Oggi è 10 dicembre 2018, 2:43

Le "Local Post"

A Stamp From Everywhere: un modo di collezionare.
La cosa può essere semplice o complessa, dipende da te.

Moderatore: fabiov

Avatar utente
maurizio
Messaggi: 593
Iscritto il: 24 luglio 2007, 19:32
Località: Bolzano
Contatta:

Le "Local Post"

Messaggio da maurizio » 29 ottobre 2007, 11:08

Chiaccherando di local post con un conoscente affascinato dal tema ci si è posti la domanda:
qual'è la prima local post ad avere emesso francobolli (o pseudo-francobolli)?
Il mio conoscente sostiene che è quella finlandese di Tammerfors nel 1866.

tammerfors.jpg


A memoria mi ricordavo che avevamo parlato di questo svizzero del 1851, ma non ricordo se fosse il primo

svizzera.jpg


Scommetto che fabiov ne sa qualcosa di più, ma naturalmente la domanda è posta a tutti quanti.

Ciao: maurizio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio Misinato - S T A F F
Bolzano e Alto Adige (dalle prefilateliche a oggi) - Feldpost austriache 1WW (fronte tirolese) - World Scout Jamboree e tematica scout in genere


Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 29 ottobre 2007, 15:35

Ciao!
la domanda è molto difficile...
ci sono di certo delle poste locali che sono uscite prima dei bolli regolari.. per esempio Bejuma...
Devo fare mente locale e guardare un po' di date...
forse il vecchio catalogo GIBBONS del 1899 (fine milleottocento! :what: :what: ) che ho da qualche parte potrebbe darci qualche risposta... Quel catalogo è l'ultimo che riporta anche i francobolli di POSTA LOCALE.
Chiederò anche ad un paio di amici!
a presto.
fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 29 ottobre 2007, 17:33

Ciao!
Torniamo sul discorso del primo francobollo LOCALE emesso al mondo...
La questione è complessa.. c'è chi dice che persino il penny black di fatto era un "local stamp", perchè serviva solo in Inghilterra!
Ora propongo alcune date ufficiali prese dal WorLD STAMP ALMANAC del Linn's, un'autorità in materia...

-6 maggio 1840 Gran Bretagna il penny black
-1 agosto 1843 Brasile il 30 reis nero
-1 luglio 1847 Stati Uniti il 5 cent rroso-marrone
-21 settembre 1847 Mauritius il penny orange
-1849 Baviera
-1849 Belgio
-1 gennaio 1850 Spagna
-nel 1850 Austria, Francia, Hannover, Lombardo Veneto, Nuovo Galles del Sud, Sassonia, Scheswig_Holstein, Svizzera, Victoria,
-1851 Baden etc...

Fermiamoci qui, e consideriamo che queste emissioni siano di Paesi e non LOCALI.
Allora i più vecchi che io ricordi sono: l'emissione locale di Hamilton (capitale delle Bermuda) che è del 1848, ma in Europa ci sono i cantoni di Basilea e Zurigo con bolli nel 1845 e Ginevra addirittura nel 1843.
Il MacKay, altra autorità, riporta una posta locale di Madrid del 1853 ed la posta locale di Stoccolma del 1856 e poi i vari Zemstvos russi.
Bejuma è una posta locale venezuelana del 1854, mentre il Venezuela iniziò nel 1859, ma ci sono anche le Indie Olandesi nel 1845 :what: !!

Fermiamoci qui un momento e vediamo se c'è qualche cosa prima.

E distinguiamo bene dicendo che cosa si intende per LOCALE.
Penso che anche Giandri ci possa dare una mano.
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

eurialo&niso

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da eurialo&niso » 1 novembre 2007, 15:53

Ciao a tutti
faccio mio il ragionamento del Linn's.
Come in arte tutti i classici nascono contemporanei, così gli immortali del nostro hobby nascono "locali".
Bisogna contestualizzare il ragionamento.
Sfido, in quei periodi, ad aver trovato i "Penny", la "Colomba" o gli "occhi di bue" in ogni ufficio postale di pertinenza il giorno della loro uscita.
Ciao Stefano Ciao:

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 1 novembre 2007, 16:28

ciao!
da una prima indagine fatta anche su catalogo di Hurt&Williams delle Poste Private del 1800 di tutto il mondo, rispetto ai dati che ho scritto nel mio precedente post, si possono aggiungere solo due servizi. Entrambi ad Haiti: uno di Cap Haitien ed uno di Gonavies che sono stati funzionanti (?) intorno all'anno 1845. Penso entrambi usassero un francobollo e non solo annulli. Ma la ricerca continua... non sono soddisfatto. :cry: :cry:
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!


Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 7 febbraio 2008, 22:23

Ciao! Ciao: Ciao:
la ricerca sull'anno di emissione del primo francobollo di posta LOCALE è ancora fermo al punto di partenza... cioè al 1845, come data più vecchia identificata. Qualcuno mi ha ancora ribadito che il Penny Black, essendo valido solo in U.K. era di fatto un francobollo di posta locale. Io concordo, ma subito dopo restringendo il campo, visto che il penny black era venduto in tutta la Gran Breatgna, mi chiedo quale è il PIU' ANTICO francobollo acquistabile in una SOLA località per uso solo LOCALE?
E quindi torniamo al punto di partenza... cioè al QUIZ iniziale.
Pero'... VISTO CHE PARLIAMO DI FRANCOBOLLI LOCALI, vi voglio fare vedere un francobollo molto raro di posta locale ed anche l'UNICO FOGLIO ESISTENTE e RICOSTRUITO di quel bollo. Si tratta del francobollo di MOUNT CURRIE EXPRESS.
Un mio amico americano ne ha scritto la storia, forse anche per valorizzare il foglio che lui possiede... :$$: :$$: :$$: Infatti è lui il proprietario di quel SHEET.
L'articolo è in inglese, se qualche santo lo vuole tradurre per la gioia di altri amici del forum... beh, farebbe un'opera meritoria.
Per intanto andate a pagina 128 http://www.fabiovstamps.com/forum128.html
Lì c'è anche la storia di un altrettanto rarissmo francobollo di posta locale: quello di FOX HILL:
Entrambe le due storie riguardano bolli dell'area sudafricana....
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
giandri
Messaggi: 1084
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:43
Località: Venezia
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da giandri » 8 febbraio 2008, 11:09

Non ricordavo questo topic.
Sono estremamente interessanti i ragionamenti circa cosa considerare "posta locale".
Già il fatto che con la riforma di Rowland Hill fosse stata adottata una tariffa unica per tutta l'Inghilterra potrebbe far pensare ad un unico esteso territorio "local".
Ma forse potrebbe non essere così: era un francobollo valido per tutta la nazione (e se volevi spedire una lettera in un altro paese, la tassazione avveniva secondo il vecchio sistema pre-riforma).
Riflettevo se il francobollo del Cantone di Zurigo, emesso il 1° marzo 1843, poteva considerarsi di Posta locale.
Il valore da 4 rappen serviva per assolvere alla tariffa entro la città e recava l'indicazione "LOCAL TAX".
Il valore da 6 rappen serviva per spedire lettere tra uffici diversi all'interno del Cantone di Zurigo e di conseguenza aveva l'indicazione "CANTONAL TAX".
Se non sbaglio all'epoca la Svizzera era una Confederazione di Cantoni.
Così a seguire, 30 settembre 1843, si ebbero i francobolli del Cantone di Ginevra, caratteristici per essere stati stampati "doppi": il "francobollone" aveva il valore indicato in 10 centesimi, le due metà riportavano ciascuna il valore da 5 centesimi. L'uso di una metà (5 centesimi) serviva per il porto di una lettera spedita all'interno della stessa località, ed infatti ciascuna metà aveva l'indicazione "PORT LOCAL". Le due metà unite nel "francobollone" avevano un unico cartiglio superiore che le raggruppava con la scritta "10 -PORT CANTONAL- CENT": infatti serviva per la posta tra due località diverse all'interno del Cantone.
Sempre a seguire il 1° luglio 1845 uscì nel Cantone di Basilea la famosa "colomba di Basilea": valore 2½ rappen ed indicazione "STADT-POST-BASEL" (Basilea, posta cittadina).
Serviva all'interno della città e nei rarissimi casi di posta spedita fuori abbiamo la coppia di francobolli (credo siano proprio una grande rarità).
Adesso valutate voi se questi possono considerarsi francobolli locali o no, alla stessa stregua del Penny Black.
Vorrei aggiungere che dal 1848 la Svizzera è diventata una Repubblica Federale ed il 7 aprile 1850 l'Amministrazione postale federale emise i primi francobolli e le tariffe erano 5: quattro secondo le distanze stabilite in raggi e venne mantenuta una quinta tariffa per la posta locale fissata in 2½ rappen (si potrebbe fare una similitudine con la nostra vecchia tariffa "entro il distretto").
Ciao
Ciao:
Andrea Bizio Gradenigo
Iscritto dal 7 luglio 2004
http://www.giandri.altervista.org/
La filatelia è divertimento, studio, approfondimento e cultura, non è un libretto di banca.
Colleziona per il piacere che ti dà il collezionare.

Avatar utente
torinesearoma
Messaggi: 355
Iscritto il: 15 luglio 2007, 23:37
Località: Roma

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da torinesearoma » 8 febbraio 2008, 11:26

A mio avviso le amministrazioni postali cantonali svizzere sono da considerarsi amministrazioni postali statali, non locali (seppure di stati piccoli).

La Svizzera è una confederazione di stati. Da ex-abitante ed ex-funzionario delle confederazione (sono stato 6 anni a Losanna) ricordo che ancora oggi alcuni cantoni si fanno chiamare così (es. il Vallese Etat du Valais o Ginevra Republique de Genève)
Paolo
__________________________________________________________________
Colleziono
Annulli speciali manuali e meccanici del Regno
Tematica ferrovie e storia postale ferroviaria (specialmente dell'Africa)
Posta tramviaria
Perfin

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 8 febbraio 2008, 11:57

Ciao a tutti!
ottime le considerazioni di Giandri. Potrebbero essere loro i primi bolli locali.
In realtà cercando di dare una definzione precisa a cosa si intenda per francobolli di posta locale o LOCALS si sbatte contro opinioni diverse, ognuna con uguale dignità.
Siccome da 10 anni tengo una rubrica intitolata LOCALS OF THE WORLD sulla massima rivista di lingua inglese distribuita in tutto il mondo, agli appassionati di LOCALS... la dovrei saperla lunga. :mmm: :mmm:
Sintetizzando direi che c'è una definizione "LARGE" ed una definizione "RESTRITTIVA".
La definizione restrittiva considera LOCAL stamp, quel francobollo disponibile solo in una zona geografica ristretta (es. una città, dipartimento) e che normalmente viene usato per il pagamento della servizio postale all'interno di quella zona o su un percorso stabilito. Quindi i classici Corrieri di Città, o i Corrieri POINT TO POINT. Questi francobolli furono catalogati per l'ultima volta nel 1899 dallo Stanley Gibbons e poi non più seguiti dai cataloghi MONDIALI, in quanto spesso le emissioni erano di corrieri privati e mancando la cosiddetta "GENERAL AVAILABILITY", i commercianti non riuscivano a procurarsi quei francobolli per rivenderli. I LOCALS caddero così in disuso presso i collezionsiti che seguono i catalogi e furono poi riscoperti dai collezionisti di CINDERALLA STAMPS. In realtà i Cinderellas sono spesso solo delle etichette mentre i LOCALS, sono a tutti gli effetti dei francobolli con storie talora più ricche ed interessanti dei normali francobolli di Stato. Sfido chiunque ad affermare il contrario.
La definzione "LARGE" è molto ampia, praticamente uno può considerare LOCALS tutti quei francobolli che per una ragione QUALUNQUE hanno delle "limitazioni". Possono essere limitazioni geografiche per il luogo d'acquisto (es. i regionali britannici), o l'emissione del Mussolini rosa del 1930 venduto solo a Livorno, per l'area di utilizzo se limitata ad una sola città/percorso, al limite se è un francobolllo è SOLO PER L'INTERNO.
Addirittura si potrebbe ipotizzare che i francobolli (es. quelli triangolari cecoslovacchi: Cecoslovacchia 1937 francobolli di servizio "per consegna personale al destinatario") che
servivano come sovraprezzo per consegnare la posta ESCLUSIVAMENTE all'intestario della lettera, siano dei LOCALS, in quanto limitavano l'utilizzo (cioè la ricezione) AL SOLO DESTINATARIO.
Discorsi di lana caprina... in realtà ognuno decide cosa collezionare e da solo si mette i paletti alla propria collezione!
io seguo questo criterio: se su una etichetta c'è una valore facciale, è dentellato e gommato ed è servito per prepagare il trasporto di un plico, per me quel pezzo di carta è un LOCAL, anche se non è listato dai major catalogues.
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
giandri
Messaggi: 1084
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:43
Località: Venezia
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da giandri » 8 febbraio 2008, 12:39

torinesearoma ha scritto:A mio avviso le amministrazioni postali cantonali svizzere sono da considerarsi amministrazioni postali statali, non locali (seppure di stati piccoli)....
Benissimo.
D'altra parte io ho cercato di esporre dei fatti (non avevo tratto conclusioni).
Allora la logica conseguenza, mi pare, di questa tua considerazione dovrebbe essere che il 6 rappen è un normale francobollo valido per tutto il Cantone (stato) di Zurigo, ed infatti sullo stesso è precisato "CANTONAL TAX".
Il 4 rappen, valido all'interno della città, è un "local" (ed infatti è anche scritto "LOCAL TAX") ed a lui probabilmente spetterebbe il titolo di primo "local" essendo stato emesso il 1° marzo 1843.
Ciao
Ciao:
Andrea Bizio Gradenigo
Iscritto dal 7 luglio 2004
http://www.giandri.altervista.org/
La filatelia è divertimento, studio, approfondimento e cultura, non è un libretto di banca.
Colleziona per il piacere che ti dà il collezionare.

eurialo&niso

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da eurialo&niso » 8 febbraio 2008, 22:16

Ciao:
Scusate se intervengo, anche in un campo che non è il mio.
Spesso ritrovo casualmente interessanti topic, dopo averli perduti altrettanto casualmente.
Per alcuni motivi sarei propenso a considerare come primi "locals" i Zemstvo russsi a seguito dell'autorizzazione imperiale russa del 1864.
Ciao: Stefano

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 8 febbraio 2008, 22:49

Ciao Stefano,
gli zemtvos sono bellissimi. Sono 163 distretti differenti, se ricordo bene,
ho un esempio per ognuno di essi tranni 8 che sono rari e rarissimi. Per esempio di TIFLIS si conoscono solo due esemplari ancora esistenti o giù di lì.
Per la gara dei primi LOCALS, pero' sono troppo avanti come data. Avevo fatto un check sul catalogo russo CHUCHIN, che è poi il catalogo che si usa ancora adesso (riporta però i prezzi in RUBLI D'ORO)... ehe he hehh. Il cambio sinoa qualche anno fa era 1 rublo per 5 dolalri USA, adeso sarà 1 rublo per 5 euro, suppongo...
Dicevo che il 1864 è troppo avanti come data... bisogna cercare qualcosa a ridosso del 1845, perchè poi dopo di locals ce ne sono molti.
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

eurialo&niso

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da eurialo&niso » 24 febbraio 2008, 20:46

Ciao:

Vabò, rilancio.
Lady McLeod emesso a Trinidad nel 1847.
Vabò o vanò ?

Comunque dovreste partire da una definizione oggettiva di Locali, per poi aver un solco da percorrere.

Ciao: Stefano

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 25 febbraio 2008, 11:24

ciao!
Lady McLead? una bella cover a basso prezzo???
andate al: http://www.fabiovstamps.com/forum45.html#mcleodancora ;-) ;-) ;-)
Volendo dare una definzione stringata di posta locale (o LOCALS o local stamps) possiamo parlare di francobolli "emessi" da:
"qualunque servizio, anche privato, di trasporto posta che sia complementare e o supplementare a quello di Stato". Quindi trasporto in zone coperte o scoperte dal servizio di monopolio. Le zone sono solitamente delle zone geografiche limitate, anche una sola città o delle tratte specifiche.
La Mc Leod è del 1847 per cui è uno dei primi trasporti privati via nave con tanto di francobollo, ma abbiamo già parlato di alcuni bolli precedenti. Comunque è un francobollo MAGNIFICO!
la ricerca continua.
Fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

eurialo&niso

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da eurialo&niso » 10 marzo 2008, 16:24

Ciao:
Io faccio mia la definizione del famoso scrittore filatelico James Mackay che piu' volte segnalo' su pubblicazioni della Stanley Gibbons.

Locali
Francobolli la ciu validità ed uso sono limitati in un'area per un determinato distretto, città o Paese, o per certi tragitti dove non c'è alcun servizio governativo.

Ciao: stefano

Avatar utente
Plinio Richelmi
Messaggi: 680
Iscritto il: 17 luglio 2007, 11:46
Località: Pavia
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da Plinio Richelmi » 10 marzo 2008, 16:42

Ovviamente di Lady Mc Leod ne ho molti :-)) :-)) :-))
Ve ne posto tre a caso :zzz:

Mc leod.jpg


Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Plinio Richelmi
Università di Pavia - via Chiozzo, 48 - 27100 PAVIA

Immagine

COLLEZIONO STAMPS ON STAMPS
SOSIG (Stamps On Stamps Italian Group)
http://www.stampsonstamps.eu
AFFILIATA ALLA SOSCC (Stamps On Stamps Collector Club)
http://www.stampsonstamps.org/

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: Local post: qual'è la prima ad avere emesso francobolli?

Messaggio da fabiov » 10 marzo 2008, 17:01

Ciao Plinio,
più vedo i SOS e più mi piacciano.... ;-) ;-)
ciao fabiov

Revised by Lucky Boldrini - February 2009
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

medor
Messaggi: 250
Iscritto il: 5 aprile 2014, 19:44

Re: Le "Local Post"

Messaggio da medor » 10 novembre 2014, 0:51

Dopo alcuni anni do un'iniezione di adrenalina a questo topic, per me molto interessante.
Inizio con una definizione di "francobollo locale" a cui mi attengo nella compilazione di un Indice Generale ASFE. Un local...
1) non viene emesso da un'autorità Statale, Nazionale, Centrale.
2) ha una validità (intesa non dal punto di vista temporale ma come zona d'uso consentita) geograficamente limitata che può coincidere con una regione, provincia, territorio, dipartimento, città, fino ad un singolo ufficio postale.

Avatar utente
david
Messaggi: 788
Iscritto il: 20 luglio 2007, 15:07
Località: Pisa

Re: Le "Local Post"

Messaggio da david » 7 dicembre 2014, 22:07

La "scout post" è "local"? Suppongo di sì, dalla definizione sopra riportata! Non sono però sicura che sia limitata ad una zona d'uso o semplicemente limitata a dove gli scout posson portare la lettera!
Questi su ebay sono dei bei fb natalizi:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciao: Saluti
STAFF
L'educazione è l'arma più potente che si può usare per cambiare il mondo
- Nelson Mandela

Immagine

medor
Messaggi: 250
Iscritto il: 5 aprile 2014, 19:44

Re: Le "Local Post"

Messaggio da medor » 7 dicembre 2014, 23:38

david ha scritto:La "scout post" è "local"? Suppongo di sì, dalla definizione sopra riportata! Non sono però sicura che sia limitata ad una zona d'uso o semplicemente limitata a dove gli scout posson portare la lettera!


Si tratta allo stesso tempo di etichette di raccolta fondi e servizio postale privato (svolto oltretutto su basi volontarie) su aree particolarmente ridotte di territorio (tanto per la raccolta che per la distribuzione) ed in coincidenza con le festività natalizie (quindi con una limitazione anche temporale).
Direi ultimissimo livello ASFE: livello 7 detto anche ASFE no limits!


Rispondi

Torna a “ASFE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Sostieni il forum: