Oggi è 19 giugno 2019, 3:02

conferme su 15 cent

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Rispondi
Avatar utente
ecas
Messaggi: 1485
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

conferme su 15 cent

Messaggio da ecas » 1 gennaio 2019, 10:55

salve a tutti e Buon Anno!!!! :fest: :fest:
Vorrei una conferma su questo 15 cent III tipo rosa salmome: crewdo che l'annullo sia Castelfranco e che abbia unapiccolissima impronta di spazio tipografico in basso, tra l'altro poco frequente su questo tipo(secondo il Sassone).
Mi dite la vostra opinione? Grazie a tutti ed ancora AUGURI!!!
Ezio
Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: :quad:


Avatar utente
robymi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 13 luglio 2007, 11:51
Località: Milano

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da robymi » 1 gennaio 2019, 13:04

L'annullo è Castelfranco; quanto al segnetto in basso, non saprei se sia una traccia di spazio tipografico.
Roberto
S T A F F

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9271
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da fildoc » 1 gennaio 2019, 14:14


minuscolo segno tiografico su terzo tipo rosa salmone, quinta tavola (stampa fluida).
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1485
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da ecas » 1 gennaio 2019, 15:49

Grazie a Roberto e a Massimiliano per le risposte! :abb: :abb:
Ancora Buon Anno!
Ezio.
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da Tergesteo » 4 gennaio 2019, 7:39

Non capisco da dove venga fuori la citazione del Sassone sulla frequenza degli spazi tipografici nel terzo tipo del 15 centesimi.
Al contrario, essi sono, seppur infrequenti, riscontrabili sopratutto nella seconda tavola, già più rari sulla terza, ancora di più sulla prima e veramente difficili da trovare su tutte le tavole che adoperarono cliché al terzo tipo.
Questo stato di cose è anche confermato dalle rispettive quotazioni.

Buon anno a tutti!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
ecas
Messaggi: 1485
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da ecas » 4 gennaio 2019, 9:17

Tergesteo ha scritto:
4 gennaio 2019, 7:39
Non capisco da dove venga fuori la citazione del Sassone sulla frequenza degli spazi tipografici nel terzo tipo del 15 centesimi.
Benjamin



Ciao Benjamin, era una mia deduzione vedendo le quotazioni riportate dal Sassone! Tra i 15 cent , la quotazione del n°6 è al secondo posto!
Ciao: Ciao: Auguroni!
Ciao: :quad:

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9271
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da fildoc » 5 gennaio 2019, 21:21

Di fatto man mano che procedeva la produzione i tipografi miglioravano la qualita' della loro opera...
quindi tendenzialmente le stampe miglioravano

Un'eccezione sono le stampe del 5 e del 10 centesimi
dove tardivamente vennero messe in commercio le stampe piu' logore (soprattutto per il 5 centesimi) dove di fatto le ultime stampe (usate nel 1858) risalgono al 1852/53...
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1485
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da ecas » 6 gennaio 2019, 19:14

Grazie Max per la prercisazione. Senza aprire inutili post, questo è un II tipo, ma che tavola sarà? :mmm: :mmm: Non c'è speranza per me, le tavole non mi entrano in testa :desp: :desp:
Grazie in anticipo, e Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da Tergesteo » 6 gennaio 2019, 20:50

Il fatto che sia un secondo tipo, secondo sotto tipo (seconda E di CENTES chiusa) implica che sia per forza una terza tavola.

Il colore carminio piuttosto intenso è interessante!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
ecas
Messaggi: 1485
Iscritto il: 4 marzo 2012, 18:56
Località: Casarano (LE)

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da ecas » 6 gennaio 2019, 23:44

Grazie Benjamin. In buona sostanza il 5b del Sassone?
Ciao: Ciao: Ciao:
Ezio
Ciao: :quad:

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5149
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: conferme su 15 cent

Messaggio da Tergesteo » 7 gennaio 2019, 6:31

Direi di sì!

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Sostieni il forum: