Oggi è 11 dicembre 2018, 23:51

Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Granducato e del Governo provvisorio di Toscana
Massimo Bernocchi
Messaggi: 1112
Iscritto il: 18 luglio 2007, 19:46
Località: Prato

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da Massimo Bernocchi » 20 novembre 2018, 15:50

Buonasera a tutti
la lettera di Brix66 con due 10 cent del 1861 è in tariffa corretta, i territori dell' umbria facevano parte dei territori liberati e quindi la lettera va bene.....perfetta con 20 centesimi
La lettera invece del 1860 non è in tariffa e sotto affrancata di 10 cent, o è passata franca perchè è stato commesso un errore, cosa possibile, non erano mica infallibili, strano ma possibile.
Ciao:
Gioielli filatelici di Toscana
ASI "the pursuit of perfection"


Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 29 novembre 2018, 19:59

Salve a tutti, riprendo questa appassionante discussione perchè ho avuto modo di comprare questa lettera del 10 agosto 1860, in base alle informazioni avute dall'amico Brix66 il quale affermava in un intervento precedente, che la tariffa da 30 centesimi per la via di mare risulta molto sottovalutata anche se di difficile reperibilità.
Inserisco le immagini della lettera, chiedendo agli amici che sono intervenuti in questo post, cosa notano di particolare nella lettera, ricordo ai più che dalla data di spedizione della missiva trascorsi pochi giorni il Regno di Napoli non sarebbe più esistito; faccio presente che i collegamenti con Napoli non erano tra i più facili per i fatti che hanno visto quel Regno disgregarsi, sperando di fare cosa gradita ai più, ecco le immagini del documento postale.
Con cordialità
gipos
Ciao: Ciao:
LIVORNO NAPOLI AGOSTO 60.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 30 novembre 2018, 7:20

Ciao: voglio darvi un piccolo aiuto, la particolarita` che vi ho chiesto di scoprire rende unica la lettera, con cordialita`
gipos
Ciao:

moroni
Messaggi: 15
Iscritto il: 18 novembre 2017, 14:02

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da moroni » 30 novembre 2018, 17:13

Ciao,
non colleziono antichi stati e quindi dirò una cosa sbagliata.
Sembra che in quel periodo di guerra per andare da Palermo a Napoli la lettera sia passata da Livorno.
Ciao:

moro

Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 30 novembre 2018, 20:02

moroni ha scritto:
30 novembre 2018, 17:13
Ciao,
non colleziono antichi stati e quindi dirò una cosa sbagliata.
Sembra che in quel periodo di guerra per andare da Palermo a Napoli la lettera sia passata da Livorno.
Ciao:

moro
:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: Non dici assolutamente cose sbagliate, anzi sei riuscito a interpretare al meglio la lettera, la lettera non potendo essere inviata direttamente dalla Sicilia per il restante Regno continentale delle Due Sicilie, venne imbarcata su un battello privato Francese l'Algerie che partì da Palermo il 7 agosto ed arrivò a Livorno il 10.
La stessa venne affrancata per 30 centesimi come lettera di primo porto ed inviata a Napoli dove arrivò il 13 per mezzo del piroscafo francese Pausilleps, ritengo il pezzo di assoluta rilevanza.
Ti ringrazio per il tuo intervento, con cordialità
gipos
Ciao: Ciao:


Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 1 dicembre 2018, 17:26

http://www.aisp1966.it/una-lettera-al-m ... rina-sarda
ho ritenuto opportuno riportare il link che trovo molto interessante per riuscire a capire meglio la situazione in cui si venne a trovare la Sicilia in quel periodo di assoluta confusione.
Ritengo che la lettera che ho postato, stravolga un tantino le conoscenze dei collegamenti postali via di mare, tra la sicilia garibaldina ed i restanti territori peninsulari, altra peculiarità della lettera riguarda la spedizione tra una regione insorta contro il Borbone con la capitale del Regno delle Due Sicilie.
Rimango in attesa di ulteriori notizie.
gipos
Ciao: Ciao:

Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 5 dicembre 2018, 12:43

Dato che non ho ricevuto nuove da altri amici, vi dico che dopo aver controllato molto bene le lettere inserite nel libro, lettere della guerra d'Italia sulle tracce dei garibaldini, dove vengono menzionate tutte le lettere conosciute del periodo garibaldino, non ho trovato riferimenti a lettere spedite tramite Forwarded del periodo in oggetto da Palermo per le città continentali.
Pertanto ho ritenuto rendervi partecipi di quanto appurato, con la consueta cordialità.
gipos
Ciao: Ciao:

Avatar utente
filippo_2005
Messaggi: 620
Iscritto il: 13 luglio 2007, 8:45
Località: Russi (RA) 20-04-78
Contatta:

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da filippo_2005 » 5 dicembre 2018, 14:02

Ciao Gipos, puoi postare il testo della lettera?
Ciao:
filippo_2005

colleziono antichi stati e regno su lettera, fino alla floreale compresa.
Mi interessano anche Timbri e Annulli di Russi fino al 1900.


La raccolta che provo ad "amministrare" e a portare avanti (selezionare album poi navigare tra le foto oppure utlizzare "riproduci presentazione", funzione selezionabile cliccando in alto a sx una volta entrati nel dettaglio di una qualsiasi foto):
https://onedrive.live.com/redir?resid=6 ... 976%211063

Avatar utente
gipos
Messaggi: 1030
Iscritto il: 12 luglio 2010, 13:37

Re: Lettere dal governo di Toscana per lo Stato pontificio

Messaggio da gipos » 5 dicembre 2018, 21:55

[quoteagosto=filippo_2005 post_id=670898 time=1544014956 user_id=69]
Ciao Gipos, puoi postare il testo della lettera?
Ciao:
[/quote]
La lettera non ha testo, ha l'annotazione scritta di Ferdinando Lello lo spedizioniere di Palermo in data 7 agosto 1860, al retro oltre il timbro di arrivo a Napoli del 13 agosto riporta il timbro in ellisse del Forwarded di Livorno con all'interno la data di spedizione 10 agosto.
gipos
Ciao: Ciao:


Rispondi

Torna a “Granducato di Toscana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: