Oggi è 19 marzo 2019, 15:49

Il decalco sui francobolli del Lombardo Veneto

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da fildoc » 27 dicembre 2014, 14:22

confermo che si tratta di un rectoverso con un solo francobollo al verso!
Concordo con Benjamin che tali francobolli sono stati usati frequentemente nel 1858
Ho fin pensato che tali francobolli, certamente giudicati difettosi, vennero ridistribuiti (un vecchio accantonamento?) verso la fine dell'emissione, quando già era stata programmata la nuova emissione; per non rimettersi a stampare ancora quei francobolli dai clichè assai logori arancio carico che non erano certamente belli come dettaglio!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5128
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da Tergesteo » 27 dicembre 2014, 14:24

Purtroppo, questa variante manca alla mia collezione.

Però, ce l'ho in Austria:

img222563.jpg


img222562.jpg


In questo caso la contro stampa è leggermente inclinata, mentre nel caso del francobollo di Luca sembra assolutamente coincidente all'altro lato.

E' una cosa che non avevo mai visto.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5128
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da Tergesteo » 27 dicembre 2014, 14:34

confermo che si tratta di un rectoverso con un solo francobollo al verso!
Concordo con Benjamin che tali francobolli sono stati usati frequentemente nel 1858
Ho fin pensato che tali francobolli, certamente giudicati difettosi, vennero ridistribuiti (un vecchio accantonamento?) verso la fine dell'emissione, quando già era stata programmata la nuova emissione; per non rimettersi a stampare ancora quei francobolli dai clichè assai logori arancio carico che non erano certamente belli come dettaglio!


Il fatto è che gli ultimi n°1 stampati per il Lombardo Veneto lo furono nel 1851.

Il tipo di stampa e le carte corrispondono a quelli adoperati per la seconda e la terza tavola del 15 centesimi.

img222087.jpg


img917.jpg


Si trattava di una tariffa poco usata. Non a caso, non siamo riusciti a censire i n°1 usati in località non piccole come Thiene, ma bisogna anche tener conto del fatto che molti 5 centesimi furono usati in affrancatura bicolore col 10 centesimi o in strisce di tre per la tariffa ordinaria.

Non furono ristampati su carta a macchina e la medesima tariffa, nella nuova valuta in soldi non fu stampata nella terza emissione.

Quanto al recto verso, sul mio 1 kreuzer, si vede la stampa debolissima della stampa originaria ed il colore molto carico della nuova stampa.

Non ho dati sull'utilizzo di questa varietà in Austria, ma è certo che le I.R. poste saranno state restie ad usare un valore che si prestava in alcuni casi ad un facile riutilizzo, quando la controstampa non era stata eseguita molto spostata rispetto alla stampa originale.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da fildoc » 27 dicembre 2014, 18:30

io ne ho un paio (tutti e due con stampa capovolta) di cui uno con margini ottimi al recto e al verso da un lato non lo sono per l'evidente controstampa un po' inclinata (piu' o meno la stessa inclinazione del kreuzer di tergesteo).
Presi a suo tempo il francobollo per il minuscolo spazio tipografico in basso a sx...ed evanescente a dx
il resto fu una sorpresa :fest:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
lucasa
Messaggi: 541
Iscritto il: 18 aprile 2011, 22:23

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da lucasa » 27 dicembre 2014, 19:40

Grazie mille

:fest: :fest: :fest:

Certo che il lombardo veneto e una miniera di possibili scoperte
I pochi 5 centesimi li avrò guardati decine di volte e se non avessi pensato di montare il tutto nei fogli trasparenti ;-), non me ne sarei mai accorto

Ciao: Ciao: Ciao:


Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da fildoc » 27 dicembre 2014, 19:50

Grandissimi i fogli trasparenti!!! :fest:
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1338
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Decalco del 45 cent

Messaggio da ecas » 2 maggio 2015, 20:33

Lo so, lo so che non si fa, ma giuro che non sono stato io a tagliarlo così "maxililliput"! Il decalco però è notevole e ha anche una falla di colore vicino lo scudo! E' un difetto noto?
Ciao: Ciao: Ciao:
Ezio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: :quad:

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Decalco del 45 cent

Messaggio da fildoc » 2 maggio 2015, 21:06

credo sia occasionale
i cliche 150 e 238 hanno difetti simili , ma diversi.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1338
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: Decalco del 45 cent

Messaggio da ecas » 3 maggio 2015, 23:56

Altro decalco (30 cent. n° 8 o 9?) difettoso in alto!!!!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5128
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Decalco del 45 cent

Messaggio da Tergesteo » 4 maggio 2015, 6:39

N°8!

Bel decalco! Non è facile da trovare, contrariamente al n°7, mentre il n°9 è introvabile.

Ciao: Ciao:

Benjamin

Revised by Lucky Boldrini - September 2017
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da fildoc » 12 maggio 2015, 18:41

Tempo fa ho avuto la possibilita' di aggiudicarmi per pochissimi euro un decalco parziale su un trenta centesimi molto, ma molto difettoso....
L'ho guardato con attenzione
il decalco non sembra frutto di alcuna manipolazione!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da fildoc » 12 maggio 2015, 18:47

Oggi mi è arrivata una seconda aggiudicazione
questa volta nettamente piu' cara anche se pure questo francobollo è leggermente difettoso...
interessante è che non è una manipolazione
il decalco riprende tra l'altro due difetti presenti al recto:
interruzione del ramo dell'alloro e dello scudo li' vicino

Si tratta di quindi di una rara tipologia di decalco!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5128
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da Tergesteo » 12 maggio 2015, 19:33

Bel pezzo!

:clap: :clap: :clap:

Te l'avevo conteso su Ebay.

Questi decalchi parziali credo provengano da una piega del foglio.

Per questo sono così rari, il caso essendo piuttosto difficile da verificarsi.

Ciao: Ciao:

Benjamin.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
chilandro
Messaggi: 354
Iscritto il: 27 marzo 2008, 1:00

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da chilandro » 12 maggio 2015, 19:40

Ciao: Ciao:
La mia è una partecipazione assolutamente decoubertiana :-))
... anch'io ho trovato un decalco, eccolo!
sergio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5128
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da Tergesteo » 12 maggio 2015, 19:53

Il decalco è lieve, ma intanto si tratta di una prima tiratura usata il 20 giugno 1850!

:clap:

Ecco un confronto della mia collezione di qualche giorno prima, con un francobollo palesemente della stessa tiratura:

img222077.jpg


Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
chilandro
Messaggi: 354
Iscritto il: 27 marzo 2008, 1:00

Re: il decalco nella prima emissione

Messaggio da chilandro » 12 maggio 2015, 20:04

Molte grazie Benjamin!!
Come al solito veloce e ricco di informazioni! :-)
E' un piacere stare sul Forum!
sergio Ciao: Ciao:

Revised by Lucky Boldrini - September 2017

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Quando un decalco è da mostrare........

Messaggio da fildoc » 19 maggio 2016, 19:04

Sono andato qualche giorno fa nel magazzino di un commerciante di quelli che fanno le scatole ad un euro....
IMG_1250.JPG
e ho trovato questo
run 4-1.jpg
piccola grinza di carta, dentelli in gran parte imperforati un po' di macchie rugginose....
poi lo ho girato !
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9079
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Quando un decalco è da mostrare........

Messaggio da fildoc » 19 maggio 2016, 19:07

P.S. Non lo ho pagato ovviamente un euro..............
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
federico zavagli
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 novembre 2008, 19:26

Re: Quando un decalco è da mostrare........

Messaggio da federico zavagli » 19 maggio 2016, 20:01

Scusami ma sono ignorante in materia, ma il decalco non dovrebbe avere il profilo dalla parte opposta?, questo sembra più una trasparenza.
Scusa l ignoranza ma sono curioso di questa materia che non conosco minimamente.
Ciao

Avatar utente
Stefano1981
Messaggi: 1029
Iscritto il: 13 luglio 2007, 13:58
Località: Castelfranco Veneto

Re: Quando un decalco è da mostrare........

Messaggio da Stefano1981 » 19 maggio 2016, 21:06

Ci sono un paio di aspetti che mi lasciano perplesso... :mmm:


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Sostieni il forum: