Oggi è 10 dicembre 2018, 2:44

Lettere dal Lombardo Veneto verso la Svizzera affrancate con francobolli della I emissione

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Rispondi
Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Lettere dal Lombardo Veneto verso la Svizzera affrancate con francobolli della I emissione

Messaggio da Tergesteo » 25 novembre 2013, 10:36

Mi piacerebbe che cercassimo di elencare le lettere conosciute dal Lombardo Veneto alla Svizzera, sia quelle in nostro possesso che quelle passate per case d'aste e vendite su offerta,affrancate con francobolli della prima emissione.

Comincio io con un oggetto di storia postale particolare (peccato per la brutta piega, ma il pezzo rimane interessante).
Lettera del 28/3/55 da Venezia a Magadino sotto affrancata e tassata (credo) in Svizzera. Probabilmente il mittente credeva la Svizzera convenzionata postalmente col Lombardo Veneto alla stessa maniera della Germania. Se qualcuno riuscisse a decifrare la tassa, sarei curioso di capirla (al momento, non ci arrivo):

img222124.jpg


Poi una lettera in regolare tariffa da Milano a Faido (seconda distanza svizzera) di cui si era già abbondantemente parlato:

img911.jpg


Poi due lettere per la prima distanza svizzera una da Milano e l'altra da Gallarate (una affrancata con un °7f e l'altra con un n°21), sempre per lo stesso destinatario a Magadino:

img196.jpg


img222125.jpg


Però ho la sensazione che la tariffa da 30 centesimi sia la più comune...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2092
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Vacallo » 25 novembre 2013, 11:01

Indirizzo m olto conosciuto:

Giuseppe Antognini, Magadino (o anche Magliasina) noto commerciante di formaggi!!
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2018

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 25 novembre 2013, 12:33

Esatto!!!

:clap: :clap: :clap:

Nel contenuto delle lettere complete, ci sono proprio delle ordinazioni di formaggi.

:eat:

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da francesco luraschi » 25 novembre 2013, 14:35

Con il beneficio dell'inventario dato che confermo la difficoltà delle tasse estere ho pensato a questo:

Venezia-Magadino= 60/100=12 carantani.

Non essendo affrancata la tassa sarebbe 12+3=15 carantani

A Milano hanno invece scomposto le due tariffe: 9 carantani per la tratta interna e 6 carantani per la tratta internazionale siglati 9/6 a dare 15

I 15 sono stati poi tradotti in rappen e siglati in sanguigna sul frontespizio: in effetti all'epoca 3 carantani=10 rappen

Penso... :mmm:

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 25 novembre 2013, 17:30

Ciao Francesco, Ciao:

Ti ringrazio per il contributo!

La lettera doveva essere affrancata per 60 centesimi.

Quindi, se gli austriaci la considerarono come priva di affrancatura, tassarono (come ipotizzi) 60+15 centesimi di diritto fisso=75 centesimi=15 kreuzer poi da convertire in rappen: 50 arrotondati.

A meno che gli austriaci abbiano considerato la lettera franca fino al confine, quindi in difetto di 15 centesimi per la prima distanza svizzera, ai quali aggiungere il diritto fisso. In tal caso avremmo 3+3=6 kreuzer.

Un 6 si legge bene. La conversione in rappen sarebbe di 20 arrotondati.

Sopra il 6 non riesco a decifrare quanto scritto. Quanto ai segni in sanguigna, magari erano dei segni convenzionali degli svizzeri...

:mmm: :mmm: :mmm:

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
arkorr
Messaggi: 406
Iscritto il: 15 marzo 2008, 23:32
Località: Genova

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da arkorr » 29 novembre 2013, 20:30

Bergamo - Mendrisio, I distanza.
Bergamo - Mendrisio (Svizzera).jpg

Bergamo - Mendrisio (Svizzera)_verso.jpg

Ciao: Ciao:

Corrado
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 29 novembre 2013, 21:44

Grazie Corrado!

Tre gioielli presi dal catalogo Ferchenbauer:

img222127.jpg


Verona-Rikenbach, 45 centesimi per il porto interno+30 centesimi per le due distanze svizzere.

img222127.jpg


Venezia Goumoens, stessa tariffa, con l'aggiunta di 10 centesimi per il transito via gli stati sardi. Tricolore (!)

img222128.jpg


Lettera in tariffa per stampati da 10 centesimi, da Bergamo a Zurigo.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da fildoc » 29 novembre 2013, 22:15

Sull'argomento Salierno ha scritto un libro pochi anni fa......
ne ha censite nel libro 60

le tariffe possibili sono 16
....

alcune impossibili!

tipo le raccomandate per il Vallese per 85 centesimi

o le stampe per Zurigo

(tre conosciute!)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 29 novembre 2013, 22:22

Certo! Ma sono sicuro che ne esistono parecchie di più!

60 sono un numero irrisorio, soltanto di tariffe da 30 centesimi Lombardo Veneto 1 per Svizzera 1 (tipo Milano-Magadino o Milano-Lugano), credo che non faremo fatica a trovarne molti.

Proviamoci!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da fildoc » 29 novembre 2013, 22:31

Verissimo!
Le sessanta sono tratte dai cataloghi d'asta dal 1982 al 2006
Pero' sono censite tre da 10 centesimi
alcune da 60 e 75 centesimi
25, 26 soldi, 35 e 50 soldi........
Anch'io ne alcune (banali) non certo censite.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 29 novembre 2013, 22:39

Ho anche una da 25 soldi da Treviso a Lugano (mista seconda- terza emissione), ma preferirei mantenere il topic ristretto alla prima emissione, foriera delle tariffe più interessanti..

img222126.jpg


Massimiliano, facci vedere le tue!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
arkorr
Messaggi: 406
Iscritto il: 15 marzo 2008, 23:32
Località: Genova

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da arkorr » 30 novembre 2013, 0:27

Da Laveno ancora al negoziante di formaggi (che però cambia nome e diventa Antognetti invece di Antognini...), a Magliaso, tariffa di Raggio Limitrofo (era in asta Gartner non ricordo quando).
Laveno SD su 15cent x Svizzera raggio limitrofo.jpg


Ciao: Ciao:

Corrado
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 30 novembre 2013, 14:00

Grazie Corrado!

La tariffa da 15 centesimi da raggio limitrofo è molto rara.

La lettera è stata restaurata maldestramente, riscrivendo cognome e località di fantasia...

Due aggiunte da vecchi cataloghi Viennafil:

Tariffa da Milano per la seconda distanza svizzera, 45 centesimi, per Lucerna:

img222129.jpg


Lettera sotto affrancata da Milano per Schoenenwerdt, prima distanza svizzera, credo che presenti la stessa tassazione della mia da Venezia, 3+3 carantani= 6 carantani convertiti in 10 rappen (anche qui scritti con la sanguigna):

img222130.jpg


Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da francesco luraschi » 30 novembre 2013, 18:30

Non sono più intervenuto in questo topic in quanto gironzolando tra rete e varie pubblicazioni ho notato che c'è una certa confusione e coni d'ombra tanto che alcuni autori fanno ipotesi sulla formulazione delle tasse. Sembra che non sempre l'affrancatura parziale andasse persa come previsto dalla convenzione. :mmm:

Anche questo caso lascia dei dubbi, perlomeno per la tassa svizzera: i c.15 sono stati considerati effettivamente persi e la tassa apposta a Milano è 3/6 cioè 9 carantani come da convenzione, scomposta nelle varie competenze austriache e svizzere (3+6)

La tassa 40 è ovviamente svizzera. Tuttavia se 3 carantani=10 rappen ne deriva che 9 carantani equivalgono 30 rappen e non 40! :mmm: Potrebbero avere giocato sul 9 carantani=45/100 arrotondati a 40 rappen???

La lettera da Venezia per Magadino sembra invece seguire la giusta strada: 15 carantani suddivisi in 9/6 a Milano che al cambio danno 50 rappen. In italiano rappen= 1/100 di CHF

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 30 novembre 2013, 19:37

Francesco, hai ragione, mi sono confuso io!

Per la mia lettera, da Venezia a Magadino, dovrebbe essere andata così:

-Affrancatura insufficiente per 45 centesimi (doveva essere 60 centesimi)
-Essa viene cassata dagli austriaci e considerata nulla (forse già a Venezia)
-Viene tassata in carantani 9 per il porto interno+3 per la prima distanza svizzera+3 di diritto fisso=15 carantani
-Il tutto viene convertito dagli svizzeri in 50 rappen (ci fanno un pò di cresta, ma ci può stare: 15x3,33=49,95).

Credo che tu abbia ragione per il tasso di cambio: 3 carantani per 10 rappen, mentre Ferchenbauer dà 4 carantani per 10 rappen (a meno che ci siano state delle fluttuazioni).

Consideriamo il caso risolto!

Sulla seconda da Milano, mi sono fatto ingannare dalla descrizione errata della casa d'aste:

Stesso principio (considerando una seconda distanza svizzera): 3 (porto lombardo)+6 (porto svizzero)+3 di diritto fisso=12 carantani convertiti (arrotondati) in 40 rappen (39,96).

Quindi le due buste sono state trattate allo stesso modo considerando l'affrancatura errata come nulla!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da francesco luraschi » 30 novembre 2013, 19:55

Benjamin,

quello che "balla" è proprio il "diritto fisso" che immagino tu intendi essere l'addizionale tipo quella che si pagava per le lettere interne sottotassate. Giusto?

Secondo me DI NORMA non veniva applicato, nella convenzione in effetti non era contemplato, e infatti non lo vedo nelle due lettere di cui scrivi. Infatti in quella da Venezia il 6 è per la tratta MI-Magadino.

Nell'ultima lettera il 3 è la competenza austriaca e 6 la competenza svizzera.

Però ci sono dei casi in cui questa mia teoria non regge. Non per niente me ne stavo in disparte... le tassazioni estere sono roba da espertissimi!

Per le lettere in tariffa invece sembrerebbe non esserci dubbi.

Se riesco più tardi posto un esempio.

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
giancarlo colombo
Messaggi: 77
Iscritto il: 16 agosto 2009, 17:26

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da giancarlo colombo » 30 novembre 2013, 19:59

Da Como a Lugano ( pre convenzione)
tariffa di 30 centesimi, prima distanza

http://i.imgur.com/0Vbofyw.jpg
0Vbofyw.jpg


da Dongo a Mendrisio in tariffa di raggio limitrofo
con tagli di disinfezione

http://i.imgur.com/bIluClc.jpg
bIluClc.jpg


Ciao: Ciao:
giancarlo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 30 novembre 2013, 20:19

Grazie Giancarlo!

Ovviamente roba da comaschi!

Bella e rara la Dongo-Mendrisio, raggio limitrofo! :clap:

So che la convenzione del 26 aprile 1852, venne ratificata prima da l'Austria il 1° agosto 1853 e dalla Svizzera nell'ottobre dello stesso anno.

Ma la mia lettera da Milano a Faido dimostra che ebbe corso fin da subito, anche se mancava il riconoscimento formale.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da Tergesteo » 30 novembre 2013, 20:21

Francesco,

Non che voglia avere ragione a tutti i costi (sono il primo ad ammettere di sbagliare), però credo che la mia spiegazione delle due tassate è quella giusta.

Per la prassi austriaca, se si sgarrava ad una convenzione, si pagava, quindi dal diritto fisso, non scappavi.

Poi dal 15 maggio 1862, nei rapporti con l'Italia, le cose cambiarono, ma è tutta un altra storia!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Lettere per la Svizzera affrancate con la prima emission

Messaggio da francesco luraschi » 30 novembre 2013, 21:05

Giancarlo,

con questa bella trovata hai deciso di uscire dalla mischia, vero? Ciao:

Detto questo, Benjamin, il primo ad avere dubbio sono io specialmente dopo avere visto le due lettere in questione di cui una annulla qualsiasi ipotesi sull'altra:

VE-Basilea: affrancata con marca da bollo venne ritenuta non affrancata e tassata 9/6 cioè 15 carantani pari a 75/100 come da tariffa tra la III distanza austriaca e la II svizzera. Non compare alcuna addizionale altrimenti avremmo trovato 3/6/9 :mmm:

BG-Zurigo: è uno stampato spedito sottoaffrancato e che quindi inizialmente ha perso la moderazione di porto. E'tassato 3/9 (12 carantani= a 40 rappen) che è la tariffa tra la II distanza austriaca e la II svizzera. Non potrebbe essere la I austriaca perché troveremmo qualcosa tipo 3/6.

Però poi sorge la domanda: perché hanno tassato 3/9 e non 6/6? A meno che BG era nella I distanza austriaca e effettivamente è stata applicata l'addizionale :mmm: :mmm: :mmm:

Poi lo stampato venne rispedito al timbro, affrancato regolarmente e la tassa svizzera cassata.

Per me è un mistero!!!

Ciao: Francesco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Sostieni il forum: