2 soldi dentellatura nove e mezzo

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, ari

Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1602
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da cipolla »

doppioking ha scritto: 18 giugno 2020, 13:10
cipolla ha scritto: 18 giugno 2020, 11:25 A questo punto significa, se ho capito bene, che a lungo andare i francobolli quasi li prenderesti gratis, grazie all'esperienza!
Non era esattamente questo il messaggio che volevo trasmettere.

La mia voleva essere un'enfasi sullo studio, il tempo e i soldi spesi per la conoscenza che dovrebbero, secondo me, essere tenuti un po' più in considerazione quando si danno delle valutazioni.

Ad una richiesta di un prezzo per un determinato francobollo non si dovrebbe dare solo il prezzo minimo che si riesce a spuntare grazie a studio, esperienza, tempo speso per ricerca etc, ma realisticamente anche cosa si può comprare se una mattina mi sveglio e dico vorrei comprare oggi questo francobollo.

Credo comunque che ti sia capitato, come a molti collezionisti presenti in questo forum, di comprare singoli e collezioni e di vendere il tutto o parte di essi grazie alla citata "esperienza" con profitto.

Tornando alla richiesta di sergio5426

Se ne volesse comprare oggi un usato di ottima qualità da un venditore che risponde di quello che vende quanto spenderebbe?

Probabilmente €300-350

Se aspettasse e nel frattempo si mettesse a studiare i francobolli e le loro ristampe, gli annulli, come distinguere i ridentellati e i vari trucchi, controllare le varie aste che ci sono etc sicuramente lo pagherebbe di meno, ma tutta questa "esperienza" ha un valore che non dovrebbe essere ignorato.
Per avere un calendario delle aste
dove si puo' trovare?
sergio5426
Un ottimo sito per cercare le varie aste

https://www.philasearch.com/





Saluti

Michele
Avevo capito il significato di quanto scrivevi, volevo solo fare una battuta, scusami.

Sono però parzialmente d'accordo con te in quanto il prezzo di un bene come il francobollo o la storia postale fa rifermento anche alla vita di ogni giorno. oggi che c'è una crisi visibile chi spende in filatelia? Poche persone o meno rispetto a mesi or sono. A questo punto puoi effettivamente acquistare ad un prezzo inferiore. Però resta il fatto che lo devi andare a cercare con le conoscenze maturate negli anni ed a questo punto non è un acquisto ma una ricerca. Il prezzo che io davo è un normale prezzo di mercato, mentre quello che davano Roberto e Massimiliano è il prezzo di chi acquista da chi svende, ma a questo punto torniamo alla ricerca.

Cambia chiaramente tutto quando un pezzo lo trovi in un lotto voluminoso o collezione.

Io dopo 50 anni di collezionismo, posso permettermi di acquistare, qualcosa quasi tranquillo, in certi comparti. Lo studio, di cui qualcuno prima di me scriveva, è importantissimo. Ma un neofita necessita di sicurezze e le sicurezze sono case d'asta affidabili con periti competenti.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9195
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da fildoc »

in collezione ho quasi 16.000 pezzi di Lombardo Veneto...
il francobollo non è assolutamente comune, infatti del numero 41 ne ho solo 35:
4 lettere
3 frammenti bicolori
18 nuovi
10 usati
Il primo lo comperai nel 2004 (nuovo linguellato da Fisher) per 10.000 lire
l'ultimo nel 2018 (frammento con 2 soldi + 3 soldi da Viennafil) per 130 euro

il tempo è denaro? Vero!
La fretta è una cattiva consigliera? anche...
certi treni passano una sola volta? pure!

Fate vobis....
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc
Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 6241
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Antonello Cerruti »

Che meraviglia!!!
Grandi esperti di Lombardo Veneto non riescono a mettersi d'accordo sul prezzo di un francobollo che non è certo una grande rarità.
Sapete chi dovete ringraziare, vero?
Eppure tutti gli anni andiamo a comprare i nuovi cataloghi; anzi sempre lo stesso, sperando che le favole che racconta abbiano almeno un lieto finale...

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1602
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da cipolla »

Se ho contribuito a causare il nervosismo di qualcuno, non era mia intenzione.

Però se debbo prendere per oro colato tutto quello che viene scritto in questo forum, mi dispiace ma non è da me. Eviterò da ora in poi qualsiasi commento quando ci sarà qualcuno più competente di me a dare le Sue indicazioni. Questo argomento, "2 soldi dentellatura nove e mezzo" sta diventando particolarmente nervoso.

Antonello non so a chi ti riferisci sui cataloghi, ma per quanto mi riguarda l'ultimo in mio possesso è datato 2006. Preferisco verificare i prezzi direttamente sul mercato o sui cataloghi d'asta, che sono sforbiciati rispetto a quelli tradizionali.

Una buona serata a tutti.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5389
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Tergesteo »

Che meraviglia!!!
Grandi esperti di Lombardo Veneto non riescono a mettersi d'accordo sul prezzo di un francobollo che non è certo una grande rarità.
Sapete chi dovete ringraziare, vero?
Eppure tutti gli anni andiamo a comprare i nuovi cataloghi; anzi sempre lo stesso, sperando che le favole che racconta abbiano almeno un lieto finale...

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
1-I grandi esperti di Lombardo Vento, le quotazioni del Sassone, non le guardano.

2-Proprio perché nessuno si fida di esse i collezionisti meno esperti chiedono una valutazione di massima sul valore di mercato dell'oggetto a chi ha più esperienza.

3-Le quotazioni del Michel o del Ferchenbauer, molto più realistiche e credibili di quelle italiane, cosa ci dicono?

Michel: 18€ nuovo senza gomma, 90€ nuovo linguella, 450€ usato in Veneto, 500€ usato in Levante.
Ferchenbauer: 110€ nuovo linguella, 160€ nuovo gomma integra, 575€ usato in Veneto, 550€ usato in Levante.

Ora queste quotazioni vanno divise circa per due o tre valutando i fattori qualitativi e qui ricaschiamo in piedi.

Poi è ovvio che subentra la qualità (centratura, regolarità della dentellatura, freschezza del colore e della gomma nel caso dei nuovi), il grado di rarità dell'annullo nell'usato e la presenza o meno di firme o certificati peritali credibili.

Le favole che raccontano i cataloghi, a qualcuno fanno comodo, tanto comodo e sono proprio gli unici che tali pubblicazioni vanno a comperare ogni anno: i commercianti e le case d'aste a loro volta sponsor dei cataloghi dove le quotazioni vanno calibrate sulle esigenze della categoria che si ritrova così legittimata a proporre queste allettanti offerte:

http://www.filateliabruni.com/shop/fp_5 ... n-rilievo-

E non venirmi a parlare di qualità: il 2 soldi ha un dentello corto, il 3 soldi e scentrato ed ha un dentello corto, il 5 soldi è scentrato, il 15 soldi ha una dentellatura molto problematica ed è scentrato, mentre il 10 soldi è l'unico realmente di prima scelta.

Forse è la stessa categoria che piange tanto sulla globalizzazione e l'era di internet a dover farsi delle domande sui propri comportanmenti...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno
Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9195
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da fildoc »

Se ho contribuito a causare il nervosismo di qualcuno, non era mia intenzione.
Non preoccuparti!
Questo sito si chiama:

Filatelia e Francobolli
Il sito dei collezionisti per i collezionisti

Quindi è nostra intenzione difendere i collezionisti
dalle speculazioni
dalle false illusioni
e dalle fregature

quindi quando si esprime il valore venale di un francobollo
in questo sito spesso si parla di valutazioni covenienti per i collezionisti compratori
di quotazioni che non facciano credere al collezionista di avere francobolli dal valore stratosferico (che si deprime poi quando deve vendere...)
quotazioni che siano compatibili tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita!

Per esempio un topic simile è tutt'ora attivo anche sul Grochi rosa...
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc
Avatar utente
robymi
Messaggi: 2499
Iscritto il: 13 luglio 2007, 11:51
Località: Milano

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da robymi »

Aggiungerei che comunque dev'essere chiaro che fra prezzo di acquisto e prezzo di vendita (molto eventuale) ci sarà quasi sempre una differenza negativa...il collezionista non è per definizione un commerciante e nel caso in cui decida di disfarsi di qualche pezzo normalmente deve accettare una perdita. L'esperienza aiuta semmai a ridurla!
roberto
S T A F F
Avatar utente
Fabio76
Messaggi: 404
Iscritto il: 24 gennaio 2009, 18:10
Località: Mira (Ve)

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Fabio76 »

Non vedo il motivo di arrabbiarsi o di innervosirsi leggendo il prezzario che ogni utente liberamente può esporre in questo forum, alla fine tutti noi sappiamo benissimo che il vero valore di un francobollo lo determina chi lo compra, bello o brutto che sia, solo il compratore collezionista sa esattamente capire dopo anni di studio e di ricerche per la sua collezione personale se il gioco non vale la candela.
Sempre alla ricerca di Storia Postale della Riviera del Brenta(VE-PD) (Mira,Dolo,Strà,Mirano,Ponte di Brenta)

https://circolofilateliconoale.weebly.com/

Colleziono annulli Lombardo-Veneti su francobolli Italiani periodo 1866-1879
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1602
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da cipolla »

fildoc ha scritto: 18 giugno 2020, 17:31
Se ho contribuito a causare il nervosismo di qualcuno, non era mia intenzione.
Non preoccuparti!
Questo sito si chiama:

Filatelia e Francobolli
Il sito dei collezionisti per i collezionisti

Quindi è nostra intenzione difendere i collezionisti
dalle speculazioni
dalle false illusioni
e dalle fregature

quindi quando si esprime il valore venale di un francobollo
in questo sito spesso si parla di valutazioni covenienti per i collezionisti compratori
di quotazioni che non facciano credere al collezionista di avere francobolli dal valore stratosferico (che si deprime poi quando deve vendere...)
quotazioni che siano compatibili tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita!

Per esempio un topic simile è tutt'ora attivo anche sul Grochi rosa...
Massimiliano,

parlare di prezzi convenienti per i collezionisti non significa dare false illusioni. Roberto e te avete dato come acquisto del 2 soldi usato dent. 9 1/2 100 €. Scorrendo i cataloghi d'asta e i cataloghi ufficiali a quella cifra è fuori mercato. Se me lo proponete lo acquisto. Però il pezzo deve essere buona centratura, ben dentellato e con annullo originale non deturpante, altrimenti come dice Roberto quando si rivende remmissione è certa.

Capisco che le conoscenze di un settore in particolare sono importanti ma ciò non toglie che i prezzi di mercato quando si vende a singolo pezzo, quello che chiedeva all'inizio il nostro amico, si aggirano intorno al 20-25% dei cataloghi. Quindi se il pezzo in questione è valutato 1000 è presto fatto un valore di mercato.

Nulla toglie che quella che chiamiamo pescata è altra cosa. Ribadisco che accetto ed elaboro tutte le indicazioni, ma 50 anni di filatelia qualcosa hanno insegnato anche a me. Il comparto di mio primario interesse non è lombardo veneto ma la materia è quella.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
sergio5426
Messaggi: 43
Iscritto il: 10 novembre 2015, 12:33

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da sergio5426 »

Dove e' possibile trovare materiale su
cui informarsi, perche'a che io vorrei
poter ricercare il pezzo che mi interessa
ma non so su che riviste o testi studiare.
E'possibile avere consigli?
sergio5426
Avatar utente
Aleroma
Messaggi: 191
Iscritto il: 12 luglio 2018, 17:38
Località: Brescia

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Aleroma »

cipolla ha scritto: 18 giugno 2020, 12:06
Aleroma ha scritto: 18 giugno 2020, 11:53 Io comprai questo (un paio di anni fa) per 120€. Certo su eBay e non in una casa d'aste o in una filatelia.
Fai scan del verso?
Anche se ha preso una piega diversa il topic posto il verso del mio due soldi ed il recto in più alta definizione.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Alessandro
Ciao:

Colleziono Regno Lombardo Veneto, in particolare prima emissione (tinte, difetti di clichè, tipi di carta ecc) e Regno d'Italia usato
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1602
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da cipolla »

Aleroma ha scritto: 18 giugno 2020, 22:38
cipolla ha scritto: 18 giugno 2020, 12:06
Aleroma ha scritto: 18 giugno 2020, 11:53 Io comprai questo (un paio di anni fa) per 120€. Certo su eBay e non in una casa d'aste o in una filatelia.
Fai scan del verso?
Anche se ha preso una piega diversa il topic posto il verso del mio due soldi ed il recto in più alta definizione.
Bello, complimenti, peccato annullo forte. Un po' scuro al verso per via annullo.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
Avatar utente
Stefano T
Messaggi: 2015
Iscritto il: 21 luglio 2007, 12:44
Località: Trieste

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Stefano T »

Ciao:

Solo per curiosità.
Mettendo in controluce il francobollo, cosa si vede nel punto indicato dalla freccia rossa?
Inoltre, il fondo della valle indicata dalla freccia verde presenta ancora della carta non completamente tolta dal perforatore?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: Ciao: Ciao:

Stefano
-------------

S T A F F


Colleziono nuovi ** del Regno d'Italia, Trieste A e B con varietà, Occupazione Jugoslava di Trieste, Istria e Litorale Sloveno e IV di Sardegna

SOSTENITORE
Avatar utente
Aleroma
Messaggi: 191
Iscritto il: 12 luglio 2018, 17:38
Località: Brescia

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da Aleroma »

Stefano T ha scritto: 19 giugno 2020, 9:16 Ciao:

Solo per curiosità.
Mettendo in controluce il francobollo, cosa si vede nel punto indicato dalla freccia rossa?
Inoltre, ilfondo della valle indicata dalla freccia verde presenta ancora della carta non completamente tolta dal perforatore?
Stasera manderò anche foto in controluce.
Per quanto riguarda la freccia rossa è una piccola macchia, il francobollo non è spellato o assottigliato. La freccia verde invece devo controllare; non torna la dentellatura?
Alessandro
Ciao:

Colleziono Regno Lombardo Veneto, in particolare prima emissione (tinte, difetti di clichè, tipi di carta ecc) e Regno d'Italia usato
Avatar utente
robymi
Messaggi: 2499
Iscritto il: 13 luglio 2007, 11:51
Località: Milano

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da robymi »

Ciao Sergio,
Sul 2 soldi quinta emissione c'è un bel topic qui sul Forum (mi pare sia intitolato "località d'uso del 2 soldi quinta emissione") che contiene parecchie informazioni utili. Se dai un'occhiata a quello sicuramente comincerai a farti un'idea più chiara di come distinguere gli annulli originali da quelli falsi.
Guarda anche "Strane aste Lombardo Veneto": ci sono parecchi esemplari fasulli segnalati in passato.
roberto
S T A F F
sergio5426
Messaggi: 43
Iscritto il: 10 novembre 2015, 12:33

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da sergio5426 »

Mi devi spiegare come andare su
questo topic perche' dal punto di
vista informatico sono una frana.
sergip5426
Avatar utente
stiraeammira
Messaggi: 746
Iscritto il: 5 giugno 2013, 20:39

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da stiraeammira »

Andrea
Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9195
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da fildoc »

Bello, complimenti, peccato annullo forte. Un po' scuro al verso per via annullo.
Questi erano i discorsi della Bolaffi e dei commercianti
quando dovevano giustificare i prezzi spropositati dei cataloghi....

Vecchio giochetto!

Il timbro del 1863 era fatto con nerofumo e olio di lino...
il francobollo ha 160 anni...
il timbro di Padova era di suo grossolano nella sua fattura

Ale il tuo francobollo va benissimo!
:evvai:
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1602
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da cipolla »

fildoc ha scritto: 19 giugno 2020, 15:01
Bello, complimenti, peccato annullo forte. Un po' scuro al verso per via annullo.
Questi erano i discorsi della Bolaffi e dei commercianti
quando dovevano giustificare i prezzi spropositati dei cataloghi....

Vecchio giochetto!

Il timbro del 1863 era fatto con nerofumo e olio di lino...
il francobollo ha 160 anni...
il timbro di Padova era di suo grossolano nella sua fattura

Ale il tuo francobollo va benissimo!
:evvai:
Signori, io non sto dicendo che il francobollo è brutto. Sto dicendo che l'annullo è deturpante, e si nota sia sul fronte che sul verso. Il francobollo è originale, con buona dentellatura, con annullo originale ma deturpante. Quando Ale andrà a vendere il suo pezzo l'acquirente dirà questo. Essendo un 2 soldi originale ha per forza 160 anni, non può averne meno. Non c'è bisogno di ricordarlo. Grossolano era anche il timbro di Venezia.

Ci sono sul forum amici collezionisti che "spaccano il capello" e io debbo essere superficiale? Poi il mondo è bello perchè tutti possiamo avere opinioni diverse anche la Bolaffi, da cui non ho mai acquistato.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9195
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 2 soldi dentellatura nove e mezzo

Messaggio da fildoc »

Se spacco il capello per un Gronchi rosa nuovo ho ragione;
dopotutto il francobollo è recente e supervalutato
inoltre spesso è stato anche manipolato con tecniche anche molto elaborate come i panini :holmes: :ricerca:

se spacco il capello in quattro su un francobollo usato,
che ha viaggiato dentro dei sacchi lanciati sui treni e maneggiati in fumosi uffici,
che è stato staccato dalla busta dopo essere stato lasciato ad ammuffire in una soffitta per almeno 20 o 50 anni,
secondo me non applico un metro di giudizio adeguato.

Io credo di aver gia' espresso chiaramente il mio pensiero e non voglio cadere nella sterile polemica.

Che ognuno comperi i suoi francobolli spendendo quello che crede, i soldi alla fine sono suoi! :buffo:

E ricordatevi che le esagerate e irragionevoli quotazioni del Sassone non sono quelle degli esemplari eccezionali
(per quelle si moltiplica addirittura X 3 !!!) :devil:

Non credo che interverro' ulteriormente in questo topic, perchè non ho altro da dire
e non mi interessa avere l'ultima parola.
Ma ritengo il buon senso un valore assoluto! :wub:
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc
Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

SOSTIENI IL FORUM