In asta la pià bella collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena

Forum di discussione su argomenti generici che non siano riconducibili ad uno Stato in particolare.
Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 5103
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

In asta la pià bella collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena

Messaggio da somalafis »

Le collezioni che ogni tanto vengono disperse in asta consentono di gettare un occhio alla posta di paesi sperduti e ''difficili''. E quale posto e' piu' sperduto dell'isola di Sant'Elena?
La collezione di storia postale classica di questo possedimento britannico, formata (con evidente grande pazienza) da Stefan Heijtz (premiata con oro grande), andra' dispersa nella prossima asta della casa londinese Grosvenor (28/2-1/3/2018). Ne ho tratto qualche immagine isolata di pezzi che mi hanno colpito.

Si comincia quando nemmeno c'era un regolare servizio postale, con quella che dovrebbe essere la prima lettera sicuramente proveniente da Sant'Elena. E' diretta a Londra e fu spedita nel 1677, diretta alla Compagnia delle Indie Orientali. L'isola fu occupata nel 1659 e fra i firmatari della lettera c'e' Grtegory Field, governatore dell'Isola dal 1673 al 1678 (fu licenziato per una certa debolezza verso le bevande alcoliche). Nella lettera si accenna al soggiorno a Sant'Elena dell'astronomi Edmund Halley (quello che ha dato il nome alla cometa di Halley!!) .
prima.jpg
Quella qui sotto e' una lettera del 1794 e vi figura il timbro postale di Londra
seconda.jpg
Nell'isola fu istituito un ufficio postale tra il 1815 ed il 1821, quando vi fu confinato Napoleone: una necessita' imposta dal personale che doveva sorvegliarlo ed occuparsene... Ecco una lettera del 1816 in cui si parla del soggiorno di Napoleone
n1.jpg
Questa e' una lettera ''interna'' del 1819 diretta a Longwood, la localita' che ''ospitava'' Napoleone
n2.jpg
In questa lettera del 1820 figura il timbro St.Helena Packet Letter
n3.jpg
Poi l'ufficio postale fu soppresso e Sant'Elena rimase priva di servizi postali ufficiali tra il 1822 ed il 1838, ma un po' di posta il nostro collezionista la ha scovata comunque. Ecco ad esempio una lettera del 1835
i1.jpg
Nel 1839 viene ripristinato l'ufficio postale. Ecco una lettera del 1840
r1.jpg
(segue)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 5103
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da somalafis »

Nel 1859 viene introdotto un timbro ovale senza data. Ecco un paio di esempi del 1859 e del 1870
o1.jpg
o2.jpg
Nei collegamenti postali operarono anche dei ''forwarders''. Ecco un esempio del 1857 (il forwarder - manoscritto - e' William Carrol, che si proclama anche consolo di Svezia e Norvegia)
f1.jpg
In questa lettera del 1855, invece, figura un bel timbro del forwarder
f2.jpg
Infine vengono introdotti i francobolli con il nome della ''colonia''. Ecco alcuni esempi classici
s1.jpg
s2.jpg
s3.jpg
s4.jpg
Anche i grandi eventi storici coinvolgono l'isola, come la guerra anglo-boera o la prima guerra mondiale. A quest'ultimo proposito riproduco un pezzo che mi ha incuriosito: una cartolina in franchigia di un prigioniero di guerra detenuto in Italia e spedita a Sant'Elena nel 1916. Il brevissimo testo (Auguri e saluti) e' scritto in italiano. Chissa' che storia c'e' dietro....
p1.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
Erik
Messaggi: 1654
Iscritto il: 13 luglio 2007, 10:42
Località: Fabriano
Contatta:

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da Erik »

Indubbiamente affascinante, grazie per averla condivisa :-) :clap: :clap:

Ciao:
S T A F F

Enrico Carsetti
---

Sul (vecchio) Forum dal 6 dicembre 2003

Guarda le mie vendite su ebay
o sulla mia nuova pagina facebook "Collezionando"

"Chi condivide con gli altri le proprie passioni viene trasportato in una vita incantata di felicità interiore che gli egoisti non conosceranno mai." (Richard Bach)

arbulent
Messaggi: 371
Iscritto il: 25 febbraio 2014, 17:41

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da arbulent »

somalafis ha scritto:
16 febbraio 2018, 16:27
Anche i grandi eventi storici coinvolgono l'isola, come la guerra anglo-boera o la prima guerra mondiale. A quest'ultimo proposito riproduco un pezzo che mi ha incuriosito: una cartolina in franchigia di un prigioniero di guerra detenuto in Italia e spedita a Sant'Elena nel 1916. Il brevissimo testo (Auguri e saluti) e' scritto in italiano. Chissa' che storia c'e' dietro....p1.jpg
Ciao:
prima di tutto belle le buste, e grazie per avercele :clap: mostrate :clap: , per la busta del prigioniero di guerra, l'isola era un dominio inglese, la lettera reca i timbri "censura corrispondenza prigionieri di guerra" :mmm: :mmm: , ma gli inglesi erano nostri alleati, la lettera era di un disertore? :dub: ne dubito perché in tempo di guerra venivano fucilati........, forse un soldato inglese che era di servizio nel campo? :dub: :dub: :dub:
Voi che ne pensate?
Ciao:
arbulent

Avatar utente
parma63
Messaggi: 145
Iscritto il: 30 luglio 2007, 17:44

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da parma63 »

Ciao
se volete vedere l'intera collezione di Stefan Heiijtz in un fantastico file.pdf (163 pagine) vi condivido il link

http://www.novastamps.com/StHelena.pdf

PS per chi non lo conoscesse e' il massimo esperto filatelico mondiale delle Falkland Island

Si scarica tranquillamente e la collezione e' fantastica

Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:

Danilo
Bolognesi Danilo Ciao: Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:

Avatar utente
debene
Messaggi: 4508
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da debene »

Grazie Riccardo per la bella scelta e e grazie Danilo per il bellissimo link!

Che delitto la dispersione! :cry: :cry: :cry:

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
STAFF
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 5103
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: Una collezione di storia postale dell'isola di Sant'Elena...

Messaggio da somalafis »

arbulent ha scritto:
16 febbraio 2018, 18:41
.... per la busta del prigioniero di guerra, l'isola era un dominio inglese, la lettera reca i timbri "censura corrispondenza prigionieri di guerra" :mmm: :mmm: , ma gli inglesi erano nostri alleati, la lettera era di un disertore? :dub: ne dubito perché in tempo di guerra venivano fucilati........, forse un soldato inglese che era di servizio nel campo? :dub: :dub: :dub:
Voi che ne pensate?
Ciao:
arbulent
La cartolina reca, oltre a quello di censura, anche il timbro di franchigia ''RR Poste Commissione prigionieri di guerra'' che tra il 1916 ed il 1917 figura sovente sulle corrispondenze dei prigionieri, per cui immagino che il mittente fosse effettivamente un prigioniero di guerra (tedesco, austriaco, austriaco di lingua italiana, levantino ???). Non un militare inglese che avrebbe in quel caso scritto in inglese e sarebbe stato servito da un ufficio di posta militare.Purtroppo la firma e' illeggibile. Rimane comunque un pezzo bizzarro e inusuale.

Rev LB Oct 2019
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Rispondi

Torna a “Resto del Mondo”

SOSTIENI IL FORUM