avvicinabile al pezzo di Fildoc, dove mi sembra di vedere del carminio o del rosa scuro; l'unico dubbio del pezzo di Fildoc è di una possibile ossidazione e quindi che non sia piu' la tinta originale.
Ultima modifica di pablita64 il 24 luglio 2012, 9:37, modificato 1 volta in totale.
10 centesimi (N° 2 e 19 del catalogo Sassone) della prima emissione del Lombardo Veneto.
45 centesimi I tipo (N° 10 e 17 del catalogo Sassone) della prima emissione del Lombardo Veneto.
Lettere della prima emissione del Lombardo Veneto nel periodo novembre-dicembre 1858.
Lettere del Lombardo Veneto affrancate con il 10 centesimi in tariffa per il distretto postale.
Lettere "forwarded" nella I emissione del Lombardo Veneto.
Tinte della IV emissione di Sardegna.

Avatar utente
gianluman
Messaggi: 1028
Iscritto il: 16 luglio 2007, 17:58
Località: Milano

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da gianluman » 24 luglio 2012, 9:34

Osservando l'esemplare certificato, concordo con le perplessità precedenti di alcuni di Voi.
Personalmente non percepisco oleosità dalle immagini, sul LV spesso si hanno inchiostrazioni liquide, ma l'oleosità dell'emissione (ES.) pontificia è identificabile dal primo momento.
Inserisco un mio valore con stampa abbondante e liquida

carta_mano.jpg


Questo valore invece offre una senzazione di oleosità ma è comunque un risultato ottenuto da una stampa liquida che attenua i rossi.

15cent.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Gianluca, Collezionista Filatelico
Area - Italia
Germania reich
-------------------------
La filatelia è una seria passione,
Noi sostenitori facciamo il meglio per dimostrarlo.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5165
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Tergesteo » 24 luglio 2012, 11:02

Il n°6 del Lombardo Veneto,in Italia è poco studiato,perchè viene considerato un francobollo "spicciolo",almeno per le sue varianti di tinta.

Mi sono dedicato ad un piccolo esercizio di stile,ecco tutti i colori del n°6,secondo il Sassone:

img857.jpg


In ordine:rosso,rosso chiaro,rosso vivo,rosa rosso;
rosso salmone,rosa salmone,rosa salmone chiaro,rosso salmone intenso (stampa confusa);
rosso carminio chiaro,rosso carminio,rosso carminio vivo.

Viene data un plus valenza cospicua solamente al n°6g (rosso salmone intenso,stampa confusa).

Mentre il Ferchenbauer ci trasporta in un altro mondo:

img858.jpg


-Tiefzinnoberrot (vermiglio intenso),
-karminrot (rosso carminio),
-dunkelkarmin (carminio scuro),
-braunl'karmin (carminio brunastro),
-tiefkarmin (carminio cupo),
-rosarot (rosa rosso),
-(dunkel)rot (rosso,eventualmente scuro),
-lachsrot rosso salmone.

Grossissime plus valenze vengono date ai colori estremi (molto rari)!

Quanto alle particolarità di stampa legate alle tavole,abbiamo:

img713.jpg


Quarta tavola,stampa liquida,generalmente stampata in rosso
Quinta tavola,stampa smossa,generamente stampata in tonalità del salmone
Sesta tavola,stereotipo indurito,che produsse delle stampa molto nitide e dettagliate,simili a delle prime tirature.

In questo contesto,l'oleosità può essere confusa con la stampa liquida?
Non credo...

Il S.Donà,come rilevato da Mario è più tendente al vermiglio:questo esemplare,stranissimo,potrebbe essere assimilato al braul'karmin di Ferchenbauer ed essere parente di quello di Massimiliano:

img859.jpg


Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da fildoc » 24 luglio 2012, 15:18

In effetti anch'io trovo il colore (ne avevo discusso anche con Mario qualche giorno fa) vicino al braunl'karmin (carminio brunastro),
Al tempo stesso ogni tanto si sente parlare di stampa oleosa sulla prima emissione....
E questo esemplare ha un avallo importante in Sorani....
Ho messo a confronto un 5 bajocchi stampa oleosa....
Una sensazione oleosa secondo me li accumuna seppur in modo vago!
Oppure è una suggestione :mmm:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5165
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Tergesteo » 24 luglio 2012, 19:07

Tecnicamente,l'oleosità dell'inchiostro ha mutato il colore del francobollo e non ha influito sulla qualità della stampa.

Ci sarebbe un capitolo,tutto nuovo,da scrivere sui colori "estremi" della prima emissione,in cui sicuramente,si potrebbero spiegare molti colori "UFO" con aggiunte (o mancanze) chimiche o di pigmenti estemporanei.

Resta anche da valutare le alterazioni nel tempo dovute a cattiva conservazione o manipolazioni.

Quest'oleoso rimane affascinante!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9170
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da fildoc » 26 luglio 2012, 0:29

Eccola! :fest: :fest: :fest:
Questa immagine comparve su Filatelia nel 1964!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8418
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Antonello Cerruti » 26 luglio 2012, 8:38

Nei francobolli del Pontificio stampati con inchiostro oleoso, i caratteri ed i vari particolari del disegno appaiono "sfuocati", proprio perchè quel tipo di inchiostro attenua la precisione della stampa tipografica e ne sbava i contorni.
Nel francobollo da 15 centesimi del Lombardo Veneto postato da Massimiliano, invece, è la carta ed il colore dell'inchiostro che appaiono modificati rispetto al normale.
I particolari della stampa appaiono normalmente precisi e ben definiti (confrontare le punte delle foglie dell'ornato, i punti del fondo, le lettere, ecc.).
Per questi motivi, ritengo che ravvisare in tale francobollo una qualche "rarità" sia abbastanza difficile.
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
15c
Messaggi: 110
Iscritto il: 18 settembre 2010, 18:02
Località: Italia

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da 15c » 26 luglio 2012, 20:55

Varrebbe la pena saperne di più perché guardando i miei, mi pare averne diversi e non credo sia possibile...complimenti a Max come al solito per le prime tirature! :clap:
15c.
Lombardo Veneto 1° emissione - CERCO posta militare 'PM53 - 37° Brigata Ravenna' da/per il sud Italia - LA FILATELIA E' UN HOBBY DA VECCHI!

Avatar utente
Ciccio
Messaggi: 293
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:37
Località: Sicilia

Re: stampa oleosa sulla prima del LombardoVeneto?

Messaggio da Ciccio » 26 settembre 2012, 19:23

Ciao a tutti,

scusate l'intromissione di un totale ignorante in materia quale sono :ko:

Approfitto del topic già aperto (anche se non so se c'entri qualcosa) per chiedervi informazioni su questo esemplare applicato su lettera da Milano del 13/02/1854 per Monza (annullo di arrivo al retro dello stesso giorno).
immagine1.jpg

immagine2.jpg


Grazie in anticipo.

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciccio

Prefilatelia e Storia Postale Siciliana dal 1786 al 1861.


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: