Oggi è 15 dicembre 2017, 9:29

Cosi è, se vi pare

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale di Polonia
Rispondi
Avatar utente
ameis33
Messaggi: 266
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Cosi è, se vi pare

Messaggio da ameis33 » 5 novembre 2016, 15:33

Anno 1989. Per commemorare il 45° anniversario dell'armata popolare, le poste polacche avevano preparato un francobollo con il ritratto del Generale Grzegorz Korczyński. La data di emissione prevista, che sarebbe dovuta essere nel novembre del 1989, fu in un primo momento spostata al 29 dicembre. Ma alla fine il francobollo non fu emesso "a causa dei fatti vergognosi del passato, divulgati dopo la stampa dell'intera tiratura".

La vita del generale Korczyński si può facilmente trovare su internet. Korczyński era un attivista del movimento operaio. Prima della guerra, all'inizio del 1937, Korczyński ha militato in Spagna, dove partecipò alla guerra civile, combattendo dalla parte repubblicana nelle brigate internazionali. Passò quindi in Francia e dal 1942, ritornato in Polonia, comandò diversi corpi di resistenza durante la guerra, entrando a far parte del partito operaio polacco e della guardia popolare (corpo militare legato al partito). Wladyslaw Gomulka nelle sue memorie ha affermato che Korczyński "si era guadagnato la reputazione di migliore tra i comandanti dei partigiani di tutto il paese". Finita la guerra, dal 1946 al 1948 entrò a far parte del governo all'interno del Ministero della Pubblica Sicurezza, con funzioni in vari uffici di sicurezza interna e di censura (per sicurezza interna, in un regime comunista, non si intendono tanto le forze di pubblica sicurezza, ma la polizia politica che controllava gli eversivi e guidava la repressione).

Il 21 maggio 1950, Korczyński fu arrestato da un gruppo operativo speciale del Ministero di Pubblica Sicurezza e dopo 4 anni di indagini, dichiarato colpevole e condannato all'ergastolo il 22 maggio 1954 per l'assassinio di polacchi ed ebrei. Il 24 dicembre 1954 la Corte Suprema cambiò la condanna in 15 anni di carcere anzichè l'ergastolo, ma Korczyński potè uscire nell'aprile del 1956 "graziato" sfruttando l'ondata di disgelo politico di quegli anni. Il 10 novembre 1956, su richiesta della Procura della Repubblica, la Corte Suprema annullò la condanna. La motivazione fu il modo tendenzioso in cui l'indagine fu condotta da parte delle autorità di pubblica sicurezza e che l'arresto fu in realtà un modo per estorcere una testimonianza contro Wladyslaw Gomulka (tra l'altro, Korczyński fu anche sottoposto a torture per estorcergli la sua confessione). Per ordine del procuratore generale il 12 gennaio 1957 tutta l'indagine fu alla fine archiviata.

Dopo la sua riabilitazione, dalla fine del 1956 al luglio del 1965, Korczyński è stato il capo del II Consiglio di Spionaggio Militare dell'armata Polacca e dal 1965 al 1971 Vice Ministro della Difesa. Nel 1965 è diventato Ispettore Capo della Difesa Territoriale e nel 1968 ricevette il grado di generale d'armata.

Nel dicembre 1970 era al comando delle truppe dell'esercito polacco durante la repressione delle manifestazioni degli operai sulla costa ed è stato uno dei principali responsabili del massacro dei lavoratori negli eventi dell'epoca. Per questo motivo fu rimosso dalle sue funzioni e inviato come ambasciatore in Algeria, dove morì nel 1971, ufficialmente per un'intossicazione alimentare, ma più probabilmente si trattò di suicidio o di omicidio.

Queste poche righe che ho scritto raccogliendole dalle fonti di cui dispongo (internet, qualche libro di storia e aiuto di mia moglie) non riescono a rendere bene la controversa figura di Korczyński. Forse il ritiro dell'emissione è stato giusto, ma ugualmente la sua figura è emblematica del periodo storico in cui ha vissuto e del regime comunista sotto cui ha militato. In questo senso, il francobollo è quindi più rappresentativo di tanti altri ed il suo stato di "non emesso" proprio nel 1989 sottolinea la fine di un periodo, quello della Polonia Popolare, e l'inizio di uno nuovo, quello della Repubblica di Polonia che nascerà ufficialmente nel 1990.

Immagine

I francobolli di Korczyński, nonostante non siano stati emessi, hanno raggiunto comunque il mercato filatelico dando vita ad una speculazione (nella più classica tradizione) che ne ha fatto lievitare il prezzo. Il rigonfiamento dei prezzi ha provocato anche la nascita di qualche falsificazione. La bolla oramai si è sgonfiata ed un francobollo del genere si può trovare a prezzi variabili attorno ai 20-25 euro circa, anche meno. Nonostante siano non emessi, si conosce qualche esemplare passato per posta.


Avatar utente
remo
Messaggi: 3169
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Cosi è, se vi pare

Messaggio da remo » 5 novembre 2016, 16:10

Grazie per l'interessante racconto su un personaggio a me sconosciuto.
remo Ciao:
remo Proud Supporter since 2011

“ O miseria umana di quante cose per danari ti fai servo” LdV

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 2589
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: Cosi è, se vi pare

Messaggio da Luciano61 » 5 novembre 2016, 23:48

Complimenti!
Ho letto proprio volentieri.

:clap: :clap:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Ecco qui le mie liste di scambio in COLNECT :-) Ciao:

...i miei fogli nuovi a 22 fori nel formato cm. 27x29, sono qui! Pronti per scambi!

La mia mail (levate l'asterisco *):

20811*maderno@gmail.com

Giorgio Di Raimo
Messaggi: 3171
Iscritto il: 31 agosto 2007, 17:20
Contatta:

Re: Cosi è, se vi pare

Messaggio da Giorgio Di Raimo » 6 novembre 2016, 1:20

Interessante..grazie :clap: Ciao: Ciao:
Specializzato in tutti gli Antichi Stati Italiani, Filatelia e Storia Postale
I miei francobolli su Tuscanphila
Socio ASPOT
Stimo, Valuto e/o Acquisto Collezioni degli Antichi Stati Italiani
Per le mie Collezioni Private acquisto esemplari ASI di eccezionale bellezza

Daniele
Messaggi: 833
Iscritto il: 29 luglio 2007, 10:28
Località: Rep. Ceca

Re: Cosi è, se vi pare

Messaggio da Daniele » 6 novembre 2016, 1:49

grazie per averlo condiviso :abb:

Daniele
Colleziono ASFE, poste locali, bogus e phantom stamps


I miei doppioni di posta locale ( in costante sviluppo):
https://www.delcampe.net/en_GB/collecta ... e/asfe1899


Rispondi

Torna a “Polonia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: