usi tardivi di FDC

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale della Russia e degli Stati facenti parte della ex Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche

Moderatore: sandro_z

Rispondi
Avatar utente
SF2L
Messaggi: 200
Iscritto il: 16 luglio 2007, 15:17

usi tardivi di FDC

Messaggio da SF2L »

Sto mettendo ordine nella mia collezione di Lituania e dalla scatola sono saltate fuori alcune lettere con un particolare a cui in passato non avevo dato peso.

Un mio corrispondente che mi inviava i francobolli di nuova emissione utilizzava per la spedizione delle buste FDC o con annulli speciali, con affrancatura integrativa....... molti anni dopo l'emissione.

vediamo alcuni esempi
frontebustasport.JPG
frontebusta jp2.JPG
frontebusta indipday.JPG
In pratica un colllezionista o un commerciante va in posta, si fa annullare una lettera con annullo speciale o primo giorno, e se non la vende la utilizza anche a distanza di anni per recuperare il valore dell'affrancatura

Non avevo mai visto prima una cosa del genere. Succede solo in Lituania oppure potrebbe succedere anche da noi? Cosa dicono i regolamenti postalli?

Stefano
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Thenewguy
Messaggi: 317
Iscritto il: 3 dicembre 2015, 0:17
Località: Cincinnati, OH, USA

Re: usi tardivi di FDC

Messaggio da Thenewguy »

Interessante

Io direi le FDC furono usate come supporto, con francobolli aggiuntivi che pagano la tariffa completa. Probabilmente perchè, come la maggioranza delle FDC moderne, non hanno valore e sono invendibili. Tanto vale usarle come supporto decorativo invece di cestinarle, oppure lavare le buste per francobolli usati (che saranno di infimo valore in ogni caso).
Regolamenti postali dicono che le FDC sono sono valide per posta al giorno d'emissione. Non è possibile "integrare" la tariffa dopo il giorno di uso.
Occorre sapere le tariffe postali valide al tempo.

Ciao:
Avatar utente
SF2L
Messaggi: 200
Iscritto il: 16 luglio 2007, 15:17

Re: usi tardivi di FDC

Messaggio da SF2L »

hai ragione non ci avevo pensato.
cerco di procurarmi le tariffe postali.
c'e' la complicazione che talvolta (anzi quasi sempre) sono presenti francobolli emessi in due se non tre diverse valute. E se fra il rublo e il Talonas (la moneta temporanea in vigore per circa un anno tra il 1992 e il 1993) mi sembra ci fosse un rapporto 1:1, questo non era piu' vero per il Litas che subentro' dal 1993 in poi. E meno male che non tiriamo in ballo anche l'euro.....
Rispondi

Torna a “Russia ed area ex sovietica”

SOSTIENI IL FORUM