Il valore delle Affrancature Meccaniche

Forum di discussione sulle affrancature meccaniche
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1688
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da pietro mariani »

Complimenti a tutti per i pezzi postati ! :clap: :clap: :clap:
Che dire ? Penso che quanto scritto da Massimiliano (...come al solito
il prezzo lo fa il rapporto domanda/offerta......)
sia a coronamento di qualsiasi opinione .


Mi colpisce invece quanto scritto da Sergio :
ma veramente ti è stato criticato quel numero di pezzi di A.M. inserite in 60 fogli ? :what:
Anni fa si fece un seminario dove si disse che in una collezione tematica ci deve essere sempre un certo equilibrio nel materiale usato.
Per quanto riguarda le conoscenze filateliche, anche nel regolamento se non sbaglio si parla di presenza della più alta gamma possibile di materiale filatelico e di una sua utilizzazione equilibrata.
Sempre in quel periodo, si analizzarono 8 collezioni ed il tipo di materiale usato; per quanto riguarda le A.M. ecco il risultato :

MAIS -> FOGLI = 96 -> A.M. =67
TENNIS-> FOGLI = 96 -> A.M. =38
VERDI-> FOGLI = 96 -> A.M. =12
RINASCIMENTO-> FOGLI = 128 -> A.M. =14
VIGNETO-> FOGLI = 96 -> A.M. =48
MITO DI OLIMPIA-> FOGLI = 96 -> A.M. =11
VOCAZIONI-> FOGLI = 84 -> A.M. =34
MOTO-> FOGLI = 96 -> A.M. =44

Sono troppe le A.M. nella collezione del Mais o sono poche quelle nel Mito di Olimpia ?

Secondo me dipende come sono distribuite valutando le ragioni per le quali il collezionista ha scelto tale materiale.
La stessa cosa dovrebbe essere valutata anche per altro tipo di materiale.

Ciao: pietro
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Avatar utente
debene
Messaggi: 4600
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da debene »

Ciao: Pietro,
che dirti; a me fu detto: 1 massimo 2 per collezione.
Ovviamente, questo forse non l'ho detto, vale per collezioni a concorso.
Non so se quelle da te citate lo sono.

Quando ho incominciato ad interessarmi di A.M. mi sono anche chiesto perchè non ci fosse una classe a concorso dedicata.

Mi sembra comunque che questo sia un atteggiamento tutto nostrano; all'estero è diverso!

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1688
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da pietro mariani »

Ho scelto la prima che mi è capitata sotto mano :
ORO:
http://www.cift.it/modules.php?name=Gal ... id=14&idl=

....

Ciao: pietro
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1688
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da pietro mariani »

Mi piacerebbe vedere le pagine della tua collezione con le A.M. "incriminate" .

Ciao: pietro
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Avatar utente
debene
Messaggi: 4600
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da debene »

Ciao: Pietro,

sul mio sito trovi quasi tuute le mie collezioni, le puoi scaricare in pdf

http://www.esculapiofilatelico.it/le-mie-collezioni/

quella incriminata è questa http://www.esculapiofilatelico.it/wp-co ... azione.pdf

che è stata la mia prima in assoluto. Inizialmente non ne avvevo messe molte; poi in questa,
che se non ricordo male è la terza stesura, mi sono allargato.
In effeti non ricordavo ma arriviamo ad un numero di 43.

Nel foglio 35 ci sono solo AM e fu quello che forse dette nell'occhio.

io da allora per qualche altra presentazione a concorso mi sono molto limitato.

:abb:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1688
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da pietro mariani »

Penso che ti sia stato criticato non il fatto che vi fossero 5 A.M. in collezione ma che le 5 A.M. le hai messe tutte in un foglio !
In questo caso, ritornando a quanto detto prima, penso si possa affermare che il materiale non è stato equamente distribuito.

Ciao: Ciao: Ciao: pietro
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Avatar utente
debene
Messaggi: 4600
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da debene »

:evvai:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.
Avatar utente
Stefano1981
Messaggi: 955
Iscritto il: 13 luglio 2007, 13:58
Località: Castelfranco Veneto

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da Stefano1981 »

Enrico ti ringrazio per l'approfondito intervento :abb:
Alla tua domanda sulla rarità dei pezzi ti rispondo che la conosco, non a caso ho citato il fascio filiforme tra gli esempi. Però ciò non toglie che io non sarei disposto a pagarlo più di € 50.
Ed è una mia personale valutazione basata prima di tutto sui miei interessi e poi sull'osservazione del mercato generalista (e non di nicchia).

Però non escludo che in una collezione specialistica come la tua una certa impronta acquisisca un valore particolare.
Oppure in un'ottica storica-postale è l'oggetto in se (inteso come periodo, tariffa e tragitto) ad acquisire valore; anzichè la sola impronta.


Se vogliamo parlare di rarità relativamente assoluta ti posso portare un esempio dalla mia collezione (se ti va di approfondire visita qui):
FT02.jpg
La targhetta è stata montata erronamente causando questa varietà. Per questa raccolta ho esaminato qualche migliaio di impronte e l'ho riscontrato in un solo caso.
Ma, ragionando in termini economici, il suo valore reale per un qualsiasi collezionista di rosse è prossimo allo zero. Forse solo io per questa collezione ci avrei speso qualche euro.

Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
byebye
Messaggi: 755
Iscritto il: 13 agosto 2009, 11:03

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da byebye »

Stefano1981 ha scritto:Enrico ti ringrazio per l'approfondito intervento :abb:
Alla tua domanda sulla rarità dei pezzi ti rispondo che la conosco, non a caso ho citato il fascio filiforme tra gli esempi. Però ciò non toglie che io non sarei disposto a pagarlo più di € 50.
Ed è una mia personale valutazione basata prima di tutto sui miei interessi e poi sull'osservazione del mercato generalista (e non di nicchia).

Però non escludo che in una collezione specialistica come la tua una certa impronta acquisisca un valore particolare.
Oppure in un'ottica storica-postale è l'oggetto in se (inteso come periodo, tariffa e tragitto) ad acquisire valore; anzichè la sola impronta.


Se vogliamo parlare di rarità relativamente assoluta ti posso portare un esempio dalla mia collezione (se ti va di approfondire visita qui):
FT02.jpg
La targhetta è stata montata erronamente causando questa varietà. Per questa raccolta ho esaminato qualche migliaio di impronte e l'ho riscontrato in un solo caso.
Ma, ragionando in termini economici, il suo valore reale per un qualsiasi collezionista di rosse è prossimo allo zero. Forse solo io per questa collezione ci avrei speso qualche euro.

Ciao:
Ciao Stefano,
anche io sono disposto a pagare 10.000 euro per l'ultimo modello della Ferrari, ma questo non è, ovviamente, il suo reale valore e chi legge potrebbe trarre delle conclusioni non solo sbagliate, ma completamente fuorvianti da quanto saremmo disposti a spendere.

Concordi che il valore di un fascio filiforme su documento completo non possa essere rappresentato da quanto da te indicato?

Una variante accidentale può anche essere rara se non unica, ma dal punto di vista storico e postale (da notare la congiunzione fra i due aggettivi) non rappresenta nulla, mentre un documento che mostra la foggia del punzone dello Stato, che in quel momento e in quel territorio deteneva l'autorità per emettere valori postali ha, ovviamente, valore documentale e collezionistico.

Il valore di un oggetto non dipende dal tipo di collezionismo, cioè generalista o di nicchia e non si deve confondere il valore con il suo prezzo di vendita.

Il valore è un dato oggettivo, il prezzo di vendita è invece governato dalla legge della domanda e dell'offerta del mercato (così rispondo anche al precedente intervento di Fildoc).
Offerta e richiesta determinano il prezzo di vendita/acquisto ma non di sicuro il reale valore di un oggetto, che, per un oggetto da collezione, è preesistente ed intrinseco alle vicende costruttive/storiche/documentali dell'oggetto stesso.

La capacità o la fortuna di acquistare oggetti di valore a prezzi d'affare dipende dalla conoscenza della materia ma, assai più spesso, dalla capacità di essere al momento giusto nel posto giusto: certi oggetti, una volta persi, si rivedono (forse...) solo dopo anni!

Comunque sia, il mondo delle "rosse" è affascinante e può riservare ancora delle belle sorprese per i collezionisti più preparati ... o fortunati!

:-) Ciao:
Avatar utente
pietro mariani
Messaggi: 1688
Iscritto il: 13 luglio 2007, 21:31
Località: Provincia di Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ma quanto valgono realmente le affrancature meccaniche?

Messaggio da pietro mariani »

Ecco quello dell'Amministrazione Provinciale d'Aosta :
cogne.jpg
Ciao: Ciao: Ciao: pietro

Revised by Lucky Boldrini - June 2018
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Seguo queste tematiche:
GAS-PETROLIO / ALIMENTAZIONE / ERRORI / STORIA DELL'ILLUMINAZIONE


Ma anche:
A.M.- SOS-MULTIAFFR.-FILATELIA IN GEN. E ANCHE MONETE...

Iscritto al Forum dal 12/11/04 (vecchio forum)
Sostenitore da sempre


SOCIO SOSIG n°12 , AICAM , CIFT


Immagine
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Rispondi

Torna a “Affrancature meccaniche”

SOSTIENI IL FORUM