Oggi è 23 marzo 2019, 23:33

Randdruck, Hohldruck ed Eckdruck nei francobolli del Lombardo Veneto

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno Lombardo-Veneto.

Moderatori: fildoc, rossi

Rispondi
Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 2 gennaio 2014, 18:05

Certo mi viene da pensare che il 45 era il francobollo di maggior valore e forse c'erano attenzioni maggiori.
Certi "orrori" tipografici, ma molto avvincenti per i collezionisti si vedono sopratutto nella seconda tavola del 15 centesimi, più raramente nella prima del 30 centesimi, ma anche talvolta nella seconda composizione del 45 centesimi primo tipo.

Prova a guardare se nei tuoi 45 centesimi primo tipo filigranati c'è una maggioranza di filigrane a sinistra (guardando il francobollo dal recto) e se la filigrana quando è presente a destra prende una piccola parte del francobollo e al contrario una larga superficie quando è a sinistra.

Comunque stiamo parlando di un piccolo errore di assemblaggio della composizione che sarà stata decentrata di 4-5mm, niente di più, ma abbastanza da influire sulla collocazione fuori asse della filigrana.

A parte il discorso strettamente legato al 45 centesimi primo tipo, hai degli esemplari filigranati degli altri valori che comprovano il capovolgimento della tavola in alcuni casi (continuo a ritenerlo possibile ma molto raro).

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 2 gennaio 2014, 19:05

Ne ho almeno 4 o 5 a sx di cui un paio belle abbondanti
Visti da davanti ecco due facili da plattare,
altri sono molto piu' difficili perchè vi erano notevoli variazioni negli svolazzi delle lettere!

Tra parentesi li ho quasi tutti a sx ovvero guardandoli davanti dalla parte del 45 e non della S.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 2 gennaio 2014, 19:12

A parte il discorso strettamente legato al 45 centesimi primo tipo, hai degli esemplari filigranati degli altri valori che comprovano il capovolgimento della tavola in alcuni casi (continuo a ritenerlo possibile ma molto raro).
Non bastano i randdruck a sx e a dx ?
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 2 gennaio 2014, 19:13

Mi sono spiegato male, sono gli altri quelli rari.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 2 gennaio 2014, 19:15

Sul fatto del randdruck, ci sarebbe da discutere...

Ho diversi n°10 col randdruck in alto...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno


Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 2 gennaio 2014, 19:25

In alto e anche a volte in basso sono quelli delle prime e delle ultime file, in genere il secondo e il terzo dopo l'eckdruck sono un po' piu' rare , il Ferchenbauer le valuta il 25% in piu'

Revised by Lucky Boldrini - December 2016
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 3 gennaio 2014, 16:52

Ecco due esempi clamorosi di eckdruck:
img222177.jpg
img222177.jpg
Nel caso del 45 centesimi, sappiamo con precisione dove si trovava: posizione n°68, prima fila ottava colonna del secondo quadrante.
E' il cliché C145, è in posizione filigranabile, ma pur essendo ben marginato, quest'esemplare ne è totalmente privo.
Ulteriore conferma della teoria di Voetter: in questo foglio, la filigranata era spostata e la sua parte sinistra rimase nell'interspazio.

Comunque l'ingrossamento dovuto al rand (o eck) druck è riscontrabile su tutti i bordi dei quattro quadranti.

Questa percezione può essere modificata dalla minor o maggior inchiostrazione: nei due esemplari mostrati e ancor di più nel caso del 10 centesimi, la carta è spessa ed il foulage molto forte. Ciò ha sicuramente aiutato molto il rand-eckdruck ad imprimersi. E' assai probabile che occupasse l'ottava posizione della prima fila di uno dei quattro quadranti (è privo di filigrana, per cui è probabile che non occupasse la posizione n°68, ma non si sa mai e quindi o la n°8 o la n°128 o la n°188), anche in virtù del forte randdruck a destra.

Quindi nel caso di esemplari con randdruck a destra, se non sono filigranati, non possiamo accertare che siano appartenenti all'ottava fila dei due primi quadranti, ma possono appartenere al terzo ed al quarto, anche se la forma tipografica entro diritta.
E' assai probabile che in molti casi, l'ingrossamento era diffuso su tutti i bordi dei quattro quadranti e non solamente sul bordo che riceveva lo shock iniziale col rullo.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 3 gennaio 2014, 17:22

E chi si rivede?
img222178.jpg
img222178.jpg
L'SI di Ceneda, ha questa volta, chiaramente la filigrana a destra. Sono sempre ben presenti sia eck che randdruck.

Nell'esemplare annullato a Milano, l'eckdruck la fa da padrone, e la filigrana non si fa vedere.

Sono ovviamente entrambi C145.

Anche se la tavola da stampa fosse stata capovolta nella macchina, per la posizione del cliché, in ogni caso il francobollo avrebbe preso la filigrana.

Comunque su tre esemplari dello stesso cliché in posizione certa filigranabile, uno sì, due no...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 3 gennaio 2014, 17:52

Non voglio essere frainteso:

Non sto scrivendo che tutti i clichés ai bordi dei quattro quadranti recavano un chiaro randdruck ed eckdruck.

Spesso il risultato lungo tutto il foglio grande era sbilenco (talvolta all'interno dello stesso cliché!).

Ma non credo sia dovuto esclusivamente al lato dal quale entrava la composizione.

Alcuni esempi:

In questo caso, abbiamo un bordo di foglio con stampa evanescente:
img222120.jpg
Oppure, un altro esempio di eck-randdruck, il randdruck a sinistra più marcato ed un accenno de eckdruck:
img222179.jpg
Per questo difetto n°141 del Ferroni-Serone abbiamo la prova certa che a un momento della sua storia questo cliché ha occupato la posizione n°1 di uno dei quadranti, n°1, 61, 121 o 181. Non ha filigrana, quindi escluderei la n°181. Vista l'ampiezza del bordo di foglio, crederei più al n°1 o al n°121, con una preferenza per il primo.

Comunque l'esemplare di Mario nel libro ha anche lui eck+randdruck.

Un esempio di prima fila senza eckdruck:
img222120.jpg
Randdruck estremo su n°4b:
img362.jpg
Poi c'è il famoso difetto n°16 del Ferchenbauer che rappresenta un esempio estremo di randdruck:
img222948.jpg
E' un difetto costante non particolarmente raro.

In conclusione, credo che l'impresione o meno del randdruck o eckdruck dipendesse da molti fattori, non soltanto attribuibili all'impatto con il rullo di stampa.
Credo ad esempio che il difetto n°16 del 30 centesimi dipendesse da un cliché sporgente.

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
Tergesteo
Messaggi: 5107
Iscritto il: 14 settembre 2009, 14:50
Località: Trieste

Re: 15 c

Messaggio da Tergesteo » 4 gennaio 2014, 15:30

Un ulteriore prova che la tavola veniva quasi sempre inserita nello stesso senso, l'abbiamo con cliché C10 del 45 centesimi primo, massima distanza.

Tutti gli esemplari hanno un randdruck a sinistra. Non l'ho mai visto senza.

Mentre quando, nella seconda composizione il cliché venne spostato in una posizione interna e la cifra tornò in posizione normale, il randdruck, ovviamente sparisce.

Sappiamo quindi per certo che il C10, nella prima composizione era collocato nella prima colonna di uno dei due quadranti di sinistra (probabilmente nella posizione n°9 come il suo cugino austriaco, 9 kreuzer massima distanza).
img222980.jpg
img539.jpg
Ora, se la tavola fosse stata introdotta nella macchina una volta in un senso, una volta in un altro, ci sarebbero dei C10 massima distanza senza randdruck.

Identico discorso per il senza punto del 10 centesimi (primo cliché) che nelle prime fasi ha sempre il randdruck a sinistra e quando venne spostato nelle ultime fasi non ce l'ha più...

Ciao: Ciao:

Benjamin
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Colleziono: Lombardo Veneto (tutto, sia filatelia che annulli e storia postale), Toscana filatelia e storia postale delle antiche province di Lucca e Siena, colori della quarta emissione di Sardegna, Napoli e comunque a livello filatelico tutti gli antichi stati italiani.
Paesi Baltici (Lettonia,Lituania ed Estonia),
Classici di Francia, Inghilterra e Russia,
Israele, annulli su francobolli turchi, Levante, mandato britannico, interim e dal 1948 a oggi.


"Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Giordano Bruno

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 17:34

Certamente alcuni randdruck son peculiari di una tipologia del clichè come quello del 30 centesimi che hai mostrato e che abbiamo anche nei 10 centesimi difetto 16 e 17.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 17:38

Quanto ai randdruck sui fogli ritengo che la miglior cosa è guardare i fogli quasi interi...
ovvero quelli del museo di Vienna!
Come si sa essi non sono completi ma si possone vedere cose interessanti.
Vediamo un po' la tavola del 15 centesimi.
Potremo valutare alcuni quadranti per intero sia a dx che a sx sia in alto che in basso!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 17:56

Così scopriamo che l'eckdruck poteva esserci anche sopra la croce di S.Andrea esterna.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:02

Da questa osservzione sembrerebbe che il rullo fosse entrato da dx....
vediamo altri dettagli suggestivi...
DSC_7580 copia.JPG
per esempio gli esemplari in alto vicini al punto di registro nell'interspazio:
essi presentano seppur leggero il randdruck a dx!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:09

..e com'era quello a sx del punto di registro?
DSC_7581 copia 3.JPG
senza randdruck!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:19

ma procediamo, forse possiamo avere ulteriori conferme.
com'è l'inchiostrazione del quadrante inferiore?
DSC_7581 copia 2.JPG
il margine è piccolissimo ma c'e' :evvai:
e possiamo cosi' vedere che a sx il randdruck non c'e'.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:27

da ultimo possiamo vedere l'ottava fila ancora da considerare anch'esse con il randdruck a dx
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:35

Il foglio da 30 centes è assai sforbiciato ma qualcosa possiamo arguirlo lo stesso!
Dov'e' il randdruck?
a sinistra!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:42

e in uscita a dx?
un leggerissimo randdruck di uscita dove il rullo scendeva dal carrello si vede...
leggero , ma c'e' !
ha conferma che il randdruck non è segno di certezza del lato di entrata quando è su francobollo singolo a meno che non sia evidentissimo!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 9068
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: 15 c

Messaggio da fildoc » 4 gennaio 2014, 18:49

ancora un dettaglio di una prima fila a sx e di un'ultima fila a dx
sempre evidente l'entrata a sinistra
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc


Rispondi

Torna a “Regno Lombardo-Veneto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Fabio76 e 5 ospiti


Sostieni il forum: