Oggi è 10 dicembre 2018, 2:42

I colori del Centes. 15 I emissione

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da fildoc » 29 gennaio 2016, 21:18

Col Sassone per i colori non si va molto lontano.......

numeri 5 : colori Sassone : rosa, rosa carminio, rosa carminio intenso, rosa carnicino... fine!

Certamente vi è un rosa chiaro, poi vi sono dei rosa vermigli chiari e dei rosa carmini chiari (difficili)
poi si sono i rosa!

quindi i rosa carminio e i rosa carminio intenso.

Poi ci sono i rossi chiari (son pochi!)

Passiamo poi ai carnicini, carnicini chiari e carnicini intensi

Alla fine poi rosa tardivi (chiamo così quelli logori particolari con il centro in risalto ben visibile (non comuni).




Potremmo anche classificarli in un altro modo:

1 Rosa chiaro
2rosa
3 rosa carminio stampa povera
4 rosa " chiaro
5 rosa "
6 rosa " intenso (Raro!)
7 rosa " molto intenso (se si puo' dire di un rosa....)
8 rosa vermiglio chiaro
9 rosa "
10 rosa " carico
11 rosa " scuro (raro!)
12 rosa carnicino chiaro
13 rosa "
14 rosa " intenso
15 rosso chiaro
16 rosso
17 rosa tardivo chiaro
18 rosa tardivo scuro

Ma tutto cio' ha un senso?


Semplificando:
rosa
rosa carminio
rosa vermiglio
rosa carnicino
rosso
rosa tardivo

di tutti sono conosciute tonalita' piu' chiare e piu' scure...

Non so neppure io se prendermi sul serio.......
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Coppia 15c. Stampa Confusa

Messaggio da Tergesteo » 30 gennaio 2016, 8:45

Col Sassone per i colori non si va molto lontano.......

numeri 5 : colori Sassone : rosa, rosa carminio, rosa carminio intenso, rosa carnicino... fine!

Certamente vi è un rosa chiaro, poi vi sono dei rosa vermigli chiari e dei rosa camini chiari (difficili)
poi si sono i rosa!

quindi i rosa carminio e i rosa carminio intenso.

Poi ci sono i rossi chiari (son pochi!)

Passiamo poi ai carnicini, carnicini chiari e carnicini intensi

Alla fine poi rosa tardivi (chiamo così quelli logori particolari con il centro in risalto ben visibile (non comuni).




Potremmo anche classificarli in un altro modo:

1 Rosa chiaro
2rosa
3 rosa carminio stampa povera
4 rosa " chiaro
5 rosa "
6 rosa " intenso (Raro!)
7 rosa " molto intenso (se si puo' dire di un rosa....)
8 rosa vermiglio chiaro
9 rosa "
10 rosa " carico
11 rosa " scuro (raro!)
12 rosa carnicino chiaro
13 rosa "
14 rosa " intenso
15 rosso chiaro
16 rosso
17 rosa tardivo chiaro
18 rosa tardivo scuro

Ma tutto cio' ha un senso?


Semplificando:
rosa
rosa carminio
rosa vermiglio
rosa carnicino
rosso
rosa tardivo

di tutti sono conosciute tonalita' piu' chiare e piu' scure...

Non so neppure io se prendermi sul serio.......
Ognuno può scegliere il grado di specializzazione che più gli aggrada, ma la mancanza di due tinte fondamentali quali il rosso (segnalato nel Ferchenbauer) ed il rosa vermiglio nel Sassone creano molti malintesi e confusione tra i collezionisti.

Il 15 centesimi terza tavola è poco amato perché solitamente di colore scialbo e di stampa poco gradevole. Gli studi sono scarsamente incentivati perché si tratta di un francobollo spicciolo.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
arkorr
Messaggi: 406
Iscritto il: 15 marzo 2008, 23:32
Località: Genova

Re: Coppia 15c. Stampa Confusa

Messaggio da arkorr » 10 febbraio 2016, 21:37

Lo studio dei colori della I emissione mi ha appassionato fin da subito, al punto di estremizzare forse eccessivamente la mia ricerca tra tinte Sassone, tinte Ferchenbauer e ... tinte Benjamin! :-))
Proprio col fondamentale aiuto di Benjamin (e, ripeto, quasi certamente con qualche mio personale eccesso) ho messo insieme per ciascun valore un certo numero di pezzi, secondo me tutti diversi, ben superiore a quelli censiti dai cataloghi.
Visti alcuni post precedenti ho deciso di mostrarvi quelli del numero 5; non so quanto, sul monitor, le differenze di gradazione saranno evidenti, ma posso garantirvi che dal vivo ciascuna tonalità è ben distinta dalle altre.
Già mi sembra di sentirvi: se Massimiliano non sa se prendersi sul serio, questo che dovrebbe fare, ricoverarsi? :-)) :OOO:
tinte 5.png
tinte 5a - 5b.png
tinte 5c - rosa antico.png
tinte da rosa vermigli a rossi.png
Ciao: Ciao:

Corrado
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: Coppia 15c. Stampa Confusa

Messaggio da Tergesteo » 10 febbraio 2016, 22:00

Se il 15 centesimi secondo tipo, terza tavola fosse un francobollo della quarta di Sardegna, molto probabilmente sarebbe stato sottomesso ad uno studio così approfondito da parte dei periti con conseguente adeguamento dei cataloghi. Ma essendo considerato un francobollo "spicciolo", cataloghi e commercianti lo hanno sempre trascurato.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
arkorr
Messaggi: 406
Iscritto il: 15 marzo 2008, 23:32
Località: Genova

Re: Coppia 15c. Stampa Confusa

Messaggio da arkorr » 10 febbraio 2016, 23:49

Avevo scordato la "ciliegina sulla torta": questo è un francobollo così particolare che è stato battezzato come "tinta non definibile"! Dal vivo ricorda (vagamente, però) un rosa salmone!
23 - 5 colore non definibile - difetto clichè.jpg
Volendo

Ciao: Ciao:

Corrado
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da fildoc » 21 febbraio 2016, 16:21

Il numero 5 come dice giustamente Benjamin è spaventosamente trascurato dal Sassone....
In effetti la tavola logora, gli innumerevoli difetti, il valore intrinseco del francobollo rendono questo valore fra i i piu' bistrattati dal catalogo!!!

I colori poi......

sarebbero 4:

Rosa
rosa carminio
rosa carminio intenso
rosa carnicino

... stop!


Qualche giorno fa avevo proposto una classificazione che avevo fatto tempo addietro
ma l'intervento di Corrado ha corraborato una revisione....

stamattina ho riguardato i miei circa 300 pezzi sciolti o su frammento....
Non ho gardato invece la cinquantina di lettere.

Innanzitutto il Sassone ha la grave colpa di ignorare il colore piu' comune il rosa vermiglio !!!!!!!!!

Per dare spazio a due tonalita' del rosa carminio certamente meno comune...


Rivedendo tutti i miei francobolli
si possono individuare 4 tipi di rosa
ma sono
rosa (con lievissima presenza di vermiglio)
rosa vermiglio
rosa carminio (senza nessuna seppur minima presenza di vermiglio)
rosa carnicino ( con la presenza del bianco forse biacca?) che è un colore particolare quasi patinato

e poi vi sono i rossi...
tra cui anche il rosso salmone!

I rossi sono pochissimi, ma esistono....
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da fildoc » 21 febbraio 2016, 16:34

Ma andiamo avanti....

facciamo un censimento dei miei circa 300 pezzi sciolti o su frammento...
anzi per essere pignoli 275 !

rosa 75
rosa carminio 25
rosa vermiglio 95
rosa carnicini 50
rossi 30

come si vede il rosa vermiglio trascurato dal catalogo è il colore piu' comune!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da fildoc » 21 febbraio 2016, 16:39

facciamo inoltre una piccola distinzione sugli ultimi due colori
il rosa carnicino e il rosso

questi due colori hanno sia la variante con il vermiglio sia senza

pertanto esistono dei carnicini (biaccati) rosa e rosa vermigli (diciamo con un evidente parte di arancione)

Lo stesso per i rossi...
per cui ecco che salta fuori il rosso quasi salmone di Corrado...

come mostro:
run 4-1.jpg

la seconda E è chiusa
non è un numero 4 della seconda tavola.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da fildoc » 21 febbraio 2016, 16:45

Poi esistono stampe diciamo normali
stampe molto secche spesso con degli adorabili centri in risalto
infine dei molto inchiostrati tali da dare l'impressione della stampa confusa
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
johnmilano83
Messaggi: 756
Iscritto il: 22 ottobre 2012, 8:58
Località: Milano

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da johnmilano83 » 22 marzo 2016, 21:03

fildoc ha scritto:Poi esistono stampe diciamo normali
stampe molto secche spesso con degli adorabili centri in risalto
infine dei molto inchiostrati tali da dare l'impressione della stampa confusa
Ciao a tutti,

a Milanofil ho trovato questo n. 5 usato ad Adria, secondo voi come dovrei classificarlo?

Se seguissi il Sassone forse dovrei vederlo come un rosa carminio intenso, ma non ci vedo molto carminio, semmai del vermiglio (ci affianco un rosso vermiglio standard per un confronto), inoltre mi sembra che tenda più al rosso che al rosa (in realtà dal vivo ha quasi un effetto bicolore, più rosso nella parte sinistra, schiarendosi verso il rosa a destra, la scan non rende molto bene questo effetto).

Sarebbe un rosso vermiglio terza tavola? Un rosa vermiglio scuro? Un semplice rosa scuro?? :dub: :dub: :dub: :desp: :desp: :desp:

Grazie in anticipo per l'aiuto

Ciao: Ciao:

John
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Nowadays people know the price of everything and the value of nothing."

O. Wilde

---

Colleziono Lombardo-Veneto (periodo filatelico), in particolare:
- bolli, annulli e storia postale di Milano;
- la navigazione postale da Venezia col Lloyd Austriaco;
- annulli di tutto il Lombardo-Veneto su lettera.

Avatar utente
arkorr
Messaggi: 406
Iscritto il: 15 marzo 2008, 23:32
Località: Genova

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da arkorr » 22 marzo 2016, 22:23

Pur sapendo che la tinta "restituita" dal video è sempre un po' falsata, ho provato a confrontare il francobollo con alcuni dei miei, ma nessuno è veramente simile. Propendo quindi per una tinta border-line (ce ne sono più d'una) perché è più rosso di un rosa vermiglio scuro, ma ancora troppo rosa per definirlo un rosso "pieno". Ovviamente secondo me ed in attesa di altri pareri.

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: i colori del 15 cent. secondo tipo della terza tavola, ovvero del N 5 del Sassone

Messaggio da fildoc » 23 marzo 2016, 8:04

Il vermiglio nei numeri 5 è il colore piu' comune.

Non mi sorprendono variazioni di colore

...ma come dice Benjamin con il 5 rischiamo di fare come con la quarta di Sardegna (concetto per me negativo)

per cui nulla ci vieta di classificarlo rosso vermiglio chiaro....

Ma variazioni di colore di questo tipo potevano addirittura coesistere sullo stesso foglio
senza contare che sugli sciolti dobbiamo mettere in conto anche i lavaggi troppo aggressivi....

Infatti in questi tempi con Benjamin e Luca abbiamo visto dei grigi paurosi, anche in asta e piu' o meno certificati, che sono decolorazioni!

Revised by Lucky Boldrini - March 2018
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

GennaroDC
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 gennaio 2017, 15:46

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da GennaroDC » 10 ottobre 2018, 2:33

Oggi sistemando la mia collezione salta all’occhio questo 15 centes erroneamente classifcato come 6e rosa salmone...ovviamente siamo di fronte ad un n.5 II sottotipo, ma la tinta mi incuriosisce davvero, sarà davvero il raro “rosa salmone” di cui si parlava qui sopra ormai qualche anno fa?
;-)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da Tergesteo » 10 ottobre 2018, 7:16

E' molto difficile raccapezzarsi nelle tante tinte non classificate del n°5.

La costante è il rosa, quasi mai puro (cioè bianco con un goccio di rosso), ma molto più spesso rosa vermiglio (bianco-rosso-arancio) o rosa carminio (bianco-rosso-nero).

In questo caso siamo di fronte ad un rosa-rosa carnicino border line. Il carnicino viene fuori quando la presenza dell'arancione diventa importante.

Qui siamo al limite!

Comunque non esiste nessun rosa salmone nei colori della terza tavola!

Il colore pregiato è in rosa carminio intensissimo, citato da Emilio Diena, ma non riconosciuto dal Sassone.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

fil.antropo
Messaggi: 85
Iscritto il: 8 gennaio 2018, 17:30

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da fil.antropo » 10 ottobre 2018, 12:54

Non ho mai capito granché di colori, quando mi sembra di averne individuato uno vedo un certificato che dice un'altra cosa, ho visto però certificati di illustri periti che per me hanno toppato clamorosamente...

Certamente ci sono delle forti differenze di prezzo (? del catalogo Sassone) tra colore e colore...ma a questo punto a chi credere?

Ciao: Ciao:

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da fildoc » 10 ottobre 2018, 17:50

...la classificazione dei cataloghi è molto approssimativa.
Anche il Sassone non fa eccezione
Certi colori sono a volte mal descritti
come per esempio il 5 centes ocra che certo non è ocra! Al massimo potremmo chiamarlo giallo fosco come diceva correttamente Pietro Provera.
Altri colori a distanza di 100 e piu' anni ancora non sono censiti.... per ignoranza, superficialita', scarsa attenzione, vedi tu cosa scegliere....
un esempio? il 15 cent prima tiratura rosso vermiglio.
Come dice giustamente Benjamin (e a volte ci viene la tentazione di scrivere un libro sull'argomento!)
molte tinte non sono censibili a catalogo!

Quanto poi ai periti...
anche i piu' validi per disperazione classificano i colori in via approssimativa
pescando dalla limitata gamma proposta dai cataloghi,
cercando la descrizione piu' simile anche se non è esattamente quella corretta!

Poi esiste anche il contrario...
ovvero periti che classificano alcune tinte rare con troppa generosita';
o perchè non hanno buoni confronti nei loro album, o perchè proprio certi colori non li hanno mai visti!
Ed ecco che vi sono dei 5 cent giallo-limone che per grazia ricevuta (da parte del perito) diventano verdastri (anche se non lo sono!)
o i 10 cent diventano essi pure argentei....
e così via.....
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da fildoc » 10 ottobre 2018, 18:19

tornando allo specifico
il tuo 15 centes terzo tipo
annullato con il non comune Brescia LO con ore :clap:
è certamente una quinta tavola (colore liquido e quindi sbavato)
tavola quasi sempre con carta a mano
la tinta come dice giustamente Benjamin sembrerebbe a monitor un rosso con molto giallo-arancio rendendo il francobollo vermiglio
il colore è intenso e quindi di pregio
un margine è un po' scarsino per un francobollo del LV...
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5117
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da Tergesteo » 10 ottobre 2018, 20:39

Massimiliano,

E' un secondo tipo, terza tavola...

Per alcuni particolari di stampa e colore, somiglia ad una quinta tavola, ma non lo è!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8926
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da fildoc » 11 ottobre 2018, 0:39

certo verissimo

il timbro di Brescia con le ore doveva indirizzarmi!

errore madornale!

anche se a questo punto potrebbe essere forse addirittura un 4.....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

GennaroDC
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 gennaio 2017, 15:46

Re: I colori del Centes. 15 I emissione

Messaggio da GennaroDC » 11 ottobre 2018, 1:11

Grazie a tutti per gli interventi,
devo dire che proprio grazie all’annullo l’ho classificato come n.5, giorno e mese poi non lasciano scampo...
Tornando alla tinta, è un rosa, su questo sono sicuro ma c’è davvero molto arancio e la stampa è proprio, come dice Fildoc, “liquida”...resta una tonalità atipica senz’altro..:


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Sostieni il forum: