Oggi è 22 luglio 2018, 12:57

UNA CROCE A NATALE

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale del Regno delle Due Sicilie - Domini al di qua del faro - Napoli
Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 2 febbraio 2017, 20:53

Pinocchio1.png
Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 8 ottobre 2017, 22:57

quasi dopo un anno....rieccola :-))
1.png
Stavolta con una base di poco minore: euro 1.000,00.


1860, Provisorische Regierung: 1/2 Tor. dunkelblau "Savoyer-Kreuz", farbfrische und allseits vollrandige Marke mit "Anullato"-Ra1 auf Briefstück, zur Kontrolle gelöst und mit Falz replaziert, signiert Richter, M€4.500,-.
Lotto: 17264

38th Auction at 10th-11th/17th-20th OCTOBER 2017

http://cat.auktionen-gaertner.de/?FTSea ... LJVXr.EMyz

Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 9 ottobre 2017, 0:55

Occhio al portafogli. :OOO:
DeSperati_Tipo_C.png
Francois Feldman Auction Sale No. 113
Lot 2359
N° 9, 1/2 t bleu pale, T.B. grande marges, certificat Calves - Sassone N° 16 : 6000 € :not: :not: :not:
End date of bidding: Tuesday 24.10.2017, 00:00 CEST
Minimum bid 1.200,00 EUR

Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
fildoc
Messaggi: 8843
Iscritto il: 16 luglio 2007, 22:12
Località: Verona

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da fildoc » 9 ottobre 2017, 8:26

la sensazione è che le crocette originali, non ritoccate in ottime condizioni in circolazione siano meno della metà di quelle offerte dal mercato!
+-x:
Sommiamo le idee, riduciamo gli ostacoli, moltiplichiamo le relazioni e condividiamo le conoscenze!


ciao
Ciao: Ciao: Ciao:
Fildoc

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8439
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da Antonello Cerruti » 9 ottobre 2017, 8:42

fildoc ha scritto:
9 ottobre 2017, 8:26
la sensazione è che le crocette originali, non ritoccate in ottime condizioni in circolazione siano meno della metà di quelle offerte dal mercato!
Ed anche che sono tutte hanno già perizie "storiche" e che di queste almeno due terzi sono davvero in ordine.

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti


Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 9 ottobre 2017, 19:23

E sì. Non è solo una sensazione.

La bellezza e rarità di questi gioielli della filatelia hanno sempre attirato l’attenzione dei collezionisti, commercianti…e non solo :$$: :$$: :$$: .

La Croce di Savoia è un pezzo ricercato, quindi lì dove c’è “traccia” di essa, scatta la molla dell’ingegno…e via con l’arte del rattoppo, della ricostruzione della parte mutilata, della semplice riparazione e della ridipintura per mascherare le abrasioni o perdite del colore calcografico e in qualche caso per rimediare alla disastrosa operazione di pulitura da eventuali ossidazioni.

Peggio ancora la realizzazione di quei falsi, un tempo pericolosi, realizzati “ad hoc” per il collezionista esigente che ricercava la perfezione.

Anche il De Sperati li trovò così interessanti da realizzarne tre imitazioni. Egli, però ha imitato tre Croci che si presentano identiche agli originali e che per le informazioni a tutti noi oggi disponibili è possibile individuare dalla semplice immagine (nella maggior parte dei casi), ma la Sua è tutta un’altra storia.

Erano altri tempi, sia per i collezionisti che per i certificatori, ed era facile cadere in errore.

Oggi, anche se certificati, quei falsi o manipolati trovano sempre meno una facile collocazione, ma la "molla dell'ingegno" cosa ci riserverà in futuro? :dub:

Ciao: Ciao: Ciao:

alena
Messaggi: 287
Iscritto il: 2 aprile 2010, 12:33

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da alena » 9 ottobre 2017, 19:59

49.jpg
Questo bell'insieme "da esaminare" è offerto nella prossima asta AG (che dovrebbe pure essere una ditta seria .... mah ....)

Io non ne capisco niente, ma la Crocetta non mi sembra proprio tanto, tanto originale ...........

Saluti.

Alessandra
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

alena
Messaggi: 287
Iscritto il: 2 aprile 2010, 12:33

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da alena » 9 ottobre 2017, 20:01

ah, ......... se la crocetta non fosse originale, mi piacerebbe proprio vedere all'opera quell'iniziativa recente di non so quale associazione che si era messa in testa di svuotare il mare a colpi di secchielli d'acqua ...... scusate .......... volevo dire di fare opera di segnalazione dei falsi, con tanto di denunce all'occorrenza .............

alessandrom
Messaggi: 464
Iscritto il: 16 dicembre 2012, 13:19

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da alessandrom » 9 ottobre 2017, 22:30

Buonasera Alessandra,
ormai molte aste pubbliche propongono lotti ebay-style... :-)) comincio a pensare che lo fanno apposta!
anche Filsam abbiamo visto lotti misti con falsi e anche Ghiglione aveva dei lotti dove ne avvertiva la presenza...
E tutti gli altri che non hanno tempo di "controllare bene"....

Denunce per tutti?

Forse oggi il lotto "misto" incuriosisce e stimola, pensa che noia se fossero tutti perfettini!

E dopo si va tutti ad aprire il Cerruti-Guido per verificare :-))

Insomma ci si diverte anche cosi'.

Saluti,
Alex

Avatar utente
debene
Messaggi: 5539
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da debene » 10 ottobre 2017, 7:48

hai ragione ottima interpretazione della faccenda! :-))

che noia tutti sti francobollini perfettini

ravviviamo il mercato e facciamo divertire i collezionisti

che con gran piacere giocheranno a "trova l'intruso"

anzi perchè non scrvere sul catalogo sotto il pezzo:

" la soluzione la trovate a pag. xx del Cerruti-Guido"

Credo comunque che si debba ragionare e riflettere sul fatto che
come non vado a comprare un iphone dal "cinese"
così dovrei evitare di puntare su una "crocetta" in un asta del Bangladesh
( con tutti il rispetto per i pezzi del Bangladesh ).

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

alena
Messaggi: 287
Iscritto il: 2 aprile 2010, 12:33

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da alena » 10 ottobre 2017, 7:50

Ci mancherebbe.... purché poi non ci si lagni.... e purché non si dica di voler fare la lotta ai falsi (purtroppo non trovo più il topic di quella iniziativa, per me ridicola, dove non so bene quale associazione minacciava addirittura delle denunce....)

alena
Messaggi: 287
Iscritto il: 2 aprile 2010, 12:33

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da alena » 10 ottobre 2017, 7:53

... e nella fattispecie la crocetta non è offerta in bangladesh ma a firenze, mi pare..

Avatar utente
debene
Messaggi: 5539
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da debene » 10 ottobre 2017, 8:54

il paragone era inteso geograficamente ma forse non solo ...

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 31 marzo 2018, 18:56

Un saluto a tutti.

E' attualmente in vendita su asta estera ed è corredata di certificato che la indica come "angolo di foglio superiore sinistro" - pos. nr. 1.
In realtà si tratta della pos. nr. 2.
2_POS_CROCETTA_.jpg
Comunque, la mia principale intenzione del post è quella di augurare Buona Pasqua a tutti.
Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
debene
Messaggi: 5539
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da debene » 31 marzo 2018, 19:04

Ciao Pietro,

una buona e serena Pasqua anche a te. Peccato sentirti così poco!

un abbraccio

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 31 marzo 2018, 19:49

Ciao Sergio,

Oramai è da un po’ che sono lontano dalla filatelia.

Tuttavia, un piccolo infortunio mi ha costretto a casa. Quindi, il miglior modo per rendere interessante la giornata è stato un ricalarsi in questo magnifico hobby e la ricerca per il reperimento :ricerca: di eventuali immagini per il mio piccolo archivio.

Guarda cosa ho trovato. :oo: :oo: :oo:
64_CROCETTA_POS_64.jpg
Sono rimasto letteralmente fulminato ed incantato ad osservarla. :lente:

Certi pezzi non sono affatto comuni. Si tratta della posizione 64.

La particolarità che mi ha incollato al monitor è stata la presenza di parte dell’esemplare inferiore (pos. 74) e di parte della cornice di quello superiore (pos. 54) che ci consente di riscontrare ulteriormente la distanza verticale degli esemplari e la presenza delle battute rullette superiori ed inferiori. Inoltre, a sinistra sono presenti le battute delle rullette degli esemplari della precedente colonna, complete per la posizione 63 e parziali delle posizioni 53 e 73.
Come sai, le rullette assumono un valore importantissimo nella Filatelia “Napoletana”, perché aiutano al plattaggio e soprattutto all’esatta ricostruzione delle tavole.

Una giornata “fortunata”, sotto questo aspetto. :-) Anche solo con l'acquisizione di una nuova buona immagine.
Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
sergio de villagomez
Messaggi: 1509
Iscritto il: 13 luglio 2007, 6:10
Località: Milano

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da sergio de villagomez » 31 marzo 2018, 20:21

Caro Pietro,
sempre interessanti e densi di informazioni i tuoi post.

Un abbraccio per questa Santa Pasqua

Ciao: Ciao:
STAFF

Oh! Qui io fisserò il mio sempiterno riposo, e scoterò, da questa carne stanca del mondo, il giogo delle avverse stelle (W. Shakespeare - Giulietta e Romeo)

Avatar utente
debene
Messaggi: 5539
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da debene » 31 marzo 2018, 20:37

Sicuramente ti preferisco lontano dalla filatelia che infortunato. un grande in bocca al lupo!

Gran bel pezzo! Il virtuale ci permette di studiare senza spendere.

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 2 aprile 2018, 22:59

Un saluto a tutti.

Vedendo la questione sotto un aspetto diverso da come normalmente siamo abituati a definirla, possiamo credere che nella Filatelia ci sono dei veri talenti e chissà un domani costoro possano essere candidati ad un Nobel, come quello per l’ecologia?

In certi casi non buttano via nulla e riportato a miglior splendore quel po' che è rimasto, non per egoismo e trattenere il risultato, ma con il chiaro intento altruista, finalizzato a soddisfare i desideri e le esigenze della collettività collezionistica.

L’immagine a seguire l’avevo salvata sul PC, reperita dalla rete nel marzo 2017, ma non ricordo (purtroppo) l’eventuale vendita e se fosse stata corredata di descrizioni o eventuali certificazioni. Lascia credere che si sia stata tentata una condizione sopra descritta: un resto di una Croce di Savoia che con molta fantasia è stata ricostruita, con un risultato ridicolo.
13_POS_CROCETTA_PATACCA (3).jpg
La parte inferiore raffigura una posizione nr. 13, probabilmente quanto era rimasto della croce autentica, mentre la restante parte è stata realizzata di pura fantasia nel disegno, imitando malamente anche la parte mancante dell’annullo “PARTENZA DA NAPOLI”.

In questo caso, più che aspirare al Nobel sarebbe da consigliare loro un T.S.O.

Ciao: Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
pasfil
Messaggi: 1427
Iscritto il: 7 novembre 2008, 20:53

Re: UNA CROCE A NATALE

Messaggio da pasfil » 3 aprile 2018, 15:46

Un saluto a tutti.

"Die Marke ist echt, jedoch stark repariert und das Markenbild teilweise übertmalt, siehe Photo für alle Einzelheiten. Die Marcke hat auch dem italianischen Experten Oliva vorgelegen, sein Urteil ist gleichlautend."

A grandi linee il certificato riporta che il francobollo è genuino, ma pesantemente riparato e l'immagine del francobollo parzialmente dipinta, rimandando alla foto per tutti i dettagli.

Vero che è indicato come pesantemente riparato e parzialmente ridipinto, ma nonostante ciò viene giudicato come “genuino”.

Innanzi tutto, nonostante si dispone della sola immagine, non si distingue quale sia la parte del disegno che non sia stata ridipinta, giacché anche alcune parti che dovrebbero essere bianche risultano anche interessate dal colore, quindi nel caso si tratterebbe di un pezzo completamente ridipinto (e non parzialmente).

La parte inferiore imita una Croce della posizione 64 (una immagine di una pos. 64 genuina è stata postata in precedenza). Questa parte si presenta come tutta ridipinta: a grandi linee il pennino ha ripassato il disegno, aggiungendo ovviamente qualche tocco di fantasia.
I due cantoni superiori sono stati anche ridipinti, nemmeno in modo approssimato a quelli della pos. 64.
Le diciture difformi.
POS_64_CROCETTA_patacca.jpg
POS_64_CROCETTA_patacca_certificato.jpg
Possibile che un perito possa spingersi nel giudicare genuino un pezzo, nonostante la stessa immagine a cui egli faccia rimando evidenzi tutt’altro?

Ciao: Ciao: Ciao:
E con questa mi fermo per un po'.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Rispondi

Torna a “Regno di Napoli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Sostieni il forum: