Oggi è 13 dicembre 2018, 9:55

La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Che storie si nascondono dietro quello che può sembrare un semplice francobollo??? E qual'è la vostra conoscenza sui francobolli? Potrete scoprire entrambe le cose in questo forum.....

Moderatore: fabiov

Rispondi
Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da somalafis » 27 aprile 2018, 18:03

Quando ero un ragazzino si sentiva sovente dire che il collezionismo filatelico insegnava la geografia... Sicuramente per noi scolari raccoglitori di francobolli c'era un fondo di verita'. Raccoglievamo francobolli (normalmente usati) di tutto il mondo e piu' erano di paesi lontani e poco conosciuti, piu' ci piacevano. I grandi imperi coloniali di una volta erano in questo senso una vera miniera: un ricordo del brivido di allora mi e' venuto compulsando banalmente on-line l' indice di un'asta di materiale francese. C'era ovviamente una lista alfabetica di territori in cui vennero impiegati francobolli francesi. In gran parte nomi geograficamente ben noti, occupazioni importanti, colonie diventate stati indipendenti... ma c'e' sempre un residuo di denominazioni di non immediata localizzazione. Posso chiedervi di partecipare a questo gioco di nostalgia?
Cominciamo da Obock
obock.jpg
Tutti quanti sapete di cosa si tratta? All'epoca non c'era Wikipedia e mi occorse un po' di ricerca per scoprire che fu il primo insediamento francese in quella che sarebbe poi diventata la Costa Francese dei Somali (la Somalia francese, insomma). Nel 1967 questo territorio subi' un cambiamento di nome (per alleggerire forse le rivendicazioni della Repubblica Somala) e fu ridenominato Territoire Français des Afars et des Issas
afar.jpg
Nel 1977, diventato indipendente e cambiera' nome in Repubblica di Gibuti.
Territorio per territorio che dire del Territoire des Alaouites ? Ne ho parlato a lungo in un articolo sull'Arte del Francobollo e la faccio btreve: quando la Francia ottenne il mandata sulla Siria dopo la prima Guerra Mondiale, ne suddivise il territorio; da qui queste emissioni (la Siria fu ricompattata -tranne il Libano - nel 1936)
alauiti.jpg
Fatto sta che ero fierissimo di possedere alcuni francobolli targati ''Alaouites''...
Tornando in Africa, ecco un francobollo di ''Diego-Suarez''... Il nome (in vigore fino a diversi decenni fa) deriva da un navigatore portoghese del '500. E' una citta' del Madagascar che oggi si chiama Antsiranana. La Francia se ne impadroni' nel 1880 (insieme all'isola di Nossi Be' che pure ebbe francobolli)
diego-suarez.jpg
nossi be.jpg
Nel 1896 confluirono nella colonia del Madagascar.
Nella stessa area i francesi controllavano l'arcipelago delle Comore. Ma le principali isole ebbero francobolli propri a cominciare dal (per me di allora) misterioso ''Sultanato di Anjouan''; lo stesso accadde per Moheli, Mayotte e Gran Comora
anjuan.jpg
mayotte.jpg
moheli.jpg
Nel 1912 furono unificate in un'unico territorio (l'Arcipelago delle Comore) che nel 1975 accedette all'indipendenza... Con tante ecezioni, pero': ci furono dei referendum e gli abitanti di Mayotte, ripetutamente, votarono contro l'indipendenza e infatti ancora oggi sono legati alla Francia e continuano ad utilizzare francobolli specifici ma prodotti dalle Poste Francesi. Anche Anjouan e Moheli non furono soddisfatti della loro appartenenza alla Repubblica delle Comore e nel 1997 si ebbe una secessione. Quella di Moheli fu di breve durata ma Anjouan tenne duro sino al 2002 quando sembro' che la riunificazione dell'arcipelago fosse un fatto compiuto. Ma ad Anjouan continuarono proclami e regimi indipendentisti e nel 2008 fu addirittura necessario l'intervento di una forza militare multinazionale dellì' Unione Africana.
Appartengono invece alla classica storia degli uffici occidentali aperti nell'impero ottomano le emissioni per uffici francesi dal nome che a me ragazzino appariva affascinante come Cavalle , Port Lagos e Vathy, tutte oggi citta' greche
cavalla.jpg
port lagos.jpg
vathy.jpg
-segue-
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE


Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da somalafis » 27 aprile 2018, 18:46

IL nome di Castellorizo non e' altro che l'isola di Castelrosso dei possedimenti italiani dell'Egeo. I francesi occuparono l'isola nel 1915 nell'ambito delle operazioni belliche contro la Turchia ma nel 1922 l'isola fu girata all'Italia
castellorizo.jpg
Sempre nel 1915 i francesi occuparono anche la piccola isola di Rouad
ile rouad.jpg
poi confluita nella Siria sotto mandato di Parigi.
Alla sconfitta dell'impero ottomano nella prima guerra mondiale e ai sogni di spartizione dell'Anatolia appartengono le emissioni soprastampate Cilicia (Cilicie, in francese, mentre l'acronimo T.E.O. sta per Territoires Ennemis Occupés): questi francobolli allora ci piacevano da matti
cilicia.jpg
Meno ovvia e' l'esistenza di francobolli ungheresi soprastampati ''occupation française'', anche questi pregiatissimi per noi ragazzini
arad.jpg
L'emissione e' di solito indicata come Arad dal nome di una citta' della Transilvania. La Transilvania apparteneva al Regno d'Ungheria ma dopo la prima guerra mondiale fu rivendicata e occupata dalla Romania. Il regime sovietico di Bela Kun, al potere in Ungheria, nel 1919 cerco' di rioccupare una parte della Transilvania ma intervennero i francesi a fianco dei romeni e la citta', come tutta la regione transilvana e' oggi parte della Romania.
L'esistenza di francobolli francesi del secondo dopoguerra soprastampati ''Jerusalem'' e' stata spiegata dettagliatamente qui sul Forum https://www.lafilatelia.it/forum/viewto ... me+francia
gerusalemme.jpg
Comunque questi francobolli ''mi mancavano''...
Un'altra cosa che allora mi incuriosi' tantissimo fu l'esistenza di francobolli dell'Indocina Francese soprastampati con il nome di citta' cinesi. Il fatto e' che i francesi, come altre potenze occidentali, aprirono in Cina degli uffici postali (soppressi in genere nel 1922); una parte di questi uffici faceva capo al governo dell' Indocina e non direttamente a quello di Parigi
hoi hao.jpg
mong tseu.jpg
pakhoi.jpg
kouang trcheu.jpg
C'e' da rilevare che Kouang Tcheou-Wan era stata concessa alla Francia in affitto per 99 anni (un po' come Hong Kong ai britannici). Nella seconda guerra mondiale fu occupata dai Giapponesi ma nel secondo dopoguerra fu brevemente ripristinata la sovranita' francese: ma nel 1946 fu restituita alla Cina.
Chi si ricorda oggi degli ''Etablissements Français dans l'Inde'' ?
india francese.jpg
india.jpg
Si trattava di modesti centri urbani, residuati nel 1763 dall'ampia presenza francese nel subcontinente. Erano sparpagliati: Mahe' sulla costa occidentale affacciata sull'Oceano Indiano; Pondichery e altre due cittadine sulla sponda del golfo del Bengala e Chandernagor proprio in Bengala. Costavano decisamente piu' di quanto rendessero e i francesi cercarono di convincere i britannici ad uno scambio di territori coloniali, ma senza successo. Quando l'India divenne indipendente nel 1947 si pose il problema di restituire queste enclaves al nuovo paese sovrano: nel 1950 si comincio' con Chandernagor e nel 1954 passo' di mano il resto...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di somalafis il 27 aprile 2018, 18:49, modificato 2 volte in totale.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
Laurent
Messaggi: 1216
Iscritto il: 20 dicembre 2011, 18:09
Località: FRANCIA

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da Laurent » 27 aprile 2018, 18:47

Ottimo :evvai:

Ciao:

Avatar utente
remo
Messaggi: 3567
Iscritto il: 21 giugno 2011, 19:00
Località: Roma

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da remo » 27 aprile 2018, 20:33

Bella “lectio magistralis” di geografia storico-politica e filatelia.
Grazie Riccardo
:clap: :clap:
remo Ciao:
remo Sostenitore del Forum dal 2011

“...E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare così la più grande fossa di tutti i tempi nella quale sotterrare la guerra...” Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Avatar utente
Vacallo
Messaggi: 2090
Iscritto il: 13 luglio 2007, 20:54
Località: Langenthal / Svizzera

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da Vacallo » 27 aprile 2018, 20:41

Quanti ricordi quanto frugavo nelle bustine di mio nonno alla ricerca dei territori scomparsi, che fossero inglesi o francesi e poi li cercavo sull'atlante. Grazie ricardo.
Cordiali Saluti Eric Werner (alias Vacallo)

Vincitore dei concorsi "I Top di F&F" 2007 e 2008
Vincitore del concorso "I Top di F&F" 2010, categoria Documenti Postali

Sostenitore dal 2010, come lo sono anche nel 2018


Avatar utente
debene
Messaggi: 5184
Iscritto il: 13 novembre 2011, 16:19
Località: Bari - Italy
Contatta:

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da debene » 28 aprile 2018, 9:28

I possedimenti all'estero delle grandi nazioni coloniali hanno sempre fatto proliferare un gran numero di emissioni.

Con Francia e Gran Bretagna si fa sempre il giro del mondo.

Grazie Riccardo.

C'e' un bellissimo sito che riporta le cosidette dal punto di vista filatelico " Dead Country "
cioe' tutte quelle entita' postali ormai "morte".
Questa per esempio la pagina per Obock

http://www.dcstamps.com/obock-french-colony-1884-1896/

come dice giustamente Riccardo oggi con il Web e' tutto piu' facile!

Ciao:

sergio
Sergio De Benedictis
Sostenitore
Socio C.I.F.T. - A.I.C.A.M - A.N.C.A.I. - U.S.F.I. - A.I.M. - I.S.S.P.

Quando la Filatelia è culturaLink al mio sito : Esculapio Filatelico

Visita la mia rubrica sul Postalista :Il bastone di Asclepio

Guarda le mie vendite su Delcampe: nickname "debene".

I miei interessi :
Tematica medica; Antichi Stati; Storia Postale di Bari; Precancel U.S.A., Affrancature Meccaniche; Letteratura Filatelica; Erinnofili;Collezione A.S.F.E.

Avatar utente
andy66
Messaggi: 1296
Iscritto il: 3 dicembre 2010, 22:28
Località: chiusaforte ud
Contatta:

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da andy66 » 28 aprile 2018, 13:58

Io mi ricordo che oltre all'Atlante per cercare le varie località riuscii a procurarmi una tabella di conversione degli alfabeti dei più importanti idiomi orientali, dal cirillico all'arabo, all'Indiano, al cinese e giapponese. Spesso il problema era proprio capire il paese di provenienza, ed anche convertire i simboli numerici per capire il valore impresso sul fb.

Ciao:
Andy66

SOCIO SOSTENITORE

Cerco cartoline di tutte le epoche del Comune di Chiusaforte UD (e sue frazioni)

Colleziono Regno, Repubblica, S.Marino e Francia


Proteggiamo quello che conosciamo
Conosciamo solo ciò che riusciamo a comprendere
Comprendiamo unicamente quello che abbiamo imparato

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3098
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da Luciano61 » 28 aprile 2018, 14:11

È stata una lettura estremamente piacevole.

Grazie mille Riccardo.

:abb: :abb:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

...i miei fogli nuovi a 22 fori nel formato cm. 27x29, sono qui! Pronti per scambi!
Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek :-)) in alto a destra nel mio post

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com

n.freschi3
Messaggi: 166
Iscritto il: 13 febbraio 2016, 16:35

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da n.freschi3 » 28 aprile 2018, 14:57

somalafis ha scritto:
27 aprile 2018, 18:03
...gli abitanti di Mayotte (...) ancora oggi sono legati alla Francia e continuano ad utilizzare francobolli specifici ma prodotti dalle Poste Francesi.
Questo non è più vero dal 1° gennaio 2012.

A seguito del referendum che, con maggioranza quasi plebiscitaria, ha reso Mayotte un dipartimento francese assimilato in tutto e per tutto alla Francia metropolitana, dal 1° gennaio 2012 non vengono più stampati francobolli denominati Mayotte, ma si usano normali francobolli francesi.


N.

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da somalafis » 28 aprile 2018, 18:46

n.freschi3 ha scritto:
28 aprile 2018, 14:57
....
A seguito del referendum che, con maggioranza quasi plebiscitaria, ha reso Mayotte un dipartimento francese assimilato in tutto e per tutto alla Francia metropolitana, dal 1° gennaio 2012 non vengono più stampati francobolli denominati Mayotte, ma si usano normali francobolli francesi.
N.
Caspita! Non sono cosi' aggiornato....
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
giancaos
Messaggi: 132
Iscritto il: 29 maggio 2016, 15:50

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da giancaos » 28 aprile 2018, 18:50

Che bel viaggio questo post. Grazie.
Giancarlo Farina
Le mie collezioni:
- Indocina Francese, nuovi.
- Colonie Portoghesi, nuovo e usato.
- 1967 Tutto il mondo, nuovi, fdc.
- 1999-Oggi Tessere filateliche
- 1967-1999 Repubblica, nuovi (terminata)

Avatar utente
giancaos
Messaggi: 132
Iscritto il: 29 maggio 2016, 15:50

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da giancaos » 28 aprile 2018, 18:55

Dopo aver letto non ho potuto non tornare in una pagina che fece scattare in me il desiderio di una collezione (di cui sono davvero a buon punto):
http://www.stampworldhistory.com/countr ... indochina/
Giancarlo Farina
Le mie collezioni:
- Indocina Francese, nuovi.
- Colonie Portoghesi, nuovo e usato.
- 1967 Tutto il mondo, nuovi, fdc.
- 1999-Oggi Tessere filateliche
- 1967-1999 Repubblica, nuovi (terminata)

Avatar utente
somalafis
Messaggi: 4376
Iscritto il: 23 luglio 2007, 9:54
Località: Roma

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da somalafis » 29 aprile 2018, 11:05

Mi conforta vedere che non sono il solo a subire il fascino di emissioni ''esotiche''. Non ho piu' l'eta', ma pensate come sarebbe bello razzolare in questa collezione ''mondiale'' ospitata in ben 122 album (in vendita in un'asta inglese)
lotto.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo Bodo
SOSTENITORE

Avatar utente
Luciano61
Messaggi: 3098
Iscritto il: 3 gennaio 2011, 17:43

Re: La geografia e i francobolli... Emissioni francesi

Messaggio da Luciano61 » 29 aprile 2018, 11:24

...non me lo dire a me...🙈🙉🙊
Che un francobollo di pregio...non mi dice una cippa, ma un ammasso di funghi spore e muffe... :eat: :eat: :eat: :eat:

:-)) :-))

Ciao: Ciao:
Dopo lunghe riflessioni ho deciso quali siano i francobolli che mi piacciono: tutti!
Ed adoro i francobolli che non valgono un piffero, perché mi rilassano più di quelli costosi!
Immagine

...i miei fogli nuovi a 22 fori nel formato cm. 27x29, sono qui! Pronti per scambi!
Scambi in Colnect: cliccare foglietto di Star Trek :-)) in alto a destra nel mio post

La mia mail (levate l'asterisco *): 20811*maderno@gmail.com


Rispondi

Torna a “Le storie dietro i francobolli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Sostieni il forum: