Oggi è 18 novembre 2019, 10:03

Polonia - La guerra dei francobolli

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale di Polonia
Rispondi
Avatar utente
ameis33
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ameis33 » 1 settembre 2019, 17:59

Nel 1938, in occasione del 20° anniversario dell'indipendenza della Polonia, il Ministero delle Poste e Telegrafi decise di introdurre una serie di francobolli che commemorassero importanti eventi della storia del paese. La data di emissione sarebbe dovuta essere l'11 novembre dello stesso anno.

Uno di questi francobolli, disegnato da Wacław Boratyński, avrebbe dovuto commemorare la battaglia di Grunwald del 1410 tra i cavalieri dell'Ordine Teutonico e le forze dell'alleanza Polacco-Lituana sotto il comando del re di Polonia Władysław II Jagiełło. La battaglia vide la vittoria dell'armata polacca. Per la Germania nazista, il mito dei cavalieri Teutonici, e soprattutto la loro missione "civilizzatrice" nella parte orientale dell'Europa, era molto importante e la futura emissione di questo francobollo suscitò la protesta da parte dell'ambasciata tedesca di Varsavia. Fu così che per mantenere distese le relazioni tra i polacchi e la Germania si decise di cambiare la vignetta del francobollo con una raffigurante il rinnovamento dell'Università di Cracovia da parte di Jagiełło e Jadwiga. Ai piedi della coppia reale polacca furono poste due spade incrociate ed un casco teutonico, a simboleggiare la vittoria di Grunwald (come dire, fuori dalla porta, dentro dalla finestra...). Ovviamente, anche il francobollo modificato suscitò le proteste della diplomazia tedesca e fu così che poche settimane dopo l'emissione della serie, il francobollo incriminato fu sostituito con un altro che aveva un ornamento decorativo al posto dei simboli ai piedi del re. Ma non è tutto...

Immagine Immagine

Contestualmente, sempre per commemorare il 20° anniversario della Polonia, furono emessi altri quattro francobolli per le poste polacche a Danzica. Questi francobolli erano nell'aspetto simili ai precedenti. In alto, accanto a "Poczta Polska" fu posta la scritta aggiuntiva "Port Gdansk". La vignetta rappresentava una vista del porto di Danzica nel XVI secolo, con dei nobili polacchi che vendevano grano ad un compratore del posto. Sullo sfondo si può vedere la celebre gru e sull'immagine c'è la didascalia "Danzica nel XVI secolo". Si trattava di una serie unica nel suo genere, perché destinata solo alle Poste polacche nella città libera di Danzica e, contrariamente alla prassi precedente, non aveva la sua controparte a livello nazionale.

Immagine Immagine Immagine Immagine

Il Senato di Danzica inviò una protesta formale al governo polacco, chiedendo il ritiro dei francobolli: l'insistenza sull'appartenenza di Danzica alla Polonia avrebbe offeso i sentimenti della popolazione tedesca.

Il governo polacco respinse la protesta. La presenza sui francobolli delle parole "Poczta Polska - Port Gdansk" non proverebbe altro che la Polonia ha all'interno di Danzica (tra l'altro, gestito congiuntamente dalla Polonia e dalla stessa Danzica, tramite il Consiglio del Porto e delle Vie d'Acqua), il diritto di mantenere un proprio servizio postale. Per quanto riguarda la scena mostrata sui francobolli, il Commissario Generale Marian Chodacki rispose che essa fu presa da un quadro di van den Blocke appeso nella Sala Rossa del Municipio, e dato che nella stanza si svolgono ricevimenti ufficiali organizzati dalle autorità della città, è segno che non offende i sentimenti della popolazione locale. Chodacki aggiunse che non era in suo potere cambiare il fatto che, nel XVI secolo, Danzica fosse una città polacca, ma su cosa è rappresentato sui francobolli delle poste polacche a Danzica, spetta alle autorità polacche decidere...

Le autorità diplomatiche tedesche di Danzica, d'accordo con Berlino, in occasione della giornata del francobollo (7 gennaio 1939) emisero una propria serie di francobolli per ritorsione. La serie doveva celebrare il 125° anniversario dell'Unità di Danzica con la Prussia. Si compone di quattro francobolli con i seguenti tagli:

- 5 pfennig - Tornei di cavalieri a Danzica nel 1500
- 10 pfennig - Patto di neutralità con la Svezia nel 1630
- 15 pfennig - Le truppe francesi marciano a Danzica il 2 gennaio 1814
- 25 pfennig - La battaglia di Weichselmünde (Wisłoujście) nel 1577

Immagine Immagine Immagine Immagine

Questi francobolli volevano sottolineare le relazioni della città con i tedeschi. Controverso il francobollo da 15 pfenning, con l'iscrizione in tedesco "2.I.1814 Danzig wieder Preussisch", Danzica di nuovo Prussiana (il 2 gennaio 1814 Danzica divenne la capitale della Prussia occidentale), o quello da 25 pfenning "1577 Stephan Batory's Niederlage vor Weichselmünde", la sconfitta di Stefan Batory a Weichselmünde...

L'intera serie aveva ovviamente un deciso carattere anti polacco. Lo scopo era in primo luogo il ritiro del francobollo con le spade di Grundwald, obiettivo raggiunto con la modifica del francobollo. In cambio di questo, il 30 giugno 1939, anche la città libera di Danzica provvide a ritirare i propri francobolli. Anche se poco prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale la Polonia ritornerà a porre in vendita il francobollo con le spade, l'attenzione oramai sarà rivolta ad altre cose...

Wacław Boratyński morirà a Lwow il 25 settembre 1939 ferito nella difesa del paese contro l'invasione dell'esercito sovietico. Aveva 31 anni. Il suo francobollo che doveva raffigurare la battaglia di Grundwald fu preparato e ne esistono due prove perforate.

Immagine

Oltre a questo tentativo, dall’esito sfortunato, la battaglia di Grunwald è stata commemorata con altre emissioni in Polonia, in particolare:

- Nel 1945
Immagine

- Nel 1960
Immagine Immagine

- Recentemente, nel 2010
Immagine

La battaglia di Grunwald è rappresentata da un famoso quadro di Matejko (quello appunto che si vede nel francobollo del 2010), che si trova attualmente nel Museo Nazionale di Varsavia. Questo quadro fu nascosto durante la guerra, assieme ad un altro quadro di Matejko (il tributo Prussiano), proprio per evitare che cadesse in mano nazista. Ai nazisti gli avvenimenti rappresentati in questi quadri davano particolarmente fastidio, tanto che Goebbels mise sopra questi quadri una taglia di 10 milioni di marchi e diversi partigiani vennero giustiziati perché si rifiutarono di dire dove questi quadri fossero nascosti.
Ultima modifica di ameis33 il 1 settembre 2019, 18:30, modificato 5 volte in totale.


Avatar utente
ameis33
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ameis33 » 1 settembre 2019, 18:04

Perchè non accetta i link a siti esterni? Adesso provo a caricare le immagini da qualche altra parte

Avatar utente
ameis33
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ameis33 » 1 settembre 2019, 18:10

Io cosi adesso le vedo. Ditemi se le vedete anche voi.

Avatar utente
Caelinus
Messaggi: 4430
Iscritto il: 12 marzo 2010, 14:28
Località: genova

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Caelinus » 1 settembre 2019, 18:12

Non si vedono.
Pasquale(Lino) Gagliardi

Indirizzo mail per contatti:
giu.smitho@gmail.com

"Non importa quanto lontano sei andato su una strada sbagliata: torna indietro..."
(Proverbio turco)

Avatar utente
ameis33
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ameis33 » 1 settembre 2019, 18:31

Ditemi adesso.


Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3397
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Luciano61 » 1 settembre 2019, 18:43

Si vede tutto, e bravissimo!!

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com
Skype: codice 823bbfeda3952a2c Luciano Filatelista, in caso di mancata risposta (in assenza di WiFi) inviare un messaggio di testo

Avatar utente
ANTONELLO
Messaggi: 741
Iscritto il: 3 maggio 2009, 12:33
Località: Alba (CN)

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ANTONELLO » 1 settembre 2019, 18:49

Molto interessante, grazie.

Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
Caelinus
Messaggi: 4430
Iscritto il: 12 marzo 2010, 14:28
Località: genova

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Caelinus » 1 settembre 2019, 18:57

Tutto OK.
Grazie
Pasquale(Lino) Gagliardi

Indirizzo mail per contatti:
giu.smitho@gmail.com

"Non importa quanto lontano sei andato su una strada sbagliata: torna indietro..."
(Proverbio turco)

Avatar utente
debene
Messaggi: 4704
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da debene » 1 settembre 2019, 18:59

Ottimo, tutto molto interessante
per non parlare della bellezza dei francobolli!

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
SF2L
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 luglio 2007, 15:17

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da SF2L » 1 settembre 2019, 19:24

molto interessante grazie anche da parte mia
stefano

Avatar utente
Daniele
Messaggi: 926
Iscritto il: 29 luglio 2007, 10:28
Località: Rep. Ceca

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Daniele » 1 settembre 2019, 20:45

Mi aggiungo ai complimenti :clap:
Colleziono ASFE, poste locali, bogus e phantom stamps.
Raccoglione di Lombardo Veneto


I miei doppioni di posta locale ( in costante sviluppo):
https://www.delcampe.net/en_GB/collecta ... e/asfe1899

Instagram
https://www.instagram.com/1899asfe/

Avatar utente
valerio predari
Messaggi: 81
Iscritto il: 4 marzo 2012, 11:27
Località: Ceresara (mn)

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da valerio predari » 2 settembre 2019, 0:48

Io pure, veramente un bel lavoro!!!

:clap: :clap: :clap: :clap:
Valerio Predari

Colleziono Repubblica, Lombardo Veneto, Polonia, Cecoslovacchia.

"Dite amici ed entrate"

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4810
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da somalafis » 2 settembre 2019, 7:54

E' un bell'esempio di quanto i francobolli possono darci e dirci, sul passato e sul presente...
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
Fagios
Messaggi: 1160
Iscritto il: 13 luglio 2007, 8:46
Località: Savignano sul Rubicone (FC)
Contatta:

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Fagios » 2 settembre 2019, 11:45

Veramente interessante, grazie mille!! :-)) :-)) ;) ;)
Ciao, Ciao: Ciao:
Marco.

Le mie vendite su delcampe e su ebay
La mia pagina personale
______________________________________________________________________
Colleziono: Cecoslovacchia, Rep. Ceca, Slovacchia (nuovi e usati) e le tematiche:
"Arma dei Carabinieri", "Giovanni Paolo II e i giovani" e "Nostra Signora di Lourdes".
iscritto al vecchio forum dall' 11 giugno 2005

Avatar utente
Laurent
Messaggi: 1241
Iscritto il: 20 dicembre 2011, 18:09
Località: FRANCIA

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Laurent » 3 settembre 2019, 8:02

Molto interessante, grazie per la condivisione !

Ciao:

Avatar utente
remo
Messaggi: 2930
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da remo » 3 settembre 2019, 8:31

Complimenti molto interessante
remo
remo Sostenitore del Forum dal 2011

Quanta Roma fuit, ipsa ruina docet

Avatar utente
Valter Zama
Messaggi: 106
Iscritto il: 22 maggio 2013, 11:22
Località: Lystrup - Danimarca

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da Valter Zama » 3 settembre 2019, 11:02

:evvai: :evvai: :evvai:
Veramente interessante
Ciao
Valter Zama

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4810
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da somalafis » 3 settembre 2019, 12:30

ameis33 ha scritto:
1 settembre 2019, 17:59
... Questo quadro fu nascosto durante la guerra, assieme ad un altro quadro di Matejko (il tributo Prussiano)...
Quest'altro quadro di Matejko sarebbe quello qui sotto?
omaggio prussiano.jpg
Raffigura l'omaggio e il giuramento di fedelta' del duca di Prussia Alberto di Hohenzollern al re polacco Sigismondo I nel 1525
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
ameis33
Messaggi: 265
Iscritto il: 15 luglio 2007, 15:38

Re: Polonia - La guerra dei francobolli

Messaggio da ameis33 » 3 settembre 2019, 13:06

Indubbiamente
Al di la del loro significato patriotico, questi quadri hanno un notevole impatto visivo. Un pò come guardare l'Italia al lavoro e poi soffermarsi sui francobolli odierni... Al di la di queste piccole considerazioni personali, si tratta di icone nazionali polacche, di fronte alle quali non si può non inchinarsi, se non per sentimento nazionale, per ammirazione.


Rispondi

Torna a “Polonia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: