Oggi è 11 dicembre 2018, 23:46

Il bollo "Stati Ereditari Austriaci"

Forum di discussione sulle Prefilateliche
Rispondi
Avatar utente
ziopino
Messaggi: 841
Iscritto il: 21 aprile 2008, 17:41
Località: cagliari

Il bollo "Stati Ereditari Austriaci"

Messaggio da ziopino » 27 gennaio 2017, 18:07

Ciao: Ciao:

Ripropongo una domanda già fatta qualche tempo fa..
Qualcuno può indicarmi il periodo d'uso del bollo STATI EREDITARI AUSTRIACI e il luogo in cui veniva apposto?
Gli uffici di transito tra L.V. e Stato Pontificio credo fossero S.M. Maddalena e Pontelagoscuro... Il bollo veniva apposto in quegli uffici o nell'ufficio di destinazione?
Riguardo al bollo FRANCO invece, era apposto in partenza o anche questo alla frontiera?
Grazie!! :abb:

Ciao: Ciao: :abb: :abb:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ziopino

SOSTENITORE 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
2017
Ognunu donat contu de sa bertula sua


Avatar utente
francesco luraschi
Messaggi: 2211
Iscritto il: 14 luglio 2007, 18:08
Località: Casnate (CO)

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da francesco luraschi » 31 gennaio 2017, 22:38

Ziopino,

il Del Bianco piazza il bollo in questione presso gli uffici di Bologna e Ferrara. Però non ti so dire in base a quali fonti.

Ciao: Francesco
I nostri articoli:

https://www.academia.edu/10877153/_News ... _1850-1866_

Cliccare su authors per leggerli tutti facendo scorrere la pagina verso il basso oppure iscriversi al sito http://www.academia.edu per scaricare il PDF.

Ciao: Francesco

Avatar utente
ziopino
Messaggi: 841
Iscritto il: 21 aprile 2008, 17:41
Località: cagliari

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da ziopino » 1 febbraio 2017, 21:51

francesco luraschi ha scritto:Ziopino,

il Del Bianco piazza il bollo in questione presso gli uffici di Bologna e Ferrara. Però non ti so dire in base a quali fonti.

Ciao: Francesco

Ciao: Ciao:

Grazie Francesco!
E' la prima notizia che riesco a recuperare su questo bollo.... :pea: :pea:

:abb: :abb: :abb:
ziopino

SOSTENITORE 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
2017
Ognunu donat contu de sa bertula sua

Avatar utente
attalos
Messaggi: 602
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da attalos » 2 febbraio 2017, 1:10

francesco luraschi ha scritto:Ziopino,

il Del Bianco piazza il bollo in questione presso gli uffici di Bologna e Ferrara. Però non ti so dire in base a quali fonti.

Ciao: Francesco
Grazie alla tua dritta, ho controllato sul Gallenga (I bolli delle Romagne):

Ferrara (p. 87) l'ebbe in uso nel periodo 1844-1851.

Salvo mia svista, non lo trovo attestato per Bologna.
Ciao:
Amedeo

Avatar utente
attalos
Messaggi: 602
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da attalos » 2 febbraio 2017, 2:58

Non ho uno scanner funzionante, quindi vi allego le foto delle parti salienti della pagina.
Le date pubblicate dal Gallenga andranno riviste sulla base di queste lettere (se sono pertinenti al tragitto via Ferrara).
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao:
Amedeo


Avatar utente
ziopino
Messaggi: 841
Iscritto il: 21 aprile 2008, 17:41
Località: cagliari

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da ziopino » 2 febbraio 2017, 17:17

Ciao: Ciao:

Grazie Amedeo !! :abb:

Una delle 2 lettere è addirittura del 1820, molto precedente alle date indicate dal Gallenga.
Deduco che l'uso del bollo risalga proprio agli anni immediatamente successivi al 1816, che nel paragrafo che hai postato è indicato come l'anno nel quale gli austriaci rinunciarono al trasporto postale in proprio nello Stato Pontificio.

Grazie per le preziose informazioni !! :pea:

Ciao: :abb: :abb:
ziopino

SOSTENITORE 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
2017
Ognunu donat contu de sa bertula sua

Avatar utente
maupoz
Messaggi: 1958
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:07
Località: MILANO

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da maupoz » 2 febbraio 2017, 17:23

Ciao: Ciao:

anche a me avevano incuriosito questi timbri degli Stati Ereditari Austriaci
non ho approfondito l'argomento e pertanto mostro solo i tre che ho
noto che quello del 1826 è in nero (come quello di ziopino del 1820)
e quelli del 1846 e 1847 sono in rosso (come quello di ziopino del 1843)


1 - da Trento a Bologna data lettera 22 agosto 1826
Stati Ereditari Austriaci 1826.jpg

2 - da Trieste a Bologna data lettera 5 gennaio 1846 (la lettera all'interno è datata 1845 ma si tratta di un errore .... è 1846)

Stati Ereditari Austriaci 1846.jpg

3 - da Vienna a Bologna 1 marzo 1847

Stati Ereditari Austriaci 1847.jpg


Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio

"Sicché dunque, disse Pinocchio sempre più sbalordito, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?"
"È un conto facilissimo, rispose la Volpe, un conto che puoi farlo sulla punta delle dita. Poni che ogni zecchino ti faccia un grappolo di cinquecento zecchini: moltiplica il cinquecento per cinque e la mattina dopo ti trovi in tasca duemila cinquecento zecchini lampanti e sonanti."
"Oh che bella cosa!" gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza.

Avatar utente
ziopino
Messaggi: 841
Iscritto il: 21 aprile 2008, 17:41
Località: cagliari

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da ziopino » 2 febbraio 2017, 21:27

Ciao: Ciao: Ciao:

Grazie per i contributi Maurizio. :abb: :abb:

Noto che le lettere più "antiche" hanno il bollo in nero, mentre quelle con il bollo in rosso sono successive al 1840.. chissà se è un caso....... :mmm: :mmm:

Ciao: Ciao: :abb: :abb:
ziopino

SOSTENITORE 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
2017
Ognunu donat contu de sa bertula sua

Avatar utente
attalos
Messaggi: 602
Iscritto il: 13 febbraio 2013, 0:13
Località: MB

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da attalos » 2 febbraio 2017, 23:20

ziopino ha scritto: Noto che le lettere più "antiche" hanno il bollo in nero, mentre quelle con il bollo in rosso sono successive al 1840.. chissà se è un caso....... :mmm: :mmm:
Purtroppo sembra essere solo un caso.
Mostro due lettere (non mie) provenienti dall'archivio Lagorio, come quasi tutte quelle viste sopra, spedite nello stesso anno (1842) a pochi mesi di distanza.
La più "vecchia" (8 febbraio) ha il bollo in rosso.
Quella più recente (9 giugno) in nero.

Si direbbe che l'impiego dell'inchiostro rosso o nero non segua una precisa "ratio".
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao:
Amedeo

Avatar utente
ziopino
Messaggi: 841
Iscritto il: 21 aprile 2008, 17:41
Località: cagliari

Re: bollo Stati Ereditari Austriaci

Messaggio da ziopino » 3 febbraio 2017, 16:23

Ciao: Ciao:

.... beh si... non c'è dubbio..
Ho cercato anche le vendite in rete e se ne trovano nei due colori dello stesso periodo...

Grazie !!

:abb: :abb:

Revised by Lucky Boldrini - June 2018
ziopino

SOSTENITORE 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
2017
Ognunu donat contu de sa bertula sua

Phil Shulman
Messaggi: 26
Iscritto il: 27 ottobre 2015, 16:22

Re: Il bollo "Stati Ereditari Austriaci"

Messaggio da Phil Shulman » 22 novembre 2018, 8:54

Il bollo "Stati Ereditari Austriaci" viene usato a Bologna (1817-1853) e a Ferrara (1825-1853).
Il Bollo "Franco" del primo piego del topic viene apposto in partenza, associato al pagamento anticipato del percorso austriaco e di LV, probabilmente un "14" (Kr).


Rispondi

Torna a “Prefilatelia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: