Oggi è 18 agosto 2019, 23:57

E questo?

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Rispondi
straus
Messaggi: 31
Iscritto il: 30 novembre 2017, 11:13

E questo?

Messaggio da straus » 12 aprile 2019, 19:03

Un 45 cent carta a mano annullato il primo giugno...come sapere se é da considerarsi primo giorno?
(A parte che la casa d’aste,che pone il dubbio fra parentesi e con il punto interrogativ,lo vende con una base di 240 euro :ris: :ris: )
https://www.philasearch.com/en/i_9255_6 ... 9&row_nr=4
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5159
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: E questo?

Messaggio da Tergesteo » 12 aprile 2019, 19:35

L'argomento era già stato sviscerato in questo topic: https://www.lafilatelia.it/forum/viewto ... ne#p645333

A Udine il primo giugno 1850 usarono l'SI piccolo con inchiostro grigiastro.

Questa lettera è del 1851 (non può essere del 1852, quando l'SD di Brescia non era più in uso da aprile).

P.S. Se fosse un primo giugno affrancato con un 45 centesimi (si contano sulla ditta di una mano), varrebbe 30-40.000€, magari il venditore o la casa d'asta avrebbe cercato di farlo periziare. A 240€ più diritti, è dice volte il valore reale della lettera.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

straus
Messaggi: 31
Iscritto il: 30 novembre 2017, 11:13

Re: E questo?

Messaggio da straus » 12 aprile 2019, 19:50

Non avevo infatti dubbi circa la possibilità che un pezzo eventualmente di tale rarità venisse battuto a quella cifra e senza perizia...ma non essendo esperto di Lombardo Veneto la spiegazione tecnica mi incuriosiva..grazie :pea:

Phil Shulman
Messaggi: 64
Iscritto il: 27 ottobre 2015, 16:22

Re: E questo?

Messaggio da Phil Shulman » 12 aprile 2019, 21:38

Così arretrati gli austriaci, che neanche l'anno sapevano mettere nei bolli.

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9299
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: E questo?

Messaggio da fildoc » 18 aprile 2019, 7:51

Teoricamente l'anno non serviva
la posta era recapitata a quei tempi meno tecnologici, con tempi spesso inferiori a quelli di oggi
il 90% della posta del Lombardo-veneto era consegnata in un giorno, massimo due!
L'anno fu usato solo sui timbri quadrilunghi ma venne abbandonato abbastanza rapidamente
resistette qualche anno in più' proprio a Milano per le raccomandate , ma con la casella dell'anno vuota!!!!!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: aleph e 5 ospiti


Sostieni il forum: