Pensavo di aver visto tutto...

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, ari

Rispondi
Avatar utente
sergio de villagomez
Messaggi: 1492
Iscritto il: 13 luglio 2007, 6:10
Località: Milano

Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da sergio de villagomez »

...ma, evidentemente, così non è.

In una prossima asta, il mio interesse è stato carpito da un lotto che ha questa descrizione "FINO, SI punti R3 - 15 cent. (3e), buono stato, usato con il raro annullo. Il francobollo è stato successivamente applicato con linguella su una sovracoperta di lettera non affrancata per migliorare la leggibilità dell'annullo. Cert. Sorani per il solo francobollo." corredato da questa immagine
195.jpg
In un primo momento non ho capito bene di cosa si trattasse ma poi, leggendo con attenzione la descrizione, un velo di tristezza mi ha adombrato: in poche parole, sempre se ho inteso di cosa si tratti, c'era questo francobollo con annullo molto parziale di Fino, di fatto solo le lettere INO e GEN, ed è stata cercata una prefilatelica con lo stesso timbro ed il gioco è stato fatto, tramite linguella, alla modica richiesta di euro 600!
Non capisco però, guardando l'immagine, perché la sigla di Sorani si trovi sotto il francobollo ma tutto ciò apre la possibilità di dare nuova vita a tutti gli annulli rari ma parziali all'interno dei nostri classificatori, basta trovare la prefilatelica o la franchigia giusta ;-) .
Che ve ne pare?

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
STAFF

Oh! Qui io fisserò il mio sempiterno riposo, e scoterò, da questa carne stanca del mondo, il giogo delle avverse stelle (W. Shakespeare - Giulietta e Romeo)
Avatar utente
robymi
Messaggi: 2527
Iscritto il: 13 luglio 2007, 11:51
Località: Milano

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da robymi »

Direi ... la versione filatelica dell'uovo di Colombo, ovvero la filatelia creativa.
roberto
S T A F F
Avatar utente
Fabio76
Messaggi: 417
Iscritto il: 24 gennaio 2009, 18:10
Località: Mira (Ve)

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da Fabio76 »

Se ci si mettono pure le case d’asta povera filatelia, ultimamente sta succedendo sempre più spesso, beati gli ignoranti perché saranno sempre i primi...ad essere fregati!
Sempre alla ricerca di Storia Postale della Riviera del Brenta(VE-PD) (Mira,Dolo,Strà,Mirano,Ponte di Brenta)

https://circolofilateliconoale.weebly.com/

Colleziono annulli Lombardo-Veneti su francobolli Italiani periodo 1866-1879
Avatar utente
mestrestamps
Messaggi: 1923
Iscritto il: 25 gennaio 2009, 23:18
Località: mestre

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da mestrestamps »

Ciao:

Il francobollo poi mi sembra sia stato applicato sopra una scritta già precedentemente esistente...probabilmente la tassazione corretta in quanto quella a destra fu cassata!
Sergio, hai provato a segnalare?

Ciao: Ciao:
andreafusati@tim.it

prefilateliche della Repubblica di Venezia
storia postale del Regno Lombardo Veneto
annullamenti di Lombardo Veneto su Italia

http://www.museodeitasso.com

SOSTENITORE 2009-2010-2011-2012-2013-2014-2015

" Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore. " (Oscar Wilde)

visita il mio negozio su delCampe http://www.delcampe.net/negozi/mestrestamps
Avatar utente
darkne$
Messaggi: 1539
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 23:35
Località: Campania

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da darkne$ »

mestrestamps ha scritto: 3 novembre 2020, 14:14
Sergio, hai provato a segnalare?

Ciao: Ciao:
Credo che, essendoci il certificato del francobollo sciolto, sia tutto (implicitamente) dichiarato
Danilo Q.
Avatar utente
filippo ferrario
Messaggi: 62
Iscritto il: 29 giugno 2013, 6:15

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da filippo ferrario »

Cari amici,

credo sia sufficiente la relativa descrizione che, riportata in maniera INTEGRALE, in questo caso, lascia poco spazio ad ambiguità di sorta.

LOMBARDO VENETO ANNULLAMENTI
FINO, SI punti R3 - 15 cent. (3e), buono stato, usato con il raro annullo. Il francobollo è stato successivamente applicato con linguella su una sovracoperta di lettera non affrancata per migliorare la leggibilità dell'annullo. Cert. Sorani per il solo francobollo.
Cat. Sassone € 13.500 Base € 600

Il lotto è preceduto dal simbolo dell'usato, così come il prezzo di catalogo è riferibile non certamente alla busta (cat. Sassone € 55.000, stimabile 5/8.000 €), che è allegata quale confronto.

Più chiaro di così...
Non capisco chi voglia fregare chi?
Viene semplicemente proposto il francobollo sciolto ed inoltre una busta con annullo perfettamente sovrapponibile ai fini estetici e per avvalorarne l'autenticità, ove dubbio ve ne fosse, poichè l'annullo di Fino è raramente nitido e ben definito.
Un R3 di Lombardo Veneto su francobollo sciolto, quanto dovrebbe valere 100 € ?
Poi se si vuole sempre pensare male di tutto, liberi di farlo. :abb:

Ciao: Ciao: Ciao:
Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 6310
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da Antonello Cerruti »

Alla FINE, FINO alla FINE, FINO si vende e la busta si regala.
A che FINE questa polemica dovuta solo alla mancata corretta lettura della descrizione?
A questo post scriviamo "FINE"?

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
Avatar utente
sergio de villagomez
Messaggi: 1492
Iscritto il: 13 luglio 2007, 6:10
Località: Milano

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da sergio de villagomez »

Antonello Cerruti ha scritto: 10 novembre 2020, 9:20...A che FINE questa polemica dovuta solo alla mancata corretta lettura della descrizione?
A questo post scriviamo "FINE"?
Se permetti, Antonello, io non ho aperto alcuna polemica ma ho solo manifestato delle mie perplessità riguardante il lotto in questione di cui ho letto con grande attenzione la descrizione che ho riportato integralmente.
Sul fatto poi che dovremmo scrivere la parola fine a questo argomento, se permetti ancora, questo forum è "il sito dei collezionisti per i collezionisti" e decideremo noi collezionisti se andare avanti con il discorso o meno.

A Filippo, che ha tutta la mia stima e di cui ho grande ammirazione per le sue capacità nonché per la conoscenza del campo filatelico, voglio dire che non era certo mia intenzione far polemica tant'é che ho volutamente omesso la Casa d'Aste solo per poter parlare solamente del lotto: rimane per me un oggetto ibrido tant'è che, utilizzando un programma grafico, ho estrapolato il francobollo dalla sovracoperta non affrancata ed il risultato è questo
195.jpg
Nessuno vuole fregare nessuno, ci mancherebbe, ma solo ho voluto esternare i miei dubbi, in maniera civile.

Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
STAFF

Oh! Qui io fisserò il mio sempiterno riposo, e scoterò, da questa carne stanca del mondo, il giogo delle avverse stelle (W. Shakespeare - Giulietta e Romeo)
Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 6310
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da Antonello Cerruti »

:pray: :pray:
Carissimo Sergio, evidentemente non - oltre a non aver capito la descrizione - non hai colto neppure l’ironia del mio messaggio.
:dub: :dub:
Cordiali saluti.
Antonello Cerruti
Avatar utente
Andrea61
Messaggi: 1365
Iscritto il: 14 luglio 2007, 15:42
Località: Torino

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da Andrea61 »

Non credo che Sergio intendesse fare alcuna polemica e non credo che al di là del primissimo e comprensibilissimo disorientamento abbia fatto fatica a capire la descrizione.

"A che prezzo si dovrebbe vendere un francobollo di L.V. con un annullo R3?" si chiede.
Non ne ho la più pallida idea, rispondo io, ma perché attaccarci qualcosa di smaccatamente posticcio?
Ma siamo così sicuri sicuri che questo accrocco sia una miglioria dal punto di vista estetico e ne avvalori l'autenticità?

Perché intervenire fisicamente sull'oggetto? Non bastava vendere il francobollo sciolto (e visibilmente sciolto anche al primo e distrattissimo sguardo) e magari allegare la sovracoperta "in regalo" per confronto?

Ma se io avessi un frammento di una tela di Degas lo appiccicherei (con una linguella?!?) ad un daguerrotipo d'epoca che completasse la figura di una ballerina? L'estetica risulterebbe migliorata? L'autenticità avvalorata? Sul serio??

Boh ?!?
Ultima modifica di Andrea61 il 10 novembre 2020, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Andrea

=====================
Sono interessato alla Storia Postale e ai Classici di tutto il mondo.
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1750
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: Pensavo di aver visto tutto...

Messaggio da cipolla »

Capisco le osservazioni degli altri collezionisti.

Ho acquistato, e continuerò a farlo presso l'asta Ferrario che giudico seria e professionale.

Ultimamente ho venduto un 20 centesimi di Sardegna sciolto con annullo ORUNE quasi completo, R1. Non ho pensato mai a confezionare quanto sopra, ed il realizzo è stato comunque soddisfacente
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.
Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

SOSTIENI IL FORUM