Oggi è 26 giugno 2019, 21:58

Zero stretto?

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale dei Ducati di Parma e di Modena
Rispondi
Avatar utente
peppe964
Messaggi: 102
Iscritto il: 17 ottobre 2010, 18:04
Località: legnano MI

Zero stretto?

Messaggio da peppe964 » 12 gennaio 2019, 19:40

https://www.philasearch.com/en/i_9430_8 ... 17803.4366

una domanda ai più esperti di me, in questa quartina un esemplare ha lo zero stretto? E quella che si vede nell'esemplare inferiore potrebbe essere una abrasione?

Grazie per le risposte che mi vorrete dare.
colleziono o almeno provo ASI sciolti e su busta, regno e luogotenenza fino al 1948


brook1960
Messaggi: 38
Iscritto il: 19 novembre 2009, 22:32
Località: Parma

Re: Zero stretto?

Messaggio da brook1960 » 13 gennaio 2019, 23:41

Per me sono tutti "zero stretti".
Più che un'abrasione sembra esserci una "falla di stampa", tipica per questa emissione che è stata realizzata con i cliché già pronti da diversi anni, che quindi presentavano ossidazioni e imperfezioni.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8680
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Zero stretto?

Messaggio da Antonello Cerruti » 14 gennaio 2019, 9:39

Ciao Peppe964, Brook1960 ti ha già risposto circa la falla di stampa.
Poichè tale falla interessa la posizione 65 del foglio di 72, è facile plattare l'intera quartina alle posizioni 57-58-65-66.
La posizione 57 (la prima di questo blocco di quattro che è anche angolo di foglio) ha effettivamente lo 0 stretto, caratteristica che si riscontra in venti posizioni dell'intero foglio.

A chi ha l'ambizione di collezionare in maniera consapevole i francobolli di Parma, consiglio il breve ma indispensabile testo di Emilio Diena "Ducato di Parma".

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
peppe964
Messaggi: 102
Iscritto il: 17 ottobre 2010, 18:04
Località: legnano MI

Re: Zero stretto?

Messaggio da peppe964 » 14 gennaio 2019, 22:38

Grazie mille per la risposta ed anche per il consiglio sulla lettura,credo che sarà il prossimo che acquisterò dopo quello sui falsi da te scritto.
colleziono o almeno provo ASI sciolti e su busta, regno e luogotenenza fino al 1948


Rispondi

Torna a “Ducato di Parma e Ducato di Modena”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: