Oggi è 10 dicembre 2018, 9:18

Uomini, luoghi e strani mezzi per la consegna della posta

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Uomini, luoghi e strani mezzi per la consegna della posta

Messaggio da fabiov » 21 agosto 2007, 20:45

Ciao a tutti!
Riprendiamo uno dei topic più seguiti, cercando di scovare nuovi mezzi inusuali di trasporto della posta.
Mi sono procurato ultimamente qualche nuova cover che
è stata trasportata con mezzi inusuali. Vi presento qui la prima di esse.
Nelle mie ricerche cerco anche di scoprire qualche cosa che va oltre
la busta stessa, e ciò talora permette di intravedere squarci di vita e usanze di posti strani del mondo: " le storie dietro i francobolli".
Questa volta vi faccio vedere una lettera trasportata con piroga in Viet Nam. I dettagli sono di prima mano e li riporto qui, dopo avervi detto che l'immagine della cover e del Mekong in piena sono visibili a pagina 118:
http://www.fabiovstamps.com/forum118.html#vietnamancora

Se la piroga è stato un mezzo usato molto in Africa, non avevo molte evidenze in altre parti del mondo. Grazie all'amico Rick ed ad al suo conoscente americano Joe che ha sposato una vietnamita, sono riuscito a venire in possesso una cover a lui indirizzata, quando viveva in Viet Nam. Visto che la cover si presenta senza annulli, molto stazzonata e senza altre indicazioni se non il mittente e l'indirizzo del destinatario, mi fido del racconto di questo ex soldato.

Riporto fedelmente quanto Rick mi ha scritto nella lettera di accompagnamento della cover:

Trattasi di una busta del 1974 regolarmente affrancata e non annullata come è usuale per le buste spedite da militari. La cover non porta indicazioni del mezzo di trasporto che fu usato e che fu una piroga, in quanto lungo quel fiume, non esistendo altre strade, la piroga è il mezzo normale. Il villaggio di Joe era lungo il corso del fiume. I familiari di Joe trattenevano la posta a lui indirizzata e che veniva consegnata da postini "contractor" del servizio postale. I postini usavano una piroga per risalire e scendere lungo il fiume Little Mekong, e spesso tenevano la posta nella loro tasche (ecco la ragione del cattivo stato della cover che è piegata e stazzonata). La cosa particolare è che quella zona è soggetta a periodiche inondazioni con scomparsa dei pochi viottoli esistenti. Addirittura due anni dopo la consegna di quella busta, il villaggio di Joe scomparì completamente dopo che il Little Mekong cambiò percorso dopo l'ennesima esondazione. :oo: :oo:

Bene, prima di postare un altra busta trasportata con altri mezzi non tanto usuali, ricordo agli amici che leggessero questo topic per la prima volta che a pagina 118 ci sono i link a ben 9 sezioni in cui abbiamo presentato pù di un centinaio di cover, trasportate via mare, terra e aria usando i mezzi più impensabili.
Ma Voi potete contribuire attivamente aggiungendone delle altre e vi prego di farlo anche se magari ci dovessimo ripetere. Molto tempo è passato da quando ho postato la prima busta particolare per cui un "ripasso" è benvenuto.
Fra l'altro è molto interessante l'area della POSTA che è stata RIDIRECTED cioè reindirizzata altrove per incidenti o cambio di mezzo di trasporto. E' un'area in cui si possono trovare buste con timbri supplementari e ausiliari di buon interesse.
Ciao a tutti fabiov Ciao: Ciao:
Ciao: Ciao: Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!


Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 24 agosto 2007, 12:25

ciao!
Ho trovato una bella cartolina del Canada degli anni 1970,
si vede un postino che consegna la posta utilizzando una slitta trainata da un cavallo!
date un occhiata al link:
http://www.fabiovstamps.com/forum118.html#slittaancora
e buona ricerca di immagini di vecchi postini... e di strani mezzi di trasporto posta!
Ciao Fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

nady80

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da nady80 » 24 agosto 2007, 14:00

Non ricordo se è già stato visto, ma non sapevo che si prelevassero e inoltrassero i pacchi della posta con i treni in movimento:
London and North Western Railway at Bletchley, 1910
post_catcher.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
torinesearoma
Messaggi: 355
Iscritto il: 15 luglio 2007, 23:37
Località: Roma

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da torinesearoma » 24 agosto 2007, 21:32

Un modesto suggerimento che non vuole suonare una critica: andrebbero distinti i mezzi di trasporto utilizzati per reali necessità da quelli adottati per iniziativa di collezionisti filatelici.
Paolo
__________________________________________________________________
Colleziono
Annulli speciali manuali e meccanici del Regno
Tematica ferrovie e storia postale ferroviaria (specialmente dell'Africa)
Posta tramviaria
Perfin

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 24 agosto 2007, 21:57

ciao torinesearoma! :clap: :clap:
hai ragine, certamente bisogna distinguere fra trasporti REALI con mezzi particolari e trasporti inusuali fatti in concomitanza di mostre, eventi filatelci o appositamente costruiti per originare delle buste filateliche.
Se dai un'occhio ai miei vari articoli usciti l'anno scorso sul Collezionista (ci sono anche online a pagina111a http://www.fabiovstamps.com/forum111a.html ), oltre a tutte le pagine sul forum e sul sito del Cifr, vedrai che si riesce facilmente a distinguire i trasporti "improbabili" tipo: con carro da vino, autoambulanza, rickshow, etc... dagli altri, meno probabili, ma usati effettivamente (es. le renne, i cani da slitta, i missili, il kayak...)
Ciò non toglie che la ricerca "dell'INUSUALE" ti costringe a fare ricerche approfondite sugli usi di mezzi animali, meccanici, a motore, a vela, nel tempo e in vari paesi per il trasporto della posta.
Ho speso alcuni giorni a trovare francobolli che mi confermassero l'utilizzo dei llama per il trasporto della posta in SudAmerica, e ti assicuro che mi ha fatto molto piacere scoprire che la mia ipotesi era suffragata da riscontri reali!
A te fare qualche altra ricerca in questo affascinante campo epostare qui qualche nuova busta!
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!


Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 25 agosto 2007, 15:51

ciao nady80, :clap: :clap:
la foto che hai postato sullo smistamento posta "al volo" da treno a treno o da stazione a treno è molto bella.
Varrebbe la pena trovare informazioni più dettagliate su questo sistema che non è un vero TRASPORTO della posta, ma certamente un METODO di smistamento per accelerare gli inoltri dei sacchi di corrispondenza.
In fondo il prelievo "al volo" dei sacchi appesi è perfettamente paragonabile ai sacchi della posta prelevati in mare -dalle navi- da boe galleggianti ( http://www.fabiovstamps.com/forum41.html#azzorreancora ) o con il sistema del TIN CAN MAIL di cui abbiamo parlato più volte nel forum. vedi http://www.fabiovstamps.com/forum18.html
Chi ci racconta qualcosa di più sul sistema che nady80 ci ha fatto vedere in foto?
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
torinesearoma
Messaggi: 355
Iscritto il: 15 luglio 2007, 23:37
Località: Roma

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da torinesearoma » 26 agosto 2007, 15:45

Grazie della risposta fabiov, cerco di precisare meglio il mio pensiero.

fabiov ha scritto:hai ragine, certamente bisogna distinguere fra trasporti REALI con mezzi particolari e trasporti inusuali fatti in concomitanza di mostre, eventi filatelci o appositamente costruiti per originare delle buste filateliche.
Se dai un'occhio ai miei vari articoli usciti l'anno scorso sul Collezionista (ci sono anche online a pagina111a http://www.fabiovstamps.com/forum111a.html ), oltre a tutte le pagine sul forum e sul sito del Cifr, vedrai che si riesce facilmente a distinguire i trasporti "improbabili" tipo: con carro da vino, autoambulanza, rickshow, etc... dagli altri, meno probabili, ma usati effettivamente (es. le renne, i cani da slitta, i missili, il kayak...)

Perdona ancora la franchezza, ma la tua interessante ricerca, così come presentata soprattutto negli articoli apparsi su Il Collezionista, mette un pò tutto sullo stesso piano, la distinzione della natura postale "pura" o filatelica viene spesso lasciata al lettore.
Noto, ad esempoio, che vengono mostrati esempi filatelici anche dove esistono numerosi esempi di trasporti postali regolari (ad esempio nel caso della posta viaggiata su tram mostrata nell'articolo).

fabiov ha scritto:Ciò non toglie che la ricerca "dell'INUSUALE" ti costringe a fare ricerche approfondite sugli usi di mezzi animali, meccanici, a motore, a vela, nel tempo e in vari paesi per il trasporto della posta.

Capisco bene l'intento di dare un'ampia panoramica, ma a mio avviso, dopo lo studio ad ampio spettro che hai già affrontato, forse varrebbe la pena di fare ricerche per trovare esempi di uso di mezzi inusuali dettati da esigenze postali reali.
Ovvero, più che cercare pezzi prefabbricati su altri mezzi postali "impossibili", approfondire la ricerca, con l'aiuto del forum, sugli usi postali di quei mezzi per i quali per ora hai rintracciato solo pezzi di matrice filatelica (o magari solo cartoline illustrate), proprio come hai già fatto nel caso dei lama.

fabiov ha scritto:A te fare qualche altra ricerca in questo affascinante campo epostare qui qualche nuova busta!

:fii: Hai ragione a ributtarmi la palla, e cercherò di contribuire nei limiti del possibile, magari proprio sulla base del suggerimento che davo più sopra.
:idea: Però potrebbe aiutare il mio lavoro se magari tu predisponessi un elenco dei mezzi di trasporto per i quali per ora hai solo documentazione di tipo filatelico o di tipo indiretto (es. cartoline illustrate), lanciando l'invito alla ricerca di pezzi viaggiate su tali mezzi per esigenze postali (potrebbe quasi essere un concorso).

Ciao: Ciao: Ciao:
Paolo
__________________________________________________________________
Colleziono
Annulli speciali manuali e meccanici del Regno
Tematica ferrovie e storia postale ferroviaria (specialmente dell'Africa)
Posta tramviaria
Perfin

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 26 agosto 2007, 19:21

Ciao torinesearoma! :clap: :clap:
i tuoi suggerimenti sono molto utili. Se qualche lettore vuole collaborare a sviluppare un progetto nel senso da te indicato, io sono disponibile.
Mettersi a fare un elenco e poi sviluppare alcuni sistemi di trasporto
con materiale viaggiato invece che filatelico si puo' fare.
Magari si può partire dai miei articoli che riportano per ogni mezzo una cover, e se essa è filatelica la si potrebbe sostiuire con una viaggiata, dando poi tutti i dettagli del caso.
Temo però :oo: :oo: che finiremmo per andare un pò fuori dalla tipologia dei contenuto di QUESTO forum (intendendo il forum "le storie dietro i francobolli") che tratta in modo "leggero" argomenti disparati e curiosità filateliche.
Fra l'altro i contributi dei lettori al topic "sui mezzi di trasporto inusuali" è stato, nel tempo, molto elevato per quanto riguarda il numero di "letture" delle pagine del topic, discreto per i contributi "semplici", ma praticamente "nullo" per gli approfondimenti e l'individuazione di cose particolarissime.
Per cui lo studio approfondito finirebbe per interessare poche persone. Ma magari mi sbaglio, per cui se qualcuno vuole iniziare ad approfondire "un mezzo inusuale" di trasporto lo faccia in questo topic, sperando che sia seguito da molti altri.
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
Riccardo Amarante
Messaggi: 1518
Iscritto il: 14 luglio 2007, 14:15
Località: Livorno
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da Riccardo Amarante » 26 agosto 2007, 19:46

torinesearoma ha scritto:Grazie della risposta fabiov, cerco di precisare meglio il mio pensiero.
.........
Personalmente ritengo che il compito principale di questo forum e per inciso in questo topic sia divulgativo, cioè far avvicinare più giovani al collezionismo, in questo caso di posta trasportata con mezzi inusuali. Se ci sono oggetti postali di natura prettamente filatelica, non è detto che dietro non c'è o ci sia stato un servizio postale vero e proprio. Sarà il lettore a distinguere e decidere cosa collezionare, l' importante è raccontare cosa c'è dietro un francobollo o una busta filatelica o no, parlarne dei contenuti storici, geografici ecc.

Riccardo

Ciao: Ciao: Ciao:
"Il motivo per cui i bambini sono pazzi, è perché nessuno è in grado di affrontare la responsabilità della loro educazione"

John Lennon


Il mio blog http://coverspostcards.blogspot.com/

Deutsches Reich all'inizio

Cerco/Scambio cartoline ed annulli da tutto il mondo in base alla lista di Charles Veley

Passione compulsiva per le RTS e le Missent covers

Immagine

Avatar utente
torinesearoma
Messaggi: 355
Iscritto il: 15 luglio 2007, 23:37
Località: Roma

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da torinesearoma » 27 agosto 2007, 0:27

Riccardo Amarante ha scritto:
torinesearoma ha scritto:Grazie della risposta fabiov, cerco di precisare meglio il mio pensiero.
.........
Personalmente ritengo che il compito principale di questo forum e per inciso in questo topic sia divulgativo, cioè far avvicinare più giovani al collezionismo, in questo caso di posta trasportata con mezzi inusuali. Se ci sono oggetti postali di natura prettamente filatelica, non è detto che dietro non c'è o ci sia stato un servizio postale vero e proprio. Sarà il lettore a distinguere e decidere cosa collezionare, l' importante è raccontare cosa c'è dietro un francobollo o una busta filatelica o no, parlarne dei contenuti storici, geografici ecc.
La morfologia di alcuni territori, il clima, gli eventi bellici, la necessità di far arrivare la corrispondenza a località altrimenti non raggiungibili, hanno prodotto molti esempi di necessario uso di "strani mezzi" di trasporto della posta. Una carrozza a cavalli affittata da un circolo filatelico nel 2007 per trasportare su una strada asfaltata delle lettere con un bel annullo figurato ma che nessuno aprirà o leggerà, anche perché non c'è scritto niente, dovrebbe a mio avviso meritare meno enfasi, dei trasporti su mongolfiere per evitare l'assedio di una città.
Paolo
__________________________________________________________________
Colleziono
Annulli speciali manuali e meccanici del Regno
Tematica ferrovie e storia postale ferroviaria (specialmente dell'Africa)
Posta tramviaria
Perfin

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 27 agosto 2007, 8:20

Il topic è aperto al contributo di tutti, per cui chi ha cover, annulli e storie che possono approfondire la conoscenza sui mezzi di trasporto posta è il benvenuto. :clap: :clap: :clap:
Per esempio nady80 ha postato qui una interessante fotografia su
il trasbordo di sacchi di posta fra vagani ferroviari.
Vale la pena capire di più sugli ambulanti ferroviari, anche se esiste già un bellissimo quaderno di Enrico Carsetti -qui sul forum- per quanto riguarda l'Italia ed il periodo che va dall'inzio del servizio a metà 1800 sino ai primi del 1900.
Ma potremmo magari cercare le immagini che ci mostrino il personale postale su questi treni mentre sono al lavoro.
Ciao!
Fabiov Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 31 agosto 2007, 11:24

Ciao!
Ritorno sulla busta del Vietnam di cui abbiamo parlato qualche "post" fa, perchè ho ritrovato il messaggio di Rick
che mi dava altri dettagli su quella busta (se vuoi rivedere la busta il link è:
http://www.fabiovstamps.com/forum118.html#vietnamancora ).

"1974 Soldier's letter (10d military rate, uncancelled as usual) on letter to An Thuan on the Little Mekong River; delivered by contract mailman via boat (no roads or other access was available). Within a year this village was taken over by the North Vietnamese - briefly - before being destroyed by floods and the subsequent rerouting of the Little Mekong."

Per chi non sa l'inglese, posso dire che il villaggio si chiamava AN THUAN, che nel 1974 era sotto i sudvietnamiti. Poi fu occupato brevemente dai nordvietnamiti, fino a quando fu distrutto da un'inondazione del Little Mekong e del successivo suo cambio di percorso.
"Vita dura quei tempi in quei poveri villaggi, fra guerre e disastri naturali!!!" :tri: :tri:
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
Ciao: Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 2 ottobre 2007, 19:01

Questo topic è molto interessante, e va approfondito ulteriormente.
personalmente non ho intenzione di riproporre covere mezzi già visti nel vecchio forum e che poi ho riportato nel mio sito ed in vari articoli pubblicati. Ma chi è nuovo del FORUM è invitato a postare le propie cover, anche se di mezzi di cui parlammo tempo fa, perchè non tutti le hanno viste o se le ricordano.
io nel frattempo ho recuperato alcune belle immagini dei treni ambulanti e del passaggio da treno a treno della posta.
Appena un attimo le carico qui.
ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
maurizio
Messaggi: 593
Iscritto il: 24 luglio 2007, 19:32
Località: Bolzano
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da maurizio » 19 ottobre 2007, 12:13

Anche se in questa pagina non si parla di modi strani per il trasporto della posta,
la segnalo: "BBC News in picures: History of post office transport"
http://news.bbc.co.uk/2/low/in_pictures/5162768.stm

Ciao: maurizio
Maurizio Misinato - S T A F F
Bolzano e Alto Adige (dalle prefilateliche a oggi) - Feldpost austriache 1WW (fronte tirolese) - World Scout Jamboree e tematica scout in genere

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 19 ottobre 2007, 13:06

ciao Maurizio,
questo è il topic giusto per mostrare sia le cover viaggiate con mezzi strani, che i mezzi strani stessi!
Quindi invito anche altri amici a postare immagini di strani ed inusuali mezzi di trasporto!
Segnalo anche io una bella immagine con il trasporto posta con cavalli e slitta del 1860. E' l'immagine di un bellissimo quadro preso da un museo tedesco della POSTA.
Cerco il link e lo posto qui: andate in fondo a pagina 123 http://www.fabiovstamps.com/forum123.html
ciao Fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

eurialo&niso

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da eurialo&niso » 21 ottobre 2007, 17:25

Salve

Avete qualcosa della "posta dei gatti" , inglese ?
Ciao Stefano

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 21 ottobre 2007, 18:18

Ciao!
per "la posta dei gatti" conosco solo quella Belga. Ho notizie dirette dal giornalista italiano che riportò le notizie in Italia tanti anni fa e credo di avere il trafiletto in francese.
Queste informazioni le ho inserite nella mia intervista che feci a Emilio G. e apparsa su Il Collezionsita.
Ti riporto qui il pezzo:
"....E il più difficile da reperire?
Non è nella mia collezione: una testimonianza del recapito
della posta con gatti. Una precisazione è d’obbligo…
Fu un servizio sperimentale: nel 1879, le poste della città
di Liegi decisero di istituire il servizio “Postes aux minets”.
Per questo compito, dopo una rigorosa selezione,
furono scelti trentasette robusti felini domestici che, nelle
intenzioni dei dirigenti postali, avrebbero dovuto recapitare
la corrispondenza nei villaggi periferici. Ma i mici,
indisciplinati, non presero sul serio la missione e l’esperimento
fu abbandonato."
Se tu hai notize di un tentativo in Gran Bretagna, dammi dei riferimenti.
ciao fabiov Ciao: Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!

Avatar utente
maurizio
Messaggi: 593
Iscritto il: 24 luglio 2007, 19:32
Località: Bolzano
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da maurizio » 24 ottobre 2007, 21:09

danimarca1936.jpg


Ambulante postale danese (1936)

Ciao: maurizio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio Misinato - S T A F F
Bolzano e Alto Adige (dalle prefilateliche a oggi) - Feldpost austriache 1WW (fronte tirolese) - World Scout Jamboree e tematica scout in genere

Avatar utente
maurizio
Messaggi: 593
Iscritto il: 24 luglio 2007, 19:32
Località: Bolzano
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da maurizio » 24 ottobre 2007, 21:17

usa76.jpg


Ufficio postale mobile in servizio sulle highway statunitensi.

Ciao: maurizio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Maurizio Misinato - S T A F F
Bolzano e Alto Adige (dalle prefilateliche a oggi) - Feldpost austriache 1WW (fronte tirolese) - World Scout Jamboree e tematica scout in genere

Avatar utente
fabiov
Messaggi: 3385
Iscritto il: 13 luglio 2007, 7:04
Contatta:

Re: STRANI MEZZI di TRASPORTO POSTA

Messaggio da fabiov » 24 ottobre 2007, 22:59

Ok Maurizio!
Ottimo riaprire i discorsi sugli uffici postali americani HIGHWY POST OFFICE!
Ho un paio di cover a pagina 97:
http://www.fabiovstamps.com/forum97.html#hpoancora
Riparliamo quindi degli uffici postali mobili sulle autostrade americane:
dal 10 febbraio 1941 sino al 30 giugno 1974 funzionarono negli USA degli uffici postali mobili che si chiamavano "Motorized Highway Post office service". La posta era smistata a bordo di autobus che percorrevano in lungo ed in largo gli States. Le cover erano annullate con timbri che riportavano la sigla H.PO. annulli (e servizio) che erano simili ai nostri "ambulanti" sui treni. Questi servizi su strada sostituirono i servizi effettuati sui vagoni postali su rotaia, soprattutto negli anni 1960. Il servizio con autobus veniva fatto su percorsi "circolari" con lunghezze massime di 150 miglia (che era l'autonomia di un autobus prima del successivo rifornimento). Il giorno di inizio di un nuovo servizio, su ogni "rotta" c'era un annullo tipo F.D.C.
Ciao fabiov Ciao: Ciao:
SOSTENITORE DA SEMPRE!
Leggete articoli filatelici miei e di altri amici giornalisti nel mio NUOVO sito www.storiefilateliche.it. Oltre a più di 130 articoli ci sono novità, illustrazioni e una sezione ASFE. Vi ricordo anche che sul mio vecchio sito www.fabiovstamps.com è sempre attivo, su tutte le pagine, un motore di ricerca per ritrovare più di 500 MB di info filateliche, caricate negli ultimi 14 anni anni da me sul Forum e sul mio sito!


Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Sostieni il forum: