Oggi è 23 febbraio 2020, 21:09

Lettera Forlì Reggio

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale dello Stato Pontificio e del Governo Provvisorio delle Romagne
Rispondi
Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1175
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Lettera Forlì Reggio

Messaggio da cipolla » 4 agosto 2019, 11:43

Lettera Forlì Reggio, 24 gennaio 1853. L'ho classificata come segue. Spero di non essermi dimenticato nulla.

Da Forlì a Reggio lettera in porto assegnato, fino a gr. 17,5 per distanza 75 - 150 KM, ducato di Modena. Tariffa in essere da 1 ottobre 1852 a 7 gennaio 1860, dall'adesione dello Stato alla lega postale austro - italica. Affrancata con 1 valore da 5 baj, annullato con SD "FORLI'". Al verso arrivo bollo a campana "23 GENN. 53 REGGIO ".

Attendo qualche conferma, grz
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Pagina ebay http://www.ebay.it/sch/cipolla97/m.html ... 7675.l2562

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.


Avatar utente
Guido Morolli
Messaggi: 433
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:50
Località: prov. Vercelli

Re: Lettera Forlì Reggio

Messaggio da Guido Morolli » 4 agosto 2019, 18:22

Non è una lettera in porto assegnato...porto assegnato è quando il mittente non affranca.
La tariffa di Lega decade nelle Romagne il 10 ottobre 1859. Da quella data non abbiamo più le tre distanze ma una tariffa unica di 4 bajocchi ( 20 centesimi ).

Ciao:
Guido Morolli

Avatar utente
cipolla
Messaggi: 1175
Iscritto il: 26 luglio 2007, 10:52
Località: Roma

Re: Lettera Forlì Reggio

Messaggio da cipolla » 4 agosto 2019, 18:46

Guido Morolli ha scritto:
4 agosto 2019, 18:22
Non è una lettera in porto assegnato...porto assegnato è quando il mittente non affranca.
La tariffa di Lega decade nelle Romagne il 10 ottobre 1859. Da quella data non abbiamo più le tre distanze ma una tariffa unica di 4 bajocchi ( 20 centesimi ).

Ciao:
Guido Morolli
Guido ho scritto una mezza scempiata, hai ragione.

Da quanto però sto tornando a verificare per la distanza ed il periodo, anno 1853, i 5 baj dovrebbero essere corretti.
Cordiali saluti

Bruno Sommella
email: bru.somme@gmail.com/bruno.sommella@libero.it
cell.3391246777

Colleziono ASI storia postale Pontificio e IV Sardegna, ASI francobolli Toscana, L.V., P.N. e IV Sardegna, Regno storia postale fino al 1900, RSI Luogoteneza e Repubblica storia postale 1943-1950.

Pagina ebay http://www.ebay.it/sch/cipolla97/m.html ... 7675.l2562

Sostenitore dal 2013 al 2020

Socio C.I.F.O.


Rispondi

Torna a “Stato Pontificio e Governo Provvisorio delle Romagne”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: