Oggi è 26 giugno 2019, 12:11

Milano-Pavia

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Rispondi
Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Milano-Pavia

Messaggio da francesco luraschi » 26 gennaio 2019, 12:20

Su Ebay è in vendita questa lettera prefilatelica databile tra il 1839 ed il 1840.

A me non sembra comune. Cosa ne pensate?

Ciao: Francesco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco


moroni
Messaggi: 47
Iscritto il: 18 novembre 2017, 14:02

Re: Milano-Pavia

Messaggio da moroni » 27 gennaio 2019, 12:18

Ciao,
ma è tassata 4 carantani giusto ?

moro

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Milano-Pavia

Messaggio da francesco luraschi » 27 gennaio 2019, 12:23

Certamente,

venne tassata 4 carantani poi tradotti in 23/100.

L'anomalia, almeno per me, è l'uso del bollo 2CO in arrivo a Pavia.

Deve essere comunque piaciuta a qualcuno perché non la vedo più in vendita, non so se per la tassa, il bollo 2CO o per il basso prezzo di vendita ...

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

moroni
Messaggi: 47
Iscritto il: 18 novembre 2017, 14:02

Re: Milano-Pavia

Messaggio da moroni » 27 gennaio 2019, 19:18

Ciao,
infatti la tassa è normale. Per l'uso del bollo di Pavia non so dirti niente.
Ciao:
moro

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Milano-Pavia

Messaggio da francesco luraschi » 27 gennaio 2019, 19:35

OK,

quindi era un doppio porto ... Ti faccio una domanda: in base alle tue conoscenze quali stazioni di PC ti risultano toccate nel tragitto?

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco


moroni
Messaggi: 47
Iscritto il: 18 novembre 2017, 14:02

Re: Milano-Pavia

Messaggio da moroni » 27 gennaio 2019, 22:38

Ciao,
mi spiace ma non ne ho la più pallida idea.
Ciao:

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Milano-Pavia

Messaggio da francesco luraschi » 28 gennaio 2019, 7:28

moroni ha scritto:
27 gennaio 2019, 22:38
Ciao,
mi spiace ma non ne ho la più pallida idea.
Ciao:

Non importa, grazie lo stesso. :evvai:

Fino al 1/8/1842 la tassa era in base alle stazioni di PC toccate durante il viaggio. Tra PV e MI c'era di mezzo Binasco e essendo la tariffa 2 carantani fino a 1/2 lotto entro le 3 stazioni ciò significa che questa lettera in origine era di doppio porto.

Ovviamente se nulla mi sfugge. :mmm:

Prima del calcolo della distanza in linea d'aria si contavano le PC e quindi bisogna avere davanti una cartina postale del LV e contare le cornette.

Infatti non mi trovo per esempio con questa lettera: per essere tassata 8 carantani dovevano esserci di mezzo più di 9 stazioni di PC. Il peso è inconfutabile essendo segnato 1/2 lotto.

Però con tutta la buona volontà tra Orzinovi e Milano 10 stazioni di PC non le vedo ...


Magari hanno sbagliato, oppure sfugge qualcosa a me.

Ciao: Francesco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

moroni
Messaggi: 47
Iscritto il: 18 novembre 2017, 14:02

Re: Milano-Pavia

Messaggio da moroni » 28 gennaio 2019, 11:29

Ciao,
se sei sicuro delle tariffe rispetto alle date, il problema potrebbe essere il tipo di cartina postale che si utilizza o il tragitto seguito.

Ho trovato una cartina dove:
1) Pavia-Milano potrebbero essere 4 stazioni PC: Pavia-Landriano-Melegnano-Milano
2) Orzinovi-Milano potrebbero essere 10 stazioni PC: Orzinovi-Brescia-Ospitaletto-Coccaglio-Chiari-Antignate-Crema-Lodi-Melegnano-Milano

Ciao:
moro

Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2246
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: Milano-Pavia

Messaggio da francesco luraschi » 28 gennaio 2019, 12:32

Moro,

nel caso 1) non mi trovo con la PC di Landriano che a me non risulta. Mentre il caso 2) mi sembra un giro molto vizioso: da Orzinuovi calcolano le poste andando ad est fino a Brescia, poi salgono verso Coccaglio per poi discendere verso Crema e Lodi ... a meno che non considerassero la via più breve ... boh! Ci devo pensare su.


Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Sostieni il forum: