Oggi è 24 aprile 2019, 1:57

I precursori della Pro-Juventute: un successo filatelico

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale della Svizzera e Stati cantonali e del Liechtenstein
Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4468
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

I precursori della Pro-Juventute: un successo filatelico

Messaggio da somalafis » 23 marzo 2019, 12:19

Non avevano potere di affrancatura. In teoria erano quindi semplici erinnofili di beneficenza. Ma il loro successo nel 1912 fu immediato, dando luogo a tante ''affrancature'' filateliche. Si sono poi insediati stabilmente nei cataloghi filatelici, ''aprendo'' il capitolo delle annuali emissioni ''pro juventute''; li vendevano gli uffici postali e venivano regolarmente timbrati con gli annulli postali anche se non potevano ovviamente essere conteggiati nelle affrancature. Per finire sono oggi anche piuttosto ben quotati, specialmente l'edizione in lingua italiana, la meno ''numerosa''.
Sto parlando dei cosiddetti ''precursori delle emissioni pro juventute'', stampati in tre lingue (tedesco, francese, italiano) con un valore (di spettanza benefica) di 10 rappen o 10 centesimi che dir si voglia. Eccoli qui da un recente catalogo d'asta svizzero:
serie cpl.jpg
Da notare il buffo errore ortografico della dicitura italiana (''un'anno'' con l'apostrofo!)
it.jpg
In una serie di aste di materiale svizzero ho visto comparire (con buon esito commerciale) parecchie buste e cartoline in cui questi ''precursori'' vennero applicati. In primis (ma non mal quotati) vengono gli oggetti filatelici in cui compare l'intera serie di tre lingue:
serie.jpg
serie fil.jpg
Qui la serie compare applicata ad abundantiam su una cartolina ''pro juventute''
cart fil b.jpg
In questa raccomandata del 1914 (affrancata con i francobolli ufficiali pro-juventute del 1913 che avevano valore di affrancatura e un sovrapprezzo - non indicato - di 5 centesimi) ricompare tardivamente la nostra serietta
tris.jpg
Ovviamente sono piu' facili da trovare oggetti con la versione tedesca della vignetta (quella stampata in maggior numero di esemplari)
b ted.jpg
bted b.jpg
Poi vengono gli oggetti con la vignetta in francese
bfr c.jpg
bfr.jpg
Gli oggetti piu' pregiati presentano la vignetta in italiano. Ecco un classico utilizzo nel Canton Ticino
bit.jpg
Questo e' un uso effettuato a Poschiavo, in una delle valli italofone del cantone dei Grigioni
bit pos.jpg
Questo e' un uso della vignetta ''italiana'' in zona tedescofona (tassata per affrancatura insufficiente)
basel it tax.jpg
E questo e' infine una cartolina ''affrancata'' solo con il precursore (in italiano anche se l'utilizzo e' avvenuto in area tedescofona), giustamente tassata dalle poste elvetiche
bit tax.jpg
Ne avete qualche esempio da mostrare?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2199
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: I precursori della Pro-Juventute: un successo filatelico

Messaggio da Vacallo » 23 marzo 2019, 13:32

Grazie riccardo per la carrellata di questi "francobolli".
Non ho mai voluto metter in collezione, anche perchè in generale su documento sono abbastanza cari.
Quindi non posso farti vedere niente.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2019

Rispondi

Torna a “Svizzera e Liechtenstein”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: