La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2517
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Messaggio da Lucky Boldrini »

Risale al 1898 il servizio postale a mezzo piccione viaggiatore nella Grande Barriera (Nuova Zelanda), che i neozelandesi considerano il primo servizio di trasporto via aerea del mondo.


Il servizio ebbe dei propri francobolli:
Francobolli Grande Barriera.jpg



Il servizio è tuttora attivo. Per circa 20$ potete ricevere a casa vostra la missiva spedita via piccione [Port Fitzroy-Auckland] e successivamente inoltrata per via aerea.


Qui di seguito ecco una bella carrellata di pigeongrams volati tra la fine dell'ottocento - inizio novecento:
Grande Barriera - Pigeongram 1.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 2.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 3.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 4.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 5.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 6.jpg

Grande Barriera - Pigeongram 7.jpg



Lo stesso servizio organizzò poi un collegamento regolare tra Auckland (Nuova Zelanda) e l'Arcipelago Marotiri. Per questo servizio furono sovrastampati i francobolli del servizio per la Grande Barriera:
Marotiri overprint 1.jpg

Marotiri overprint 2.jpg

Marotiri overprint 3.jpg

Marotiri overprint 4.jpg



Successivamente il servizio ebbe francobolli propri:
Marotiri 1.jpg

Marotiri 2.jpg

Marotiri 3.jpg

Marotiri 4.jpg



Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F.
Contributo di Maurizio Misinato.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Plinio Richelmi
Messaggi: 679
Iscritto il: 17 luglio 2007, 11:46
Località: Pavia
Contatta:

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Plinio Richelmi »

Ciao Luca,
sei certo che l'anno è il 1898?

La Nuova Zelanda ha emesso nel 1997 due SOS dei PIngeongrams per il centenario.
Mi mancano :desp: :desp: :desp:
Se qualcuno ha notizie sono in fremente attesa.

Per saperne di più:
STORIE DI SOS n° 0

Diapositiva4.JPG


Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Plinio Richelmi
Università di Pavia - via Chiozzo, 48 - 27100 PAVIA

Immagine

COLLEZIONO STAMPS ON STAMPS
SOSIG (Stamps On Stamps Italian Group)
http://www.stampsonstamps.eu
AFFILIATA ALLA SOSCC (Stamps On Stamps Collector Club)
http://www.stampsonstamps.org/
Avatar utente
sechi
Messaggi: 327
Iscritto il: 25 luglio 2007, 17:44
Località: Sassari

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da sechi »

Plinio Richelmi ha scritto:La Nuova Zelanda ha emesso nel 1997 due SOS dei PIngeongrams per il centenario.
Mi mancano :desp: :desp: :desp:
Se qualcuno ha notizie sono in fremente attesa.
Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio



Ciao Plinio Ciao:

Ho doppio questo foglietto sovrastampato :-))

http://imageshack.us][img]http://img363.imageshack.us/img363/2056/mr08001rz2.jpg
mr08001rz2.jpg


se ti accontenti posso spedirtelo ... fammi sapere.

Ciao Luciano Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Antartico e spedizioni.

«L'avventura è soltanto cattiva pianificazione.»
Roald Amundsen
Avatar utente
Plinio Richelmi
Messaggi: 679
Iscritto il: 17 luglio 2007, 11:46
Località: Pavia
Contatta:

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Plinio Richelmi »

Caro Luciano,
che posso dire? :clap: :clap: :clap:
L'indirizzo lo trovi nella mia firma
In cambio ho molta tematica , lettere da tutto il mondo ecc. ..................a disposizione.

Grazie

Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio
Plinio Richelmi
Università di Pavia - via Chiozzo, 48 - 27100 PAVIA

Immagine

COLLEZIONO STAMPS ON STAMPS
SOSIG (Stamps On Stamps Italian Group)
http://www.stampsonstamps.eu
AFFILIATA ALLA SOSCC (Stamps On Stamps Collector Club)
http://www.stampsonstamps.org/
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2517
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Lucky Boldrini »

OK, grazie al contributo di Plinio :clap: sappiamo adesso che possiamo anticipare di un anno al 1897 la datazione delle prime spedizioni via piccione della Grande Barriera.
Ecco qui mostrata la FDC neozelandese emessa nel 1997 per il centenario del pigeongram:
Centenario pigeongram.jpg


Ed anche un bel "flimsy" del 1903 dell'isola Great Barrier affrancato con un francobollo locale originale:
Flimsy 1903 Grande Barriera.jpg


E naturalmente grazie a Plinio anche per aver riproposto il superfrancobollo con il quale dedichiamo questo Topic al capo.... ;-)

***************************************************************************

Proseguiamo dunque il nostro viaggio, e troviamo in Austria un documento della "Taubenpost", servizio privato che risale al 1879.
Quello in immagine è probabilmente il primo messaggio civile via piccione in Austria; "civile" perché la "Taubenpost" era già usata dalla posta militare.
Austria - Taubenpost.jpg



Dopo l'esperimento del 1905 organizzato dal giornale "Le Matin"....
Pigeons - Le Matin.jpg


...nel 1907 anche in Francia debuttano ufficialmente i "pigeongrams"...
France 2.jpg


...preceduti dai servizi militari usati nel 1906 in Algeria...
1906 - Algeria.jpg


...e successivamente durante la I Guerra Mondiale:
1914 - I Guerra Mondiale.jpg



I militari italiani lo usarono in Libia:
1913 - Libia.jpg



Durante la guerra il trasporto corrispondenza via piccione viaggiatore fu utilizzato anche dalla Germania...
Germania.jpg


...e dalla Gran Bretagna...
Gran Bretagna.jpg


...che per altro lo aveva sperimentato già nel 1904 sulle navi...
Gran Bretagna - Navi.jpg


...e lo riutilizzerà nella II Guerra Mondiale:
II Guerra Mondiale.jpg



Tra le due guerre mondiali si sviluppano sistemi privati di trasporto posta civile via piccione in Polonia (1921-22), Scozia (1934), India (1931-1941)...
India.jpg


...e quelli militari del Giappone (1931), Svizzera (1929-40), Svezia (1941-42):
Giappone.jpg



Ci sono poi i servizi del dopoguerra: mentre negli USA è del 1952 la Sasebo Pigeon Post, quello dell'Herm Island è del 1949:
Herm Island.jpg


Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F
Contributi di Maurizio Misinato, Plinio Richelmi e Fabio V..
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Ilmazzo
Messaggi: 8
Iscritto il: 1 dicembre 2007, 23:26
Località: Firenze

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Ilmazzo »

ciao,i piccioni viaggiatori (pigeongrammes) furono utilizzati anche durante la guerra franco prussiana del 1870.trasportavano essenzialmente dispacci microfilmati di ridottissime dimensioni.

marco
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2517
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Lucky Boldrini »

In tempi più recenti un servizio di posta via piccione viaggiatore fu attivo in Cecoslovacchia.
Ecco due pigeongrams emessi in occasione della Fiera Internazionale di Brno del 1968:
Brno Pigeongrams.jpg



Per quanto riguarda l'Italia, un trasporto posta a mezzo colombi semi-ufficiale avvenne durante la 3a Mostra Ornitologica Città di Udine il 12.11.1967 (annullo ufficiale PT della mostra attraverso i servizi distaccati con dicitura PTT Servizi Distaccati nelle lunette).
L'Associazione Ornitologica Friulana effettuò in quell'occasione un trasporto di posta con colombi viaggiatori. La cartolina ufficiale della manifestazione volò da Udine a Treviso, dove ricevette regolare annullo d'arrivo il 13.11.1967.


Durante un'esposizione filatelica di posta aerea che si svolse a Salsomaggiore nel 1959 furono inviati bigliettini e lettere sia con palloncini che a mezzo piccioni viaggiatori.
Eccone un esempio (fronte e retro):
Salsomaggiore fronte.jpg

Salsomaggiore retro.jpg


Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F.
Contributi di Giuseppe Ghetti, Maurizio Misinato e Francesco "francyphil".
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Lucky Boldrini
Amministratore
Messaggi: 2517
Iscritto il: 2 agosto 2007, 14:27
Località: Livorno

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Lucky Boldrini »

Ilmazzo ha scritto:ciao,i piccioni viaggiatori (pigeongrammes) furono utilizzati anche durante la guerra franco prussiana del 1870.trasportavano essenzialmente dispacci microfilmati di ridottissime dimensioni.

marco
In conclusione, riallacciandomi allo spunto fornito da Marco, raccomando a chiunque avesse voglia di "rifarsi gli occhi" di visitare sul website della casa d'aste di Robert. A. Siegel (da cui è tratta la maggior parte delle immagini pubblicate in questo Topic), al link che segue

https://siegelauctions.com/2002/854/854.pdf

l'eccezionale collezione di Mr. Oded Eliashar sulla posta via piccione viaggiatore di tutto il mondo, incluso fior di documenti riguardanti anche la guerra franco-prussiana del 1870!

Sono diverse pagine, buona visione a tutti! :leggo:

Ciao:

Luca

P.S.
Dal vecchio Forum di F&F.
Contributi di Maurizio Misinato e Fabio V..
S T A F F

Luca Boldrini (ex Luckystr1ke) - Livorno

Immagine
Immagine Collezione base della Repubblica Italiana, nuova, servizi inclusi, varietà escluse
Avatar utente
Plinio Richelmi
Messaggi: 679
Iscritto il: 17 luglio 2007, 11:46
Località: Pavia
Contatta:

Re: La posta via piccione viagiatore - I pigeongrams

Messaggio da Plinio Richelmi »

Il mondo dei SOS è totipotente

Guardate un SOS del pingeongram Cecoslovacco :-))

pinegon Czech.jpg


Ovviamente è rappresentato in modo speculare per celebrare l'incisore (un grande, vero Giuseppe?)

Ciao: Ciao: Ciao:
Plinio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Plinio Richelmi
Università di Pavia - via Chiozzo, 48 - 27100 PAVIA

Immagine

COLLEZIONO STAMPS ON STAMPS
SOSIG (Stamps On Stamps Italian Group)
http://www.stampsonstamps.eu
AFFILIATA ALLA SOSCC (Stamps On Stamps Collector Club)
http://www.stampsonstamps.org/
Avatar utente
apulian
Messaggi: 22
Iscritto il: 6 maggio 2008, 0:26

Re: La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Messaggio da apulian »

comunque, questa "posta via piccione" mi sembra molto "aleatoria"...
personalmente, non affiderei mai una lettera ad un uccello che può smarrirsi, precipitare o restare vittima di un rapace :O_O:
che ne pensate? :preo:
Immagine
Colleziono francobolli usati e su busta dell'area inglese
Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3473
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Messaggio da fabiov »

Ciao!
Sembra che i piccioni per orientarsi seguano il campo magnetico terreste e non solo il sole!
Per quanto riguarda il NON affidare un proprio messaggio ai piccioni viaggiatori in quanto soggetti a fucilate, attacchi di falchi etc... ho visto un bellissimo documentario sulla seconda guerra mondiale e l'uso di ANIMALI per il trasporto di messaggi.
Migliaia di soldati alleati fuorno salvati in diverse circostanze grazie ad abili ed addestrati piccioni che passando le line nemiche, portavano informazioni esiziali ai comandi alleati.
I piccioni erano usati già al tempo dei faraoni per far sapere dell'arrivo di navi con dignitari di altri paesi in visita.... piccioni erano usati in estremo oriente migliaia di anni fa: il messaggero quando era attaccato da nemici liberava un piccione viaggiatore e il ritorno di esso a "casa" significava "messaggero morto o catturato" e ""messaggio da rispedire". ;-) ;-)
E così di seguito sino a i nostri giorni.... Pensate che i tedeschi addestravano dei falchi pellegrini (circa 400 km ora in picchiata) per uccidere i piccioni viaggiatori.
Alcuni piccioni avevano imparato una tecnica di "caduta a corpo morto" nel momento che il falco piombava loro addosso.. e così alcuni riuscirono a scamparla!
Detto questo ci sono diversi monumenti a piccioni ed ad altri animali che si sono distinti per il loro coraggio e che portarono a buon fine importanti missioni. Ci sono dei francobolli a loro commemorazione (o almeno suppongo!) e comunque c'è un sito intitolato ANMALS AT WAR!
Rivalutiamo i volatili... e mettiamo in collezione almeno un pigeogram! Il bollo dell'isola di MAROTIRI è uno dei miei preferiti :OOO: :OOO:
guardate uno splendido blocco al: http://www.fabiovstamps.com/forum92.html#marotiriancora
Marotiri-block-2issue-1899Pigeon-gram.jpg
Per chi volesse approfondire l'argomento della posta via piccione, nella stess pagina dei bolli di Marotiri ho messo il link ad una meravigliosa collezione di "posta via piccione" fatta da Oded Eliashar e da cui provengono molti delle immagini mostrate nei post precedenti.
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 300 articoli ci sono novità, illustrazioni, giochi logici, foto e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 16 anni anni da me sul Forum e sul mio sito! Ciao: Ciao: Ciao:
Avatar utente
Alberto Parrella
Messaggi: 382
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:09

Re: La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Messaggio da Alberto Parrella »

Buongiorno Ciao:
Grazie Luca, nel sito che hai citato ho trovato info su questa busta, ma mi chiedevo cosa fosse il biglietto che ho trovato all'interno. Sara' mica la superficie a disposizione per scrivere il messaggio? (chiaramente, intendo al verso... :-) ) o si tratta di una specie di ricevuta :dub:
Grazie a tutti
Ciao:
Alberto
India pigeongram.jpg

India pigeongram verso.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vivi come se dovessi morire domani
Impara come se dovessi vivere in eterno
Gandhi
Avatar utente
Alberto Parrella
Messaggi: 382
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:09

Re: La posta via piccione viaggiatore - I pigeongrams

Messaggio da Alberto Parrella »

Ciao:
Abbiate pazienza ma , alla ricerca di qualcosa di simile non mi ero soffermato molto e , mi era sfuggita la descrizione del foglietto presente nella collezione. :OOO:
Ciao:
Alberto

Revised by Lucky Boldrini - April 2010
Vivi come se dovessi morire domani
Impara come se dovessi vivere in eterno
Gandhi
Avatar utente
Alberto Parrella
Messaggi: 382
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:09

Colombo viaggiatore

Messaggio da Alberto Parrella »

Ciao Ciao:
Cos'e' , una delle tante cose che S.Marino emette , o , e' un pochino piu' interessante delle solite buste filateliche ?
Grazie
Ciao:
Alberto
S.Marino - piccione.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vivi come se dovessi morire domani
Impara come se dovessi vivere in eterno
Gandhi
Avatar utente
colgi
Messaggi: 2411
Iscritto il: 26 luglio 2009, 8:14
Località: Milano
Contatta:

Re: Colombo viaggiatore

Messaggio da colgi »

Bellissimo! E' un esperimento di posta via piccione (o colombo) viaggiatore. Con tanto di annullo speciale ! Non è un'emissione ma praticamente una lettera viaggiata fuori dai consueti canoni postali. Ma dove l'hai trovato questo documento?

Ciao: Ciao:
Giovanni Colombo
i miei blog: http://www.mycovers.org http://www.mypstcrds.org http://www.myrts.org
Nuovi e Storia Postale di Argentina - Cecoslovacchia - Islanda -Israele - Norvegia - Pitcairn -PDR Laos - Polonia - Rep.Ceca -San Marino -Slovacchia -Svizzera - Tematica GATTI - Impazzisco per le RTS !!!


sostenitore 2013
Avatar utente
Paolo Angelini (paoloang)
Messaggi: 887
Iscritto il: 13 luglio 2007, 11:54

Re: Colombo viaggiatore

Messaggio da Paolo Angelini (paoloang) »

:clap: :clap: :clap: :clap:
Bellissimo!
Paolo Angelini

Colleziono Annulli a targhetta VISITATE L'ITALIA
Avatar utente
Alberto Parrella
Messaggi: 382
Iscritto il: 14 luglio 2007, 16:09

Re: Colombo viaggiatore

Messaggio da Alberto Parrella »

Ciao Ciao:
E' proprio una soddisfazione vedere che tra le tante curiosita' che vado spulciando tra i banchetti , mi capita ancora di trovare qualcosa di interessante ; l'ho scelto e , me lo ha dato in omaggio insieme a 2 quartine della R.S.I. , un venditore dopo un acquisto da una cinquantina di euro . :-)
Grazie , apprezzandolo , mi avete regalato un gran bel momento di piacere :fest:
Ciao: Ciao:
Alberto

Revised by Lucky Boldrini - February 2011
Vivi come se dovessi morire domani
Impara come se dovessi vivere in eterno
Gandhi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 5629
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

I ''piccionigrammi'' dell'assedio di Parigi

Messaggio da somalafis »

Tutti conoscono i ''ballons montés'' impiegati durante l'assedio di Parigi, ma furono anche impiegati i piccioni viaggiatori, imbarcati sulle mongolfiere e poi rientrati nella capitale assediata, trasportando pochi grammi di pellicola fotografica che permettevano di recare migliaia di messaggi ufficiali o privati. Si calcola che un piccione, grazie alla microfilmatura, potesse recare in citta' con il suo volo di ritorno anche 50 mila messaggi!

Qualche esemplare di questa forma di posta aerea e' proposto nella prossima asta (23 gennaio) della filatelia Behr. C'e' qualche telegramma trasportato via piccione
a1.jpg
a2.jpg
Ci sono bollettini con messaggi ufficiali
a3.jpg
a4.jpg
e stampati di dépêches privées su carta fotografica
a5.jpg
a6.jpg
e anche pellicole con i messaggi
a7.jpg
e infine messaggi cifrati
a8.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE
Avatar utente
cirneco giuseppe
Messaggi: 5239
Iscritto il: 13 luglio 2007, 17:35
Località: Orbassano (TO)
Contatta:

Re: I ''piccionigrammi'' dell'assedio di Parigi

Messaggio da cirneco giuseppe »

Anche i piccioni servivano :-)

Rev LB Feb 2021
..... pino .....Immagine
su ebay http://shop.ebay.it/merchant/gcirnec?_rdc=1

________________________________________________
NEMICO, DICHIARATO E CONVINTO, DEL GRONCHI LILLA

E' saggio sognare ma da stolti illudersi.

cerco e colleziono saggi e prove dagli ASI ad oggi solo Italia
http://www.antichistati.it

Immagine
Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

SOSTIENI IL FORUM