Oggi è 20 febbraio 2019, 18:18

Valore di una collezione tematica

Forum generalista di discussione sulla filatelia tematica.
Rispondi
Avatar utente
Antonio Dell'Orfano
Messaggi: 357
Iscritto il: 1 dicembre 2016, 19:17

Valore di una collezione tematica

Messaggio da Antonio Dell'Orfano » 11 febbraio 2019, 15:53

Non mi sono mai soffermato sulle collezioni tematiche e vorrei sapere se, al di là della bellezza che possono assumere usando francobolli moderni, esse abbiano anche un valore economico sul mercato.
Qualcuno del forum ha mai venduto una collezione a tematica trasporti, uccelli, arte, sport ecc?
Antonio



Colleziono in particolar modo:
-Province Napoletane (tutto ciò che riguarda l'emissione)
-Storia postale del Regno di Napoli (in particolar modo della Provincia di Napoli, Principato Citerione e Principato Ultra) dal 1820 al 1860.


Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2085
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da Vacallo » 11 febbraio 2019, 16:13

Secondo me dipende dalla forma della collezione tematica.
Se è stata impostata come studio tematico e strutturato, sicuramente potrebbe avere un valore per una persona che la vorrebbe continuare. Se impostata, come spesso si vede, come "raccolta" di francobolli con lo stesso tema, senza studio alcuno, il valore è quello dei francobolli o serie singoli.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Avatar utente
debene
Messaggi: 5230
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da debene » 11 febbraio 2019, 16:19

Nemmeno a farlo apposta la tua considerazione giunge in simultanea con questo post aperto sul nostro forum del CIFT e ti rimando ad alcune considerazioni che ci sono già lì

http://www.cift.it/forum/viewtopic.php?f=39&t=3173

Come diceva giustamente Eric parliamo di collezioni a tema e non a soggetto.

Purtroppo ed erroneamente, la Filatelia Tematica è sempre stata poco considerata e molti luoghi comuni,
non ultimo quello da te dichiarato,
usando francobolli moderni
l'hanno e forse continuano ad accompagnarla permettendo a coloro i quali si ritengono i depositari del "vero collezionismo filatelico" di guardarla sempre dall'alto in basso. Mi sono sempre chiesto quali ragioni adducono, se non una certa forma di snobismo, molto in voga nel nostro mondo filatelico.

Detto questo capirai che il mio pensiero è che non ci sia alcuna differenza tra una collezione tematica e una collezione di filatelia tradizionale o di storia postale.
Il valore è una semplice "congiunzione astrale" tra domanda e offerta e la valutazione segue gli stessi criteri in ogni caso.

Anche perchè cosa dovrebbe spingere un collezionista ad acquisire il lavoro di un collega; non certamente per studiarne la composizione visto che la stragrande sono tutte fruibili in rete.
Io personalmente la comprerei, al pari di come si compra un'opera d'arte, per averla in casa e poterla ammirare, ma credo che invece lo scopo principale sia quello di comprare un qualcosa vicino ai propri interessi e quindi acquisire in un sol colpo tutta una serie di pezzi da 90 che ricomposti con i propri realizzerebbero la collezione da medaglia d'oro.

Da questo punto di vista come vedi non c'è proprio alcuna differenza!

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8365
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da Antonello Cerruti » 11 febbraio 2019, 16:23

Il limite "commerciale" delle collezioni tematiche è che, spesso, contengono non serie complete ma solo quelle spezzature funzionali al tema trattato.

Quando poi si vendono, o si ha avuto l'accortezza di conservare "a parte" il resto della serie oppure pochi sono interessati all'acquisto di spezzature, anche se rappresentano i valori migliori delle serie.

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3276
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da Luciano61 » 11 febbraio 2019, 16:41

La miglior risposta che avrei potuto dare, era successiva alla consultazione dei cataloghi d'asta, che di solito riportano verso la fine degli stessi le voci "lotti e tematiche".
E già questa collocazione secondo me...può dare delle idee :bas:

Ma non avendone a tiro, mi esprimo come "acquirente seriale", ovvero proprio come "serial buyer" :-))

Di norma...compro tutto o quasi quello che mi si presenta.
Ben inteso, quantità elevate per modeste cifre, la cui composizione non è eterogenea, bensì unidirezionale (cerco solo il prezzo) ovvero poco materiale di valore, ed assai basso, e tantissimo materiale che non vale niente.
Ma mi diverte sfognazzare in tutto quel materiale, non ho pensieri e preoccupazioni e...mi va bene così :-)

Chi può comprare una tematica?
Non credo per continuarla (senza desiderio di contraddire Eric) semplicemente perché è talmente personale una tematica che non riesco a vedere altra fine se non lo smembramento e la successiva ricomposizione selettiva (non tutto) in collezioni già in essere.
Condivido invece il riferimento in percentuale rispetto al valore di catalogo di quelle serie o singoli di un minimo di valore, e tutto il resto in cavalleria.

Tornando a me, la comprerei?
Ovviamente sì.
La terrei così come è?
Può darsi, dovrei vederla...
La continuerei?
Probabilmente sì, dipende come è gestita.
Se mi permette di continuarla, senza mortificarla con le mie zampacce, perché no?
Magari la lascerei anche come si trova...

Non saprei...sono collezioni troppo soggettive, e conosco collezionisti che le riempiono all'eccesso di francobolli, altri di testo, altri con frammenti di annulli: se ne vedessi di dieci collezionisti, non mi stupirei di vedere dieci diverse interpretazioni...

In sintesi, secondo me sono come le auto ultra personalizzate: ci vuole un appassionato specifico per quei cerchi, quello spoiler, quel tipo di alettone...altrimenti normalmente, salvo non ci si trovi di fronte ad una vera e propria opera d'arte, temo...che si smembri tutto, e lo si appiattisca ma rendendolo poi appetibile a 360 gradi.

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

...i miei fogli nuovi a 22 fori nel formato cm. 27x29, sono qui! Pronti per scambi!
Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek :-)) in alto a destra nel mio post

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com


Avatar utente
debene
Messaggi: 5230
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da debene » 11 febbraio 2019, 16:44

Il limite "commerciale" delle collezioni tematiche è che, spesso, contengono non serie complete ma solo quelle spezzature funzionali al tema trattato.

Quando poi si vendono, o si ha avuto l'accortezza di conservare "a parte" il resto della serie oppure pochi sono interessati all'acquisto di spezzature, anche se rappresentano i valori migliori delle serie.
Considerazioni giustissime le tue Antonello, ma solo in linea di principio.
Se io mi compro una collezione tematica, a meno che non sia un commerciante, non avrò certo bisogno della serie completa come non ne ha avuto bisogno il mio predecessore.
Perchè me la compro per rifare una stessa collezioine sullo stesso tema e si sa che in tematica di una serie si mette sempre e solo il valore più alto della serie, se la serie è fatta di soggetti simili, o solo il pezzo che in vignetta è in sintonia con la tematica.

In estrema sintesi: una collezione tematica se la può comprare solo un tematico!

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8365
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da Antonello Cerruti » 11 febbraio 2019, 16:50

debene ha scritto:
11 febbraio 2019, 16:44
.....

In estrema sintesi: una collezione tematica se la può comprare solo un tematico!

Una bella limitazione, tenendo presente che, notoriamente, sono degli spendaccioni .....

:-)) :-))

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
debene
Messaggi: 5230
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da debene » 11 febbraio 2019, 16:52

Chi può comprare una tematica?
Non credo per continuarla (senza desiderio di contraddire Eric) semplicemente perché è talmente personale una tematica che non riesco a vedere altra fine se non lo smembramento e la successiva ricomposizione selettiva (non tutto) in collezioni già in essere.
Dalla mia esperienza e da ciò che mi è noto, coem ho detto una collezione tematica se la compra un tematico e non certamente di primo pelo.

E perchè lo fa? ma vuoi mettere togliersi l'affanno di cercare a poco a poco tutti i pezzi contro l'acquisizione in un blocco solo! Anche se non la condivido è solo questa la ragione.

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
debene
Messaggi: 5230
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da debene » 11 febbraio 2019, 16:56

Una bella limitazione, tenendo presente che, notoriamente, sono degli spendaccioni .....
certo, una grossa limitazione.
Tu che sei un astaro di lungo corso, quante collezioni tematiche hai battuto?

Può una Casa d'Aste prendere una collezione tematica, smembrarla e venderla come una
collezione postale di Antichi Stati?

E questa limitazione mi confermerai comporta anche un condizionamento sul prezzo a cui può
essere rivenduta.

Ma la bellezza di una collezione è data dal suo valore di mercato?

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
Antonello Cerruti
Messaggi: 8365
Iscritto il: 16 luglio 2007, 12:45

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da Antonello Cerruti » 11 febbraio 2019, 17:15

Hai ragione ma io ho risposto alla domanda di Antonio che verteva proprio sull'aspetto economico di una collazione tamatica.
Antonio Dell'Orfano ha scritto:
11 febbraio 2019, 15:53
Non mi sono mai soffermato sulle collezioni tematiche e vorrei sapere se, al di là della bellezza che possono assumere usando francobolli moderni, esse abbiano anche un valore economico sul mercato.
Qualcuno del forum ha mai venduto una collezione a tematica trasporti, uccelli, arte, sport ecc?
La bellezza di una collezione spesso prescinde dal valore dei singoli francobolli ma in questo topic si parla di cose banali e trascurabili come i "soldoni" spesi in filatelia.

Cordiali saluti.
Antonello Cerruti

Avatar utente
sfj
Messaggi: 200
Iscritto il: 11 maggio 2008, 12:02
Località: Bietigheim-Bissingen / Württemberg / Germania
Contatta:

Re: Valore di una collezione tematica

Messaggio da sfj » 11 febbraio 2019, 21:22

debene ha scritto:
11 febbraio 2019, 16:56
Può una Casa d'Aste prendere una collezione tematica, smembrarla e venderla come una
collezione postale di Antichi Stati?

Ciao:

sergio

It could do it - but a good aution house would sell the collection as one piece.

Take stamps, postal stationery, covers with a commercial value of together 500 €, write a good text which combines these items - put it into some exhibitions until it has Gold - and then sellt it for e.g. 2.000 - 4.000 € ...

All the times I see thematic collections in auctions the (paid) price for the collection is higher then the sums of its parts ... the value of a thematic collection lies not in the philatelic material - but in the way it is arranged along the theme.

Some time ago I had seen a collection on the topic "Computer" - the most valueable item (from a classic commercial approach) was a Ballon Monte (something you can buy arround 200-300 €) - but this special letter was posted at the post office in the "Rue Pasquale" (so it is invaluble for THIS collection since it widens the spectrum of this collection - naturally most of the stamps in this collection were not older than 20 years and I thing, every judge has told him "put some older material in it" ...
--
Sorry for writing english. My Italian is not good enough to write Italian. So if somebody translate it - if nessessary - its fine with me. (No need to answer in english. Reading Italian is a lot easier than writing it.
I had 7 years Latin at school (and the links to google translate) ...

Visit http://www.bollatrice.de The german site on Italian Machine Cancels


Rispondi

Torna a “Filatelia tematica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: