Oggi è 10 dicembre 2018, 3:35

La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 3 ottobre 2015, 14:01

Ciao a tutti,
la lettera che posto, acquistata recentemente su ebay, mi ha fatto aprire gli occhi sul fatto di essere totalmente ignorante in materia di storia di navigazione postale, quindi vorrei chiedere il vostro aiuto per comprenderne la tariffa.
La lettera (senza testo), affrancata con un francobollo da 45 centesimi (I tipo, cliché C-69), viene spedita da Venezia (la data di spedizione non è indicata), arriva via mare a Trieste il 31/12 dove viene apposto l'annullo C.V. DA VENEZIA e da qui prosegue via terra fino alla destinazione finale Segna, cittadina posta sul litorale adriatico dell'attuale Croazia (il nome in lingua originale è Zengg), dove giunge il 2 gennaio 1852.
Avevo letto in altri topic del forum che la tariffa base per la navigazione a vapore sulla tratta Venezia-Trieste era di 30 cent. (o 6 kreuzer). Trieste in linea d'aria dista da Segna 117,72 km (poco meno di 16 leghe austriache), quindi pensavo che ai 30 cent. per la navigazione ne andassero aggiunti altri 30 per la tariffa prevista per la seconda distanza (comrpesa tra le 10 e le 20 leghe austriache). Evidentemente però mi sbagliavo dato che l'affrancatura è di 45 cent. (e non di 60) e sulla lettera non è stato apposto alcun segno di tassazione. Ho pensato allora che i 45 cent. corrispondessero alla tariffa per la terza distanza (oltre le 20 leghe) dato che Venezia in linea d'aria dista quasi 210 km da Segna, ma in tal caso non sarebbe stato pagato il supplemento per la navigazione. Dove sbaglio?

Ringrazio in anticipo chiunque potrà aiutarmi

Ciao: Ciao:

John

p.s. esiste qualche libro/manuale che descriva il funzionamento e le tariffe dei vari servizi di navigazione postale nel Regno Lombardo-Veneto?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.


Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da francesco luraschi » 3 ottobre 2015, 14:36

Per contratto il Lloyd Austriaco trasportava gratuitamente la corrispondenza postale privata per l'interno. Quindi la tariffa è quella postale.

Diverso è il discorso delle spedizioni per l'estero.

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da johnmilano83 » 3 ottobre 2015, 14:51

francesco luraschi ha scritto:Per contratto il Lloyd Austriaco trasportava gratuitamente la corrispondenza postale privata per l'interno. Quindi la tariffa è quella postale.

Diverso è il discorso delle spedizioni per l'estero.

Ciao: Francesco
Ho capito! Grazie mille per la speigazione. In effetti la tariffa base di 30 cent. per il Lloyd equivale alla tariffa per la seconda distanza che, vedo ora vedo su google maps, è proprio quella che separa Venezia da Trieste (115,2 km o 15,5 leghe austriache... ero convinto che fossero molto più vicine le due città :fii: :fii: :dub: :dub: ), quindi non c'era nessun supplemento per il servizio navale.

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da Tergesteo » 3 ottobre 2015, 15:18

Ecco la controprova della tariffa:
img222808.jpg
Venezia-Trieste (annullo di transito)

Trieste-Segna

Difficile stabilire se questa lettera viaggiò per via di terra o per via di mare, ma è chiaro che la tassa da pagare non cambiava.

La lettera venne tassata per 3 kreuzer in quanto era in difetto di 15 centesimi, più altri 3 kreuzer di diritto fisso.

Quanto ai riferimenti bibliografici:

-Catalogo Vaccari (poche informazioni essenziali)
-Il Del Bianco, in tre volumi (l'opera più importante mai scritta sulla storia postale del Lombardo Veneto)
-Il Sirotti-Colla, in due volumi (libro molto importante, ma copre tutti gli ASI, concentrandosi sul passaggio da ASI a regno d'Italia)
-Il Vollmeier per la prefilatelia
-Il Mentaschi

Altrimenti bisogna fare delle ricerche su varie riviste, in particolare nel Vaccari Magazine.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da johnmilano83 » 3 ottobre 2015, 15:39

Tergesteo ha scritto:Ecco la controprova della tariffa:
img222808.jpg
Venezia-Trieste (annullo di transito)

Trieste-Segna

Difficile stabilire se questa lettera viaggiò per via di terra o per via di mare, ma è chiaro che la tassa da pagare non cambiava.

La lettera venne tassata per 3 kreuzer in quanto era in difetto di 15 centesimi, più altri 3 kreuzer di diritto fisso.

Quanto ai riferimenti bibliografici:

-Catalogo Vaccari (poche informazioni essenziali)
-Il Del Bianco, in tre volumi (l'opera più importante mai scritta sulla storia postale del Lombardo Veneto)
-Il Sirotti-Colla, in due volumi (libro molto importante, ma copre tutti gli ASI, concentrandosi sul passaggio da ASI a regno d'Italia)
-Il Vollmeier per la prefilatelia
-Il Mentaschi

Altrimenti bisogna fare delle ricerche su varie riviste, in particolare nel Vaccari Magazine.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Grazie mille per i riferimenti bibligrafici, è già da un pò che volevo i Del Bianco! Cercherò di prenderli (uno alla volta)...

Molto bella la tua letterina tassata... quindi il fatto che sia stata annullata in partenza con il C1 di Venezia anzichè con l'annullo di navigazione a Trieste non implica necessariamente che abbia viaggiato via terra? Opzione quest'ultima che tra l'altro avrebbe avuto poco senso essendo più lunga la strada. Si conoscono altri casi di lettere viaggiate sicuramente per mare (sulla tratta Venezia-Trieste), ma annullate in partenza anzichè in arrivo?

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da Tergesteo » 3 ottobre 2015, 15:43

Si conoscono altri casi di lettere viaggiate sicuramente per mare (sulla tratta Venezia-Trieste), ma annullate in partenza anzichè in arrivo?
Certo!
img148.jpg
Le lettere annullate in arrivo o in transito erano date direttamente sulla nave o all'equipaggio.

Ma c'era anche la possibilità di darle all'ufficio postale il quale poi le trasmetteva al personale del Lloyd.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: Come si calcolano le tariffe per le spedizioni via mare?

Messaggio da johnmilano83 » 3 ottobre 2015, 15:47

Tergesteo ha scritto:
Si conoscono altri casi di lettere viaggiate sicuramente per mare (sulla tratta Venezia-Trieste), ma annullate in partenza anzichè in arrivo?
Certo!
img148.jpg
Le lettere annullate in arrivo o in transito erano date direttamente sulla nave o all'equipaggio.

Ma c'era anche la possibilità di darle all'ufficio postale il quale poi le trasmetteva al personale del Lloyd.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Capito! Grazie ancora per tutte le interessanti spiegazioni.

Ciao: Ciao:

John

Revised by Lucky Boldrini - September 2017
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 23 ottobre 2017, 0:00

Ciao a tutti,

ho voluto riesumare questo topic perché la lettera dell'immagine che posto qui sotto mi ha fatto sorgere un nuovo dubbio relativo alle tariffe di navigazione postale. La tratta in questo caso è la comune Venezia-Trieste, ma la lettera anziché essere affrancata per 10 soldi secondo la tariffa prevista per la seconda distanza, è affrancata per soli 5 soldi, che normalmente coprono la tratta per la prima distanza. La lettera non dovrebbe essere tassata? O magari in periodo di quinta emissione era prevista una tariffa ridotta?

Grazie in anticipo per gli eventuali chiarimenti

Ciao: Ciao:

John
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da Tergesteo » 23 ottobre 2017, 6:31

Trattasi semplicemente della nuova tariffa ridotta del 1866, valida per il primo porto in tutto l'impero ed il Veneto.

Ciao: Ciao:


Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da Tergesteo » 23 ottobre 2017, 7:25

Eccone un'altra, via di terra:
img124648.jpg
Oppure, stesso mittente, stesso destinatario, stesso percorso, prima e dopo:
img124649.jpg
img222632.jpg
Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 23 ottobre 2017, 18:25

Tergesteo ha scritto:
23 ottobre 2017, 6:31
Trattasi semplicemente della nuova tariffa ridotta del 1866, valida per il primo porto in tutto l'impero ed il Veneto.

Ciao: Ciao:


Benjamin
Perfetto, grazie mille per il chiarimento (ignoravo del tutto che le tariffe vennero ridotte nel 66) e per la bella carrellata di immagini didattiche!

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 7 dicembre 2017, 10:22

Ciao a tutti,

chiedo nuovamente il vostro aiuto per comprendere la tassazione sulla seguente lettera. Spedita da Venezia a Trieste è stata affrancata (in teoria correttamente) con i consueti 30 cent. per assolvere la tariffa secca per la seconda distanza. Tuttavia evidentemente qualcosa non tornava, perché sulla lettera è stato impresso il bollo AFFRANCATURA INSUFFICIENTE accompagnato dalla tassazione manoscritta di 4 kreuzer.

A cosa è dovuto tutto ciò? Ho provato a pensare a un doppio porto da 60 centesimi, ma in tal caso, se non erro, la tassazione avrebbe dovuto essere di 9 kreuzer (3 di sanzione + 6 kreuzer equivalenti ai 30 cent mancanti). Allora ho pensato che per giustificare una tassazione di 4 kr. in teoria dovrebbero mancare 5 cent. all'affrancatura (3 kr. di sanzione + 1 kr. equivalente ai 5 cent. mancanti), ma in tal caso la tariffa totale avrebbe dovuto essere di 35 cent. per assolvere la tariffa di un'improbabile spedizione di 7 porti.

Credo a questo punto che ci sia qualcosa che mi sfugge... Forse per le spedizioni col Lloyd Austriaco erano previste tassazioni diverse da quelle ordinarie? :dub: :dub: :dub:

Grazie in anticipo per gli eventuali chiarimenti

Ciao: Ciao:

John
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da francesco luraschi » 7 dicembre 2017, 10:32

Si tratta di una lettera di porto doppio correttamente tassata. Non è un 4 ...

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 7 dicembre 2017, 11:08

francesco luraschi ha scritto:
7 dicembre 2017, 10:32
Si tratta di una lettera di porto doppio correttamente tassata. Non è un 4 ...

Ciao: Francesco
Buono a a sapersi, grazie del chiarimento. Solo una cosa.. se non è un 4, cos'è? Un 9 scritto molto male?

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da fildoc » 8 dicembre 2017, 9:50

a te la risposta:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 8 dicembre 2017, 14:56

fildoc ha scritto:
8 dicembre 2017, 9:50
a te la risposta:
Grazie per la tabella, decisamente utile. Anche perché alcuni numeri sembrano più dei geroglifici... Se non fossero posti in ordine crescente sarebbe davvero un problema riconoscerli tutti!

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 4 dicembre 2018, 14:13

Ciao a tutti,

una discussione in un altro topic ( https://www.lafilatelia.it/forum/viewto ... 92#p670792 ) mi ha fatto sorgere nuovi dubbi relativi alla tassazione dell'ultima lettera che avevo postato in quest'altra discussione (per comodità ne riallego l'immagine qui sotto).

Ricapitolando si tratta di una lettera di doppio porto, viaggiata per via di mare da Venezia a Trieste, insufficientemente affrancata mancando 30 cent. all'appello, quindi, secondo la ricostruzione che avevamo fatto, tassata 9 kreuzer (6 kr. mancanti + 3 di sanzione).

Nel topic cui accennavo sopra mi è stato fatto notare che la sanzione per le lettere non affrancate o sottoaffrancate era di 3 kreuzer al lotto (io pensavo fossero 3 sempre e comunque).

A questo punto però nella lettera di questo topic nuovamente non mi torna l'importo della tassazione. Trattandosi di un doppio porto la sanzione avrebbe dovuto essere di 6 kreuzer, non di 3. Sommandoci gli altri 6 kreuzer mancanti all'affrancatura, la tassa in totale avrebbe dovuto essere di 12 kreuzer, non di 9.

Sono ancora io che sbaglio o c'è qualcosa che non torna?

Scusate se vi tormento coi miei dubbi, ma più cerco di capire i regolamenti e meno mi ci raccapezzo... :desp:

Ciao: Ciao:

John
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da francesco luraschi » 4 dicembre 2018, 16:19

La sovrattassa va considerata anche per il porto che è esatto, cioè il primo.


Quindi: 6+3 I porto+3 II porto=12 carantani. Fosse stato di IV porto: 6+6+6+3+3+3+3=30 carantani.


Pensa chi si avventurava a spedire un grosso stampato non affrancandolo a dovere. La tassa diventava esorbitante.


Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da johnmilano83 » 4 dicembre 2018, 20:46

francesco luraschi ha scritto:
4 dicembre 2018, 16:19
La sovrattassa va considerata anche per il porto che è esatto, cioè il primo.

Quindi: 6+3 I porto+3 II porto=12 carantani. Fosse stato di IV porto: 6+6+6+3+3+3+3=30 carantani
Esatto, la tassa dovrebbe essere di 12 carantani, quindi perché sulla lettera ne son segnati 9? O forse quello scarabocchio è un 12?? :tri:

Ciao: Ciao:

John
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: La posta trasportata via mare dal Lloyd Austriaco

Messaggio da fildoc » 7 dicembre 2018, 15:09

per me 12....
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Sostieni il forum: