Oggi è 22 settembre 2019, 14:02

Società degli Stati Parmensi

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale dei Ducati di Parma e di Modena
Avatar utente
pinco1
Messaggi: 822
Iscritto il: 11 luglio 2016, 17:45

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da pinco1 » 7 aprile 2018, 11:06

Grazie Mirco, complimenti.

Direi che è a posto.

A meno che non vinca al Superenalotto,questo settore resta per me off limits.

Riuscite a darmi un'onesta valutazione del pezzo ?

Grazie,Simone

Ciao:


Avatar utente
pinco1
Messaggi: 822
Iscritto il: 11 luglio 2016, 17:45

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da pinco1 » 11 aprile 2018, 20:31

Era giusto,

per proporla al giusto valore.

O non ne ha nessuno ?

Ciao:

Avatar utente
Mirco Mascagni
Messaggi: 305
Iscritto il: 17 agosto 2007, 21:57
Località: Bologna

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da Mirco Mascagni » 12 aprile 2018, 22:50

pinco1 ha scritto:
11 aprile 2018, 20:31
Era giusto,

per proporla al giusto valore.

O non ne ha nessuno ?

Ciao:
Mah, non credo abbia alcun particolare valore.
In termini di tariffa/destinazione è molto comune.
Ammesso che a qualcuno serva ... 20 euro? :mmm:
Che dici Liliano? Visto che siamo in periodo filatelico, può "valere" qualcosa in più?
Ciao:
Mirco
Storia postale del Ducato di Parma e Piacenza
L'evoluzione delle tariffe postali per l'interno e nei rapporti con gli altri Stati Preunitari ed Europei
http://www.delcampe.net/negozi/mimasca

Avatar utente
pinco1
Messaggi: 822
Iscritto il: 11 luglio 2016, 17:45

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da pinco1 » 14 aprile 2018, 11:20

Grazie

Ciao:

Avatar utente
Enrico
Messaggi: 14
Iscritto il: 13 dicembre 2011, 22:41

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da Enrico » 17 febbraio 2019, 22:02

Mirco Mascagni ha scritto:
6 aprile 2018, 22:29
E infine la franchigia.
La lettera seguente (luglio 1843) dal Portogallo a Parma attraversò il Portogallo, la Spagna, la Francia ed il Regno di Sardegna per poi giungere nel Ducato di PArma.
Viaggiò in franchigia riconosciuta da quasi tutti gli Stati attraversati. Venne infatti assoggettata unicamente a tassa di transito "2" in Francia

EEP43_frchLisbPtr.jpg
Ciao Mirco, però vedo piu la lettera Toscana che Parmense. Potrebbe essere interessante.


Avatar utente
Mirco Mascagni
Messaggi: 305
Iscritto il: 17 agosto 2007, 21:57
Località: Bologna

Re: Società degli Stati Parmensi

Messaggio da Mirco Mascagni » 3 aprile 2019, 22:28

Enrico ha scritto:
17 febbraio 2019, 22:02
Mirco Mascagni ha scritto:
6 aprile 2018, 22:29
E infine la franchigia.
La lettera seguente (luglio 1843) dal Portogallo a Parma attraversò il Portogallo, la Spagna, la Francia ed il Regno di Sardegna per poi giungere nel Ducato di PArma.
Viaggiò in franchigia riconosciuta da quasi tutti gli Stati attraversati. Venne infatti assoggettata unicamente a tassa di transito "2" in Francia

EEP43_frchLisbPtr.jpg
Ciao Mirco, però vedo piu la lettera Toscana che Parmense. Potrebbe essere interessante.
Scusa, Enrico, non ho capito la tua osservazione ...
Ciao:
Mirco
Storia postale del Ducato di Parma e Piacenza
L'evoluzione delle tariffe postali per l'interno e nei rapporti con gli altri Stati Preunitari ed Europei
http://www.delcampe.net/negozi/mimasca


Rispondi

Torna a “Ducato di Parma e Ducato di Modena”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: