Oggi è 21 gennaio 2019, 22:48

La filatelia degli altri: Memel

Forum di discussione sulle emissioni e la storia postale della Germania e degli antichi Stati tedeschi
Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4323
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

La filatelia degli altri: Memel

Messaggio da somalafis » 31 dicembre 2018, 16:15

Visto che ancora proseguono le analisi e le celebrazioni degli esiti della prima guerra mondiale, ho pensato - grazie ad una serie di immagini pubblicate su un catalogo d'asta tedesco - di ricordare le vicende di Memel, il porto affacciato sul Baltico che adesso appartiene alla Lituania con il nome di Klaipeda e che fu al centro di un contenzioso sul tipo di Danzica (o di Fiume, se preferite).
Il porto di Memel ed il suo territorio costituivano l'estrema propaggine settentrionale della Prussia nell'impero germanico. Dopo la prima guerra mondiale, di fronte alla rivendicazioni di polacchi (i quali avevano un progetto di unificazione con la Lituania) e lituani, venne deciso di staccare il Memel land o Memel Gebiet (territorio di Memel) dalla Prussia Orientale. La citta' era compattamente di lingua tedesca, mentre il territorio circostante vedeva una maggiore presenza di persone di lingua lituana. In attesa di prendere una decisione definitiva, il territorio fu posto sotto il controllo dell'Intesa (si pensava anche alla costituzione di una citta' libera sulla falsariga di Danzica). Concretamente, l'amministrazione fu affidata alla Francia. Si ebbero cosi' la prime emissioni:
-nel 1920 compaiono francobolli tedeschi soprastampati ''Memelgebiet''
a1.jpg
a2.jpg
a3.jpg
a4.jpg
-poco dopo e sino al 1922 compaiono francobolli francesi soprastampati Memel e denominati in marchi tedeschi
af.jpg
af2.jpg
af4.jpg
af5.jpg
af6.jpg
(segue)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4323
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: La filatelia degli altri: Memel

Messaggio da somalafis » 31 dicembre 2018, 17:03

Nel gennaio del 1923 i lituani (con il tacito consenso tedesco) occupano il territorio e gia' nel febbraio 1923 la Lega delle Nazioni accetta il fatto compiuto ma con uno speciale statuto di autonomia - garantito internazionalmente - per questo territorio. Si hanno cosi emissioni di francobolli lituani soprastampati ed espressi in marchi: in lettere maiuscole compare per primo il nome lituano (Klaipeda) , poi in minuscole quello tedesco (Memel)
al1.jpg
al2.jpg
Fanno seguito rapidamente specifiche emissioni del territorio espresse prima in marchi
al3.jpg
e poi in moneta lituana. Anche qui c'e' Klaipeda in lettere capitali maiuscole mentre Memel e' in lettere piu' piccole.
al4.jpg
al5.jpg
al6.jpg
al7.jpg
al9.jpg
al8.jpg
(segue)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4323
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: La filatelia degli altri: Memel

Messaggio da somalafis » 31 dicembre 2018, 17:07

Dal 1924 vengono infine utilizzati i francobolli lituani ma lo statuto speciale per il territorio resta in vigore e il carattere tedesco della citta' di Memel non viene scalfito. Finche' c'e' la Repubblica di Weimar la convivenza e' possibile; salito Hitler al potere le tensioni crescono e nel marzo 1939 un ultimatum tedesco costringe la Lituania a cedere il territorio al Reich.
Con l'occasione c'e' chi cerchera' di realizzare apposite emissioni, stile ''Sudeti'', soprastampando francobolli lituani con la scritta ''Memelland ist frei!'' (il territorio di Memel e' libero)
an.jpg
Poi la citta' sara' completamente integrata nel terzo reich
an2.jpg
Verso la fine della seconda guerra mondiale comincera' l'esodo della popolazione germanofona, cosicche', quando il 28 gennaio 1945 l'Armata Rossa entrera' a Memel, trovera' la citta' praticamente disabitata.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Rispondi

Torna a “Germania”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: